ABBONATI

Twitter cinguetta per i Mondiali di calcio femminile

Autore: Redazione


Mancano ormai poco meno di 10 giorni all’inizio del Campionato mondiale di calcio femminile che si terrà in Francia da venerdì 7 giugno a domenica 7 luglio 2019, in onda su Sky Sport e sul suo account Twitter

Il Mondiale di calcio femminile è uno degli eventi sportivi più attesi del 2019 e anche in questa occasione Twitter conferma il proprio impegno per fornire un’​offerta video ​sempre più ampia e coinvolgente, con contenuti nel campo dello sport, ma anche delle notizie e dell’intrattenimento. In Italia, Sky Sport trasmetterà in diretta tutte le partite del Mondiale, 37 in esclusiva. Seguendo l’account ufficiale di Sky Sport su Twitter, gli utenti e i tifosi potranno fruire di contenuti esclusivi, come gli highlights delle partite, per non perdersi nessuno dei momenti più importanti della FIFA Women’s World Cup 2019.

Luogo privilegiato per gi appassionati

La partnership con Sky, rappresenta un’opportunità anche per le aziende, che possono legarsi ai contenuti premium di Sky, per promuovere il proprio brand e massimizzare l’awareness su Twitter. Emerge infatti che - quando si tratta di sport - Twitter è il luogo dove i tifosi vanno per aggiornarsi su cosa sta succedendo in tempo reale. Secondo ComScore, quando ci sono eventi sportivi e culturali importanti, Twitter vede un aumento del 4,1% in media di visite uniche rispetto ad altre piattaforme social.

Twitter e lo sport in Italia

In Italia, il pubblico sportivo dimostra di essere particolarmente attivo su Twitter, rappresentando il 54% degli utenti (contro il 42% di chi non lo utilizza). Si tratta di un gruppo che appare ricettivo ai messaggi dei brand e capace di influenzare a sua volta amici e colleghi: il 58% afferma di essere appassionato ed esperto di un brand rispetto alla media (contro il 24% di chi non utilizza Twitter) e il 72% condivide le proprie idee e i propri consigli con amici e famiglia (contro il 56% di chi non utilizza la piattaforma).


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: D Sechi - 20/01/2020


GSC, il sostegno contro i fallimenti

Claire ha un appuntamento. E sembra felice. Ottimista, con una discreta fiducia nel suo futuro. Ha dei progetti. Sfortunatamente, si tratta di un incontro inaspettato, quello che decreta il fallimento della sua azienda. Claire vive la stessa situazione di 50.000 imprenditori ogni anno. Senza una rete di sicurezza, è sola. Claire sta pensando ai suoi dipendenti, ai suoi clienti. Cosa dirà ai suoi figli, ai suoi amici? È possibile controllare questo rischio? Per 40 anni l'associazione GSC ha supportato gli imprenditori in caso di perdita di attività. Mentre ogni anno più di 50.000 dirigenti aziendali affrontano liquidazioni o revoche senza protezione, l'associazione GSC organizza l'incontro di fallimento con un imprenditore.

LEGGI

Correlati

img
eventi

Autore: S Antonini - 22/01/2020


Audioutdoor racconta l’innovazione dell’OOH e presenta gli aggiornamenti della ricerca multichannel

Sarà il presidente di UPA Lorenzo Sassoli de Bianchi ad aprire il convegno “Out of home on the move”, organizzato da Audioutdoor il 29 gennaio prossimo a Milano presso il Centro Svizzero. Tema dell’incontro, parlare del presente e del futuro del mondo dell’out of home alla luce dell’innovazione che lo ha investito, tecnologica e digitale in primo luogo, ma anche dell’impiantistica classica. «Vediamo come l’evoluzione dell’esterna influenza il cambiamento delle città attraverso l’arredo urbano. Esamineremo come l’avvento dei nuovi impianti digitali e il rinnovamento di quelli tradizionali, la convivenza tra formati speciali e poster, le nuove pensiline e i progetti speciali abbiano cambiato faccia a questo mezzo» commenta Giovanna Maggioni, presidente della società di rilevazione delle audience OOH. Durante il convegno saranno presentati anche gli aggiornamenti metodologici della ricerca multichannel che misura le audience di aeroporti, arredi urbani, poster, dinamica e metro, e anche nuovi strumenti di misurazione. I panel degli interventi Oltre al presidente UPA, e alla stessa Maggioni, parteciperanno i rappresentanti delle aziende che fanno parte di Audioutdoor: Giovanni Uboldi, direttore commerciale e marketing IGPDecaux; Emanuela Cirillo, product director Clear Channel; Stefania di Giacomo, direttore commerciale out of home Gruppo IPAS. Il coordinatore del comitato tecnico di Audioutdoor Michele Casali parlerà delle evoluzioni della ricerca. Sono presenti anche gli editori con Paolo Lorenzoni, country marketing directory Italy di Netflix con un intervento sull’OOH come generatore di conversazioni; e le agenzie di comunicazione con il direttore creativo esecutivo di Armando Testa Michele Mariani in rappresentanza di UNA, che parlerà di creatività e pubblicità esterna.

LEGGI
img
eventi

Autore: Redazione - 22/01/2020


Parte Talent On Tech, progetto di EY rivolto ai talenti del Sud Italia

Valorizzare la diversità di genere, coltivare le competenze tecnologiche, investire nel Sud Italia: sono i tre punti cardine attorno ai quali EY, attiva nel campo dei servizi professionali di consulenza e revisione, ha costruito il progetto Talent On Tech, per supportare la crescita e lo sviluppo digitale e tecnologico delle aziende attraverso le competenze più avanzate. Per accompagnare il progetto, EY ha scelto come partner Work Wide Women, principale realtà italiana specializzata in progetti innovativi per l’inclusione sociale in azienda, testimonial ideale dei valori inclusivi alla base dell’evento. Prima le donne Con oltre 284.000 dipendenti distribuiti in 150 Paesi nel mondo, EY ha scelto di puntare sulla valorizzazione dei talenti del Sud Italia, avviando la creazione a Bari del più importante hub tecnologico per EY nel Mezzogiorno (EY Business Solution), per ricercare diplomati e formare 200 figure di Junior Technology Specialist entro 18 mesi. Ed è proprio in quest’ottica che si inserisce la creazione di Talent On Tech, percorso innovativo di formazione che intende coinvolgere le persone di maggior talento residenti al Sud nello sviluppo delle proprie competenze, con un’attenzione particolare ai profili femminili. Il progresso intende infatti stimolare in particolar modo l’ingresso delle donne nel mercato ICT (Information and Communications Technology), un settore che produce costantemente richieste di lavoro ed è, specialmente in Italia, ancora considerato appannaggio maschile.  Come partecipare Ai nuovi assunti verrà offerto un contratto di apprendistato di 36 mesi, e la possibilità di entrare in azienda con un percorso formativo iniziale di una settimana volto a insegnare le abilità digitali e potenziare le competenze trasversali. Per accedere alla selezione basta andare su www.talentontech.it e inviare la propria candidatura. Unico requisito richiesto è quello di essere in possesso di un diploma di scuola superiore ed essere interessati ad iniziare un percorso di formazione e crescita in ambito tecnologico e informatico.

LEGGI
img
eventi

Autore: Redazione - 16/01/2020


Arriva a Milano 4eCom, tutto quello che c’è da sapere sull’ecommerce

Manca poco all’apertura della terza edizione di 4eCom, l’evento di riferimento per il mondo dell’ecommerce che, il 23 gennaio, nella cornice del Talent Garden Calabiana, metterà in connessione i professionisti del mondo del commercio elettronico con l’obiettivo di creare per loro nuove opportunità di business. In programma: di 15 conferenze, 14 casi di successo e oltre 30 speaker per parlare di trend e scenari futuri del settore Esperienze di successo Tra gli speaker che saliranno sul palco, moderati da Chiara Brughera Ceo di Shetech, vi sarà esempio Salvatore Cobuzio, Ceo di Marta’s Cottage che, insieme a Marco Albonetti di Intergic, parlerà di tecnologie per la crescita del settore. All’interno delle conferenze sarà anche affrontato, insieme a Marianna Chillau, Ceo di Transactionale e a Raul Cuppone ecommerce manager, il caso di TimeSquare, eShop multibrand nel settore abbigliamento che ha registrato una rapida crescita del suo fatturato, da 0 a 1mln di euro in due anni rientrando nella classifica del Sole24Ore 2020 dei Leader della Crescita. Con Roberto Fumarola, di Qapla’ si parlerà di come monetizzare con le tracking page così da evitare di impazzire con tanti corrieri, mentre l’intervento di Massimo Fattoretto spiegherà come Seo e Digital Pr abbiano reso in soli 2 anni BirredaManicomio.com il sito leader delle birre in Italia. Durante la mattinata sarà presentata anche la testimonianza di Samuele Camatari, di Jusan Network il quale spiegherà come è stato possibile raddoppiare il fatturato dello store multibrand FCA, di Marco Macari di ITTWeb il quale illustrerà l’esperienza di MTM Shop e di Davide Lugli di Competitoor. Ospite della giornata anche Davide Gallino di Agicom con un intervento sulla revisione della direttiva sugli eCommerce. Conferenze Nel programma di conferenze si parlerà anche delle principali novità in materia di pagamenti a rate per gli ecommerce: Roberto Galati di Afone Payment infatti, presenterà la case study dell’info commerce RCE Foto; si cercherà di dare risposta agli attuali limiti della delivery attraverso il racconto dell’esperienza di Picard e Banca Sistema raccontata insieme a PonyU. Con Davide Giordano di Cleverreach si discuterà di come bilanciare contenuto e personalizzazione per fidelizzare i clienti, mentre Dario Giombini di Propac si focalizzerà su come creare un ecommerce di successo puntando su velocità, protezione e sicurezza. Tra le esperienze raccontate anche quella di Black & Deker che spiegherà, attraverso la testimonianza di Daniela Jurado Jabba di Vtex, come è riuscita a coinvolgere tutti gli agenti di vendita nella strategia online. Andrea Cannizzaro, di Dmcommerce illustrerà invece, attraverso il racconto del caso Contigo, come la Marketing Automation sia in grado di incrementare le vendite di scarpe, su un pubblico femminile, durante i weekend piovosi. Un’area espositiva All’interno dell’area espositiva sarà possibile esplorare servizi e tecnologie dedicate al mondo dell’eCommerce, attraverso la partecipazione di Transactionale, network di Cross Advertising in Italia e Spagna che offre agli eCommerce la possibilità di acquisire nuovi contatti, premiare la propria customer base e allo stesso tempo monetizzare; Qapla’,  piattaforma online che semplifica la connessione tra i sistemi dei corrieri, CMS e marketplace e attiva i canali di comunicazione col cliente finale a partire dal tracking; Intergic, realtà che accompagna le aziende nel processo di selezione e adozione di strumenti per l’innovazione del business, selezionando tecnologie per e-commerce e digital marketing atte a rendere lo scenario digitale italiano competitivo a livello internazionale; Competitoor, azienda innovativa specializzata in monitoraggio prezzi e dynamic pricing. Tra i partner presenti anche Afone Payment, CleverReach, Connect Hub, DMCommerce, ITT Web, Junsan Network, Massimo Fattoretto, PonyU, Propac, QuestIT e The Digital Box. Incontri one to one per nuove opportunità di business Accanto all’area espositiva e al programma di conferenze, tavole rotonde e workshop sarà possibile, per tutto il pomeriggio, fissare incontri one to one con fornitori e partner dell’evento per approfondire tecnologie e servizi e dar vita a nuove opportunità di business.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy