ABBONATI

BlogMeter, Angelo Palumbo è il nuovo Amministratore Delegato

Autore:

BlogMeter razionalizza la propria governance, ed Il manager diventa il responsabile dell’azienda ed avvia la realizzazione di un piano industriale triennale nel quale si valuterà anche il possibile ingresso di un partner industriale

Chi ha tempo non aspetti tempo, anche se cieli e previsioni appaiono neri o, ben che vada, controversi, a volte persino paradossali, quando non grotteschi. Ma le chiacchiere sono solo propedeutiche al fare, cosa che BlogMeter sa fare, ossia aggiornare, cambiare passo, visione, perfezionare un disegno. Al compimento del 14esimo anno di vita, la nota azienda ha deciso di anticipare l’esame di maturità ed ha messo sul tavolo un ulteriore tassello utile per il suo progetto, una sorta di regina di cuori, che poi è lui, l’ormai ex direttore generale, oggi Amministratore Delegato, Angelo Palumbo, indomabile ed energico, già proiettato al prossimo triennio. Chiediamogli il perché e il per come.

Nuova carica, nuova vita?

«Non sarei così tranchant, ma effettivamente è così. Mancava un ultimo pezzo che portasse BlogMeter a un nuovo stadio di progettazione, crescita, espansione. Una decisa e appropriata separazione tra proprietà e management ma ritengo sia l’evoluzione naturale di un percorso avviato negli ultimi anni passati ad organizzarci sempre meglio. Siamo riusciti a cogliere del buono anche da questo indimenticabile 2020 che ci ha dato la consapevolezza di essere un’azienda veloce e smart riuscendo a trasformare la minaccia della pandemia nell’opportunità di guardarci dentro, metterci in gioco e reagire nel migliore dei modi, registrando buoni indicatori di performance e margini. Sono però già concentrato su questo 2021 e sulla realizzazione di questo ambizioso ma realistico piano triennale di cui ho la responsabilità verso gli azionisti e gli stakeholder ma non deluderò le aspettative. Gli esami non finiscono mai».

Su quali basi poggerà la crescita del vostro piano industriale?

«BlogMeter è una società sana che gode di ottima reputazione, organizzata, con i conti perfettamente in ordine, dotata degli opportuni strumenti per crescere, ricca di talenti e con una visione chiara. Un biglietto da visita che intendiamo utilizzare per selezionare un partner industriale, che rintracceremo tra system integrator, grandi agenzie digitali o strutture di consulenza».

Avete già ricevuto delle chiamate?

«Sì, ma piuttosto che inciampare su soggetti che manifestano interesse, preferiamo avere il controllo delle nostre strategie e vogliamo essere noi a sondare, cercare ed individuare il partner giusto con cui crescere attivando economie di scala, sinergie di gruppo e visione e valori comuni».

Dove e in che modo volete crescere?

«L’azienda ha ormai trovato un equilibrio e una maturazione adeguata tra la parte tecnologica, di prodotto, operations e le sales. Da qui siamo ripartiti e da qualche mese abbiamo lanciato la nostra “Live Insight” che supporta soprattutto “il mondo agenzie” sull’ascolto del web e dei social, su cui stiamo riscuotendo già grandissimo interesse. Abbiamo in cantiere lo sviluppo di prodotti homemade che puntano verso una customer feedback analysis platform, capace di integrare altre fonti di dati rilevanti oltre ai social. Inoltre nei nostri piani puntiamo ad accreditarci sempre più quale istituto di Ricerca capace di fornire insight di qualità ai nostri clienti; nel contempo stiamo lavorando alla strutturazione di un canale di vendita indiretto costituito da agenzie e centri media che vogliano integrare e valorizzare la propria proposition attraverso BlogMeter, al momento molto nord centrica, ma che invece punta a una copertura nazionale».

Passaggio di consegne

Sacha Monotti, azionista di riferimento e presidente del cda, commenta il nuovo passo compiuto dal gruppo: “Dopo 14 anni alla guida di Blogmeter era arrivato il momento di passare il testimone a un manager capace come Angelo che già da due anni mi supporta nella gestione dell’azienda. Son certo che Angelo alla guida di BlogMeter farà molto bene e ci aiuterà a cambiare passo ed ottenere dei grandi successi. Ora, il mio focus principale sarà individuare un partner allineato ai nostri obiettivi, che ci consenta di accelerare ulteriormente lo sviluppo della società in termini di innovazione, di volume d’affari e di efficienza”.


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 14/09/2021


Bellussi Spumanti on air con una campagna che celebra il prodotto di punta

Le bollicine degli spumanti Bellussi scoppiano ovunque, in tv, esterna, stampa e anche su digital. Il brand, forte della partnership con Publicis Groupe, va on air con Leo Burnett e il planning curato da Starcom e lo fa anche con una forte penetrazione digital e social. Lo spot racconta la forte personalità del brand e la sua unicità attraverso un linguaggio contemporaneo e inaspettato. Un’animazione in motion graphic dove le parole prendono vita e si muovono a ritmo sincopato con sound effect, tutto pensato per trascinare e sorprendere lo spettatore, come suggerisce il messaggio dello spot stesso: “Quando lo stappi senti solo WOW”. La bottiglia Bellussi è sempre integrata nel messaggio e protagonista indiscussa della scena. La campagna andrà in onda sulle principali emittenti televisive nazionali e sull’on demand di Sky per tre settimane e avrà una declinazione su digital, social, stampa e digital. Out of home tv e digitale sono stati pianificati con uno studio approfondito del target attraverso Addressable Tv e programmatic. L’impianto strategico amplia l’audience di riferimento e va a rafforzare la comunicazione che, dopo una prima fase incentrata sul B2B, da giugno si è rivolta a un target di consumatori urbani, digitalizzati, con una personalità attenta ai dettagli, all’estetica, alle mode, fortemente affine all’identità del brand e ai suoi valori.    Credits Agenzia Creativa: Leo Burnett Creative Director, Head of Design: Neta Ben-Tovim Creative Director: Marco Fagnani Art Director: Stefano Pertegato, Giovanni Duò Copywriter: Franco Vittori Account Director: Barbara Bottarini Account Executive: Francesco Biscuso  Manuela Fidenzi – Senior TV Producer Raffaella Scarpetti – Head of TV Milan & Rome Agenzia Media: Starcom CSD: Benedetta Bottaro Account Manager: Serena Rossi Digital consultant: Alessandra Greco Digital media planner senior: Silvia Ros Media executive: Federica Pomarelli Strategic planner: Ilias Nissim

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy