home AZIENDE Banzai inaugura la nuova sede a Milano, lo specchio di una nuova era
0

Banzai inaugura la nuova sede a Milano, lo specchio di una nuova era

La società apre gli uffici in via San Marco 29 ed è sempre più focalizzata sul comparto ecommerce e sul brand ePrice, on air con una campagna tv dal 23 settembre

Banzai ha inaugurato lunedì sera la nuova sede di Milano, in via San Marco 29, in pieno centro storico, nel corso di un evento cui oltre al management della società, ha partecipato anche il Sindaco Sala. L’edificio di via San Marco, ristrutturato per ospitare i migliori talenti del digitale e dell’ecommerce del Belpaese, si sviluppa su cinque piani ed è stato ideato dall’architetto Franz Siccardi, che ha pensato a uno spazio continuo e privo di barriere; con continuità tra le aree di lavoro e quelle di relax, e con una grande cucina che favorisce l’interazione informale tra le persone. La nuova sede è caratterizzata dalla mano dell’illustratore Francesco Poroli, che all’ingresso ha stilizzato in un grande murale tutte le fasi della “via italiana all’ecommerce” proposta da Banzai, in particolare con il marchio ePrice. Le immagini di Poroli scorrono anche su un grande led wall che taglia e attraversa verticalmente tutti i piani dell’edificio.

banzai

Al cuore dell’eccellenza digitale

 

“Il progetto di Banzai ha sempre avuto l’obiettivo di portare il digitale al centro dello sviluppo economico del Paese – dichiara Paolo Ainio, presidente esecutivo di Banzai -. Oggi riuniamo tutti i nostri uffici milanesi proprio nel centro di Milano, dove con le nuove sedi di Google, Microsoft e Facebook si sta realizzando un polo di talenti e di opportunità di lavoro sul mercato dell’innovazione. Anche grazie alla nuova sede, Banzai prosegue il progetto di far conoscere la sua offerta di un ecommerce che parli italiano. Dal 23 settembre è in onda la campagna tv di ePrice che posiziona in termini unici la componente di servizio della nostra offerta e consente di farci conoscere a più di oltre 8 milioni di consumatori pronti a comprare online”. L’edificio ospita oltre 250 professionisti del digitale con un’età media tra i 35-40 anni, tra cui anche l’area digital dei periodici Mondadori.

Una nuova Banzai

 

La nuova sede rappresenta anche la nuova anima di Banzai, come spiegato dai vertici della società. Società che è uscita dal business media, vendendo a Mondadori, il cui a.d. Ernesto Mauri era presente all’evento, Banzai Media, il ramo di business legato a siti come Giallo Zafferano e PianetaDonna. E più recentemente cedendo il controllo delle due poperties di informazione e news escluse dal perimetro dell’operazione: Giornalettismo e Il Post. Pochi giorni fa, invece, l’azienda ha annunciato di aver trovato l’accordo per la cessione di SaldiPrivati a Showroomprive, con cui è stata trovata anche un’intesa quinquennale in materia di logistica. Proprio la logistica è al centro dell’agenda di Banzai con un nuovo centro che sarà attivo a breve. Ora Banzai si coccola ePrice, il gioiellino con cui vuole continuare a produrre innovazione nel campo del commercio elettronico, tenendo alto il nome italiano in un mercato dominato dai giganti stranieri, Amazon su tutti.