ABBONATI

Il mondo Daily

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti?
Iscriviti, scopri la nostra offerta e seleziona il pacchetto che meglio si adatta alle tue esigenze.

Fremantle acquisisce il gruppo Asacha Media che comprende le italiane Picomedia e Stand By Me
Fremantle ha sottoscritto con Oaktree Capital Management un accordo di acquisto condizionato per Asacha Media, gruppo europeo leader nella produzione di contenuti d’intrattenimento, documentari, serie tv e film. Asacha possiede società di produzione in Italia, Francia, e Regno Unito. L’acquisizione vedrà tutte e otto le società di Asacha Media, che operano con successo nella produzione scripted, unscripted e cinema, unirsi al gruppo Fremantle. Tra queste le italiane Picomedia e Stand By Me, che negli ultimi anni hanno firmato serie e programmi di successo, tra i quali - targati Picomedia - la serie cult Mare Fuori, la serie evento La Storia di Francesca Archibugi, la collezione dei film tv su Eduardo De Filippo, e film di successo come Nostalgia di Mario Martone, La scuola cattolica di Stefano Mordini, Nowhere Special di Uberto Pasolini e Venuto al Mondo di Sergio Castellitto. E, tra i successi scripted e unscripted di Stand by Me: È sempre mezzogiorno, DI4RI, Il nostro Generale, Una giornata particolare, Primo Appuntamento, Faccende complicate. Le altre società della famiglia Asacha Media nel mondo sono le francesi Kabo Family, Mintee e Srab Films; e le inglesi Arrow Media, Red Planet Pictures e Wag. Tra i titoli di maggior successo di critica e pubblico prodotti dalle società del gruppo Asacha Media – oltre a quelli già citati - ricordiamo: Death in Paradise e Beyond Paradise  TV (Red Planet Pictures, BBC1), Saint Omer (Film, Srab Films), Cimetiere Indien (Mintee Studio, Canal Plus France), Don’t Pick up the Phone (Wag, Co pro Netflix/ Paramount), Instagram’s Worst Con Artist ( Wag, ITVX), See no Evil ( Arrow Media/Discovery ID), Magic of Disney ‘s Animal Kingdom ( Arrow Media/ Disney+/ Nat Geo),  Scènes de Ménages (Kabo). L’acquisizione del gruppo Asacha Media è stata fortemente voluta e guidata da Andrea Scrosati, Group COO e CEO Europeo di Fremantle, ed è in linea con il piano strategico del gruppo di continuare a investire nelle migliori società di produzione e nei migliori talenti di tutto il mondo e sostenerne la crescita nel mercato globale. In base all’accordo, Fremantle acquisirà la totalità delle quote di Asacha Media detenute dall’americana Oaktree Capital Management. Grazie a questa operazione quindi Asacha Media diventerà un gruppo Europeo. Il contratto di vendita è soggetto alle usuali condizioni di closing. Con sede a Parigi, Francia, il gruppo Asacha Media continuerà a essere gestito dal Group CEO Gaspard De Chavagnac che, con il supporto di Marina Williams in qualità di Chief Content Officer, dopo il closing riporterà ad Andrea Scrosati. Stand By Me e Picomedia continueranno a operare in autonomia nell’ambito del brand Asacha e a riportare a Gaspard de Chavegnac. Le altre società del gruppo Fremantle in Italia non saranno interessate dall’accordo e continueranno a operare come oggi, in autonomia e separatamente dalle società di Asacha.  I commenti   Andrea Scrosati, Group COO e CEO Continental Europe, Fremantle ha commentato: “Fremantle è orgogliosa di investire e collaborare con i migliori talenti creativi internazionali. Gaspard e il team di produttori e talenti che con lui hanno realizzato Asacha rientrano sicuramente in questa categoria e siamo lieti che abbiano scelto di unirsi alla famiglia Fremantle. Questo accordo sottolinea gli ambiziosi obiettivi di crescita di entrambe le società e non vediamo l’ora di collaborare con i loro talenti. Da italiano sono poi particolarmente felice al closing di riaccogliere in Fremantle Roberto Sessa e con lui tutto il team di Picomedia e accogliere Simona Ercolani e tutto il suo team di Stand By Me. Questa operazione conferma la grande attenzione che il nostro gruppo ha per l’Italia, dove continuiamo a investire nei talenti, nell’IP e nelle grandi professionalità che rendono questo Paese un luogo così straordinario”. Gaspard de Chavagnac, co-fondatore e co-amministratore delegato del gruppo Asacha Media, ha dichiarato: “Sono entusiasta dell’accordo con Fremantle, uno dei gruppi leader a livello mondiale nella produzione televisiva e cinematografica. Fremantle porterà ad Asacha Media Group tutta la sua esperienza e risorse nello sviluppo e nella distribuzione di contenuti per accelerare la crescita delle nostre labels creative. Sono molto contento di intraprendere questo incredibile viaggio con Andrea Scrosati e tutto il team di Fremantle. Voglio anche ringraziare Oaktree per il sostegno economico dato finora alla nostra crescita”. Marina Williams, co-fondatrice e Chief Content Officer di Asacha, ha aggiunto: “In soli quattro anni, abbiamo costruito con Asacha uno dei gruppi europei leader nella produzione di contenuti scripted con un portfolio unico di IP internazionali. Sono fiduciosa che all’interno di Fremantle continueremo in questa stessa direzione”. Marc-Antoine d’Halluin, cofondatore e vicepresidente di Asacha, ha detto: “Siamo molto orgogliosi di ciò che abbiamo realizzato con Asacha, una partnership unica di grandi produttori e talenti indipendenti. Sappiamo che Fremantle rispetterà queste rare qualità ed è la casa perfetta per continuare lo straordinario viaggio di Asacha”. Mario Adario, Presidente di Asacha e Managing Director di Oaktree Capital Management, ha commentato: “Nel 2020 abbiamo lanciato, insieme al management team, la piattaforma Asacha Media Group con l’acquisizione di tre società di produzione in Francia e in Italia. In meno di quattro anni, Asacha è diventata leader nel settore dei media sotto la guida di un team eccezionale. Riteniamo che Fremantle sia il partner giusto per il prossimo capitolo della crescita di Asacha”. Roberto Sessa, fondatore e CEO di Picomedia, ha dichiarato: “L’acquisizione del gruppo Asacha da parte di Fremantle è per Picomedia una grande opportunità. Un’occasione per accelerare il processo di internazionalizzazione dei nostri progetti e per collaborare con i tanti talenti che fanno parte del mondo Fremantle. Siamo all’inizio di una nuova fase molto stimolante ed appassionante per me e per tutta la squadra di Picomedia e per questo ringrazio Andrea Scrosati e tutto il team Fremantle per il grande lavoro fatto per raggiungere questo obiettivo”. Simona Ercolani, Founder e CEO di Stand By Me, ha concluso: “Oggi si apre un nuovo capitolo per Stand by Me. A tredici anni dalla sua nascita, e dopo aver contribuito a fondare Asacha media group, entriamo nella famiglia Fremantle. Il nostro viaggio continua con la squadra creativa e produttiva da me guidata che in questi anni ha portato a risultati eccellenti. Andiamo avanti, dunque, con la creatività, versatilità e dinamismo di sempre, certi che questa nuova avventura sarà una grande occasione di crescita in tutti i generi - dall’intrattenimento alle serie scripted, sia in Italia che all’estero - rafforzati dalle sinergie con le molte realtà del gruppo. A nome di Stand by Me ringrazio Andrea Scrosati e tutta Fremantle per la fiducia. Non vediamo l’ora di iniziare a lavorare insieme”.
https://www.dailyonline.it/it/2023/fremantle-acquisisce-gruppo-asacha-media-che-comprende-italiane-picomedia-stand-me
mercato
img
Uniting Group ha firmato il Manifesto di Sostenibilità, cuore di un piano triennale con al centro temi ESG
Uniting Group ha presentato ufficialmente, durante la convention aziendale svoltasi nel mese di gennaio, il nuovo Manifesto di Sostenibilità, cuore di un piano triennale dedicato a questo ambito e che vedrà impegnato il Gruppo nel raggiungimento di numerosi obiettivi di sviluppo facenti parti dell’agenda 2030. Per realizzare il documento, frutto di un grande lavoro dell’Advisory Board composto da Denise Lo Piparo, Layla Pavone ed Elga Corricelli, sono stati ridefiniti i valori aziendali, quale passaggio fondamentale per identificare le linee guida che caratterizzano il percorso di sostenibilità del Gruppo. L’intento è trasformare i valori in azioni concrete nella quotidianità, in coerenza con gli impegni che Uniting si assume per il proprio futuro e che sono contenuti nel Manifesto. L’obiettivo è che diventi un punto di riferimento e una guida a disposizione di tutti gli stakeholder che vorranno sentirsi parte di questo percorso. “We co create worlds of Sustainable experiences è lo statement del Manifesto, che sintetizza gli impegni di Uniting coerentemente con il suo posizionamento, come se fosse una sua estensione naturale - dichiara Denise Lo Piparo, Head of ESG di Uniting Group -. Il nostro è un percorso fatto di azioni concrete e, per gli anni a venire, abbiamo voluto individuare otto degli impegni dell’Agenda 2030 che intendiamo perseguire: salute e benessere, lavoro dignitoso e crescita economica, istruzione di qualità, parità di genere e quindi riduzione delle disuguaglianze, imprese innovazione e infrastrutture, partnership per gli obiettivi, lotta contro il cambiamento climatico”.   Obiettivi importanti che il Gruppo ha voluto scrivere in modo indelebile, così da renderli fruibili da tutti leggendo alcuni passaggi del documento: il nostro impegno quotidiano è nel co-costruire nuovi sistemi innovativi, sostenibili e inclusivi nel rispetto di tutti gli attori coinvolti. Desideriamo fare il meglio per noi e per chi dopo di noi seguirà le nostre orme. Come azienda no profit, la nostra sostenibilità si riflette nel nostro modo di crescere alimentando il beneficio comune grazie al contributo di tutti. Worklife-integration Elemento focale del documento sono gli impegni presi verso gli Uniters, con al centro il concetto di worklife-integration. “Un ambiente di lavoro in cui i diritti sono rispettati e i valori di sostenibilità sono diffusi e promossi. In cui ci sia sempre rispetto per le unicità, favorendo lo sviluppo dei talenti, l’inclusione e lo scambio di culture e competenze creative, economiche, tecnologiche e manageriali a beneficio di un risultato comune. Questo è ciò che come Gruppo vogliamo poter sempre offrire ai nostri dipendenti – afferma Alessandro Martinelli, Chief People Officer di Uniting Group -. Abbiamo attuato un Piano Welfare che permetterà a tutti gli Uniters di usufruire di numerosi benefici che riguardano le politiche a sostegno della genitorialità, la tutela del benessere e della salute (sia fisica che mentale), così come la massima attenzione a tematiche legate ad una nutrizione corretta e una mobilità sempre più sostenibile”. Tanti i progetti e gli obiettivi a medio e lungo termine, tra cui i più immediati saranno la redazione del primo report d’impatto, l’Assessment ISO26000 (CSR), l’ottenimento della Certificazione ISO9001, l’iscrizione ad AssoBenefit, nonché la programmazione delle azioni attuative della partnership con Fondazione Libellula, in atto da gennaio, e numerose novità legate al format proprietario Run For Inclusion, on air già da marzo 2024.
https://www.dailyonline.it/it/2023/uniting-group-ha-firmato-manifesto-sostenibilita-cuore-piano-triennale-al-centro-temi-esg
agenzie
img
T.W.I.N chiude il 2023 a 500.000 euro, in crescita del 20%, con obiettivo del +25% quest’anno
T.W.I.N, studio di comunicazione corporate e finanziaria attivo nei settori delle investor relations e delle media relations, apre una nuova sede a Milano, in piazza Borromeo e chiude il 2023 a 500.000 euro di fatturato, in crescita del 20%, con obiettivo di un +25% quest’anno. I nuovi uffici, a due passi da piazza Affari, permetteranno ai professionisti di T.W.I.N già presenti nel capoluogo lombardo da diverso tempo di essere ancora più vicini ai clienti e agli stakeholder in loco, tra i quali case di investimento, banche, brokers e redazioni giornalistiche. Il nuovo spazio di Milano segue di poco l’apertura della sede centrale a Treviso, in viale della Repubblica e va di pari passo con l’ampliamento del team dello studio, sia in ambito IR che media relations, con professionisti e figure senior. Guardando al futuro, l’intenzione di T.W.I.N è di arricchire le competenze presenti con nuove assunzioni. Attualmente, il team è formato da 10 persone, con una notevole e diversificata esperienza alle spalle. Oltre a IR e corporate media relations, lo studio svolge attività di personal branding online e offline per manager, imprenditrici ed imprenditori, social media management, ideazione di progetti strategici di comunicazione, supporto al lancio e posizionamento di Startup presso un pubblico che può comprendere opinion leader e creazione di community. Forte della nuova sede e dei nuovi innesti, sarà possibile per T.W.I.N raggiungere i propri ambiziosi obiettivi: consolidare la sua posizione come centro di eccellenza nazionale nella comunicazione finanziaria e corporate, crescere ancora preservando la massima qualità dei servizi al cliente, applicando il “metodo T.W.I.N” - basato sul supporto al cliente con figure senior, vicinanza e presenza in azienda, formazione continua. Il tutto si traduce in comprensione e anticipazione delle esigenze comunicative del cliente. A questo si aggiungono un network di relazioni di valore, coltivato con passione e cura, formazione e sperimentazione delle nuove tecnologie (tra cui l’IA), anticipazione dei trend e di una solida cultura aziendale. La storia e il prossimo futuro Partita quattro anni fa, pochi mesi prima della pandemia, Twin rappresenta un esempio di dinamismo e imprenditorialità femminile, grazie alle idee della sua fondatrice, Mara di Giorgio (già Benetton Group, De Rigo Group e Banca Ifis), e all’esperienza di Chiara Bortolato (già Banca Ifis). Nel 2021 si specializza nella comunicazione ESG, dal 2022 è partner di Elite di Borsa Italiana e a ottobre 2023 aderisce ad AssoNext. Alla fine dello scorso anno, T.W.I.N ha curato la pubblicazione di Protagonisti Contemporanei 2023, giunto alla sua II edizione. Si tratta della raccolta delle sfide affrontate e dalle esperienze vissute dai protagonisti di T.W.I.N durante il corso dell’anno. All’orizzonte ci sono già molti eventi che vedranno T.W.I.N lavorare a fianco dei propri clienti. A marzo appuntamenti importanti per la comunicazione finanziaria dei risultati delle aziende quotate clienti dello studio (bilanci 2023); a maggio si svolgerà a Treviso l’evento nazionale “Data Protection Forum 2024”, mentre ad ottobre si terrà a Palazzo Mezzanotte l’edizione 2024 dell’IR conference “Next Gems”. Durante l’anno vi sarà per il team IR la partecipazione a numerose investors conference nelle principali città europee, in affiancamento ai clienti. La comunicazione di T.W.I.N è dinamica, colorata e coinvolgente e mira a svecchiare la comunicazione corporate e finanziaria senza intaccare l’istituzionalità. L’utilizzo delle piattaforme social come LinkedIn, Instagram e X permette di dare risonanza ai contenuti dei clienti dello studio, portando avanti un nuovo concept di comunicazione istituzionale più inclusivo ed interconnesso. Dal Media Center di T.W.I.N, una piattaforma open multi-content pensata per i giornalisti e chi opera nel mondo dell’informazione, è possibile vedere tutte le comunicazioni veicolate alla stampa, ottimizzate in chiave SEO: un supporto in più ai clienti dello studio. 
https://www.dailyonline.it/it/2023/twin-chiude-2023-500000-euro-crescita-del-20-obiettivo-del-25-questanno
aziende
img

Daily News

ComuniKart

Data Evento: 01/03/2024

Data Fine: 03/03/2024



Ore 09:00

Comunikart 2024

Sei interessato all’evento?

Anno
2024

DAILY PUBBLICITà

Scopri le opportunità commerciali offerte dalle nostre testate

Per aquisire visibilità sul nostro network, cartaceo e digitale, entra nello spazio dedicato.

SCOPRI
Il dailymagazine

Il DailyMagazine

Inviato agli abbonati e ai lettori sia in formato digitale che cartaceo, il Daily Magazine, testata mensile, raccoglie approfondimenti, interviste, focus per settori e temi specifici, coinvolgendo in prima persona i protagonisti del mercato.

LEGGI
DailyMagazine
DailyMagazine

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy