ABBONATI

Il mondo Daily

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti?
Iscriviti, scopri la nostra offerta e seleziona il pacchetto che meglio si adatta alle tue esigenze.

Approvata la semestrale di Digital Magics; risultato netto negativo per 0,8 milioni di euro, ma in miglioramento sul 2018
Il Consiglio di Amministrazione di Digital Magics S.p.A., business incubator certificato e quotato sul mercato AIM Italia, organizzato e gestito da Borsa Italiana, ha approvato venerdì scorso la relazione semestrale al 30 giugno 2019. Alberto Fioravanti, Fondatore, Presidente e CTO di Digital Magics, ha così commentato: “Nel primo semestre 2019 Digital Magics si è concentrata nella massimizzazione del dealflow con un importante lavoro di scouting, selezionando i progetti e le startup che ambiscono a crescere e a scalare il business più rapidamente, prevalentemente negli ambiti della Virtual Reality e Augmented Reality, del Big Data Mining e Data Intelligence, dell’IOT, dell’Artificial Intelligence e Machine Learning, del Voice Control. In sei mesi di attività sono entrate in portfolio dieci nuove startup frutto, anche dei programmi di accelerazione Magic Wand. È infatti proseguita la nostra intensa attività di Open Innovation che consente alle aziende italiane di beneficiare delle potenzialità dell’intero ecosistema dell’innovazione, realizzata anche per linee esterne. I progetti realizzati con brand italiani di elevato standing, nei primi sei mesi dell’anno, hanno confermato ancora una volta la nostra leadership garantendo il raggiungimento di ottimi risultati sia alle aziende in cerca di innovazione sia alle startup e PMI innovative che la offrono”. Startup e investimenti Digital Magics ha realizzato nel primo semestre 2019 investimenti nella fase pre-seed/seed di nuove startup, nonché realizzato follow-on sulle partecipate in portafoglio ritenute strategiche, per complessivi 1,9 milioni di euro, di cui 0,7 milioni in nuove start up e il rimanente, pari a 1,2 milioni, in società già presenti in portafoglio caratterizzate da significative prospettive di crescita. Alle risorse investite direttamente da Digital Magics, si aggiungono gli investimenti in startup del portfolio eseguiti da investitori terzi per complessivi 27 milioni di euro. Al 30 giugno 2019, sono 66 le società operative nel portfolio di Digital Magics, le quali hanno registrato nel 2018 un giro d’affari aggregato pari a 59,4 milioni di euro, registrando  un CAGR sul periodo 2015-2018 superiore al 40%. I risultati I ricavi al 30 giugno 2019 risultano sostanzialmente invariati rispetto al primo semestre 2018 e  sono pari a 1,5 milioni di euro (1,4 milioni al 30 giugno 2018), di cui 0,7 milioni derivanti dai programmi di Open Innovation. I 17 programmi di Open Innovation nel primo semestre 2019 (10 nel primo semestre 2018) sono attivi con multinazionali industriali di particolare rilevanza, che attraverso Digital Magics decidono di avviare il programma di innovazione. Ebitda in calo L’Ebitda è negativo per 0,1 milioni di euro, in calo rispetto al 30 giugno 2018 (0,04 milioni); lo scostamento è riferibile principalmente alla diversa contabilizzazione dei contributi alla ricerca; il risultato del primo semestre 2018 beneficiava dei contributi alla ricerca svolta nel 2017 pari a 120 mila euro, mentre i contributi alla ricerca svolta nel 2018 sono stati esposti nel bilancio al 31 dicembre 2018; i contributi alla ricerca svolta nel 2019 saranno esposti nel bilancio al 31 dicembre 2019. L’Ebit, negativo per 0,4 milioni di euro, è in linea con il dato del primo semestre 2018 se calcolato, quest’ultimo, senza tener conto dei sopracitati contributi alla ricerca (Ebitnegativo per 0,3 milioni al 30 giugno 2018). Il risultato netto, negativo per 0,8 milioni, esprime un miglioramento rispetto al primo semestre 2018 (negativo per 1,1 milioni), in quanto i primi sei mesi del 2019 hanno risentito di minori svalutazioni rispetto al primo semestre 2018, a conferma del progressivo miglioramento della qualità del portafoglio. L’evoluzione prevedibile Con 397 milioni di euro investiti nei primi sei mesi del 2019, +70% rispetto al primo semestre 2018 (source: Startupitalia), si conferma il trend di crescita sul “mercato” degli investimenti in startup italiane, con potenzialità di raddoppio rispetto allo scorso anno. Alcuni deal hanno contribuito in particolar modo a questo risultato, tra cui spicca il maxi round di Talent Garden, partecipata da Digital Magics, che ha raccolto circa 44 milioni tra debito ed equity. I margini di miglioramento rimangono ancora molto ampi, considerando i numeri registrati dal mercato VC in Europa, dove nei primi sei mesi del 2019 gli investimenti nelle startup ammontavano a 16,1 miliardi di euro, in crescita del 44% rispetto ai primi sei mesi del 2018. In un tale positivo contesto Digital Magics continuerà a consolidare il posizionamento e la leadership, che le consentiranno di rafforzare la capacità di attrarre i migliori progetti di investimento. La società continuerà a investire in nuove start up, pur mantenendo un elevato impegno nelle società già presenti in portafoglio. Il commento di Marco Gay Marco Gay, Amministratore Delegato di Digital Magics, ha così commentato: “Digital Magics, grazie al suo team, alle otto sedi presenti sul territorio nazionale e alla sede di Londra, si conferma il business incubator leader in Italia negli investimenti in start up tecnologiche, sempre più forti nello sviluppo del Digital Made in Italy con Tamburi Investment Partners e Talent Garden, e in collaborazione per la formazione e identificazione dei “talenti” con Pegaso Telematica. Le startup del nostro portafoglio hanno raccolto complessivamente dal 2011 oltre 92 milioni di euro di cui 28 investiti direttamente da Digital Magics. Oggi il totale delle nostre partecipazioni ha un valore che è cresciuto nel tempo e che stimiamo, sulla base dei valori emergenti dalle ultime operazioni sul capitale realizzate dalle società partecipate, ad almeno 55 milioni di euro, ovvero oltre quattro volte superiore al valore storico con cui sono iscritte a bilancio. Abbiamo consolidato la nostra presenza anche nel settore dell’Open Innovation e nei programmi di accelerazione, che nel primo semestre 2019 hanno realizzato risultati concreti e positivi, confermando la crescita del nostro Gruppo sul mercato”. Un semestre intenso Gabriele Ronchini, Fondatore e Amministratore Delegato di Digital Magics, ha così commentato: “Il primo semestre 2019 è stato particolarmente intenso e proficuo per il nostro Gruppo. Abbiamo realizzato investimenti per oltre 1,9 milioni di euro, di cui circa il 37% in nuove startup e il rimanente nelle società già presenti nel nostro portafoglio; i nostri investimenti si sono aggiunti peraltro agli oltre 27 milioni di euro apportati dagli investitori terzi che abbiamo coinvolto. Il 56% delle startup in portafoglio si concentra nei settori Enterprise software, Fintech insurtech ed healthcare a conferma dell’allineamento dei nostri interessi con quello dei più importanti VC europei”.
https://www.dailyonline.it/it/2019/approvata-semestrale-digital-magics-risultato-netto-negativo-08-milioni-euro-miglioramento-sul-2018
mercato
img
Il raggruppamento di Cinema Anteo ha vinto la gara da 2 milioni di euro in 24 mesi per contenuti e allestimenti del nascente Museo Fellini di Rimini
Il Comune di Rimini ha ufficializzato l’aggiudicazione dell’appalto relativo a “servizi di ideazione, progettazione, produzione e fornitura dei contenuti e prodotti multimediali e dei servizi di progettazione degli allestimenti e delle tecnologie interattive del Museo Fellini” all’ati di Cinema Anteo con la controllata Lumière & Co, C.S.G. Palladio, SRP Engineering, Setin Servizi Tecnici Infrastrutture, Studio Azzurro, Marco Bertozzi, Anna Villari, Federico Bassi, Tommaso Pallaria, Orazio Carpenzano, Alessandra Di Giacomo, Studio Dismisura e Studio Leoni Grandi Opere & Sicurezza. In particolare, l’appalto misto ha a oggetto: a) come prestazione principale: ideazione, progettazione, produzione e fornitura di contenuti e prodotti multimediali e della customizzazione e fornitura di software per la gestione centralizzata e la fruizione sulle singole installazioni espositive dei contenuti elaborati; b) come prestazione secondaria: progettazione definitiva ed esecutiva degli allestimenti sotto il profilo scenografico, tecnologico, multimediale, illuminotecnico, acustico e grafico. Il valore totale stimato, IVA esclusa, dell’appalto, era di 1.957.837 euro in 24 mesi, l’aggiudicazione è avvenuta per 1.877.324. Su 8 candidati, erano stati ammessi alla gara altri 4 raggruppamenti, che si sono classificati nell’ordine seguente: secondo, l’rti di Mediaproduccion (che fa capo a Mediapro) con Studio Del Boca & Partners e MBM Arquitectes; terzo, quello di HGV Italia con ETT, Guicciardini e Magni Architetti e Dante Ferretti; il quarto, quello di Simmetrico con Laura Peretti Architects, iDeas, Marcello Caccialupi e Stefano Sesana; e, infine, il quinto, di Punto Rec Studios con Palomar, Karmachina, Engineering Associates e Grisdainese. Non ammessi: Filmmaster Events con Gio’ Forma Studio Associato, Black, Giovanni Tortelli e Roberto Frassoni Architetti Associati e GAP Progetti; Christian Pierini con Paolo Ciacci, Clonwerk, Limiteazero, M4Studio, Alessandro Traldi, Abramo Fraternali, Carlo Alberto Zamagna e Mirco Sanchi; e, infine, l’ati di CWS con Roberto Semprini e Italo Rota. L’apertura del Museo è prevista nel 2020, centenario della nascita di Fellini. Il progetto Il Museo, che attraversa il centro storico della città, appositamente riqualificato e predisposto per accoglierne l’espressione, si compone di tre assi: 1) Castel Sismondo, nelle cui sale dovranno essere allestiti veri e propri set felliniani, mediante la ricostruzione di materiali scenici e l’utilizzo delle più avanzate tecnologie digitali: in tale ambito saranno ospitate, in esposizioni temporanee, opere originali di artisti internazionali chiamati a rievocare e rielaborare l’immaginario felliniano; 2) Fulgor – Casa del Cinema, ospitato nei tre piani superiori di Palazzo Valloni, recentemente ristrutturato. I primi due piani dovranno sviluppare e reinterpretare il rapporto tra la terra d’origine e l’intera opera di Fellini. Il terzo dovrà essere concepito come un loft living space, uno spazio libero, informale, dove il visitatore potrà immergersi nella visione dei film di Fellini; 3) CircAmarcord, un grande spazio outdoor in cui il visitatore potrà scoprire e sperimentare il cinema di Fellini nei suoi tratti più propri e ludici. Tale spazio dovrà ospitare spettacoli temporanei.
https://www.dailyonline.it/it/2019/raggruppamento-cinema-anteo-ha-vinto-gara-da-2-milioni-euro-24-mesi-contenuti-allestimenti-del-nascente-museo-fellini-rimini
incarichi e gare
img
Facebook introdurrà a breve le inserzioni video con sondaggio e meccanismi di AR nelle ads
Il vorticoso aggiornamento delle soluzioni pubblicitarie di Facebook e dei suoi prodotti non accenna a fermarsi. Dopo aver lanciato gli adesivi per i sondaggi nelle inserzioni su Instagram Stories, tocca al social ammiraglio, Facebook, in cui, precisamente nella sezione Notizie, verranno introdotte a breve le inserzioni video con sondaggio, note come video pool ads. Queste si articolano in tre possibilità: Poll Only, Poll + Watch & Browse, Poll + Watch & Install. Agumented Reality Non è finita qui, perché il social ha individuato come obiettivo anche l’attacco all’opportunità offerta dall’AR: negli Stati Uniti, si legge nel blogpost della società, il 63% degli utenti internet intervistati dichiara di aver provato un'esperienza AR creata da un brand. Dopo i test effettuati con una serie di brand, tra cui WeMakeUp e Vans, Facebook ha deciso di offrire l’opportunità di utilizzare la realtà aumentata a un numero maggiore di inserzionisti e, da questo autunno, introdurrà le versioni beta aperte per le inserzioni con AR a livello globale. La company vuole estendere le disponibilità del formato creativo delle inserzioni riproducibili, che consente alle persone di giocare o interagire per aumentare i download, le conversioni e migliorare gli obiettivi del brand.
https://www.dailyonline.it/it/2019/facebook-introdurra-breve-inserzioni-video-sondaggio-meccanismi-ar-nelle-ads
mercato
img

Daily News

Agenda

MTV

Data Evento: 21/09/2019



Ore 09:00

Riccanza Deluxe

Sei interessato all’evento?

Anno
2019

DAILY PUBBLICITà

Scopri le opportunità commerciali offerte dalle nostre testate

Per aquisire visibilità sul nostro network, cartaceo e digitale, entra nello spazio dedicato.

SCOPRI
poltrone

People&Poltrone

Lo spazio dedicato agli ultimi cambi di poltrona in Italia e nel mondo relativi ad agenzie di comunicazione, imprese editoriali, centri media e a chi lavora nell'industria del marketing.

LEGGI

Spot del giorno

Cliente: Aston Martin | Agenzia: Smoke & Mirrors |

Aston Martin, non si butta via niente

Cliente: Aston Martin | Agenzia: Smoke & Mirrors

Aston Martin, non si butta via niente

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy