ABBONATI

Céréal, al via la comunicazione: tv, web e social media i canali scelti da Starcom

Autore: Redazione


La creatività è stata realizzata in collaborazione con Discovery, che aveva già sviluppato un’attività con il brand di Nutrition&Santè in occasione del Natale

È iniziata domenica 10 marzo e sarà attiva fino al prossimo 4 maggio 2019 la campagna pubblicitaria pianificata da Céréal. Il brand di Nutrition&Santè si è avvalso della pianificazione di Starcom che già segue l’account per la capogruppo. La creatività, invece, è stata realizzata in collaborazione con Discovery, che aveva sviluppato un’attività con il brand in occasione del Natale, ora ripresa e pianificata per l’80% sui canali Rai e per il restante 20% su Discovery stessa.

Ora, per un totale di 8 settimane,entra nelle case degli italianiuna suggestiva inquadratura di una tavola apparecchiata con i prodotti Céréal eambientata durante uno dei momenti a cui il consumatore presta maggiore attenzione: la colazione. Le Madeleine Senza Glutine, i Biscotti al cocco Senza Zuccheri, le Madeleine al Cioccolato Senza Lattosio e la bevanda Soia Drink Bio sono i protagonisti della campagna che prevede l’utilizzo di differenti canali: la tv accompagnerà la colazione di tutti gli italiani con i nuovi spot da 20 e 10” pianificati ricercando ottimi livelli di copertura e frequenza e programmati in apertura e chiusura dei break pubblicitari o a ridosso di trasmissioni mattutine e pomeridiane ad alta audience.Gli spot verranno utilizzati anche sul web.

Starcom ha curato l’importante pianificazione tv e web, una campagna digital sui principali canali social Facebook e Instagram, oltre alle attività redazionali del blog e le recensioni di influencer e food blogger supportano il debutto della nuova strategia comunicativa di uno dei brand salutistici più amati dagli italiani.


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: D Sechi - 12/11/2019


Sainsbury’s festeggia i 150 anni sulle orme di Dickens

Londra, 1869, il mercato di Natale e una banda di spazzacamini provenienti dall'orfanotrofio si mangia con gli occhi le bancarelle piene di lecornie. Ma ecco apparire il solito cattivone di turno, il furfante che ruba. Peccato che poi venga incolpato il piccolo Nicholas il quale, umiliato di fronte a tutti, viene imprigionato e mandato via dalla città. La scena però è stata bene osservata da una commerciante, la quale, armatasi di carrozza, va a recuperrare il piccolo, disperso nella foresta imbiancata da una bufera di neve, lo salva, gli regala i frutti e lui, di nascosto, entra nella notte di Natale nell'orfanotrofio e riempie le calze dei suoi amici, mentre il furfante di cui sopra viene punito con una palla di carbone. I bambini corrono festanti e Nicholas si ritrova di nuovo da solo nella foresta, si sistema il berretto, che però diventa rosso, l'inquadratura si amplia ed ecco spuntare le renne. Il piccolo Nicholas, in realtà, è Babbo Natale! Sainsbury’s festeggia così i suoi primi 150 anni, con un lungo spot dai connotati cinematografici, ispirato alla Londra vittoriana cara a Charles Dickens.

LEGGI

Correlati

img
campagne

Autore: Redazione - 19/11/2019


Stella Artois presenta la sua nuova campagna, online e su pv

“Anche tu meriti una Stella Artois”: questo il claim della nuova campagna invernale della Premium Lager del gruppo AB InBev. Infatti, la storia di Stella Artois è profondamente legata al Natale: il brand nasce nel 1926 proprio come birra natalizia, in omaggio all’iconica Stella di Natale e al nome del brewmaster Sebastian Artois. FCB Milan Stella Artois accompagnerà i suoi consumatori per tutto il periodo natalizio con un’attivazione in più fasi e multicanale, ideata dall’agenzia FCB Milan. Al centro dell’iniziativa, un’attività di cashback su tutto il territorio nazionale, supportata da creatività ad hoc, pianificazione digital con banner promozionali su numerose piattaforme online, nonché sui canali Facebook e Instagram. Pianifica Vizeum. Cashback Infatti, fino al 31 dicembre, comprando almeno 10 euro di birra Stella Artois con uno scontrino unico, si riceverà il 50% di rimborso. Per ottenere il cashback, sarà sufficiente collegarsi al sito www.stellatiregalaunastella.it entro un massimo di 7 giorni dall’acquisto ed effettuare la registrazione, selezionando la modalità di rimborso (IBAN cc, IBAN carta ricaricabile oppure carta ricaricabile PostePay). Una volta completata la registrazione e confermata la richiesta attraverso il link comunicato via mail, si otterrà il rimborso. Ciascun consumatore potrà̀ richiedere al massimo un rimborso nel corso dell’intero periodo dell’attività̀ promozionale.

LEGGI
img
campagne

Autore: V Parazzoli - 12/11/2019


Unieuro: va on air con Red Cell e la famiglia Addams per il Black Friday e avvia una gara tra Media Italia, Publicis Media, GroupM e Havas Madia per un budget di 19 milioni di euro

Unieuro, il leader nella distribuzione di elettronica di consumo ed elettrodomestici in Italia, lancia un’importante campagna per il Black Friday 2019, che anche quest’anno offrirà agli italiani la migliore tecnologia di sempre a prezzi incredibili. A partire da ieri, con il Singles’ Day, l’insegna ha attivato un’intensa campagna di comunicazione omnicanale, evoluta e in evoluzione, dove ancora una volta la famiglia è la vera protagonista della creatività: il miglior modo per rappresentare l’emozione che ognuno di noi prova nel vivere il suo rapporto con la tecnologia. Da sempre infatti, in occasione di grandi appuntamenti promozionali, l’insegna ha dato vita e visibilità a famiglie memorabili, da quella del Giù Pesante sino alla più recente famiglia Siffredi. La campagna, la cui creatività è stata realizzata in collaborazione con Red Cell (Direzione creativa Gianluca Nappi; Copy Davide Necchi; Art Leonardo Domanico, Marta Straini) e la produzione affidata a Visionaria Film, è stata diretta da Luca e Marcello Lucini e vanta un cast di eccezione composto da attori professionisti e una crew di alto livello. La famiglia Addams Quest’anno, in occasione del Black Friday, Unieuro vuole ancora una volta stupire tutti con un progetto cinematografico di alto livello incentrato su una delle famiglie più note della televisione mondiale, quella degli Addams, e una narrazione che ne rispetta fedelmente gli indimenticabili componenti, il loro carattere e la loro personalità, in relazione con la tecnologia di oggi. Un progetto nativamente omnicanale che declina una creatività originale e divertente, con gli spot in bianco e nero in omaggio alla serie tv originale degli Anni ‘60, e i prodotti in promozione come unico elemento a colori. Il tutto accompagnato dall’iconico ritornello che accompagnerà ogni comunicazione su tutti i canali: tv, radio, digital, social e punto vendita. Il planning sui media offline è a cura di Media Italia, il digital è affidato a Digitouch.   Il commento “Abbiamo deciso di affidare l’importantissima campagna del Black Friday a una famiglia dalla fama universale e intergenerazionale, ma che rispecchia in toto i valori di Unieuro: vicinanza, cuore, passione. Quest’anno abbiamo voluto raccontare, con la leggerezza che contraddistingue il nostro format di comunicazione, divertenti situazioni in cui ogni singolo protagonista della famiglia Addams interagisce con gli ultimi ritrovati tecnologici e gli elettrodomestici più all’avanguardia, mettendo così ancora una volta al centro dell’attenzione il rapporto tra le persone e il prodotto, non a caso unico elemento a colori”, ha dichiarato Marco Titi, Marketing Director di Unieuro. Proprio quest’ultimo, intanto, ha fatto partire una gara per la revisione dell’incarico per il planning che, oltre alla citata Media Italia, vede in lizza – secondo quanto risulta a DailyMedia – anche Publicis Media, GroupM e Havas Media. Il budget, stando allo spending 2018, ammonta a 19 milioni di euro.

LEGGI
img
campagne

Autore: V Parazzoli - 07/11/2019


Il Consorzio Tutela Vini d’Acqui affida a White dopo una consultazione la piattaforma di rilancio del Brachetto: il budget è di 2 milioni in 3 anni

Dopo un lungo periodo di assenza dalla televisione, per l’esattezza 9 anni, il Consorzio Tutela Vini d’Acqui torna in comunicazione con l’obiettivo di rilanciare il suo prodotto più famoso e amato, il Brachetto d’Acqui DOCG. Tutta la relativa platform, compreso il planning, è stata affidata dopo una consultazione a White, l’agenzia di cui è socio e Amministratore Andrea Pirola, che già segue le attività digitali del Consorzio. Il quale ora, invece, ha deciso di provare a rilanciare, con il Brachetto, la categoria dei vini dolci, un po’ penalizzata negli ultimi lustri dal successo dei dry. Per questo è stato approntato un piano triennale dotato di un budget stimabile in 2 milioni di euro, che sostiene anche il nuovo on air televisivo, la cui prima uscita è programmata su Mediaset e Sky il 26 novembre durante la partita Juventus vs Atletico Madrid di Champions League, mentre la pianificazione vera e propria partirà l’8 dicembre per durare fino all’11 gennaio 2020. Le festività saranno le occasioni per la ripresa del commercial già nel prossimo anno, ma ci saranno anche altre attività integrate, a sostegno in questo caso anche dell’Acqui DOCG Rosé e del Dolcetto d’Acqui DOC: eventi sul territorio ma anche in prestigiosi locali delle principali città italiane, eventi di incoming e ospitalità nel Monferrato di importanti giornalisti italiani ed esteri, blogger e influencer del mondo wine, presenza nelle più importanti Fiere del settore e molto altro ancora, curati anch’essi da White. Racconto di un territorio L’agenzia ha affiancato il Consorzio nella fase di analisi strategica del mercato di riferimento, nazionale e internazionale, dei trend e dell’evoluzione del modello di consumo della categoria, fino alla definizione della complessiva strategia di marketing e comunicazione appunto per il triennio 2019-2021. Lo spot, presentato in anteprima ieri ad Acqui con un evento che ha visto la presenza delle istituzioni locali e della Regione, è stato girato da Nicola Buffoni e prodotto da Clonwerk. Il film, nei tagli da 30 e 15” è stato pensato per raccontare al consumatore la meraviglia del territorio del Monferrato e, allo stesso tempo, uno dei suoi prodotti di eccellenza, il Brachetto d’Acqui DOCG che con il suo carattere dolce e sensuale, dimostra ancora una volta di poter sedurre e conquistare chiunque. Il risultato finale è un racconto, che sarà visibile anche sui canali digital e social, in grado di coniugare lo stile della “Dolce Vita” italiana con il sapore frizzante della contemporaneità e di presentare in maniera innovativa ed efficace un prodotto d’eccellenza promuovendo contestualmente il fascino suggestivo del territorio del Monferrato. Un grande affresco “Sarà un grande affresco che rappresenterà non solo le uve e i vini che produciamo nella terra del Brachetto, ma anche, nel suo complesso, la nostra terra, il Monferrato, che è inimitabile per bellezza e produzioni di eccellenze rare” ha detto il Presidente del Consorzio, Paolo Ricagno. White continuerà inoltre a occuparsi della digital identity del Consorzio, con la gestione della social media strategy e del content management delle pagine ufficiali sulle principali piattaforme, abbinata ad attività di digital PR, contest e altri progetti speciali. “Questo piano di comunicazione nasce dalla determinazione e dal sacrificio di tutta la filiera, dai vignaioli alle case vinicole – ha concluso Ricagno -.  Un comparto unito, specialmente in questi tempi non facili, che dimostra, sposando i progetti del Consorzio, di credere ancora in un vino che può dare ancora molto in termini di reddito, tutela del paesaggio e cultura vitivinicola”.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy