ABBONATI

Audiweb, porte spalancate solo per i media

Autore: D Sechi


Riparte l’emergenza e con essa la spinta delle notizie, una pressione ancora una volta senza freni, certificata dall’istituto: news in pole position, ma anche gli altri settori crescono

Le certezze, quelle solide, quelle del “state tranquilli, ormai è chiaro, andrà così”, invece accade puntualmente il contrario. E così, chi non muore clinicamente si rivede più forte di prima e si porta appresso un nuovo lockdown. “Come ti avevo detto: ci hanno rinchiusi di nuovo!”, ancora le sempre verdi certezze che vengono sconfessate. Chiusi, ma non così tanto. Ma il trambusto mediatico, in ogni caso, è fortissimo, se qualcuno aveva anche solo pensato in una sorta di calma, ovviamente apparente e quindi ancora più fragorosa. Audiweb analizza la settimana tra il 9 e il 15 novembre, il culmine della seconda ondata del virus. Quello che ne scaturisce è una fotografia in cui ogni giorno si controlla la curva dei contagi, mentre i dibattiti scientifici e istituzionali riprendono a darcele di santa ragione, mentre i colori intorno cambiano ma forse no.

News ovunque e comunque

A farsi notare, tra i siti di news rilevati in Audiweb Week, rispetto alla settimana pubblicata a ottobre (12-18 ottobre), si riscontrano le variazioni più significative per Il Corriere della Sera (+10%), Fanpage (+23%), Il Fatto Quotidiano (+17%), Il Giornale (+53%), ANSA (+13%), Leggo (+11%), Il Mattino (+49%), Huffington Post Italia (+14%), Quotidiani GNN - Gedi News Network (+23%), Il Gazzettino (53%), Il Post (+18%); Meteoweek (+17%), CheNews.it (+40%), TPI (+23%), Rai News (+35%), La Gazzetta del Mezzogiorno (+42%), iNews24.it (+137%), SuperEva (+28%), Nuovo Quotidiano di Puglia (15%), Corriere dell'Umbria (+29%), Linkiesta.it (+33%), Il Quotidiano del Sud (+32%) e Blitzquotidiano.it (+72%).

E anche il resto…

Parallelamente anche sui siti che offrono contenuti di intrattenimento dedicati al benessere e al mondo femminile (quelli che Audiweb raggruppa nella categoria family & lifestyles) si notano degli incrementi di particolare rilievo, come nel caso dei brand Amore a quattro zampe (+34%), CheDonna.it ( 32%), Leitv (+28%), Famiglia Cristiana (+20%), DeAbyDay (+19%), Donna Moderna (+19%), Cosmopolitan.it (+18%), NostroFiglio.it (+16%), Starbene (+16%) e My Personal Trainer (+14%). Siamo a metà novembre e questo è il periodo in cui vengono confermati alcuni trend positivi legati alla maggiore ricchezza dei palinsesti televisivi e radiofonici, cosa che si riflette nelle elevate variazioni dell’audience online rispetto alla settimana di ottobre per Sorrisi e Canzoni TV (+33%), DailyMotion (+32%), RaiPlay (+33%), La7 (+30%), RadioItalia (+24%), YouMovies.it (+22%), Virgin Radio (+13%), Radio105 (+11%) e Rockol (+20%), senza dimenticare il particolare interesse da parte degli utenti verso l’offerta di contenuti legati alla cucina, è il caso di Buonissimo (+32%), Sale&Pepe (+31%), La Cucina Italiana (+27%), Ricetta Sprint (+22%), Cookist (+19%) e Giallo Zafferano (+19%). La fase prolungata di lockdown per gli studenti determina ancora il trend positivo per gli editori iscritti alla rilevazione che distribuiscono contenuti per la scuola, come nel come nel caso di Skuola.net (+32%), Studenti.it (+40%) e WeSchool (+73%).

 

Scarica le tabelle


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: - 22/02/2021


Fiat Panda, online con Leo Burnett, celebra la sua storia "social"

Fiat Panda è online con una nuova campagna che celebra la sua storia social e la capacità innata di mettere in contatto le persone. Capacità che Fiat Panda possiede fin dalle origini nel 1980, ancora prima dell’arrivo dei social network. Lo spot, con uno storytelling originariamente ideato per il mercato italiano, ha avuto un successo oltre le aspettative in Uk dove è in onda sui canali digital da dicembre 2020. Dagli inizi di febbraio è live anche in Italia su YouTube, Facebook con pianificazione media curata da Starcom. La creatività è firmata dalla sede torinese di Leo Burnett, hub strategico creativo e di coordinamento internazionale per i brand FCA, sotto la guida di Maurizio Spagnulo e la direzione creativa esecutiva di Francesco Martini. La forza della campagna vive nella sua narrazione vincente, nella scelta di raccontare unione, partecipazione e ottimismo, valori universali di cui oggi le persone hanno più che mai bisogno e che sono insiti nel DNA di Panda. Le scene dello spot sono studiate per farci riflettere su come Panda sia l’auto che da 40 anni ci accompagna nelle diverse esperienze di vita, da ragazzi e da adulti. Un’auto che è precursore dei tempi e che ancora prima della nascita del digitale è stata capace di unirci per davvero, di farci vivere una vita piena di emozioni e di autenticità, senza filtri social.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy