ABBONATI

Adv, sostenibiltà e sensibilità: la relazioni di Teads al Netcomm Forum

Autore: Redazione


La Global Media Platform protagonista con Antonella La Carpia, Global VP Marketing e con Angelo Lo Ponte, Head of Business Development & Data Expert

Teads, The Global Media Platform, è stata protagonista al Netcomm Forum, svoltosi online dal 12 al 13 maggio, palcoscenico sul quale ha portato alla ribalta due importanti temi che stanno definendo il profilo dei nuovi valori di marca: Privacy e Sostenibilità. Durante l’evento dedicato all’e-commerce, al digital retail e alla business innovation nel panorama digitale italiano, l’azienda ha raccontato le nuove evoluzioni e direzioni strategiche per i brand e advertiser dell’industry Retail & E-commerce con particolare attenzione alle nuove sensibilità dei consumatori post COVID-19.

La sostenibiltà

Il primo appuntamento è stato la Tavola Rotonda “Fast, green & frictionless: quali le leve per la conquista del Cliente nel new normal” sul tema della sostenibilità, in cui Antonella La Carpia, Global VP Marketing di Teads è intervenuta insieme a Stephan Elsner, Presidente e Direttore Generale di Bonprix e Gaetano Gasperini, Managing Director di ePRICE. La manager ha raccontato come stiano cambiando i valori della marca rispetto alla questione della sostenibilità e dell’impatto tecnologico del mercato digitale sull’ambiente in risposta anche a una sempre più consapevole ed esigente sensibilità dei consumatori riguardo alla questione ambientale. “Il digitale impatta per il 3.7% sulla produzione di diossido di carbonio tanto quanto il traffico aereo. Molti sono i brand come Levissima che stanno sviluppando la loro esperienza di marca sostenibile a 360°, dallo creazione di prodotti fino alla filiera del mercato pubblicitario”, ha dichiarato Antonella La Carpia.

Transizione cookieless

Il workshop tenuto da Angelo Lo Ponte, Head of Business Development & Data Expert di Teads ha, invece, tracciato una panoramica dello stato attuale della transizione cookieless. Il focus è stato prevalentemente sulle iniziative di settore alternative al cookie-based targeting, la loro efficacia in termini di profilazione pubblicitaria e le nuove opportunità legate ai segnali 100% cookieless. Al centro dell’intervento, l’efficacia delle nuove tecnologie di Contextual Targeting avanzato che, come dimostrato da diversi A/B test condotti da Teads Intelligence in tutto il mondo, raggiunge livelli di media effectiveness equiparabili al cookie-based targeting. La leva è l’attenzione dell’utente che, se guidata attraverso un posizionamento premium e altamente rilevante rispetto al messaggio pubblicitario, può costituire un asset davvero fondamentale per le strategie cookieless di brand e advertiser.

Coop

Il racconto del Case Study di successo dell’ultima campagna con Coop e PHD dimostra come sia stato possibile raggiungere una viewability dell’85% (MOAT benchmark 65-70%) e un tempo medio speso di circa 12 sec - un overperformance del formato che da benchmark registra di solito un 8-10 sec- grazie ad un posizionamento contestuale che ha amplificato il messaggio pubblicitario facendo leva sul Teads Contextual Reachcast, l’esposizione esclusiva per 2 giorni su categorie contestuali di interesse del target.


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 23/07/2021


Philadelphia celebra i suoi cinquant’anni in Italia

Per i suoi 50 anni in Italia, Philadelphia, brand del gruppo Mondelēz International, rende protagoniste le famiglie che da mezzo secolo accompagnano i loro momenti speciali con il suo gusto unico. In occasione di questo speciale anniversario, il brand, con il supporto di YAM112003, festeggia con un'iniziativa di rigenerazione urbana, un progetto di natura sociale, un concorso dedicato ai "momenti di famiglia" e ripercorre sui suoi canali digitali i momenti iconici della storia italiana attraverso scatti con ambientazioni d'epoca e una serie di ricette vintage rivisitate in chiave moderna. "Philadelphia è una presenza famigliare sulle tavole e nelle vite degli italiani, un love brand che piace ai più grandi e ai piccini", ha dichiarato Francesco Surrenti, Senior Brand Manager di Philadelphia. "Dentro ai panini delle gite al mare coi cugini, nelle cheesecake che abbiamo assaggiato per la prima volta all'estero, prima che diventassero di moda anche in Italia, nelle cene improvvisate con i coinquilini all'università, Philadelphia c'era e c'è ancora, ormai da 50 anni. Tanti ricordi che abbiamo deciso di riportare in vita per il nostro compleanno con un'attivazione a 360°, basata sui nostri valori di famiglia, inclusione e positività, che vuole coinvolgere e premiare chi da 50 anni porta il gusto di Philadelphia nelle proprie case e sulle proprie tavole". Il messaggio dell'anniversario viene declinato anche sui canali digitali del brand con un viaggio dagli anni 70 a oggi, con lo spot tv "Di famiglia in famiglia dal 1971", che ripercorre gli anni in cui il brand ha tenuto compagnia agli Italiani e con una raccolta delle ricette più iconiche degli ultimi 50 anni. Le foto ricette saranno pubblicate sui social, e raccolte in un ricettario, sia digitale sia stampato, da regalare ai consumatori nei punti vendita.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy