ABBONATI

illimity: va on air e online con lo short film “The Glance” ideato da DLVBBDO e firmato da Benito Montorio; e conferma il budget 2019 da 6 milioni di euro

Autore: V Parazzoli


Il CEO della banca Corrado Passera, la CCO dell’agenzia, Stefania Siani, e il regista, che ha lavorato con The Family, hanno presentato ieri il video istituzionale che in tv sarà visibile solo su La7 da lunedì

Presentato ieri allo IAB alla presenza dello stesso CEO della banca, Corrado Passera, partirà lunedì per tre settimane in esclusiva su La7 il primo short film di illimity, “The Glance”, dedicato agli sguardi che aiutano a realizzare il potenziale che è in ciascuno di noi. Ideato da DLVBBDO (Chief Creative Officer: Stefania Siani, Creative Directors: Luca Ghilino e Giuseppe Pavone) e girato da Benito Montorio per la produzione – come anticipato da DailyMedia -  di The Family (Executive Producer: Stefano Quaglia), il film verrà curato internamente per il planning televisivo, mentre del digital se ne occupa Myintelligence, che fa parte di Gagoo, il Gruppo che fa capo ad Andrea Pezzi. «Ciascuno di noi ricorda uno sguardo speciale che in un momento della propria vita lo ha aiutato a superare una particolare difficoltà o ad accettare una sfida che sembrava impossibile – ha detto Passera -. Lo sguardo, “The Glance”, è la metafora che rappresenta la missione imprenditoriale di illimity, una banca che nasce proprio da questa idea. Tutto sta cambiando nel mondo delle banche e per soddisfare nuovi bisogni non bastano piccole evoluzioni, servono nuovi paradigmi. Oggi illimity è una realtà con 2 miliardi di euro di attivi, 600 milioni raccolti per la start-up e già 14.000 correntisti, fatta di 400 professionisti che ogni giorno si impegnano a identificare e valorizzare potenziali nascosti in imprese e individui, rendendo possibili i loro progetti. A questi valori illimity ha voluto dedicare questo suo primo short film che arriva a due mesi dal lancio della banca diretta, ma che è stato realizzato lontano dalle logiche di prodotto e fuori dai canoni della comunicazione bancaria. Un film nato quindi per comunicare una visione umana e per creare un profondo dialogo emotivo con il pubblico, fondato su un comune terreno valoriale».

Il media mix

Il compito di realizzare “The Glance” è stato affidato a un grande regista internazionale come Montorio (presente ieri all’incontro insieme a Stefania Siani), con un occhio unico nel ritrarre gli individui, i sentimenti e i luoghi, che si tratti di opere documentaristiche o di pubblicità. I suoi film sono caratterizzati da una grande sensibilità, un lavoro profondo sul casting e un elevato impatto emotivo. Tante piccole e grandi storie rappresentate da un cast, selezionato in due settimane a Roma, protagonista di due giorni di riprese in diverse location di Milano. Lo short film sarà on air come detto a partire dal 25 novembre nei formati da 60, 30 e 15” e con una versione estesa da 90” di carattere istituzionale che passerà dopo il Tg La7 delle 20:00 e che sarà visibile anche sul sito illimity.com, dove ci sarà anche un approfondimento con contenuti extra dedicati alla produzione. Online, il video sarà visibile sui principali network con formati ad alta visibilità. L’investimento fa parte del budget di 6 milioni di euro stanziato per il 2019 e il cui spending è iniziato a settembre, concentrato per l’80% sul digital e con integrazione della tv, per quanto riguarda i mezzi classici, con l’esterna, realizzata con Acone Associati. In questo caso si tratta di annunci di prodotto, apparsi nella prima metà del mese a Milano, Torino e Roma e, in questa seconda parte di novembre, on air anche a Brescia e Verona.

[fbvideo id=2585078131728032]

Benito Montorio

Benito Montorio ha iniziato la sua carriera come regista di documentari, immergendosi in alcuni degli ambienti e delle organizzazioni più pericolose del mondo. Ha girato “Drugland” sotto copertura tra le gang di Ibiza, ha inseguito dei rapinatori brasiliani in “Ramson City”, trascorso 6 mesi in un carcere boliviano per il suo film “12 Year Old Cocaine Smuggler” e ha seguito i tifosi di calcio più pericolosi del mondo per il suo documentario “Hooligan”, per il quale ha ottenuto una nomination al Grierson nella categoria “Best Documentary Series”. Nel mondo della pubblicità ha lavorato per clienti come VW, AT&T, Barclays, Johnnie Walker, KFC, BBC, Guinness, Robinsons e John Lewis, per menzionarne alcuni, vincendo numerosi premi ai più importanti festival del settore, tra cui possiamo elencare 10 British Arrows, 3 Cannes Lions, svariati Craft Awards e infine un D&AD nella categoria Best Direction per il suo recente spot per Cesar. Nato a Napoli e cresciuto in Gran Bretagna, non si è mai allontanato troppo dalle sue radici. Vive nella East London.


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 14/09/2021


Bellussi Spumanti on air con una campagna che celebra il prodotto di punta

Le bollicine degli spumanti Bellussi scoppiano ovunque, in tv, esterna, stampa e anche su digital. Il brand, forte della partnership con Publicis Groupe, va on air con Leo Burnett e il planning curato da Starcom e lo fa anche con una forte penetrazione digital e social. Lo spot racconta la forte personalità del brand e la sua unicità attraverso un linguaggio contemporaneo e inaspettato. Un’animazione in motion graphic dove le parole prendono vita e si muovono a ritmo sincopato con sound effect, tutto pensato per trascinare e sorprendere lo spettatore, come suggerisce il messaggio dello spot stesso: “Quando lo stappi senti solo WOW”. La bottiglia Bellussi è sempre integrata nel messaggio e protagonista indiscussa della scena. La campagna andrà in onda sulle principali emittenti televisive nazionali e sull’on demand di Sky per tre settimane e avrà una declinazione su digital, social, stampa e digital. Out of home tv e digitale sono stati pianificati con uno studio approfondito del target attraverso Addressable Tv e programmatic. L’impianto strategico amplia l’audience di riferimento e va a rafforzare la comunicazione che, dopo una prima fase incentrata sul B2B, da giugno si è rivolta a un target di consumatori urbani, digitalizzati, con una personalità attenta ai dettagli, all’estetica, alle mode, fortemente affine all’identità del brand e ai suoi valori.    Credits Agenzia Creativa: Leo Burnett Creative Director, Head of Design: Neta Ben-Tovim Creative Director: Marco Fagnani Art Director: Stefano Pertegato, Giovanni Duò Copywriter: Franco Vittori Account Director: Barbara Bottarini Account Executive: Francesco Biscuso  Manuela Fidenzi – Senior TV Producer Raffaella Scarpetti – Head of TV Milan & Rome Agenzia Media: Starcom CSD: Benedetta Bottaro Account Manager: Serena Rossi Digital consultant: Alessandra Greco Digital media planner senior: Silvia Ros Media executive: Federica Pomarelli Strategic planner: Ilias Nissim

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy