ABBONATI

Giallozafferano: nuovo look e contenuti inediti per il magazine di Gruppo Mondadori

Autore: Redazione

Laura Marigliano


Sabato in edicola 124 pagine con l’introduzione delle rubriche: “Benessere in tavola”; “Piaceri in bottiglia”; “La scuola di Giallo”. Campagna di lancio multimediale

Giallozafferano, il magazine del Gruppo Mondadori nato dal sito di cucina numero uno in Italia, compie due anni e da sabato 16 marzo si presenta con un nuovo look e nuovi contenuti. La foliazione totale del numero in edicola è di 124 pagine al prezzo di copertina di 1,50 euro. “Due anni fa Giallozafferano arrivava in edicola: era la prima rivista di cucina nata dal web. Grazie all’unione di due mondi abbiamo realizzato un giornale dal carattere unico, fortemente distintivo rispetto all’offerta esistente. E il pubblico ce lo ha dimostrato. Ora vogliamo regalare ai nostri lettori qualche novità, per festeggiare insieme e per ringraziarli”, ha dichiarato Laura Maragliano, direttore di Giallozafferano.

Ricette alla portata di tutti

Giallozafferano continuerà a portare ogni mese la cucina nelle mani dei lettori attraverso la propria inconfondibile proposta di ricette alla portata di tutti, ora valorizzate ulteriormente da foto ancora più grandi e dettagliate, nuovi font, maggior spazio al bianco e più ordine nel colore delle diverse sezioni.

Nuove rubriche

Anche i contenuti si ampliano, con l’introduzione di nuove rubriche: “Benessere in tavola”, informazioni sugli alimenti, gli ingredienti di stagione e i suggerimenti per i metodi di cottura più salutari e leggeri; “Piaceri in bottiglia”, per scoprire i giusti abbinamenti con le migliori etichette di vino e birra presenti sul mercato; “La scuola di Giallo”, ancora più specialità dolci e salate spiegate con fotografie step by step, in puro stile Giallozafferano, indicazioni tecniche sui tagli di carne e pesce, i consigli sul galateo e il fai da te e un focus sugli oggetti da cucina, dagli utensili agli elettrodomestici di ultima generazione.

I volti del sito

Al centro del magazine i volti del sito, Manuel, per la cucina veloce ed etnica, Giovanni, per la cucina di tradizione e Aurora, per la cucina vegetariana, che in ogni numero si cimentano in una sfida su un argomento culinario sempre diverso, che i lettori possono votare sul sito o sull’app.

La campagna

Per il lancio del nuovo Giallozafferano è stata realizzata internamente una campagna pubblicitaria articolata su più mezzi con spot tv, sui canali Mediaset, Fox e Discovery, spot radio sulle emittenti R101 e Radio Monte Carlo e campagna stampa sui magazine Mondadori.

Il sistema food Mondadori

Il sistema food del Gruppo Mondadori conta un’offerta in grado di presidiare tutti segmenti del settore cucina: da Giallozafferano a testate storiche come Sale&Pepe, con la Scuola di Cucina, e Cucina Moderna, fino a CookAround. Un portafoglio di brand multicanali che raggiunge una quota di mercato diffusionale di oltre il 41% del segmento cucina e una total audience complessiva di più di 16 milioni di contatti, di cui oltre 1,8 milioni di lettori al mese (elaborazione Mediamond su dati Audipress 2018/III, Audiweb 2.0 media set-nov 2018, dati diffusionali ADS gen-dic 2018).


Tag:

img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 27/10/2020


Paneangeli torna in tv e online con il nuovo payoff “La magia nelle tue mani”

Paneangeli, storico brand di proprietà dell’azienda cameo e punto di riferimento per chi ama mettere le mani in pasta, torna in comunicazione con uno spot che sarà on air fino a dicembre per raccontare il rinnovato posizionamento e il nuovo payoff “La magia nelle tue mani”. Attraverso questa nuova campagna integrata, il brand – da sempre al fianco dei suoi consumatori - dimostra ancora una volta la sua vicinanza al pubblico a fronte del difficile periodo che stiamo vivendo, che ha comportato l’emergere di nuove abitudini e stili di vita. In questi mesi sempre più persone si sono avvicinate al mondo della cucina e per questo motivo il brand, attraverso il nuovo spot, ha voluto porre al centro del racconto questa molteplicità: per celebrare, con la magia che da sempre contraddistingue l’identità di Paneangeli, la passione per le mani in pasta. L’esaltazione delle diverse caratteristiche di ciascun consumatore e l’inclusione sono i valori che emergono dalla nuova campagna anche grazie alla struttura dello spot, le cui scene si alternano per mostrare molteplici personalità, volti e situazioni, ciascuna diversa dalle altre, della vita quotidiana in cucina. Il voice over, caldo e rassicurante, accompagna gli spettatori attraverso la peculiarità dei protagonisti. Il riposizionamento del brand passa anche attraverso il nuovo payoff “La magia nelle tue mani”, che esprime il rapporto di alleanza tra Paneangeli ed i suoi consumatori. Ed è proprio la magia di Paneangeli ad essere trasferita dal brand alle mani dei consumatori. Fatto in casa da Benedetta In linea con questa campagna continua la collaborazione con Benedetta Rossi - da anni ormai Ambassador di Paneangeli. I valori del marchio e quelli della famosissima food blogger si fondono perfettamente: Benedetta infatti, proprio come Paneangeli, rappresenta un supporto concreto e un’alleata per chi ama mettersi in gioco in cucina, garantendo a tutti coloro che seguono i suoi consigli un risultato ottimale. Da sempre, inoltre, Benedetta sostiene la diversità e l’importanza di avere il proprio stile in cucina, avvicinando milioni di persone ad un mondo che si pensava fosse riservato ai soli esperti. Anche in termini di brand identity, l’immagine di Paneangeli viene veicolata da  un visual contemporaneo ed autentico, in linea con i messaggi chiave racchiusi nei quattro formati video da 10”, 15”, 30” e 60” che saranno on air per sette settimane sulle principali piattaforme tv e digital. La pianificazione è a cura di Wavemaker. A supportare Paneangeli nella realizzazione della campagna l’agenzia creativa Conic, in collaborazione con la casa di produzione Peperoncino Studio. La regia è di Matteo Sironi.

LEGGI

Correlati

img
media

Autore: Redazione - 28/10/2020


Ciaopeople pronto a lanciare il verticale dedicato interamente al mondo animale

In un anno carico di incertezze, Ciaopeople non si ferma e decide di puntare a un nuovo modo di informare sul mondo degli animali. Dopo la creazione di Ohga nel 2018 e di Cookist nel 2019, il gruppo editoriale di Fanpage.it lancia una nuova testata: questa volta i protagonisti saranno i pets e tutti gli animali. Il lancio è previsto nei prossimi mesi, ma il piano editoriale è già pronto, sotto l'egida della direttrice editoriale Diana Letizia. Chi è Diana Letizia Nata a Napoli, Diana Letizia vanta una carriera articolata tra carta e digitale, avviata con un master in giornalismo online e le prime esperienze da capo area di Caltanet.it e cronista e articolista de Il Messaggero, per poi diventare responsabile della redazione online dell’Agenzia Dire. È stata anche Front Doors Editorial Manager di Yahoo Italia e Global Content & Community Director di TheBlogTv, la prima media company europea “user generated”. Prima di entrare a far parte della famiglia di Ciaopeople, ha diretto la redazione online de Il Secolo XIX e ha creato una sezione dedicata all’etologia cinofila, con reportage multimediali sul territorio nazionale ed estero (unica giornalista italiana ad aver visitato il Territorio de Zaguates, il santuario di cani liberi più grande del mondo) e il progetto “Vita da cani. Davvero!”, una serie di video incontri con esperti del settore. Dal 2015 insegna giornalismo all’Università, prima all’IFG di Urbino e poi al dipartimento di Scienze Politiche dell’Ateneo di Genova. Il migliore amico dell’uomo e gli altri “Un cane ti cambia la vita” - commenta Diana Letizia - e da quando ho incontrato Frisk, un meticcio siciliano, cresciuto a Genova e ora napoletano d’adozione, un modo di dire è diventato lo specchio della mia esistenza, tanto da trasformare anche il mio percorso professionale. Perché la vita con un cane è relazione e scambio, è rispetto e condivisione, è comprendere che da una parte e dall’altra ci sono due individui che si incontrano e si scelgono. Osservare, in generale, il modo di comunicare a livello cognitivo e emotivo di ogni specie offre a noi animali umani la grande opportunità di cambiare la prospettiva con cui guardare il mondo e riuscire a vivere anche e soprattutto i nostri rapporti sociali in maniera diversa, con il cuore e la mente più aperti, predisposti all’ascolto, grazie all’insegnamento che si trae degli altri abitanti del Pianeta che riescono a rivolgersi l’uno all’altro con grande chiarezza. Anni di cronaca e di giornalismo mi hanno insegnato l’importanza di applicare in qualsiasi settore le tre parole chiave della mia professione: “verifica, veridicità e correttezza” e questi tre pilastri sono e saranno le linee guida del nuovo magazine. Un’informazione autorevole che, grazie all’illuminante scelta di Ciaopeople di offrire finalmente un verticale dedicato a questo tipo di approccio al mondo degli animali domestici e non, mi auguro sarà a disposizione di chiunque abbia voglia di entrare in relazione con gli altri esseri viventi nel segno della condivisione e della convivenza’. I temi del nuovo sito Il nuovo sito di Ciaopeople andrà online nei prossimi mesi. Dedicato alla relazione tra uomo e animale, il magazine parte dal presupposto che ogni essere vivente è dotato di cognizione ed emozioni tali per cui possiede una propria identità e riesce autonomamente a elaborare la realtà che lo circonda. Riconoscendo l'animale come ''altro da sé'', il rapporto tra esseri umani e animali che si può instaurare è basato sull’accettazione delle peculiarità altrui, sul rispetto reciproco e anche sull'affetto. Opportunità per i brand Per i brand, il magazine rappresenterà una nuova opportunità per ingaggiare i propri pubblici con un linguaggio autorevole, contemporaneo e in un contesto con una visione editoriale unica. Il verticale - che per la prima volta sposterà i riflettori sulla relazione tra uomini e animali, come parte dello stesso nucleo familiare - collaborerà sin dal suo lancio con i brand del settore pet food e pet care, in costante aumento ed evoluzione. Basti pensare che l'Italia è al secondo posto in Europa per il possesso di animali da compagnia - 60 milioni - con un rapporto di 1 a 1 tra gli animali e la popolazione. Non solo: internet rappresenta il primo canale di informazione per valutare e confrontare tra di loro i prodotti prima dell’acquisto. (fonte: Assalco).

LEGGI
img
media

Autore: S Antonini - 27/10/2020


Metro: campagna multimediale per i 20 anni, raccolta pubblicitaria 2020 intorno ai 2,3 milioni di euro

Dopo il cambio di proprietà avvenuto lo scorso maggio, con l’acquisizione del 100% di New Media Enterprise da parte della AlterAdvert, società di comunicazione di Paola Garagozzo, il quotidiano Metro si rilancia con una campagna pubblicitaria firmata sempre dalla AlterAdvert che festeggia i primi vent’anni di vita del quotidiano free press. La testata diretta da Stefano Pacifici esce da un periodo difficile, a seguito del lockdown che ha interrotto bruscamente le attività del giornale distribuito gratuitamente nelle metropolitane, riprese il 16 giugno scorso, e la raccolta pubblicitaria. A questo proposito viene ovviamente meno l’obiettivo di replicare i risultati dell’anno scorso in termini di ricavi adv, pari a 3 milioni di euro, e si prevede che il 2020 si chiuda con una raccolta intorno ai 2,3 milioni, sempre a cura della Manzoni. Lo conferma il coordinatore editoriale Salvatore Puzzo, il quale annuncia anche il prossimo rientro in Audipress, lasciata nel 2017 per aderire ad ADS, secondo cui lo scorso luglio, a poche settimane dalla ripresa delle pubblicazioni, la distribuzione del quotidiano è stata di poco più di 50mila copie tra Milano, Torino e Roma. Mentre sul fronte delle readership, l’editore ne dichiara 700mila, «per via dell’effetto moltiplicatore delle copie che passano di mano in mano, e anche sulla base degli ultimi dati Audipress a disposizione (secondo Audipress 2017/I i lettori di Metro erano 744mila, ndr)». Altri progetti A lato della campagna per i 20 anni del giornale dovrebbe ripartire il rilancio del sito «per rendere la fruizione del giornale più attuale anche alla luce di quanto sta accadendo per via del Covid». Tra i prossimi progetti per il cartaceo, dopo il lancio del quotidiano “in rosa” in occasione della campagna per la lotta contro i tumori femminili, il 30 ottobre uscirà la versione arancione per celebrare Halloween. E' stata prevista una tiratura speciale con una diffusione capillare all'interno delle stazioni metro di Roma, Milano e Torino. Il progetto invece di aggiungere l’uscita del sabato da sostituire a quella del lunedì, giudicata meno interessante dal punto di vista pubblicitario, è stata sospesa alla luce degli ultimi sviluppi in termini di restrizioni per contenere la diffusione del virus Sars-Cov-2. Infine, allo studio ci sarebbero investimenti sullo smart working e l’uscita su nuove piazze, non quotidiana ma più giorni alla settimana. La campagna L’investimento di 700mila euro previsto per la campagna pubblicitaria è pianificato dal 15 ottobre al 31 dicembre su televisioni nazionali e circuiti radiofonici di prima fascia, periodici settimanali e mensili, presenza di banner sui maggiori network web, maxi affissioni luminose di grande formato nei principali snodi commerciali di Milano, da Corso Garibaldi a Via Montenapoleone, dal Naviglio Grande a Piazza XXV Aprile. La campagna “ha l'obiettivo di rafforzare il brand Metro e del sito web collegato metronews.it presso i grandi buyers e investitori pubblicitari - ha affermato l'editrice Paola Garagozzo in una nota - nonché gratificare la fedeltà del vasto pubblico dei lettori metropolitani che in questi 20 anni ci hanno premiato con i loro suggerimenti e puntuali interventi per sviscerare le problematiche cittadine, spronando i giornalisti a realizzare reportage e inchieste, più volte premiate in ambito nazionale e internazionale".

LEGGI
img
media

Autore: V Parazzoli - 25/10/2020


Lunasia Edizioni lancia in 150.000 copie il bimestrale BEEF!, con raccolta curata da Milano Fashion Library

Arriva finalmente anche in Italia BEEF!, il bimestrale di cui Lunasia Edizioni ha acquisito dal Gruppo tedesco Gruner + Jahr i diritti di pubblicazione e il cui lancio, che era stato annunciato per aprile, è stato poi rimandato causa Covid. La rivista ha fatto il suo esordio in edicola, al prezzo di 7,90 euro, e ci rimarrà fino al 4 dicembre, data in cui uscirà il secondo numero. La distribuzione, con tiratura di 150.000 copie, coinvolgerà anche aeroporti, autogrill e gdo. L’obiettivo diffusionale da parte dell’editore romano di cui è socio principale A.D. Giorgio Meo (e che pubblica già testate verticali come gustoSano, Bio Magazine, Viaggiare con Gusto, Viaggiare in Bicicletta, Passione Giardino & Orto, Science + Nature, Io cucino con il Bimby, Celiachia Oggi, Diabete Oggi, 9 mesi, PlayStation Official Magazine, Empire Italia e 100% Nikon) è di arrivare a un 20% della tiratura del giornale che, per ora, viene promosso su testate maschili e di automotive, ma che potrebbe beneficiare anche di una campagna - la cui creatività è realizzata internamente – su tv e radio in occasione dell’uscita del secondo numero, che coprirà il periodo natalizio. Il primo ha una foliazione di 144 pagine di cui 18 di inserito grazie alla raccolta affidata a Milano Fashion Library, che si occuperà anche dei canali social, già attivi, e del sito, che sarà online 15 giorni dopo l’uscita cartacea. Diego Valisi   I commenti Alla guida del magazine, Luca Carta, Direttore - tra le altre - anche di Viaggiare con Gusto e GustoSano, che spiega a DailyMedia: «BEEF! non è certo una rivista di ricette o, comunque, non solo. Qui prendono forma le idee, i pensieri, i ricordi di semplici appassionati come di grandi chef, griller, manager prestati alla cucina. L’odore del barbecue si fonde con il sapore di prodotti eccellenti ed esclusivi. Gusto, raffinatezza ed esclusività sono gli ingredienti principali di ricette mai banali. BEEF! vuole parlare a chi ama sì la tecnica, ma le dà una forte connotazione “sociale“, perché dietro a ogni piatto c’è un uomo, una passione, una storia da raccontare a tavola. Per questo si può parlare di un maschile di cibo e lifestyle in senso più ampio, come ci legittimano a pensare anche inserzionisti come Jaguar, Ford, Blauer, TAG Heuer e altri che hanno creduto nel nostro progetto». «Siamo felici di poter avvicinare in collaborazione con Lunasia Edizioni un mondo tanto strategico come quello del food – aggiunge il Presidente di Milano Fashion Library, Diego Valisi -. BEEF! rappresenta un’assoluta eccellenza e con le sue edizioni in molti Paesi europei, da cui vengono anche una serie di contributi che integrano gli articoli originali del giornale, testimonia ancora una volta che la qualità dei contenuti unita a una raffinatissima veste estetica rappresenta la miglior strada verso il successo. Nella nuova edizione italiana troveranno spazio marchi di tutte le aree del lifestyle maschile con collaborazioni che si rappresenteranno non solo sulle pagine del magazine ma anche in eventi sartoriali e sulle appendici digitali della testata». Successo internazionale La storia di BEEF! inizia nel 2009 in Germania ed è l’unica rivista di cucina per uomini. Oltre all’edizione tedesca, che attualmente ha una diffusione media di 60.000 copie su 100.000 di tiratura, ci sono anche quelle di Francia e Spagna. BEEF! fornisce ai suoi lettori ricette sofisticate ed esclusive, approfondimenti sulle tecniche di preparazione e sugli alimenti, nonché storie di cucina e focus sulle abitudini alimentari di tutto il mondo. Inoltre, racconta e mostra ciò che gli uomini amano avere nella loro cucina: gli strumenti più belli, che vanno da una macchina per caffè espresso a coltelli forgiati a mano, corredati con strepitose immagini valorizzate da una carta di alta qualità.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy