ABBONATI

Discovery Italia: a quota 273 milioni circa l’obiettivo di raccolta 2018 con una crescita del 3%

Autore: S Antonini


L’anno scorso i ricavi advertising hanno raggiunto i 265 milioni lordi; presentata la nuova stagione televisiva, rilancio di Food Network con la direzione artistica di Antonino Cannavacciuolo, sul Nove arriva l’attrice comica Virginia Raffaele

Discovery Italia punta a chiudere il 2018 con una crescita intorno al 3% dei ricavi pubblicitari rispetto al risultato dello scorso anno che si aggirava intorno ai 265 milioni di euro lordi. Queste le proiezioni della concessionaria Discovery Media guidata da Giuliano Cipriani, che conta sulla nuova offerta televisiva presentata ieri a Milano arricchita dal brand Food Network, entrato in portafoglio con l’acquisizione di Scripps Networks lo scorso marzo. Fino al 31 luglio la raccolta del canale, in onda al 33 del digitale terrestre, era affidata a Viacom: «Abbiamo interrotto la raccolta ad agosto, in attesa di lanciare un prodotto tutto rinnovato nel palinsesto e quindi di presentare la relativa offerta commerciale» spiega il SVP Ad Sales General Manager Cipriani. L’obiettivo del 3% di crescita è in linea con quanto registrato da Discovery Media nel primo semestre, «e nonostante l’incertezza politica e la cannibalizzazione di investimenti durante i Mondiali di calcio siamo riusciti a mantenere trend di crescita migliori del mercato. L’ultimo quadrimestre si presenta complicato ma noi siamo solidi, se il sistema Paese regge potremmo realizzare un risultato anche migliore» e quindi chiudere a circa 273 milioni di euro.

Listini in crescita

Il gruppo di canali Discovery Italia genera uno share medio sugli individui del 7% e oltre il 9% sul target commerciale 25-54. Con questi numeri «siamo il terzo editore televisivo nazionale e nel periodo estivo abbiamo toccato punte dell’11% - prosegue Cipriani -. Inoltre, sui Millennials dai 15 ai 34 anni vantiamo uno share del 10% circa: un dato importante perché questo target molto ambito e difficile da catturare sta formando le proprie abitudini di consumo». Un incremento di qualche punto percentuale interessa i listini della stagione all’avvio, orientati a valorizzare soprattutto il prime time, il canale NOVE e Real Time, il brand leader per ascolti sul pubblico femminile che vanta in particolare sulle donne giovani uno share del 3%.

Verticalità e iniziative speciali

La nuova strategia editoriale e commerciale si focalizza sulla verticalità dei contenuti e sull’integrazione pubblicitaria. Le grandi novità di quest’anno Food Network e Motor Trend confermano questa tendenza che a livello commerciale si traduce nel cercare di soddisfare le esigenze del mercato in modo sempre più puntuale. Gli esordi dei due canali, infatti, sono supportati rispettivamente da brand a target come Findus, Parmigiano Reggiano, Nespresso, e Kia, Fastweb, Q8, UPower. «Non è più tempo di andare alla ricerca dei grandi numeri (in termini di audience, ndr) - dice Cipriani -, l’obiettivo oggi è ottimizzare l’investimento ed eliminare dispersioni». Cresce quindi la quota delle iniziative speciali nel fatturato pubblicitario, che oggi vale il 15% e quest’anno è in crescita del 16%. Sempre molto rilevante è il ruolo dei canali Frisbee e K2 per bambini, mercato in cui Discovery Italia è secondo editore e che generano una raccolta circa 30 milioni di euro a cura di PRS, con la quale prosegue la proficua collaborazione. Infine c’è il fronte digitale: Dplay, l’over the top in chiaro di Discovery, vanta 7 milioni di utenti mensili e 2,5 milioni di utenti unici, con visualizzazioni in crescita del 75% rispetto all’anno scorso, 10 milioni di video views, «ma soprattutto 5 milioni di ore scaricate da gennaio a oggi» segnala Cipriani. Il digitale pesa sui fatturati per il 3,5% ed è in crescita del 6%.

Virginia Raffaele e Laura Carafoli
Un gruppo da 20 miliardi di dollari

Con l’acquisizione di Scripps, Discovery è diventato un gruppo da 20 miliardi di dollari di capitalizzazione, con una reach mondiale di 3 miliardi di persone al giorno, e il controllo del 20% della audience femminile negli USA nel prime time. Lo ha detto Alessandro Araimo, EVP amministratore delegato di Discovery Italia, nel corso della presentazione di ieri, il quale ha anche annunciato nei prossimi mesi il lancio a livello di network di un’offerta OTT verticale a pagamento , che potrebbero essere dedicati a kids e motor trend, da affiancare a quella in chiaro di Dplay e alla piattaforma premium Eurosport Player, che ha visto i propri abbonati crescere di 20 volte. Per quanto riguarda Discovery Italia si sta ragionando su quali brand puntare: la scelta dovrebbe cadere su quelli che meglio interpretano passioni specifiche, come Food Network o Motor Trend, o Dmax. Araimo ha anche annunciato la costituzione di una joint venture con la PGA, l’organizzazione mondiale che cura le manifestazioni di golf professionista, per la gestione dei diritti tv al di fuori degli USA. L’accordo dura 12 anni e avrà come scopo la creazione di contenuti digitali nonché la individuazione di soluzioni tv ad hoc per i diversi mercati.

I nuovi palinsesti

La principale novità della nuova stagione televisiva di Discovery Italia è il rilancio di Food Network con la direzione artistica di Antonino Cannavacciuolo e il coinvolgimento di volti come Simone Rugiati, Benedetta Rossi, Chiara Maci e Marco Bianchi. «Questi ultimi tre valgono insieme 11 milioni di follower» ha detto la SVP Chief Content Officer Laura Carafoli, responsabile di un gruppo di 16 brand con una reach televisiva quotidiana di 17 milioni di persone, che diventano 48 milioni mensili. Carafoli ha annunciato 800 ore di produzione complessive, con 51 prodotti dedicati al tema del cibo, pensando principalmente al target femminile su cui Discovery Italia detiene la leadership. Il pubblico maschile generato dalle property di Discovery si aggira sui 33 milioni di persone; Motor Trend dal suo lancio ha generato uno share dell’1,5% sul target 25-54. Un’altra importante novità è l’arrivo di Virginia Raffaele sul NOVE con “Come quando fuori piove”, una fiction in sei puntate in onda dal  12 settembre. Confermati sul canale generalista “Fratelli di Crozza”, dal 28 settembre, “O mare mio” con Cannavacciuolo, “La confessione”, una produzione Loft con Peter Gomez così come “Belve” con Francesca Fagnani e “Accordi e disaccordi” con Andrea Scanzi e Luca Sommi. Torna anche Roberto Saviano con “Kings of Crime” mentre debutta Max Giusti con “C’è posto per 30?”. Sul NOVE andranno in onda anche gli episodi pilota delle serie selezionate da Walter Iuzzolino per il suo servizio streaming “Walter presents” che arriva in Italia su Dplay. Per quanto riguarda invece Real Time, tornano “Bake Off Italia” che quest’anno si arricchisce con il daytime “Bake Off extra dolce”, e “Bake Off Junior” con Katia Follesa.


img
incarichi e gare

Autore: V Parazzoli - 22/02/2024


Mediaplus si aggiudica la gara per strategia, planning e digital marketing di Sperlari Group; il budget è di 5 milioni di euro

Sperlari Group, azienda italiana del settore dolciario con oltre 180 anni di storia, ha annunciato l’avvio della collaborazione con Mediaplus Italia, dopo averla scelta come agenzia di riferimento per la gestione delle sue campagne di comunicazione e, più nello specifico, per strategia, planning media off e online, e digital marketing. La selezione di Mediaplus Italia, che subentra nell’incarico a GroupM, è avvenuta al termine di una procedura di gara. Il budget è stimabile nell’ordine dei 5 milioni di euro. La sinergia tra le due realtà cade in un momento cruciale per la strategia di sviluppo di Sperlari Group, con l’inaugurazione di una nuova era di comunicazione di marca, virata verso l’innovazione e la trasformazione digitale. La collaborazione “Siamo entusiasti di avviare questa collaborazione con Mediaplus Italia. La nostra decisione di scegliere un partner indipendente riflette la nostra ricerca di una relazione personalizzata che si adatti perfettamente alle specificità dei nostri bisogni. Confidiamo di poter costruire insieme strategie di comunicazione che siano veramente su misura per i nostri brand”, ha commentato Bernadette Bevacqua, CEO di Sperlari Group Italia. Il primo frutto della collaborazione tra Sperlari Group e l’agenzia guidata dal CEO Vittorio Bucci è la campagna di Saila, una comunicazione a due fasi realizzata con l’obiettivo di massimizzare l’awareness del nuovo posizionamento facendo leva su un ambassador d’eccezione come Christian Vieri. Il media mix prevede una pianificazione video sui principali touchpoint in-target per la veicolazione del concept “La caramella del bomber” e un successivo boost su Meta, YouTube e DAZN per la promozione del concorso “Leggende da Bar”.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 13/02/2024


Jakala firma la nuova campagna di Edenred Italia con protagonista Valerio Lundini, on air su radio, tv e social media

Edenred Italia, leader nelle soluzioni per il mondo del lavoro, presenta la nuova campagna pubblicitaria dedicata al suo iconico Ticket Restaurant. Ideata, realizzata e pianificata per il secondo anno da JAKALA, azienda specializzata nel traghettare le aziende verso la trasformazione digitale attraverso l’intelligenza artificiale, con soluzioni complete per il mondo advertising, la campagna vede la realizzazione di un nuovo spot con la partecipazione speciale del comico e conduttore italiano Valerio Lundini. Hai un’azienda o una partita Iva? Gioca di fantasia. Quale potrebbe essere il tuo sogno più ambizioso e inimmaginabile? Uno strumento che sia smart e vantaggioso perla pausa pranzo, la spesa e il food delivery, che possa aiutarti ad ottenere vantaggi fiscali. Non serve il Genio della lampada per esaudire questo desiderio: esiste già, è Ticket Restaurant! Nel nuovo spot Valerio Lundini interpreta contemporaneamente se stesso e uno stanchissimo Genio della Lampada: ormai ha già esaudito due dei tre famigerati desideri, ma per il terzo proprio non si riesce a venirne a capo. E quando pensa di aver trovato qualcosa che proprio gli servirebbe...Esiste già. È la Soluzione Geniale per la Deduzione Fiscale. Anche questa volta si rinnova la partnership con Courage alla produzione e Riccardo Digiacomo alla regia, con il suo sguardo immaginifico e ironico. La campagna si articola in diversi flight nel corso di tutto il 2024. La pianificazione tv prevede la messa in onda dello spot sulle principali emittenti nazionali (Mediaset, Rai, Sky, La7) ed è affiancata da una pianificazione radio su stazioni e programmi molto legati al target B2B (Radio24, Radio Rai, Radio Capital, Radio Deejay, RMC, RDS). In concomitanza con i flight tv e radio è prevista presenza della campagna anche sul digital con formati display e video sui principali network e publisher e su mondo Meta, TikTok, YouTube e DAZN.  Il commento “Per il secondo anno Valerio Lundini è il protagonista dello spot di Edenred Italia», ha dichiarato Giorgio Sacconi, Digital & Media Managing Director di JAKALA. «Con la sua partecipazione prosegue e si potenzia il percorso intrapreso con la campagna precedente di associazione con il brand e di riconoscibilità del marchio per un pubblico trasversale e sempre più ampio. Quest’anno Valerio non si è limitato al contributo già prezioso di interpretazione e arricchimento dello script, ma ha lavorato in prima persona all’idea creativa insieme al nostro team creativo”. Credits Creative Director: Marta Bacigalupo  Head of Creatives: Gabriele Salamone Copywriter: Angelo Curci Art Director: Giacomo Conti  CdP: Courage Regia: Riccardo Digiacomo Direttore della fotografia: Timon Le Graaf Boelè Fotografo: Dario Bologna

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy