ABBONATI

Il mondo Daily

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti?
Iscriviti, scopri la nostra offerta e seleziona il pacchetto che meglio si adatta alle tue esigenze.

Casavo sceglie Caffeina per la campagna tv, digital e social a supporto della scale-up
Caffeina annuncia che Casavo, startup proptech e primo Instant Buyer in Italia per la vendita di case online, in seguito a una consultazione, ha scelto l’agenzia per l’ideazione e la produzione della nuova campagna integrata multi soggetto del brand. Il progetto è nato dalla volontà dell’azienda di potenziare la propria brand reputation, generando awareness, in maniera unica e distintiva, sul proprio business model innovativo lanciato nel mercato nel 2017 e aumentando la consideration da parte della target audience del brand, rafforzando il rapporto con la propria community e la traction sul segmento di mercato di riferimento. Caffeina ha portato la propria esperienza, in un processo di co-creazione con il business della proptech, per arrivare a definire una brand & customer experience distintiva, attraverso una campagna, realizzata dai Caffeina Studios, mirata a far conoscere e condividere i valori che ispirano l’attività di Casavo. La campagna Al fine di rafforzare il posizionamento del brand e l’efficacia dell'iniziativa, Caffeina ha sviluppato una campagna con uno spot che rappresenta tre target personas (una ragazza chef che risponde ad una chiamata di lavoro all'estero, una coppia di arzilli signori alle prese con un vicino fastidioso e un papà che sogna uno spazio più grande per la sua famiglia) alle prese con differenti motivazioni, anche con un filo di simpatia, che possono portare alla vendita della propria casa, per sottolineare come la risposta a ogni situazione sia Casavo che permette alle persone di dedicare il proprio tempo alla realizzazione dei progetti personali invece di gestire il processo decisionale di vendita lungo e stressante. L’obiettivo del progetto è raccontare gli asset strategici del brand e di far vivere, immedesimandosi in prima persona, attraverso una creatività immersiva, tutti i momenti comuni del processo decisionale di vendita di un immobile. La campagna integrata, si concentra principalmente sulle metriche di awareness e consideration e la pianificazione comprende tv (Dazn, Sky, Mediaset e RAI), digital e social. Spiegare la semplicità “Caffeina ci ha colpito per la capacità di interpretare nel modo giusto la nostra proposizione, che è una novità per l’Italia, e di trasformarla e raccontarla in un mix di esperienze che le persone vivono davvero. Questo racconto ci avvicina alle persone, e ci permette di essere più chiari nel rispondere ai loro bisogni. La nostra vision è freedom from complexity e anche quando si tratta di comunicazione abbiamo come obiettivo quello di rendere facile la comprensione della nostra value proposition, Caffeina ci è riuscita perfettamente riuscendo a trovare un equilibrio tra storytelling e presentazione dell’innovazione di prodotto”, evidenzia Giulia Gagliardi, Cmo di Casavo. “Casavo è una proptech che sfida aziende e brand ormai consolidate in un mercato carente di innovazione. Abbiamo trovato un cliente che noi definiamo un Ambitious Dreamer e che possiamo affiancare nella sfida di diventare leader della industry, aiutandolo a sviluppare un impatto positivo per i suoi clienti e per il mercato. Il modello aziendale è una novità assoluta per il mercato italiano, e questa creatività valorizza l’offerta unica del brand, spiegandolo in modo diretto a tutti gli italiani”, sottolinea Tiziano Tassi, Ceo e Partner di Caffeina.   Credits Caffeina & Caffeina Studios Tiziano Tassi, Partner & Ceo Valentina Amenta, Deputy Executive Creative Director Alessandro Lapetina, Associate Creative Director Andrea Guzzetti, Associate Creative Director Monica Costa, Account Supervisor Silvia Tomati, Senior Account Manager Alberto Barba Sanchez, Head of Production e Regista Davide Signorelli, Producer Emanuele Mestriner, Dop   Casavo Giulia Gagliardi, Chief Marketing Officer Maria Fruscione, Brand Marketing Manager Lara Bonalume, Content & Social Media Marketing Manager Andrea Altellini, Senior Graphic Designer
https://www.dailyonline.it/it/2021/casavo-sceglie-caffeina-campagna-tv-digital-social-supporto-della-scale
incarichi e gare
img
Google: sempre più persone guardano YouTube tramite tv connessa
Il modo in cui interagiamo con i video è ormai cambiato: non solo nel modo in cui guardiamo un contenuto, ma in ciò che guardiamo e perché lo guardiamo. Questa evoluzione ha un impatto non solo sugli spettatori, ma anche su brand inserzionisti, creatori di contenuti e artisti. E se alcune di queste tendenze sono in atto da anni, la pandemia ha accelerato drasticamente la loro evoluzione nelle nostre vite. Una recente ricerca targata Google evidenzia come durante l'ultimo anno, in particolare, ha segnato un enorme cambiamento di paradigma sullo schermo televisivo: sempre più persone si rivolgono a YouTube tramite tv connessa (CTV) per imparare cose nuove, per divertirsi, ma anche per sentirsi parte di una comunità. Che si tratti di vedere i momenti cruciali dell’ultima partita della squadra del cuore, l’ultimo video musicale del proprio artista preferito o (ri)trovare il proprio equilibrio con una sessione di meditazione guidata, YouTube è diventato il main stream, con oltre 10 milioni di italiani che sono entrati sulla piattaforma attraverso lo schermo del loro televisore a maggio 2021. E la tv è anche quella a più rapida crescita per YouTube. Solo in Italia, oltre il 15% degli spettatori YouTube registrati guarda contenuti quasi esclusivamente (90%) sull’ex piccolo schermo. Un cambiamento profondo nel modo di consumare il video digitale: non solo la tv continua a essere parte delle abitudini di fruizione degli italiani, ma riacquista valore per le generazioni più giovani e centrali, notoriamente lontane dalla televisione lineare. Inoltre, lo schermo televisivo favorisce un consumo video condiviso, di tipo familiare: una grande opportunità per i brand di raggiungere copertura incrementale. Meglio in tv A questo si aggiunge il fatto che nel proprio soggiorno gli italiani scelgono di guardare YouTube per un tempo mediamente più lungo: trascorrono, infatti, circa il +130% di tempo in più rispetto ai dispositivi mobili e desktop. Le persone scelgono di guardare YouTube su tv connessa più di qualsiasi altra piattaforma video supportata da pubblicità perché ha contenuti che sono rilevanti per le loro vite e passioni. Gli spettatori si lasciano, quindi, alle spalle il tradizionale prime time definito dalla fascia oraria e scoprono su YouTube che il nuovo prime time è personale. E concede loro la libertà di vedere i contenuti che vogliono, ogni volta che vogliono. Spettatori, creatori, inserzionisti Per i brand, il passaggio allo streaming sugli schermi televisivi comporta una grande opportunità: con il video online su CTV è possibile abbinare la precisione del digitale alla dimensione della tv lineare, permettendo al grande schermo di raggiungere - in una nuova modalità - coloro che hanno abbandonato la tv lineare per le piattaforme di streaming. È un momento di grande fermento per il video digitale, e non c'è posto migliore di YouTube per entrare in contatto con creator, musica, sport e tutto l’intrattenimento che il pubblico ama. Se per gli spettatori questo significa libertà di guardare contenuti come mai prima d'ora, e per i creatori di contenuti la capacità di raggiungere pubblici sempre più ampi, per gli inserzionisti c’è la possibilità di raggiungere audience nuove e incrementali. Lasciatevi ispirare dalle storie dei tanti brand e agenzie creative che hanno già utilizzato la tv connessa per aumentare la propria reach e ottenere campagne innovative e realmente efficaci.
https://www.dailyonline.it/it/2021/google-sempre-piu-persone-guardano-youtube-tramite-tv-connessa
aziende
img
Moving Up rinnova la soluzione audio con nuovi strumenti di targeting e misurazione
Più del 65% della popolazione globale ascolta ogni mese audio in digitale (Fonte Global Web Index - 2020) e nel 2021 quasi un utente internet italiano su tre ha ascoltato almeno un podcast (Fonte Osservatorio PoliMi). L’audio digitale, infatti rappresenta oggi un canale in crescita e dalle grandi potenzialità, che, per quanto sia ancora complementare rispetto alla radio, permette di aggiungere ulteriore valore al media planning. Rispetto alle tradizionali forme di pianificazione web, l’audio digitale, presenta un minore affollamento pubblicitario e permette una pianificazione in contesti safe, liberi da frodi e ad blocking. Tra le sue peculiarità vi è la possibilità unica di accompagnare gli utenti in quei momenti della giornata in cui non è richiesta l’attenzione visiva (durante una corsa, mentre cuciniamo, lavoriamo o quando si è alla guida, etc... ). Un nuovo e performante canale che se utilizzato correttamente, con messaggi coerenti e personalizzati, crea un filo diretto intimo e quotidiano tra utente e brand, con tassi di engagement e memorability ben superiori a qualsiasi mezzo. In tale contesto e con l’obiettivo di supportare sia gli inserzionisti sia i publisher, Moving Up, media tech company che fornisce servizi di monetizzazione e tecnologie a supporto degli editori, ha rinnovato la sua soluzione audio introducendo nuovi strumenti di pianificazione e di misurazione delle performance. Le garanzie La proposta data-driven è disponibile in modalità sponsorship, reservation e programmatic, e permette di pianificare, in modalità open market, anche inventory estere. Tra gli strumenti di pianificazione integrati ci sono le più avanzate funzionalità di targeting che permettono una pianificazione per: genere, socio-demo, behavioural, interessi, orario, condizioni meteorologiche, tipo di dispositivo (es mobile, smart speaker), geo e dati hyperlocal. A tali soluzioni tecnologiche si aggiunge anche la capacità di erogare creatività dinamiche costruite in tempo reale in base alle informazioni sull’utente, massimizzando così l’engagement. Grazie alle soluzioni tecnologiche adottate e alla qualità dell’inventory, Moving Up è in grado di garantire, su un inventory ampia e variegata non solo on-demand, un LTR (Listen Through Rate) del 94%, superiore alla media di mercato che si attesta al 75%. A oggi la media tech company collabora con alcune storiche redazioni radiofoniche ed editori con un brand fortemente riconosciuto e posizionato sul mercato. Dispone di un’inventory che conta 80 milioni di impression adv al mese e raggiunge 2 milioni di utenti, con una media di ascolto pari a 60 minuti. Tra i principali canali di stream digitale FM (Simulcast), web radio e contenuti podcast pianificati si evidenziano: Radio Monte Carlo 2; TMW Radio; Radio Yacht; Radio Bianconera. La sfida attuale “Il nostro approccio alla radio digitale nasce da un percorso d’innovazione ed estensione del modello di digital transformation, già applicata ai canali stampa e DOOH. Un tempo parlare di tracciabilità, conversioni e performance di uno spot radiofonico era utopia, oggi non solo possiamo parlarne ma possiamo persino erogare creatività personalizzate che cambiano in tempo reale adattandosi al contesto e agli interessi di ogni singolo utente che fruisce del contenuto”, dichiara Daniele Aloisio, Business & Product Director di Moving Up. “In Moving Up la sfida attuale e che fa parte storicamente del nostro DNA, è quella di continuare ad investire in questo mercato che in Italia ancora fatica a decollare, offrendo a editori e inserzionisti il nostro know-how e tecnologie con l’obiettivo di favorire l’adozione di questo mezzo sempre più evoluto e integrabile nel media mix”.
https://www.dailyonline.it/it/2021/moving-rinnova-soluzione-audio-nuovi-strumenti-targeting-misurazione
mercato
img

Daily News

poltrone

People&Poltrone

Lo spazio dedicato agli ultimi cambi di poltrona in Italia e nel mondo relativi ad agenzie di comunicazione, imprese editoriali, centri media e a chi lavora nell'industria del marketing.

LEGGI

Spot del giorno

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy