ABBONATI

UNA, assegnati i premi de “L’Italia che Comunica”: 7 ori, tra cui è stato scelto il vincitore assoluto, 12 argenti, 13 bronzi e 6 riconoscimenti speciali

Autore: V Parazzoli

Emanuele Nenna


I metalli più ambiti sono stati conferiti ieri sera a Proforma, Comunico Group, Inrete, Young Digitals, Social Content Factory, William Wallace e Acqua Group. Riconoscimenti speciali a Baby K, Vince Tempera e Urbano Cairo

Si è tenuta lunedì  la serata di premiazione de “L’Italia che Comunica”, il premio promosso da UNA – Aziende della Comunicazione Unite - che riconosce il valore di creatività, strategia e risultati delle campagne realizzate dalle agenzie italiane. In tutto sono stati assegnati 7 ori, 12 argenti e 13 bronzi. Per ogni categoria, 14 in totale, sono state premiate le campagne che hanno raggiunto il punteggio minimo in linea con gli standard di qualità internazionali definiti con IMC sulla base della votazione di una giuria composta da rappresentanti delle aziende investitrici, esperti del settore e del mondo accademico. Il Premio Assoluto 2019, scelto tra gli ori, è stato assegnato attraverso una modalità di voto live durante l’evento. Sono stati assegnati anche 6 premi speciali, 3 dedicati alle aziende e 3 rivolti a ospiti speciali che si sono distinti nel corso dell’anno.

Baby K ha ricevuto il premio “L’Italia che comunica con la musica” per la sua capacità di comunicare, ispirare e trasmettere ideali, mantenendo e custodendo la sua unicità; al maestro Vince Tempera il premio “L’Italia che Comunica tra le Stelle 2019” per le mille emozioni che ha saputo accendere con estro e sensibilità artistica, mentre Urbano Cairo ha ricevuto il premio “L’Italia che comunica con l’innovazione” per la forza di volontà, la determinazione e l’intelligenza che sono le basi per coltivare e inseguire i propri sogni e le proprie ambizioni ed essere sempre Innovativo. A corredo sono stati anche assegnati gli IMC Awards 2019, premio internazionale a cui avranno diretto accesso tutti i vincitori de “L’Italia che Comunica” di quest’anno per l’edizione 2020. Si tratta dell’oro a TLC, cliente Fastweb, per la campagna: “LiveFAST” nella Categoria Loyalty Marketing Campaigns; dell’argento vinto da True Company per Alfasigma con la campagna: “Neoborocillina Gola Junior” nella Categoria Brand building, del bronzo vinto dalla stessa agenzia nella stessa Categoria per Almond Board of California con la campagna: “Recharge your day”; e, infine, dell’altro bronzo vinto da Black & White Comunicazione per Consorzio Ricrea Acciaio con la campagna “Capitan Acciaio” nella Categoria: Charity/ Non-profit.

Il medagliere
Categoria L’Italia che Comunica con la Comunicazione Integrata:
ORO
Agenzia: Proforma
Campagna: Antonio Decaro Sindaco di Bari
Cliente: Antonio Decaro
ARGENTO:
Agenzia: True Company
Campagna: Giver Viaggi in Norvegia
Cliente: Giver Viaggi in Norvegia; Innovation Norway
BRONZO:
Agenzia: Exprimo
Campagna: Piastrelle in Ceramica
Cliente: Confindustria Ceramica
Agenzia: Publione
Campagna: Vecchio Amaro del Capo
Cliente: Caffo Group 1915
 
Categoria L’Italia che Comunica la prima volta:
ORO
Agenzia: Comunico Group
Campagna: Hide
Cliente: Italy Innovazioni
ARGENTO:
Agenzia: Canali & C.
Campagna: Healthy-Etno Food
Cliente: Sagami Italia
Agenzia: True Company
Campagna: California Almonds
Cliente: Almond Board of California
BRONZO:
Agenzia: True Company
Campagna: Neoborocillina Gola Junior
Cliente: Alfasigma
Categoria L’Italia che Comunica con l’Italia:
ORO
Agenzia: Inrete
Campagna: Dreaming Together – Milano Cortina 2026
Cliente: CONI
BRONZO:
Agenzia: Inside
Campagna: Camere Boutique Hotel 4 stelle
Cliente: CKI
Categoria L’Italia che Comunica con gli eventi esperienziali:
ORO
Agenzia: Young Digitals
Campagna: Carne al fuoco
Cliente: AIA
ARGENTO:
Agenzia: Don’t Movie
Campagna: Video case history
Cliente: Padania Acque
Agenzia: Zero
Campagna: istituzionale
Cliente: Slam
BRONZO:
Agenzia: FMedia
Campagna: Parco divertimento
Cliente: Gardaland
Categoria L’Italia che Comunica con il B2B:
ARGENTO:
Agenzia: True Company
Campagna: Repower
Cliente: Repower Vendita Italia
BRONZO
Agenzia: Plus Communications
Campagna: VOG products
Cliente: VOG products
Agenzia: Inside
Campagna: Seduta “Folha”
Cliente: Albaplus – Metalmeccanica Alba
Categoria L’Italia che Comunica con le promozioni:
ARGENTO:
Agenzia: Incentive Promomedia
Campagna: Calendario Coop
Cliente: Coop Italia
BRONZO
Agenzia: TLC marketing
Campagna: Assicurazione auto, moto, van
Cliente: Facile.it
Categoria L’Italia che Comunica con il digitale:
ORO:
Agenzia: Social Content Factory
Campagna: Finestre per tetti Velux
Cliente: Velux Italia
BRONZO
Agenzia: Integra Solutions
Campagna: New Flexadin Advanced
Cliente: Vetoquinol
Categoria L’Italia che Comunica con piccoli budget:
ARGENTO:
Agenzia: Creativa
Campagna: Campagna istituzionale
Cliente: Coalvi Consorzio allevatori vitelli razza piemontese
Agenzia: Creativa
Campagna: Campagna digitale
Cliente: Turismo Torino e provincia
Categoria L’Italia che Comunica con i social media:
ORO:
Agenzia: William Wallace
Campagna: Control
Cliente: Artsana
ARGENTO:
Agenzia: Young Digitals
Campagna: Carne al fuoco
Cliente: AIA
BRONZO:
Agenzia: True Company
Campagna: Orbi
Cliente: Netgear International Inc. Italy
Categoria L’Italia che Comunica con il no profit:
ORO:
Agenzia: Acqua Group
Campagna: Pubblicità Progresso Acra Aics
Cliente: Pubblicità Progresso Acra Aics
BRONZO:
Agenzia: Black & White Comunicazione
Campagna: Sostenibilità ambientale e raccolta differenziata
Cliente: Consorzio Ricrea
Categoria L’Italia che Comunica con i PR events media:
ARGENTO:
Agenzia: True Company
Campagna: My contraception
Cliente: Bayer
BRONZO:
Agenzia: Net in Progress
Campagna: (T)here. Lavoriamo al futuro di Roma
Cliente: Unindustria, Gruppo giovani imprenditori
Categoria L’Italia che Comunica con il branded content:
ARGENTO:
Agenzia: True Company
Campagna: My contraception
Cliente: Bayer
BRONZO:
Agenzia: Inside
Campagna: Servizi per l’e-commerce
Cliente: DHL Express Italy
Premio speciale - L’Italia che Comunica con la radio:
Agenzia: Armando Testa
Campagna: Istituzionale
Cliente: Banca Mediolanum
Premio speciale - L’Italia che Comunica con la TV:
Agenzia: Beulcke and partners
Campagna: Ultrainternet Fibra
Cliente: Tiscali
Premio speciale - L’Italia che Comunica con l’outdoor:
Agenzia: COO’EE Italia
Campagna: Mela Val Venosta
Cliente: VIP Mela Val Venosta
I commenti

"Il tema dell’efficacia legato a strategia e creatività è a noi di UNA molto caro e siamo orgogliosi di poter contare sul Premio “L’Italia che Comunica” come sua perfetta sintesi – ha commentato il Presidente dell’associazione, Emanuele Nenna -. Quest’anno abbiamo compiuto un importante passo verso l’internazionalità, fondamentale per supportare la creatività e l’eccellenza italiana anche oltre i confini nazionali. Uno degli obiettivi primari della nostra associazione è farsi promotrice di valori di mercato che spronino le agenzie a realizzare campagne creative, strategiche e misurabili e questo premio guarda proprio in questa direzione. In questo progetto sono state coinvolte aziende, agenzie e istituzioni ed è stato emblematico vedere come questo ecosistema abbia funzionato perfettamente: un esempio virtuoso da continuare a sviluppare e espandere. È questo ciò per cui lavoriamo ogni giorno".

“Uno dei principali obiettivi di quest’anno era elevare la qualità dei progetti. È stata un’edizione molto competitiva, dove sono stati valutati lavori di pregevole fattura: la giura ha, infatti, premiato l’eccellenza, con un sistema di valutazione che ha conferito solo ai migliori in assoluto i premi delle relative categorie in gara” ha dichiarato Salvo Ferrara, coordinatore UNA LIVE HUB con delega al Premio. “Con questa edizione UNA ha inaugurato il proprio Premio che si iscrive in un percorso di continuità con il passato e guarda in maniera prospettica oltre confine agevolando la visibilità della creatività italiana in Europa, incentivando occasioni di reale misurazione e volto a educare il mercato della comunicazione – ha aggiunto Davide Arduini, Vice Presidente di UNA e Presidente della giuria -. Il tema dell’efficacia legato a strategia e creatività è a noi di UNA molto caro ed è pertanto fondamentale, come associazione, sostenere l’eccellenza italiana anche in chiave internazionale”.


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 25/03/2020


Skuola.net festeggia i suoi primi 20 anni

Venti candeline per Skuola.net, il portale di riferimento per gli studenti italiani, venti anni di iniziative, progetti e innovazioni, due decenni e un'autorevolezza riconosciuta anche dalle istituzioni. Ecco il video celebrativo.

LEGGI

Correlati

img
eventi

Autore: V Parazzoli - 17/03/2020


RCS Sport posticipa le date del Giro d’Italia, previsto dal 9 al 31 maggio. Ora si fa l’ipotesi della prima metà di settembre

RCS Sport ha comunicato venerdì di aver preso la decisione di posticipare le date del Giro d’Italia 2020, che doveva partire dall’Ungheria il 9 maggio per concludersi a Milano il 31 di quel mese. La decisione arriva proprio di fronte alla constatazione che il Governo magiaro, a causa del diffondersi del coronavirus, ha dichiarato lo stato di emergenza che proibisce l'organizzazione di eventi di massa e rende impossibile organizzare eventi internazionali. Di conseguenza, il Comitato Organizzatore delle tappe ungheresi del Giro ha dichiarato l’impossibilità di ospitare la Grande Partenza della Corsa Rosa nelle date inizialmente previste. Le parti hanno ribadito la loro determinazione a lavorare insieme per consentire al Giro di partire ugualmente dall'Ungheria in una data successiva. A questo punto, la società di cui è A.D. e D.G. Paolo Bellino, vista la situazione nazionale e internazionale, ha preso la citata decisione, aggiungendo che la nuova data sarà annunciata non prima del 3 aprile, quando cioè termineranno le disposizioni previste dal D.P.C.M. del 4 marzo 2020 e dopo che l’organizzazione si sarà confrontata con il Governo, gli Enti locali e territoriali e le istituzioni sportive italiane e internazionali. A questo punto si possono solo fare delle ipotesi, la prima delle quali che è subito circolata – e, cioè, di riproporre il Giro anche simbolicamente un mese esatto dopo – sembra impraticabile, sia per ovvie difficoltà organizzative, anche perché la riduzione del numero delle tappe pare esclusa, sia soprattutto per l’incastro con altri eventi sportivi, in primis il Tour de France che, ovviamente, potrebbe avere anch’esso degli spostamenti a seconda di come evolverà la situazione del virus ma che, per ora, resta fissato al 27 giugno. Data che è stata anticipata di una settimana per evitare la concomitanza con i Giochi Olimpici di Tokyo: il Tour finirebbe il 19 luglio, 5 giorni prima delle Olimpiadi asiatiche che – sempre che anche queste partano regolarmente – si dovrebbero concludere il 9 agosto. Tutto questo incastro fa pensare che per il Giro d‘Italia possa essere più appropriata l’ipotesi di organizzarlo per la prima metà di settembre. Agli inizi del prossimo mese comunque se ne dovrebbe sapere qualcosa di più preciso.

LEGGI
img
eventi

Autore: Redazione - 12/03/2020


I Cannes Lions 2020 potrebbero essere rinviati al prossimo 26 ottobre

Anche le date del festival dei Cannes Lions 2020 potrebbero subire una variazione. Secondo AdAge, infatti gli organizzatori starebbero prendendo in considerazione la possibilità di rinviare la prossima edizione prevista dal 22 al 26 giugno in Costa Azzurra in Francia al 26 ottobre a causa dell’epidemia di Covid-19 che si sta rapidamente diffondendo in Europa e nel Mondo. La decisione dovrebbe essere presa nelle prossime settimane, tenendo conto dello scenario di propagazione del Coronavirus. Attualmente, gli eventi con più di mille persone sono vietati in Francia. A livello ufficiale, però, l'organizzazione non dice nulla sul cambio di date. " Allo stato attuale delle cose, e con tutte le informazioni che ci sono state presentate finora, la nostra intenzione è quella di procedere normalmente. Stiamo lavorando a stretto contatto con i nostri clienti, i nostri sponsor e il settore in generale per garantire un evento sicuro e di successo - si legge in una dichiarazione ufficiale rilasciata sul sito della manifestazione -. Naturalmente, siamo consapevoli che la situazione sia in costante evoluzione. Il nostro team è preparato e vengono stabiliti piani di emergenza per tutte le possibili eventualità".

LEGGI
img
eventi

Autore: Redazione - 04/03/2020


Effie Awards Italy 2020, il Galà di premiazione sarà il 15 settembre a Villa Necchi Campiglio

Entra nel vivo l’edizione 2020 di Effie Awards Italy, il premio che valorizza l’efficacia delle campagne di comunicazione introdotto lo scorso anno nel nostro Paese grazie all’azione congiunta di UNA e UPA. La data scelta per l’atteso Galà di premiazione è martedì 15 settembre. Sulla scia del successo della scorsa edizione, i principali protagonisti dell’industry del marketing e della comunicazione si incontreranno nuovamente a Milano, presso Villa Necchi Campiglio, per una serata volta a premiare “le idee che funzionano”, come recita il payoff di Effie. Vista la particolare situazione dettata dalla diffusione del Coronavirus, sono state posticipate di una settimana le deadline per le iscrizioni: la prossima è il 10 marzo, mentre il termine ultimo per candidare i progetti è stato spostato al 23 marzo. Il 5 maggio si riunirà la prima giuria. I giurati, professionisti d’azienda e di agenzia e rappresentanti del mondo accademico, guidati dalla presidente Assunta Timpone (Media Director L’Oréal), valuteranno le campagne per stilare la shortlist. Il round successivo, che vedrà protagonista la seconda giuria per assegnare i premi Effie Italia Gold, Silver e Bronze, è previsto per il 26 maggio. Tutte le campagne vincitrici dell’Effie Gold concorreranno di diritto all’assegnazione del Grand Effie Awards, che verrà votato nel corso del Galà di premiazione. Trattandosi di un Premio internazionale, presente in 50+ Paesi, i vincitori entreranno anche a far parte dell’Effie Index mondiale. L’iniziativa è sostenuta anche quest’anno da importanti aziende partner: Google, Nielsen e WebAds. Google e Nielsen erano già sponsor dell’edizione 2019. WebAds è un nuovo sponsor (Gold Sponsor). Google quest’anno è Diamond Sponsor, Nielsen è Platinum Sponsor come l’anno scorso.   Tutti gli eventi previsti

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy