home TV Sportitalia si sdoppia: due canali tra digitale e Sky. Segno “+” per la pubblicità nel 2018
Alfredo Pedullà e Michele Criscitiello
0

Sportitalia si sdoppia: due canali tra digitale e Sky. Segno “+” per la pubblicità nel 2018

Michele Criscitiello: “Più eventi live e non solo calcio”, per il canale che raccoglie circa 1,5 milioni di telespettatori al giorno

“Tutto in chiaro… Chiaro?”. È questo il motto degli ultimi anni di Sportitalia, storico canale sportivo che ormai dal 6 febbraio del 2004 è nelle case degli italiani. Fruibile, da sempre, in chiaro sul canale 60 del digitale terrestre e 225 di Sky. Sportitalia è l’unica televisione, interamente dedicata allo sport, che consente l’accesso gratuito ai telespettatori. E nel tempo, gli eventi live sono aumentati a dismisura. Dopo la chiusura di Fox, Premium Sport e di Gazzetta Tv (esperienza durata appena 10 mesi) Sportitalia, insieme a Rai Sport, si è trasformata punto di riferimento per tutti gli appassionati che non possono permettersi la pay. Circa 1,5 milioni di telespettatori al giorno, con punte massime in prime time e in seconda serata. Gli ascolti del 2018 sono aumentati del 15% rispetto al 2017. Sportitalia si conferma leader sul calciomercato, con ascolti importanti nella seconda serata. Sul mercato, il canale diretto dal 2014 da Michele Criscitiello (5 bilanci chiusi tutti in utile) si è specializzato anche nelle iniziative speciali per affiancare i clienti in quelle che sono le singole esigenze di partner come aziende automobilistiche (PSA e Renault su tutti) e il betting (Bwin e Unibet i principali marchi). La concessionaria di Sportitalia, dal 2015, è Capital e fa registrare il segno “+” nel 2018. Infatti il fatturato pubblicitario è aumentato del 30% rispetto all’anno precedente.

Le novità per il 2019

Le novità, nel 2019, non mancano e ci sarà più sport per tutti. Dopo la conferma del bando del Campionato Primavera, la serie C, la serie A2 di basket, la serie A di basket femminile, Campionato Pallamano, Rallycross, Pugilato, calcio a 5, Nascar e Kart, SI è pronta ad aumentare l’offerta. Come il Direttore di rete e Amministratore Unico, Michele Criscitiello: “Abbiamo fatto importanti investimenti per rinnovare tutta la regia di Milano, con telecamere in 4K e mixer video di ultima generazione. Vogliamo offrire un prodotto sempre più adeguato alla crescita del canale. Non solo sotto l’aspetto giornalistico ma anche tecnico. Nel 2019 sdoppieremo i canali. Sul digitale terrestre al 60 e su Sky al 225. Quando avremo due eventi in contemporanea manderemo un evento sul digitale e un evento su Sky. I palinsesti saranno differenti per circa 8/10 ore al giorno. Vogliamo soddisfare tutti gli appassionati di sport; non solo quelli di calcio. Inoltre – continua Criscitiello – presto contiamo di annunciare l’acquisizione di nuovi eventi live che sicuramente saranno di interesse per il nostro pubblico e per i nostri inserzionisti”. Sportitalia, negli ultimi giorni, è salito sul secondo gradino più alto del podio come canale sportivo più seguito in Italia. Criscitiello, però, sull’argomento frena: “Una tv come la nostra è penalizzata dagli ascolti del mattino. Significa che dalle 13 in poi dobbiamo correre il doppio. Cosa che stiamo facendo. Siamo soddisfatti anche dei dati del week end”.