ABBONATI

Il mondo Daily

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti?
Iscriviti, scopri la nostra offerta e seleziona il pacchetto che meglio si adatta alle tue esigenze.

The Big Now firma il nuovo branded content di Moulinex
È online il primo dei quattro episodi video del branded content “Racconti in cucina con Bruno Barbieri” ideato e prodotto da The Big Now, la full service creative agency del gruppo Dentsu Aegis Network che da due anni è l’agenzia digital e social di Moulinex. La produzione degli episodi è a cura di The Big Angle, la casa di produzione di The Big Now; la regia è di Flavio Nani. Bruno Barbieri Volto del branded content di Moulinex è Bruno Barbieri, chef stellato e personalità carismatica che attraverso la sua viva voce ci conduce attraverso i valori e le esperienze che hanno contribuito a farne una delle grandi firme dell’Olimpo culinario italiano. Generosità, intuitività, creatività, community: ecco le quattro parole chiave attorno a cui si costruisce il talento di uno chef, ed ecco i quattro episodi che nel corso dell’intero anno faranno da contenuti eroe nella pianificazione editoriale di Moulinex, su YouTube come su Facebook e Instagram. [youtube id=ecvwWyW8NKw] Un progetto non didascalico “Abbiamo voluto letteralmente immergere lo spettatore nei ricordi e nei gesti di uno dei più grandi chef italiani: Bruno Barbieri. Un punto di vista ravvicinato in cui lo chef, attraverso i momenti salienti della sua vita, si racconta ridefinendo l’esperienza della cucina” commenta Stefano Morelli, Executive Creative Director in The Big Now. “Un branded content volutamente non didascalico la cui regia sceglie e segue il linguaggio dell’eleganza e dell’emozione, esaltando la cura del dettaglio e la ricerca della perfezione”. Quattro episodi altrettante ricette stellate A ognuno dei quattro episodi verrà affiancata una di quattro ricette stellate, create appositamente da Bruno Barbieri utilizzando le funzionalità di Moulinex Companion, il robot da cucina multifunzione di Moulinex pensato per affiancare gli chef e gli appassionati di cucina grazie a diversi programmi adatti a supportare anche le preparazioni più raffinate. Generosità, intuitività, creatività e community sono anche le quattro aree di azione nelle quali Companion può fare la differenza come sous-chef in ogni cucina.
https://www.dailyonline.it/it/2019/big-now-firma-nuovo-branded-content-moulinex
campagne
img
Sport Digital Marketing Festival ritorna a Riccione
Sport Digital Marketing Festival: ritorna a Riccione l’evento di formazione top in Italia per quel che concerne l'ambito digital sportivo. Un evento, di scena il 12 giugno, che vedrà non pochi nomi d'eccezione che si avvicenderanno presso il Palazzo dei Congressi: Marco Belinelli, NBA Champion, Linus, direttore artistico di Radio Deejay e ideatore della Deejay Ten, Maurizia Cacciatori, leggenda del volley italiano e Pierluigi Pardo giornalista Mediaset, conduttore di Tiki Taka!, Frank Vitucci, super coach del basket italiano, Alessandro De Rose, campione di Tuffi High Diving, Riccardo Moraschini, cestista del New Basket Brindisi, Vanessa Villa, campionessa italiana di karate e influencer e Giuseppe De Bellis, direttore SKY Tg24 e direttore editoriale SKY Sport Digital. Una vera e propria Star Edition che vedrà la partecipazione anche dei migliori professionisti italiani del web, da Rudy Bandiera a Riccardo Scandellari, Carlotta Silvestrini, Gianmarco Terracciano e Michael Vittori con Roberta Pinna in un focus speciale “Facebook e Instagram Ads sul Campo”, disegnato appositamente per atleti e società sportive. Terranno lezioni sulle strategie digitali per aumentare l'engagement, implementare le community, coinvolgere fan e gruppi, migliorare lo storytelling. “Siamo felici di portare a Riccione questa nuova Star Edition 2019, sicuri di aver costruito un Festival che sarà indimenticabile", afferma Arianna Ioli, Content Manager e Coordinatrice del Festival. "Lo Sport Business è un settore che cresce in modo vertiginoso, nel quale si stanno aprendo molte opportunità di lavoro. La trasformazione digitale sta cambiando gli assetti del settore in modo irreversibile: i player tradizionali si uniscono e mescolano con piattaforme rivoluzionarie che portano alla ribalta nuovi sport e cambiano completamente il modo di vedere l’atleta e di coinvolgere il tifoso. E quando c’è una rivoluzione in atto, è importante fermarsi, incontrare chi già la cavalca, imparare a gestire le crisi che i cambiamenti portano con sé e diventarne, in questo modo, protagonisti. Al Palariccione si potrà vivere un evento straordinario con tanti personaggi, ma mantenendo la dimensione ravvicinata di incontro e racconto del Festival, in cui noi crediamo e che tanto è piaciuta al nostro pubblico lo scorso anno”. Il Festival sarà presentato da Rudy Bandiera - digital coach, TedX speaker e autore di best seller social. Main partner dell’evento sarà il Master Social Media e Digital Marketing di Europa Innovation Business School. Informazioni e ticket sul sito ufficiale: www.sportdigitalmarketing.eu
https://www.dailyonline.it/it/2019/sport-digital-marketing-festival-ritorna-riccione
eventi
img
Pola, GreatPixel: «Per migliorare il conversion rate è importante lavorare sui primi 3 secondi»
Tre secondi. È questo il tempo che impiega il cervello per prendere una decisione. O almeno la sua parte “rettile”, che è la prima ad intervenire nel processo decisionale. Le aree più evolute agganciano poi il contenuto emotivo e quello razionale, ma conquistare la prima parte di cervello offre un forte vantaggio sulla possibilità di convertire. Il neuromarketing è la disciplina che studia e applica i funzionamenti del cervello al marketing lavorando sul contenuto e l’aspetto visivo. «L’experience tradizionale infatti non è sufficiente a soddisfare queste necessità, ed è per questo che il conversion rate optimization ha una grande importanza nelle strategie online», ricorda Giovanni Pola, Ceo di GreatPixel e professore di queste materie nel corso User Experience Design del PoliDesign.  GreatPixel e il neuromarketing. Quali sono le attività che svolgete attraverso questa disciplina? GreatPixel fin dal nome esprime quell’attenzione ai dettagli che fa raggiungere i risultati. Curiamo aspetti tecnologici, legati agli analytics, agli A/B test e anche la parte grafica. Lavoriamo sulla parte bassa del funnel, dove la nostra forza consiste nel portare gli utenti a convertire. Dato un certo numero di opportunità generato da creatività e PR, riusciamo a massimizzare il numero di decisioni positive che i visitatori prendono. Questo si traduce in un numero maggiore di conversioni, di partecipazione ai concorsi, di adesione a programmi di loyalty e così via. Come funziona il neuromarketing? E come si lega al processo d’acquisto? Il neuromarketing si basa su meccanismi cognitivi che fanno prendere le decisioni di acquisto. A seconda dei soggetti, gli effetti delle sue leve si verificano in tempi e modi diversi. In un primo momento le attività di neuromarketing si riferiscono all’area “rettile” del cervello, quella che prende le decisioni nei primi 3 secondi. È in quel frangente che bisogna agire essendo chiari sull’offerta, sul perché dovrebbe interessare l’utente e su cosa fare per ottenere il prodotto. In seconda battuta va coinvolto il cervello intermedio, legato alle emozioni, e infine il cervello recente, quello razionale. Si tratta di generare diversi colpi di fulmine, poi il processo d’acquisto può durare anche settimane, ma la decisione è già stata presa a livello inconscio. In alcune categorie merceologiche si parla di “acquisti d’impulso”. Esiste una correlazione col neuromarketing? In realtà quasi tutti gli acquisti hanno origine dall’impulso. Cambia solo il tempo che le persone dedicano alla razionalità, ma la decisione parte quasi sempre dalla sfera emotiva. Se un brand riesce a toccare gli elementi più intimi di un utente, anche la razionalità potrebbe esserne affetta, mettendo in luce gli aspetti positivi di un prodotto e in ombra quelli negativi. Nel mondo attuale le persone hanno molto poco spazio mentale da dedicare a novità o valutazioni d’acquisto. Noi andiamo ad ottimizzare sia l’attention budget sia il time budget. L’experience tradizionale non è sufficiente a soddisfare queste necessità, ed è per questo che il conversion rate optimization ha una grande importanza nelle strategie online. A quali ambiti è possibile applicare questa disciplina? Gli ambiti di applicazione sono prevalentemente i contenuti e l’aspetto visivo. Attraverso la tecnologia è possibile mandare messaggi personalizzati ai clienti, partendo da informazioni sulle loro preferenze. Questi contenuti sono dinamicamente modificabili sulla base del targeting, ma se non sono inseriti in un contesto coerente ed emotivo, risultano inefficaci. L’aspetto visivo deve spingere gli utenti a non procrastinare le loro decisioni, e l’impatto grafico può essere un grande supporto. Ad esempio, è possibile mostrare i pochi articoli rimanenti per stimolare la paura di perdere l’offerta oppure dare la possibilità di pagare in seguito per rassicurare il cliente. Inoltre in GreatPixel utilizziamo le mappe di calore per ottimizzare l’efficacia del messaggio. A questo aggiungiamo l’intelligenza artificiale e gli strumenti in cui è inserita, come ad esempio i chatbot. Abbiamo notato, poi, che c’è tanto lavoro da fare sulla marketing automation e sull’e-mail marketing: infatti sono molti clienti che non personalizzavano i messaggi nonostante il loro vasto database. Iniziando a fare questo tipo di operazioni per loro siamo riusciti ad aumentare le conversioni fino al 116%. È una zona del mercato che ha molti spazi per progredire. Tra poco ci sarà il Netcomm Forum. Sarete presenti? Ci saremo e presenteremo un questionario di valutazione con cui aiuteremo i professionisti del mondo dell’ecommerce a focalizzarsi sull’efficienza del loro conversion rate optimization. Sarà un conversion maturity model basato sui dati di analytics. Come procede l’anno? Il 2019 sta procedendo in linea con le aspettative, e la previsione è una crescita a due cifre. Abbiamo introdotto 5 grandi clienti, appartenenti ai segmenti legati a energia, telco, beauty, moda e retail, oltre ad aver mantenuto quelli che già lavoravano con noi. In più abbiamo introdotto 9 risorse, e stiamo consolidando la unit Smart Pixel, che contiene i tool di optimization.
https://www.dailyonline.it/it/2019/pola-greatpixel-migliorare-conversion-rate-importante-lavorare-sui-primi-3-secondi
aziende
img

Daily News

Agenda

Assolombarda

Data Evento: 27/05/2019



Ore 17:00

People are Media

Sei interessato all’evento?

Anno
2019

DAILY PUBBLICITà

Scopri le opportunità commerciali offerte dalle nostre testate

Per aquisire visibilità sul nostro network, cartaceo e digitale, entra nello spazio dedicato.

SCOPRI
poltrone

People&Poltrone

Lo spazio dedicato agli ultimi cambi di poltrona in Italia e nel mondo relativi ad agenzie di comunicazione, imprese editoriali, centri media e a chi lavora nell'industria del marketing.

LEGGI

Spot del giorno

Cliente: Dr. Giorgini | Agenzia: Deloitte |

Dr. Giorgini, la quiete dopo la tempesta

Cliente: Dr. Giorgini | Agenzia: Deloitte

Dr. Giorgini, la quiete dopo la tempesta

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy