home MERCATO Saatchi&Saatchi vince la gara per la nuova campagna di Fondazione Ania. A Zenith il planning da 5 milioni
Daniela Canegallo
0

Saatchi&Saatchi vince la gara per la nuova campagna di Fondazione Ania. A Zenith il planning da 5 milioni

Si è conclusa con la vittoria dell’agenzia di cui è ceo a interim Daniela Canegallo il pitch indetto dall’organismo di cui è presidente Bianca Maria Farina. L’on air curato dalla sigla guidata da Luca Cavalli atteso per l’estate

Si è conclusa con la vittoria di Saatchi&Saatchi, con Zenith come partner per il planning, la gara indetta da Fondazione Ania, organismo dell’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici di cui è presidente Bianca Maria Farina, per la nuova campagna il cui on air è atteso per la prossima estate. Al pitch hanno partecipato anche JWT, Young&Rubicam, Ogilvy (le quali, essendo tutte e tre di WPP, avrebbero poi scelto, nel caso, una struttura di GroupM per le pianificazioni). Con l’insediamento alla presidenza, un anno fa, di Bianca Maria Farina (da due anni alla guida anche di Ania stessa e, da poche settimane, presidente di Poste Italiane), l’organismo ha deciso, infatti, di tornare in comunicazione dopo un 2016 in cui non c’erano state iniziative su questo fronte. Nel 2015, ArmosiA si era occupata dello sviluppo di un concept interno, con MEC che aveva vinto il pitch per il planning.

Luca Cavalli

L’anno ancora precedente, era stata invece la volta di Oliviero Toscani Studio e Creative Media. La nuova campagna sarà, come detto, sviluppata dall’agenzia di cui è ceo ad interim Daniela Canegallo, mentre del media mix a 360 gradi, dotato di un budget confermato in una cifra intorno ai 5 milioni di euro, si occuperà la struttura guidata da Luca Cavalli. Dovrebbero cambiare, invece, i contenuti della comunicazione, in ossequio alla nuova mission della Fondazione, che non si dedica più solo alla sicurezza stradale, ma anche alla protezione in generale (vita e welfare), che sono le altre principali attività di business delle compagnie assicurative. Non a caso, sempre quest’ultima onlus sta organizzando per l’estate un “Tour Salute”, con medici a bordo di una stazione itinerante per check up gratuiti. La campagna veicolerà, quindi, il messaggio che l’assicurazione è sempre presente nella vita delle persone e che le accompagna nel corso della loro vita.