ABBONATI

Caffè Borbone sceglie MediaCom dopo gara a 5 e le affida un budget di 13 milioni di euro; a febbraio nuovo spot con Jerry Scotti, i social a Miyagi dopo pitch

Autore: V Parazzoli

Gerry Scotti


L’azienda napoletana di cui è Direttore Comunicazione e Marketing Mario De Rosa si affida alla centrale di cui è Chairman e CEO Zeno Mottura, conferma l’investimento 2019 e sta preparando la creatività del prossimo mese con la free lance Tiziana Martini

Si è conclusa con la vittoria di MediaCom la consultazione per la gestione del budget pubblicitario di Caffè Borbone, azienda napoletana che, coltivando nel corso degli anni l’amore e la passione per il caffè e per il proprio territorio e riuscendo a sfruttare le nuove tecnologie, ha saputo creare un prodotto di qualità nel pieno rispetto della tradizione partenopea. Nata nel 1997, Caffè Borbone è oggi uno dei principali produttori specializzati in cialde e capsule sul territorio nazionale e internazionale. Dopo il recentissimo lancio del nuovo pay off “Magica Emozione” e la scelta in esclusiva di Gerry Scotti come testimonial, l’azienda ha deciso ora di avvalersi della consulenza dell’agenzia media guidata da Zeno Mottura - che superato altre 4 centrali - per la pianificazione delle campagne offline, online e content.

Planning e creatività

«MediaCom ha conquistato la nostra fiducia sia per l’approccio consulenziale sia per l’esperienza comprovata nel settore: per noi rappresenta un vero partner, con il quale individueremo soluzioni di comunicazione innovative, sia sul fronte adv che relativamente alle iniziative speciali e alle attività di product placement – spiega a DailyMedia Mario De Rosa, Direttore Comunicazione e Marketing -. Quanto al budget, confermiamo quello del 2019 di 13 milioni di euro, che era in forte crescita rispetto al 2018, e che sarà assorbito per il 75% dalla tv, con un 7% sia per digital e affissioni, un equivalente 4% per radio ed eventi e, da quest’anno, un significativo 1% dedicato alla sostenibilità e progetti sul territorio. Domenica torneremo on air sui canali Rai nel format “Lezioni di Etichetta” con la reprise della campagna del 2019 con Scotti. Il commercial, realizzato da Made Production Company e Creativity Media Factory di Publitalia 80 andrà poi in onda dal giorno seguente appunto sulle reti Mediaset». Ma ci sono altre novità: De Rosa ha affidato alla free lance Tiziana Martini, copy dell’appena citata campagna, anche lo sviluppo del nuovo spot di cui sarà sempre protagonista Scotti e che andrà on air da febbraio; per questo è stata indetta una gara tra 5 case di produzione per la scelta di chi lo realizzerà, mentre per la regia è già confermato Luca Lucini, che ha già diretto il commercial andato in onda – allora con planning interno - dalla scorsa primavera. Con un’altra gara, infine, è stata scelta Miyagi per la gestione dei social. La spinta alla crescita per l’azienda fondata nel 1996 da Massimo Renda è venuta anche dall’ingresso nel capitale di L’Aromatika, cui fa capo il marchio, nel 2018, con il 60%, di Italmobiliare, la holding di investimenti di cui è CEO Carlo Pesenti.


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 11/09/2020


Spotify lancia "Musica e Podcast" con adattamento di We Are Social e planning di UM

Nell’era moderna, l'ascolto è più importante che mai, perché rappresenta il modo in cui ci connettiamo l'uno con l'altro, formiamo la nostra opinione e scopriamo di più su noi stessi. Spotify lo sa e lancia la prima campagna global dell’anno, "Musica e Podcast", che presenta nel contempo la nuova piattaforma di comunicazione del brand, "Listening is Everything", che mette in contatto gli ascoltatori tra loro attraverso la potenza della musica e dei podcast. La campagna, nella sua declinazione italiana, comprende una serie di contenuti digitali con molti artisti e podcaster, tra cui Marco Mengoni, Ghemon, Achille Lauro, Myss Keta e Marco Montemagno. I video mostrano la varietà di proposte musicali e di podcast che spingono 300 milioni di utenti in tutto il mondo a scegliere Spotify come piattaforma audio di riferimento. L’attività è stata lanciata in Italia e in altri 22 mercati e si sviluppa tra social e digitale. Lo spot tv Inoltre, la comunicazione include un video d’animazione trasmesso in Italia e altri 15 Paesi. Lo spot on air in esclusiva sulle reti Mediaset ci racconta come gli ascoltatori di tutto il mondo si approccino alla musica e ai podcast a seconda dello stato d'animo, del momento o dell’attività che stanno svolgendo, a dimostrazione del ruolo fondamentale che la musica e i podcast hanno nella nostra quotidianità. Adattamento di We Are Social e planning a cura di UM.

LEGGI

Correlati

img
incarichi e gare

Autore: V Parazzoli - 03/09/2020


Zespri si affida dopo gara a un team integrato globale di WPP e investe oltre 3 milioni in Italia, affidati al planning di Mindshare

Zespri International Limited ha selezionato un team interdisciplinare di agenzie WPP come suo partner di comunicazione globale (AOR) a supporto della sua brand proposition, "Make Your Healthy Irresistible". Zespri è il marchio leader mondiale di kiwi, che lavora per conto di oltre 4.300 coltivatori in Nuova Zelanda e in tutto il mondo, con un fatturato operativo di 2,2 miliardi di dollari. In Italia l’investimento media di Zespri è superiore ai 3 milioni di euro. Cambiare il mondo in meglio Jiunn Shih, Chief Growth Officer di Zespri International, ha dichiarato: "In Zespri, abbiamo la missione di aiutare le persone, le comunità e l'ambiente a prosperare grazie alla bontà del kiwi. Entrando in una nuova fase del nostro viaggio con il rinnovamento del nostro marchio, abbiamo riconosciuto la necessità di collaborare con un gruppo di agenzie leader a livello mondiale che condivide i nostri valori e la nostra convinzione che un marchio con uno scopo può cambiare il mondo in meglio. Durante tutto il processo di selezione, le agenzie WPP come VMLY&R e Mindshare si sono distinte per il loro pensiero strategico, la direzione creativa e la capacità di innovazione. La cosa più importante è che siamo rimasti impressionati dal talento e dalla varietà del team che abbiamo incontrato. Sono entusiasta dell'inizio di questa partnership e non vedo l'ora di vedere l'impatto del lavoro che creeremo insieme". Un anno di gara Il nuovo incarico che porterà maggiore efficienza e coerenza al brand è stato deciso dopo un processo di gara durato un anno in tutto il mondo, gestito dalla società di consulenza indipendente R3 Worldwide. WPP collaborerà con Zespri per migliorare la sua proposta di mercato globale negli Stati Uniti, in Europa e in Asia-Pacifico (escluso il Giappone). Il commento Mark Read, CEO di WPP, ha dichiarato: "WPP condivide la convinzione di Zespri sull'importanza della fiducia nel brand. Abbiamo visto come l'attenzione alla crescita di un marchio forte e all'innovazione abbia portato a una maggiore sostenibilità per la comunità cooperativa di Zespri. Siamo entusiasti di sostenere la loro missione a livello globale, attraverso la ricca conoscenza del nostro team delle preferenze dei consumatori locali e delle migliori innovazioni di marketing". Il team Il team integrato di WPP comprende le competenze di VMLY&R per la leadership strategica e creativa, Mindshare per la pianificazione e l'acquisto dei media, Hogarth Worldwide per la produzione e Geometry per le esperienze commerciali. Il Co-CEO di VMLY&R Asia Tripti Lochan guiderà il team.

LEGGI
img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 18/08/2020


TikTok ha una nuova agenzia media globale: Zenith

Era parso piuttosto strano l’accordo siglato lo scorso anno per una sola stagione da TikTok e PHD, quest’ultima nelle vesti di agenzia media globale della chiacchierata app social. Di solito, simili contratti sono pluriennali, sebbene con clausole di rinuncia per entrambe le parti. E infatti, qualcosa è andato storto, o forse era sin troppo chiaro sin dal principio. Fatto sta che il medesimo incarico è ora nelle mani di Zenith. Il marchio social, in costante ascesa da un anno a questa parte, è senza dubbio nell’occhio del ciclone, con le voci che lo vogliono in orbita Microsoft, situazione che ha fatto storcere non poco la bocca dalle parti di Google, infastidita, come riferito da WSJ, anche dal fatto che TikTok abbia raccolto dati da milioni di dispositivi mobili per monitorare gli utenti Android in violazione delle restrizioni sulla privacy del motore di ricerca. Senza contare l’ostilità dell’amministrazione Trump, all’interno della sua più ampia lotta commerciale contro la Cina, che ha minacciato di vietare la piattaforma negli Stati Uniti se l'operazione non verrà venduta a un acquirente statunitense entro la fine del prossimo mese. Intanto, sembra che dalle parti di PHD stiano tirando un sospiro di sollievo, allontanandosi da un cliente controverso che comunque lo scorso anno ha investito circa 7 milioni di dollari negli Stati Uniti, secondo i dati rilasciati da Kantar.

LEGGI
img
incarichi e gare

Autore: V Parazzoli - 27/07/2020


Acquedotto Pugliese affida ad Amapola dopo gara la sua adv istituzionale e va in tv per promuovere l’uso delle autoclavi

Il 29 luglio, Simeone di Cagno Abbrescia, Presidente dell’Acquedotto Pugliese - tra i maggiori player nazionali nella gestione del ciclo idrico integrato - ospiterà, a Bari l’incontro “H2O la formula che connette territori e comunità”, che si concluderà con l’esibizione dei TerraRoss con alcuni acquedottisti, autori della colonna sonora dello spot istituzionale 2019 di AQP. L’evento è dedicato all’illustrazione del bilancio sociale e ambientale del Gruppo. Nell’occasione, AQP, che è la più grande azienda pubblica del Mezzogiorno controllata al 100% dalla Regione Puglia, lancia, anche in collaborazione con Pugliapromozione, la nuova campagna istituzionale che coniuga i valore dell’Acquedotto con il patrimonio naturale e culturale dei suoi territori. La creatività è stata affidata al termine di una gara ad Amapola, che ha curato anche la redazione del Report. La multi-soggetto ritrae panorami simbolo o scorci naturalistici in stretta correlazione con l’infrastruttura dell’Acquedotto Pugliese. L’headline sintetizza la missione dell’Acquedotto Pugliese e, tramite i servizi erogati e le infrastrutture, connette tra loro città, campagne e le loro comunità per oltre 4 milioni di cittadini serviti. La campagna valorizza il Report che presenta il bilancio finanziario e di sostenibilità dell’azienda. La campagna (7 le declinazioni) prevede una pianificazione online e sui media tradizionali che vede come primo soggetto la fortezza medievale di Castel del Monte. Intanto, da metà mese, è on air sulle tv regionali anche il nuovo spot messo a punto da AQP stesso “Ancora la devi mettere?”,  volto a diffondere informazioni sulla normativa che regolamenta il Servizio Idrico Integrato e a incentivare l’installazione delle autoclavi per poter usufruire di un’erogazione idrica adeguata alle esigenze domestiche. A raccontare episodi di vita quotidiana è lo youtuber Daniele Condotta che ha collaborato alla realizzazione dello spot.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy