ABBONATI

Alessandro Pierobon è nominato nuovo Amministratore Delegato di Serviceplan Italia

Autore: Redazione


Il manager entra a far parte del team di partner della Casa della Comunicazione, struttura che è guidata attualmente dal chief executive officer Giovanni Ghelardi

Alessandro Pierobon è il nuovo Amministratore Delegato di Serviceplan Italia ed entra a far parte del team di partner della Casa della Comunicazione di via Solferino, a Milano. “Sono molto felice e orgoglioso di entrare in Serviceplan, un gruppo che sta interpretando il momento di profondo cambiamento che sta coinvolgendo l’industry della comunicazione con lo spirito giusto, puntando su una reale integrazione, con estrema flessibilità e propensione all’innovazione”, commenta il nuovo Amministratore Delegato della struttura.

Percorso di rafforzamento

L’ingresso di Pierobon in Serviceplan Italia completa un percorso iniziato con l’arrivo del Direttore Creativo Esecutivo, Oliver Palmer, e che vede oggi l’agenzia creativa del Gruppo sempre più forte nel costruire marche di successo grazie a una chiara visione strategica unita alla capacità di fare innovazione. Il nuovo partner della Casa della Comunicazione ha alle spalle una consolidata esperienza in agenzie dove ha sviluppato un’importante sensibilità per l’integrazione, dote oggi importantissima all’interno di un Gruppo, Serviceplan, che grazie al modello “Casa della Comunicazione” incrocia competenze e discipline diverse in un unico progetto. All’interno della Casa della Comunicazione operano oggi otto agenzie con 150 professionisti specializzati in strategia di marca, creatività, media, digitale, produzione, audio e video, packaging e design.

Il curriculum di Pierobon

Alessandro Pierobon proviene da un percorso che lo ha visto confrontarsi e crescere in realtà indipendenti come Armando Testa (più di 10 anni) e Max Information e realtà multinazionali come TBWA ed EuroRSCG (oggi HAVAS Italia) culminate con il ruolo di General Manager di Ogilvy & Mather Advertising. Giovanni Ghelardi, Ceo del Gruppo in Italia, sottolinea: “Sono molto felice che Alessandro sia entrato a far parte della nostra realtà. Il nostro modello, quello della Casa della Comunicazione, continua a innovarsi e il Gruppo cresce grazie al coinvolgimento di persone chiave associate in prima persona al capitale dell’agenzia. In questi termini l’integrazione avviene sotto ogni aspetto, creando una sinergia unica tra creatività e impresa”.


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 26/03/2019


The Brexit Bunker

Eric Cantona, il Kung Fu, Theresa May e Boris Johnson. Tutto è possibile nell'ultimo spot firmato da Officer & Gentleman per Paddy Power

LEGGI

Correlati

img
poltrone

Autore: Redazione - 25/03/2019


Stefania Siani è Vice President e Chief Creative Officer di DLVBBDO

Stefania Siani è stata nominata Vice President e Chief Creative Officer di DLVBBDO. “Sono felice di annunciare che, in seguito al mio ingresso alla guida di DLVBBDO - annuncia Marianna Ghirlanda, Ceo di DLVBBDO -, abbiamo messo a punto un nuovo modello di reparto creativo. Mi rende particolarmente orgogliosa la nomina di Stefania Siani a Vice President e Chief Creative Officer del gruppo DLVBBDO in Italia, con sedi a Milano e Roma". "Un ruolo molto importante - continua - che accompagna la straordinaria crescita professionale di Stefania, confermata dal costante riconoscimento del mercato. Sono altrettanto soddisfatta della nomina di Sara Portello a Direttore Creativo Esecutivo della sede di Roma, un importante riconoscimento del lavoro eccellente svolto fino ad ora”. Viene, quindi, definitivamente archiviata la voce che indicava la stessa Siani come in procinto di passare in Grey. Il reparto creativo Ma l’evoluzione organizzativa del reparto creativo, cuore di DLVBBDO, non finisce qui. Luca Ghilino e Giuseppe Pavone, infatti, assumono la carica di Direttore Creativi Associati dopo un anno di straordinari risultati sia in termini di awards sia di new business. Giulio Brienza e Letizia Ziaco prendono il ruolo di Direttori Creativi della sede di Roma. Alessandro Bochicchio viene nominato Head of Social Media per le sedi di Milano e Roma. “BBDO è il network più creativo ed efficace al mondo - commenta Stefania Siani -. La cultura creativa di questa sigla è fonte di continua ispirazione. Veder rinnovata dopo dieci anni la fiducia sul lavoro espresso nella guida del reparto e nella sua evoluzione è per me fonte di motivazione e ulteriore determinazione”.

LEGGI
img
poltrone

Autore: Redazione - 25/03/2019


Publicis Groupe Italia: Matteo Tarolli nominato General Manager della sede di Roma

Publicis Groupe Italia annuncia la nomina di Matteo Tarolli nel ruolo di General Manager della sede romana, dopo meno di un mese dalla sua apertura. Nel suo nuovo incarico, Matteo Tarolli assumerà la responsabilità di coordinare tutte le agenzie del Gruppo con sede a Roma, rafforzando il modello “The Power of One”, con l’ulteriore compito di sviluppare le nuove aree di business nella capitale, puntando su commerce, content e dati. Matteo Tarolli dopo la laurea in Giurisprudenza, inizia il suo percorso lavorativo nella City di Londra in una importante Law Firm. Rientra dopo meno di un anno in Italia proprio in ZenithOptimedia. Dopo una parentesi di due anni in Dentsu Aegis, il manager torna in Zenith dove contribuisce in maniera fattiva al rilancio della Brand sulla sede di Roma, portandola ad essere una delle realtà più autorevoli e dinamiche del mercato, con oggi 40 talenti in organico. Tarolli manterrà il ruolo di General Manager in Zenith e nel contempo assumerà la direzione generale del Gruppo a Roma, riportando direttamente a Vittorio Bonori, Chief Executive Officer di Publicis Groupe Italia. Publicis Groupe Village di Roma Il Publicis Groupe Village di Roma raggrupperà sotto lo stesso tetto oltre 180 persone appartenenti a Publicis, Saatchi&Saatchi, Leo Burnett, Publicis Sapient, Zenith, Starcom, Prodigious e il team Emil, l’agenzia dedicata a Mercedes Benz. “In questi anni, ho avuto modo di apprezzare il lavoro svolto da Matteo, la sua grande professionalità unita al forte entusiasmo che lo contraddistingue da sempre. A lui il compito di sviluppare ed attuare al meglio la nostra proposition 'The Power of One' sul mercato della Capitale, costruendo un single delivery model con l’obiettivo di generare il massimo del valore per i nostri clienti”, dichiara Vittorio Bonori, Ceo di Publicis Groupe Italia. “Sono profondamente orgoglioso della fiducia accordatami e inizio questa sfida con grande entusiasmo - commenta Tarolli -. La collaborazione tra le nostre agenzie è oggi un asset del Gruppo che va a vantaggio dei nostri clienti, che sempre di più stiamo affiancando nel processo di Digital Business Transformation. L’investimento in talenti e risorse che il Gruppo sta effettuando sulla sede di Roma, è la dimostrazione tangibile di quanto sia da noi ritenuta strategica la presenza nella capitale”.

LEGGI
img
poltrone

Autore: Redazione - 24/03/2019


Gabriele Goffredo è il nuovo direttore creativo di Miyagi

Miyagi prosegue nel suo percorso di crescita integrata nominando Gabriele Goffredo alla nuova guida del reparto creativo. Gabriele vanta un’esperienza pluriennale nell’ambito delle agenzie, maturata soprattutto in stv e in seguito in DDB Group dove ha ricoperto il ruolo di Client Creative Director firmando campagne tra gli altri per Volkswagen e McDonald’s. Francesco Menichini, Managing Partner di Miyagi, ha dichiarato: “Tra noi e Gabriele si è sin da subito instaurata un’ottima sintonia dal punto di vista lavorativo e umano. Siamo convinti che ci darà la possibilità di poter offrire ai nostri clienti una proposta e un output creativo innovativo, consolidando ulteriormente il nostro posizionamento nel panorama italiano delle agenzie”.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy