ABBONATI

Gruppo Editoriale San Paolo: Don Antonio Rizzolo è il nuovo Presidente e Amministratore Delegato

Autore: S Antonini

Don Antonio Rizzolo


I due incarichi si aggiungono alla direzione di Famiglia Cristiana, Credere, Jesus e Maria con te; Don Antonio Sciortino lascia la direzione generale dell’Apostolato a cui era stato nominato lo scorso autunno

L’Editoriale San Paolo ha un nuovo Presidente e Amministratore Delegato. È Don Antonio Rizzolo, designato alla presidenza dall’assemblea dei soci lo scorso 7 febbraio. La ESP è la capogruppo con il compito di indirizzo, coordinamento e controllo di tutte le società del Gruppo Editoriale San Paolo, di cui Rizzolo è stato nominato amministratore delegato. Questa nomina segue il cambio della guardia alla direzione generale dell’Apostolato nella Provincia Italia, a cui era stato chiamato Don Antonio Sciortino lo scorso autunno (vedere DailyMedia del 5 dicembre 2019, ndr) al posto di Don Rosario Uccellatore che fino al 1° dicembre era anche ceo della casa editrice. Sciortino avrebbe poi dovuto procedere alla nomina delle cariche civili, tra cui quella dell’amministratore delegato del Gruppo, ma nel frattempo ha rassegnato le dimissioni dalla direzione generale dell’Apostolato. Sciortino mantiene però la direzione di Vita Pastorale, che ricopre dal 2017.

L’offerta del Gruppo

In qualità di amministratore delegato, Rizzolo è alla guida della piattaforma di comunicazione che fa capo al Gruppo Editoriale San Paolo, tra riviste, l’emittente televisiva Telenova e l’editoria libraria. Inoltre, Rizzolo attualmente è anche direttore responsabile delle testate Famiglia Cristiana, Credere, Jesus e Maria con te. Il portafoglio periodici include BenEssere, Gazzetta d’Alba, i periodici kids (Il Giornalino, GBaby, Junior I Love English), il già citato Vita pastorale e altri prodotti a spiccato contenuto religioso come Amen la parola che salva, La Domenica, Madre di Dio, Insieme nella messa e Parola e Preghiera.

La carriera di Rizzolo

Il nuovo presidente e a.d. di ESP, sacerdote della Società San Paolo, è nato a Bonavigo, in provincia di Verona, il 3 gennaio 1962. Dopo il conseguimento, nel 1981, del diploma di maturità classica, ha compiuto a Roma gli studi di filosofia nella Pontificia facoltà teologica San Bonaventura e quelli di teologia nella Pontificia università Gregoriana, ottenendo nel 1990 la licenza in Teologia fondamentale con una tesi su “Søren Kierkegaard apologista cristiano”. L’ordinazione sacerdotale è avvenuta il 29 settembre 1990. Nel 1991 è entrato nella redazione di Famiglia Cristiana, presso la sede di Alba, e nel 1993 è diventato giornalista professionista. Dal 2000 al 2009 ha diretto Letture, mensile di informazione culturale, letteratura e spettacolo. Dal 2003 ha ricoperto l’incarico di caposervizio per le rubriche religiose di Famiglia Cristiana diventando, nel 2012, condirettore della stessa testata. A partire dal 2003 ha diretto inoltre il mensile per parroci e operatori pastorali Vita Pastorale fino al 2008, la rivista di divulgazione mariana Madre di Dio fino al 2008, e il settimanale diocesano Gazzetta d’Alba fino al 2016. Per due mandati è stato vicepresidente vicario della Fisc, la Federazione italiana dei settimanali cattolici, che riunisce i giornali diocesani di tutta Italia. Nell’aprile del 2013 ha dato inizio al settimanale Credere, la gioia della fede. Sempre nel 2013 ha assunto anche la direzione del mensile Jesus. A inizio dicembre del 2016 è diventato direttore responsabile di Famiglia Cristiana. Nel mese di maggio del 2018 ha assunto la direzione del nuovo settimanale mariano Maria con te. “Il nostro Gruppo – afferma Rizzolo in una nota - è impegnato da sempre nell’evangelizzazione e nella diffusione dei valori cristiani nell’odierna cultura della comunicazione.

Con questa mia nomina intendo portare avanti, nel segno della continuità, questo ruolo così importante nella Chiesa e nell’intera società italiana. Ringraziando per la fiducia che mi è stata accordata, confido nelle qualità e nella competenza professionale di tutto il management del Gruppo Editoriale San Paolo. È importante anche la condivisione dello spirito paolino che ci ha trasmesso il fondatore, il beato Don Giacomo Alberione”.


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 25/03/2020


Skuola.net festeggia i suoi primi 20 anni

Venti candeline per Skuola.net, il portale di riferimento per gli studenti italiani, venti anni di iniziative, progetti e innovazioni, due decenni e un'autorevolezza riconosciuta anche dalle istituzioni. Ecco il video celebrativo.

LEGGI

Correlati

img
media

Autore: Redazione - 30/03/2020


Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport lanciano l’hashtag #IoRestoInEdicola

Ennesimo giorno di quarantena, il Bel Paese fermo e in fermento al tempo stesso. La voglia di rivalsa, di lavoro, di socialità, di spazi occupati e al tempo stesso la paura di stringersi, di incontrare, di toccare, di andare troppo lontano da casa. Il pensiero a chi amiamo e non possiamo raggiungere, l’affidamento, la fiducia, la stima, la gratitudine verso medici e infermieri che più di tutti non possono fermarsi e lo fanno per amore della propria professione, per il giuramento, per la dedizione a una causa meravigliosa che è la vita di tutti. Grazie. Con loro migliaia di lavoratori di quei settori che non possono fermarsi, persone che si espongono tutti i giorni a quella paura di toccare e incontrare, ma che vanno avanti. Un abbraccio a loro, così come a tutti coloro che vorrebbero potersi dedicare anche in questo momento al proprio lavoro, tanto importante per le loro vite, ma che non possono, a chi è costretto ad accettare rinunce per una causa maggiore e giusta ma che chiede anche tanto sacrificio. È per queste persone, per tutti i lettori, che continua l’industria dell’informazione. Per stringerci a loro con le nostre parole. Un ruolo cruciale Chi fa informazione, chi vive nelle redazioni e costruisce ogni giorno pagine, articoli e immagini, deve tanto a chi permette loro di arrivare alle persone e conosce e riconosce, quindi, il ruolo cruciale svolto dagli edicolanti. Lavoratori alla base del nostro sistema linfatico, sono i connettori sul territorio, chi ci permette di entrare ogni giorno in contatto con i lettori attraverso i nostri quotidiani e periodici. A queste persone dedichiamo un grazie particolare perché sono fuori, in strada, nelle loro edicole per noi tutti. L’informazione non si ferma e con questa gli edicolanti che ogni giorno aprono la loro edicola e in prima linea osservano e dialogano con chi non rinuncia al momento della lettura del quotidiano e di una rivista. Loro possono vedere le persone per noi, essere il mezzo attraverso cui ritrovare gli altri, avere un “contatto sociale”. #IoRestoInEdicola Per questo Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport lanciano l’hashtag #IoRestoInEdicola. Per conoscere le loro storie. Per vedere le città, i paesi, le persone con i loro occhi. I due quotidiani chiedono agli edicolanti di condividere questo momento che è al tempo stesso un’esperienza di vita, un momento di socialità alterata e diversa. Gli edicolanti possono raccontare la loro storia attraverso l’invio delle loro foto, racconti, video e pubblicando sui propri canali social questi materiali utilizzando l’hashtag #IoRestoInEdicola. I materiali che gli edicolanti vorranno inviare saranno poi pubblicati sulle pagine dei due quotidiani, sui rispettivi siti e canali social. L’# è volutamente unbranded per fare in modo che venga utilizzato da tutti. “Invitiamo gli editori italiani a dare spazio all’iniziativa, ad utilizzare questo hashtag e a pubblicare foto e pensieri degli edicolanti per alimentare un’iniziativa che unisca ed esprima il proprio “grazie”. Un unico hashtag, un unico grazie da parte di tutti gli editori d’Italia uniti in un messaggio comune. I giornali e i giornalisti ringraziano gli edicolanti. Siamo con voi, al vostro fianco. Ce la faremo”.

LEGGI
img
media

Autore: Redazione - 27/03/2020


Condé Nast e le iniziative d’intrattenimento per accompagnare lettori, utenti, aziende

Condé Nast non molla di un centimetro di fronte all’emergenza. Ha iniziato subito a proporre un’offerta adeguata al momento, per lettori, utenti e aziende. Già dai primi giorni di lockdown, Vanity Fair ha proposto il palinsesto in diretta streaming di #VFQuarantineStories, spin-off del Festival Vanity Fair Stories. La programmazione quotidiana diventa così un live magazine e spazia dal mattino alla sera con personaggi dello spettacolo e dell’intrattenimento, esperti, sipari dedicati ai migliori talenti femminili della comicità italiana, approfondimenti, consigli moda e beauty degli addetti ai lavori, tutti narrati in diretta Instagram e poi disponibili sul sito e su YouTube. Tantissimi i personaggi che vi hanno già partecipato, tra cui: Cesare Cremonini, Francesco Gabbani, Carlo Verdone, Cristiana Capotondi, Paola Turci, Levante, Fiorello, Elisa, Biagio Antonacci, Clio Make Up. Nei prossimi giorni, tra i tanti, intratterranno il pubblico Bugo, Vittoria Puccini e Valentina Vezzali. Vogue Sono varie le iniziative pensate da Vogue Italia per la sua community. Per il format Vogue Italia & Friends, promosso sul suo profilo Instagram, una serie di designer e modelle raccontano come stanno trascorrendo la quarantena, come hanno cambiato la propria routine e come stanno lavorando per la prossima stagione. Inoltre, dato lo stretto legame tra moda e musica, Vogue Italia propone dei Live Concert su Instagram coinvolgendo artisti internazionali come James Righton e Joan Thiele. Ask Vogue Italia & Live Interview permette invece di avvicinare la redazione al pubblico. Proprio il team di Vogue Italia, i suoi fotografi, gli stylist e gli artisti diventano protagonisti di una serie di Live interview su Instagram alle quali i follower possono partecipare attivamente con commenti e quesiti. Il primo appuntamento sarà questa settimana con lo stylist Ibrahim Kamara seguito da quello con la fotografa Petra Collins. Photo Vogue Festival 2020 - All In This Together è l’open call dedicata alla prossima edizione di Photo Vogue Festival che sarà dedicata all'esplorazione del concetto di comunità in ogni sua forma. Lo scouting avverrà tramite Photo Vogue e Instagram utilizzando l’hashtag #VIallinthistogether.  La ricerca di talenti non si ferma: Sara Sozzani Maino insieme al team di Vogue Talents ha organizzato due sessioni di Digital Portfolio Review in programma per il 25 e 27 marzo per permettere anche da casa a designer interessati di mostrare i propri lavori. Infine Vogue at Home: ogni giorno viene condivisa una fotografia dell’archivio che per ambientazione, atmosfera e styling ricorda lo stare a casa, per ribadire il concetto ‘Stay home with Vogue Italia’. GQ GQ propone l’iniziativa GQ Telefono Casa, un palinsesto di dirette Instagram che ad oggi ha coinvolto attori, personaggi dello spettacolo e dello sport come Raoul Bova, Luca Argentero, Federica Brignone, Michelle Hunziker, Tomaso Trussardi e Hervé Barmasse. I prossimi appuntamenti vedranno come protagonisti Matteo Zoppas, Sergio Dompé, Michele Pontecorvo e Arturo Muselli. Sul sito GQitalia.it è stato invece lanciato #GQNOICISIAMO, uno slancio editoriale che ha come scopo quello di ascoltare i bisogni di comunicazione dei clienti e dei brand che hanno sempre creduto nel magazine e per testimoniare che è ancora forte il desiderio di comunicazione dell'impresa e di informazione dei consumatori. AD ha lanciato un nuovo format per intrattenere il pubblico durante il lockdown: #ADMyPrivateRoom. Un tour virtuale nelle case di architetti, interior designer, stilisti, social talent e creativi che permettono alla community di AD di entrare nelle loro stanze preferite. Il primo appuntamento è stato con Paolo Stella. #AskAD è invece la rubrica dedicata alle domande degli utenti rivolte a designer, ed esperti del settore. Il primo appuntamento ha visto il coinvolgimento dell’architetto e designer Maddalena Casadei. Sì, viaggiare #TravellerLovesItaly è una challenge lanciata da Traveller. È stato chiesto agli utenti di pubblicare una story, un video o un post dei loro luoghi del cuore in Italia, permettendo così di diventare “regista” di una videolettera d’amore al nostro Paese che verrà pubblicata sui canali di Traveller, e che è accompagnata, in versione italiana e inglese, dalla magica voce di Pierfrancesco Favino. Tante ricette rassicuranti, brevi per chi non ne può più di cucinare, lunghe per chi ha bisogno di intrattenere i più piccoli: è quello che gli utenti possono trovare sul sito de La Cucina Italiana. Oltre a tanti approfondimenti sul tema spesa, ma non solo. A tenere compagnia anche le dirette: alle ore 11 con le interviste ai cuochi de La Scuola de La Cucina Italiana per svelare alcuni trucchi o cucinare le ricette del giornale. Alle ore 17.30 con il Direttore Maddalena Fossati che intrattiene il pubblico con la rubrica Ora di cena in compagnia degli chef stellati. Nei giorni scorsi hanno raccontato i preparativi della loro cena: Chicco Cerea, Davide Oldani, Carlo Cracco, Massimo Bottura, Enrico Bartolini e Antonio Guida. Scienza “Cosa sappiamo e (soprattutto) cosa non sappiamo sulla pandemia del nuovo coronavirus?” è la domanda a cui Wired vuole rispondere con la creazione del format video in cui diversi esperti raccontano i punti di vista della scienza. Si tratta di videointerviste che si possono visualizzare sul sito, o sulle pagine ufficiali di Wired su Facebook e Instagram. Tra i primi ospiti coinvolti: Andrea Cossarizza, immunologo dell'università di Modena; Pier Luigi Lopalco, epidemiologo dell’Università di Pisa; Fabrizio Pregliasco, igienista dell’Università di Milano; Walter Ricciardi, consigliere del Ministero Salute. Wired continua anche con la produzione di Podcast. Ogni giorno alle 19 viene pubblicato un approfondimento legato all’epidemia in corso in Italia e nel mondo. Le interviste in diretta streaming su Instagram raccontano invece come sta cambiando il mondo del lavoro con (e dopo) il Coronavirus. Il primo appuntamento ha visto la partecipazione di Mariano Corso, responsabile scientifico dell’Osservatorio Smart Working mentre, giovedì 26 marzo alle 13.45, ci sarà come ospite Monica Magri, Group HR & Organization Director The Adecco Group Italia. Per i più giovani Experience Is, la property di Condé Nast Italia dedicata alla Generazione Z, in questo momento difficile per tutti è ancora più vicina alla sua audience. Seguendo la teoria del #SHARINGISCARING, nelle Instagram stories ha condiviso un template che permette la condivisione di consigli da parte degli utenti. OROSCO-MOVIE suggerisce invece i film per ogni segno zodiacale e il Dottor InstAmore spiega come gestire l’amore a distanza. SEXLINE #STAYATHOME parla di masturbazione e sex toys ai tempi della quarantena. Gli artisti di riferimento della generazione Z si racconteranno invece in un diario collettivo per narrare questo periodo di isolamento. Su Experience Is si possono anche scoprire ricette per trattamenti beauty da fare a casa con ingredienti naturali. Non mancano i consigli degli specialisti che ci aiutano ad affrontare questo periodo: una life coach risponde in diretta alle domande degli utenti e offre consulenze personali gratuite. Una naturopata suggerisce meditazioni e regime alimentare studiato per ritrovare serenità e potenziare il sistema immunitario. Social Talent Infine, Condé Nast Social Talent Agency - agenzia dedicata al Social Media Talent Management e che a oggi include 30 talent - lancia sulla propria pagina Instagram, a partire dalla prossima settimana, #CNSTAinsiemeper: un palinsesto di eventi dedicati all'intrattenimento. Una serie di dirette live che vivranno sui canali dei talent e che saranno raccolte sulla pagina Instagram di CNSTA. Gli utenti potranno così seguire le lezioni di yoga di Nataly Osmann, i consigli su come preparare un happy hour con Barù, scoprire qualcosa di più sul mondo del tailoring con Fabio Attanasio e su quello del digital marketing con Dario Vignali, seguire dei Make-up tutorial e molto altro ancora. I primi numeri I risultati delle azioni messe in atto dai brand Condé Nast, sono state apprezzate dal pubblico che ha risposto positivamente alle iniziative proposte dalla Casa Editrice. Le dirette Instagram trasmesse da tutte le property per intrattenere gli utenti, e per sostenere il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri #iorestoacasa, hanno infatti totalizzato a oggi 872k views. Aderendo inoltre al progetto di Solidarietà Digitale promosso dal Ministero per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione, Condé Nast Italia ha reso disponibili gratuitamente per 3 mesi le copie digitali di tutte le testate. Le attivazioni delle iniziative 4YOU ad oggi sono state 76.600, nel dettaglio: Vanity Fair 12.300; Vogue 13.000; La Cucina Italiana 12.500; Wired 6.700; Traveller 5.200; GQ 2.800; AD 5.700; Corsi Digitali de La Scuola De La Cucina Italiana 8.300; Vogue Archive 10.100. I rilanci social su tutte le property del gruppo a sostegno dell'iniziativa hanno registrato oltre 1,6 milioni imps, di cui +700k imps da VARCHIVE4YOU, 300k da CORSILCI4YOU e 650k imps da tutta la componente 4YOU. Traffico web in crescita vertiginosa Il mese di marzo vede inoltre una forte crescita di traffico su tutti i siti Condé Nast, con Vanity Fair, Wired, GQ e La Cucina Italiana che si apprestano a superare i rispettivi record di traffico. I siti sono in crescita sia rispetto a febbraio 2020 sia rispetto allo stesso mese del 2019: Vanity Fair +27% YoY e +9% MoM, Vogue +37% YoY e +9% MoM, Wired +79% YoY e +42% MoM, GQ +136% YoY e +58% MoM, La Cucina Italiana +29% YoY e +30% MoM. I profili social delle property Condé Nast raggiungono complessivamente 17,2 milioni tra fan e follower (+8% YOY). Infine, le iniziative relative allo scorso numero di Vanity Fair #iosonomilano #iosonolamiacittà e #iloveitalia, che hanno coinvolto oltre 600 personaggi dello spettacolo, hanno raggiunto un total engagement di oltre 3,5 milioni.

LEGGI
img
media

Autore: Redazione - 25/03/2020


I brand del Gruppo Mondadori sempre più vicini ai propri lettori e alle loro famiglie

In questo momento difficile i brand del Gruppo Mondadori sono vicini a lettori, utenti e alle loro famiglie con iniziative realizzate su tutti i media. L'obiettivo è sostenere, aiutare e offrire un momento di svago, coinvolgendo il pubblico, soprattutto sui social network, in attività legate alle loro passioni. Tre in particolare le modalità di vicinanza e aiuto messe a punto in questi giorni di emergenza: l'accesso gratuito a contenuti premium, palinsesti con dirette simultanee sui social network e il coinvolgimento attivo degli utenti tramite le community dei brand. Contenuti premium gratuiti Per permettere ai lettori di continuare a ricevere consigli, news e suggerimenti su tutte le tematiche di interesse, i magazine del Gruppo Mondadori offrono per tre mesi al proprio pubblico abbonamenti digitali gratuiti. È possibile abbonarsi gratuitamente qui alla propria rivista preferita, da leggere in digitale, potendo scegliere fra alcuni dei più importanti magazine, in tantissimi segmenti, fra cui: Grazia, Donna Moderna, Tv Sorrisi e Canzoni, Chi, Focus, Focus Junior, GialloZafferano, CasaFacile, Icon, Icon Design, Interni e molti altri. Da domenica è inoltre possibile scaricare gratuitamente con un click l’ultimo numero speciale di Grazia, “Torneremo ad abbracciarci” a questo link. In due giorni sono già oltre 30.000 le persone raggiunte con questa iniziativa. Dirette Live simultanee sui canali social dei principali brand Tutti i giorni si cucina in diretta con GialloZafferano in collaborazione con NostroFiglio e Focus Junior. Collegandosi ai canali Instagram, Facebook o YouTube dei brand, alle ore 17.00, gli utenti possono partecipare a #IoRestoACasaECucino e imparare live, dagli chef di Giallo, come preparare piatti facili per tutta la famiglia, da realizzare anche con i più piccoli. Questo appuntamento giornaliero è stato preceduto, sabato 21, dal grande evento live sui social #ACenaConGialloZafferano che ha invece accompagnato gli italiani nella preparazione della cena del weekend. L’evento, svoltosi in diretta contemporanea su Facebook, Instagram e YouTube, è stato seguito da oltre 200.000 persone, che hanno avuto la possibilità di ricevere spunti e consigli in compagnia degli chef di GialloZafferano, di tanti foodblogger collegatesi da tutta Italia, nonché dello chef stellato Alessandro Negrini. Partecipazione degli utenti attraverso le community social dei brand Solo un esempio per tutti. Grazia ha lanciato su Instagram l’iniziativa #TorneremoAdAbbracciarci. Gli utenti sono invitati a postare una foto con un abbraccio, un gesto d’affetto che davamo per scontato che ora diventa un bene prezioso. Un modo per comunicare che siamo uniti e che insieme ce la faremo, a cui hanno già aderito tante celebrities e persone comuni. I risultati di tutte queste iniziative, dimostrano come le persone, costrette dall’attuale situazione si concentrano sui media, in particolare online, apprezzando quello che i brand del Gruppo Mondadori stanno proponendo. Domenica 22 marzo è stato infatti realizzato il record storico di audience online dell’insieme dei brand del Gruppo con oltre 13 milioni di visite complessive ai siti web in un solo giorno con un incremento di oltre il +100% rispetto l’anno scorso (fonte Google Analytics).  Importante il contributo di GialloZafferano che domenica 22 marzo ha cucinato insieme a quasi 6 milioni di italiani (+240% vs 2019). A questo si sommano gli altrettanto eccezionali risultati anche sui social media. Sempre domenica 22 marzo l’insieme dei canali social dei brand ha raggiunto una reach complessiva di oltre 17 milioni di persone e i fan stanno crescendo con una media di oltre 40.000 utenti al giorno.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy