home MERCATO IAB ha redatto una speciale guida sull’influencer marketing per editori e brand
0

IAB ha redatto una speciale guida sull’influencer marketing per editori e brand

Il documento permette di studiare le best practice del settore e dispensa consigli e strategie per collaborare in modo efficiente con gli influencer

Il comitato che gestisce social media, contenuti e native dell’Interactive Advertising Bureau ha prodotto una guida approfondita per gli editori, i marketer e le loro agenzie che vogliano inserire l’influencer marketing come parte dei propri pacchetti di branded advertising.

Come scegliere l’offerta giusta
Gli editori si rivolgono sempre più spesso agli influencer per raggiungere i consumatori in modo più nativo e apparire più credibili al pubblico desiderato. La guida contiene consigli su come scegliere tra i programmi d’influencer marketing proposti dagli editori e suggerisce una serie di domande da porre per misurare la validità dell’offerta: come gli editori identificano i loro influencer, il costo incrementale del programma come parte di un pacchetto di contenuti brandizzati e la comprensione degli strumenti analitici a cui l’editore ha accesso.

Informativa e best practice
Secondo il vice presidente di IAB, Susan Borst, l’identificazione dell’influencer, l’analisi dei costi e la misurazione dei dati, fino alle domande di divulgazione, sono passi fondamentali per comprendere appieno la portata e l’impatto potenziale dell’offerta d’influencer marketing proposta e per garantire il successo rispetto agli obiettivi del marchio. “Il documento si sofferma molto sulle linee guida della Federal Trade Commission, che editori, marchi e influencer, allo stesso modo, devono conoscere e rispettare”, continua Borst. Oltre alla sezione informativa, la guida fornisce suggerimenti sulle best practice che variano, caso per caso, in base agli obiettivi del marchio e alle offerte degli editori.