ABBONATI

Gioco online: transazioni economiche sicure solo attraverso i canali di gioco legali

Autore: Redazione


Attualmente soltanto gli operatori autorizzati da AAMS e dotati di una licenza rilasciata dall'Amministrazione dei Monopoli e delle Dogane sono in grado di offrire gli standard di sicurezza adeguati

Il gioco online è un passatempo che si potrebbe definire “discutibile”, ma è innegabile che si tratti di un'attività ormai svolta regolarmente da milioni di italiani, fatto che rende il mercato del gaming italiano appetibile per molte società attive nel settore. L'azzardo espone sempre alla possibilità di una perdita di denaro (un rischio che si corre consapevolmente) ma il gioco online in particolar modo porta con sé anche un altro tipo rischio: quello della sicurezza delle transazioni.  Al pari di ogni altro servizio a pagamento online i portali di scommesse, casino, poker o bingo si basano sulla possibilità di effettuare transazioni di denaro per via telematica. I clienti possono versare e prelevare denaro dai propri conti di gioco usando gli stessi sistemi con cui è possibile acquistare un bene materiale su un qualunque sito di ecommerce. All'incremento del numero di piattaforme di gioco e dei giocatori è seguito anche un aumento considerevole dei volumi di movimenti finanziari, basti pensare che nel 2016 il mercato del gioco online ha generato una spesa di circa 1 miliardo di euro, con un notevole ulteriore incremento nel 2017. In un contesto in cui la diffusione dei siti di gioco online è alla sua massima espansione è pertanto fondamentale avere la certezza che i dati delle carte di credito o degli altri sistemi di pagamento siano gestiti in modo corretto, che non siano effettuate transazioni non autorizzate e che quelle autorizzate vengano espletate attraverso canali sicuri. Attualmente soltanto gli operatori autorizzati da AAMS e dotati di una licenza rilasciata dall'Amministrazione dei Monopoli e delle Dogane sono in grado di offrire gli standard di sicurezza adeguati, garantendo ai giocatori la massima trasparenza su tutti i movimenti di denaro e gestendo in sicurezza i dati relativi ai pagamenti. A sostegno delle garanzie sui movimenti di denaro sui siti di scommesse nel web troviamo anche sistemi di pagamento digitali che introducono un livello di sicurezza aggiuntivo. Il primo tra questi è il famoso PayPal, il portafoglio elettronico più conosciuto al mondo. Attraverso PayPal, che funge da intermediario tra l'utente e il portale di gioco, nessun dato relativo alle carte di credito viene inviato direttamente all'operatore che gestisce la sala online. Trattandosi di un “must” tra i sistemi di pagamento, sono molti i bookmaker e i gestori di sale virtuali che lo adottano per operazioni di prelievo e deposito, come si può vedere in questo esempio di piattaforme di gioco che adottano Paypal. Un'altra alternativa “evergreen” è la nota carta prepagata Postepay. Le carte Postepay possono essere ricaricate con la quantità di denaro desiderata e non sono collegate ad un conto corrente da cui potrebbero essere sottratti dei fondi in modo non autorizzato. Inoltre postepay utilizza lo standard 3D secure, un protocollo che prevede l'invio al numero di cellulare dell'intestatario di una password da usare una tantum per ogni transazione da eseguire. Oltre a PayPal e Postepay esistono anche altre alternative che offrono generalmente gli stessi livelli di sicurezza, conosciuti perlopiù all'estero ma disponibili anche in Italia: tra questi vale la pena di citare l'e-wallet Moneybookers (adesso Skrill) e la paysafecard, una tessera prepagata acquistabile con contante agli sportelli autorizzati. Qualunque sia il sistema di pagamento utilizzato, è sempre bene fare attenzione alle società con cui si ha a che fare quando si gioca online. Essere attratti da promozioni e offerte speciali non deve indurre ad addentrarsi nel territorio del gioco illegale. Rimanere nell'ambito della legalità è invece una garanzia di sicurezza per tutte le transazioni di denaro e i relativi dati sensibili. Come si legge infatti nel documento “Disciplina dei giochi di abilità con partecipazione a distanza” pubblicato da AAMS nel 2010 le piattaforme di gioco a distanza devono“assicurare che i clienti non siano esposti a rischi non necessari quando decidano di partecipare ai giochi di una piattaforma online. Il controllo dei requisiti di sicurezza farà parte della revisione annuale dello SGAD”.  Per avere la certezza di scommettere soltanto su piattaforme autorizzate è necessario controllare che il sito web del portale di gioco risieda su un dominio coperto da un certificato SSL e che siano riportati chiaramente, nell'intestazione o alla fine della pagina, i loghi AAMS e il numero di licenza. Quest'ultimo può essere verificato tramite un apposito modulo sul sito dei Monopoli. Solo in questo caso infatti si avrà la certezza di inviare e ricevere denaro con il massimo delle garanzie di affidabilità.

img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 23/02/2024


VML vince la gara di Perrigo e inizia già a lavorare in Italia, dove il budget è di 10 milioni

Dopo aver affidato recentemente il media alla beskope agency Publicis Unlimited, Perrigo ha scelto a VML come partner strategico, creativo e di attivazione globale. Il produttore e fornitore leader a livello mondiale di prodotti da banco (OTC) ha intrapreso un percorso di trasformazione e la gara, che si è svolta in 14 mercati chiave, si è concentrata sulla ricerca di un’unica agenzia partner per consolidare per la prima volta i compiti creativi di 45 marchi globali e regionali. La nomina assegna un contratto triennale a VML e riflette l’ambizione di Perrigo di fornire un lavoro creativo integrato e connesso in un mercato competitivo. VML è stata incaricata di sviluppare nuove piattaforme strategiche e creative in tutti i mercati e per nuovi portafogli di prodotti. L’agenzia ha iniziato a lavorare immediatamente in Italia, Francia, nei Paesi Bassi e nel Regno Unito, su sedici marchi di Perrigo. In Italia, come anticipato da Dailyonline, il budget è di 10 milioni di euro. Rob Nichol, global client lead di VML, ha dichiarato: “Perrigo rappresenta un’opportunità incredibile per noi di VML. La portata del loro settore, il portafoglio di prodotti e il desiderio di essere il marchio numero uno nella loro categoria significa che dovremo portare tutte le nostre capacità e competenze per risolvere problemi complessi e fornire un lavoro creativo pluripremiato a un team di clienti ambizioso e orientato al futuro”. VML lavorerà a stretto contatto con i team di VML Health in tutti i brief per accedere alla loro esperienza specifica nella comprensione delle normative, dei principali stakeholder e dell’attivazione dei marchi in un mercato specializzato.  

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 23/02/2024


ENPA insieme a TBWA\Italia per la nuova campagna multisoggetto prodotta dalla cdp Doc Artist

È online la campagna Imperfetti cercasi, realizzata da TBWA\Italia per ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali), un progetto che vuole invitare le persone ad adottare animali abbandonati. Una gattina tra i gomitoli, un cane seduto a tavola, un coniglio che saltella tra le scatole: protagonisti indiscussi della campagna sono proprio gli animali da compagnia che amano in modo incondizionato noi e le nostre imperfezioni. Così, nei 5 soggetti e nel video di lancio, Onda, felice che il padrone sia pigro a sparecchiare, può gettarsi indisturbata sugli avanzi; Sweety gioca con i gomitoli lasciati in giro dal padrone “vecchio dentro” appassionato di cucito; Max salta fra le scatole di vestiti nuovi che il padrone “fashion victim” ordina in continuazione...  La campagna, che inaugura la collaborazione tra TBWA\Italia ed ENPA è pianificata su stampa, digital, social e radio. Un invito agli “imperfetti” di tutta Italia: adottate con ENPA e avrete al vostro fianco qualcuno che saprà apprezzarvi senza se e senza ma. Hanno lavorato al progetto Alessandro Monti (copywriter) e Yara Saad (art director) con la direzione creativa di Vittoria Apicella e Frank Guarini. Chief Creative Officer: Mirco Pagano. La produzione è di Doc Artist, con regia e fotografie di Gabriele Inzaghi.  Post produzione audio di SuoniLab. Hanno prestato le proprie voci al progetto Flavia Altomonte, Luca Appetiti, Stefano Mondini e Valentina Tomada. I protagonisti dello spot sono: Calma, Ofelia, Onda, Loulou, Max, Shy e Sweety.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy