ABBONATI

Fox Italia, 2017-2018 con adv in linea, rilancio di Fox Factory

Autore: S Antonini


La raccolta pubblicitaria da branded content cresce del 15%, e nell’anno fiscale appena iniziato potrebbe superare la quota del 20% sui ricavi; il digital trend positivo del 20%

Fox Networks Group Italy punta sulle attività di branded content che a chiusura dell’esercizio fiscale 2017-2018, avvenuta lo scorso 30 giugno, ha manifestato un incremento del 15% sull’anno precedente. Si avvicina al 20% il peso che le attività extra tabellari esercitano sui ricavi del gruppo, «crediamo che alla fine dell’esercizio in corso superino quella quota» commenta il Media Sales & Partnership Director Emanuele Landi, che annuncia anche un ritorno al naming originale per l’area operativa che si occupa dei progetti speciali. Si tratta della Fox Factory, già Fox Lab dopo un allineamento a livello europeo durato qualche anno, che così recupera anche nel nome caratteri in linea con la tipologia e specificità del dipartimento: «Noi ci occupiamo direttamente e internamente di tutto il processo creativo e realizzativo del progetto» spiega Landi. Sempre al termine dell’esercizio fiscale, la raccolta pubblicitaria complessivamente si chiude in linea con l’anno scorso mentre il digital registra una crescita del 20%.

Dal Lab alla Factory

Il rilancio della Fox Factory arriva in concomitanza con il trasferimento delle competenze per la raccolta pubblicitaria digitale da WebSystem a Sky Media, già concessionaria del gruppo per la tv: «Con l’arrivo delle property digitali la nostra expertise si amplia a un mercato dove l’ingaggio dell’utente è immediato e subito misurabile, diversamente dalla tv, e genera una responsabilità e un impegno ulteriori». Si amplia così anche il panorama di attività in ottica crossmediale che va dalla televisione al web, ai social, agli eventi. Il recupero del termine “factory” nel nome «è un rimando all’artigianalità con cui curiamo i progetti: scrittura, progettazione, realizzazione con professionisti anche esterni. Volevamo anche sottolineare la nostra unicità: tutte le concessionarie hanno “lab” come questi, noi però siamo l’unico editore puro con una struttura ibrido tra editoriale e commerciale che avoca a sé la complessità della creazione dei contenuti. È una attività in crescita in Italia, perché garantisce consistenza e affinità tra contenuti e brand e nel nostro caso si avvantaggia della forza dei nostri marchi presso un pubblico premium».

Anna - Quella che (non) sei
I progetti di branded content

Allo scopo di raggiungere il target femminile, Mercedes ha scelto FoxLife per la realizzazione di “Anna. Quella che (non) sei”, una miniserie declinata su tv e digital. L’iniziativa ha generato oltre 3mila contatti con utenti che si sono iscritte al concorso legato al progetto. Un’indagine DOXA ha rilevato un forte apprezzamento presso il target scelto. Intanto, è arrivato al secondo anno il progetto realizzato per Warner Bros. Home Video dedicato alla promozione delle uscite. Altri progetti sono la campagna multisoggetto per il McDelivery di McDonald’s, e le associazioni tra il brand “The walking dead” e Kia su Fox o “Versace” e Hyundai su Fox Crime. National Geographic sta crescendo sul tema della sostenibilità. «Abbiamo dato nuovo lustro alle vecchie sponsorizzazioni. La sfida del nuovo anno è far crescere questi progetti fino a 4/5 l’anno nonostante noi rappresentiamo una nicchia nel panorama tv, possibilmente in formato fiction che a noi è più congeniale (come la miniserie prodotta per BMW, ndr), anche se non tutte le aziende sono pronte».

Emanuele Landi
Gli andamenti pubblicitari

Sky Media è partner anche delle iniziative speciali, per le quali lavora da collettore di opportunità, valorizzando commercialmente il prodotto. «Con il nuovo anno fiscale vorrei che l’extra tabellare superasse la quota del 20% del nostro fatturato. Sarebbe un sogno: ma anche un bel segnale in un mercato pubblicitario molto timido». La chiusura dell’anno al 30 giugno è in linea con l’esercizio precedente: «Abbiamo tenuto e difeso bene le nostre prerogative nonostante i Mondiali che hanno permesso a Mediaset si raccogliere molti investimenti. Ci siamo riusciti proponendoci al target femminile come luogo dove assistere ad altre finali, quelle delle serie su FoxLife, dopo un semestre molto difficile per via delle elezioni e l’instabilità ad aprile e a maggio. Nei prossimi mesi non ci sono più i Mondiali e vedremo se le aziende hanno investito solo su quelli o se ci sarà una ripresa». Landi segnala i buoni andamenti dell’AdSmart, la pubblicità geotargetizzata di Sky, e dell’on demand, cresciuto del 36% da marzo a giugno. Nell’anno sono andati bene anche gli ascolti del network che si prepara all’autunno con grandi ritorni di serie, il “Contadino cerca moglie” con Diletta Leotta, “Romolo+Giuly” che è il ritorno di Fox alle produzioni dopo “Boris”. «Sarà una stagione interessante e ricca - conclude Landi - speriamo anche sul fronte del mercato».


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 22/03/2019


The Lift

La più classica delle scene cinematografiche diviene il centro del nuovo spot di Bianco, brand di calzature danese nato nel 1987. L’ascensore - The Lift - è il luogo ideale per raccontare una storia, una storia che come tante vede protagonisti un ragazzo e una ragazza che non hanno il coraggio di parlarsi e di rivelarsi l’attrazione reciproca. “Esci fuori dalla tua testa”, è questo l’invito finale del commercial da quasi 5 minuti, realizzato dall’agenzia &Co.. Uno spot davvero davvero emozionante che ci fa immedesimare con i protagonisti.

LEGGI

Correlati

img
media

Autore: Redazione - 22/03/2019


Prelievo con il sorriso: il nuovo video di AIBWS realizzato da Racoon Studio

Per tutti i bambini affetti da BWS (ma non solo) il prelievo del sangue è fondamentale ma si sa non piacevole. A rendere il tutto più semplice arriva in loro soccorso Biwy, una farfalla monarca, che li trasporta in un mondo fantastico e li accompagna durante tutto l’iter spiegando loro come funziona la procedura. Al loro ingresso in ospedale, Roby e Melissa, i piccoli protagonisti della storia, sono ovviamente spaventati. Ecco che all’improvviso, mentre sono seduti in sala d’attesa, appare Biwy che starà al loro fianco durante tutto il tempo necessario per il prelievo. Parla con loro, gli sta vicino e alla fine li accompagna all’uscita tra le braccia di mamma e papà. Animazione dai tratti tradizionali Il team di Racoon Studio ha lavorato sul brief dell'Associazione e da questa collaborazione è nato un video. Riccardo Galimberti, titolare della cdp, esprime grande soddisfazione per il progetto: “Abbiamo sposato immediatamente la causa e accolto con gioia la richiesta di realizzare questo video per aiutare tutti quei bambini, non solo quelli affetti da BWS, che periodicamente devono affrontare il prelievo del sangue. Poter rendere la pratica più semplice e sostenerli ad affrontare il tutto con più serenità ci rende felici. Abbiamo pensato ad una animazione tradizionale dal linguaggio molto fluido e dinamico al quale sono abituati oggi i più piccoli”. [vimeo id=288766871]

LEGGI
img
media

Autore: Redazione - 21/03/2019


Cartoonito presenta in prima tv free la nuova serie "Top Wing"

Approda su Cartoonito (canale 46 del DTT) una nuova serie in Prima Tv free dedicata ai più piccoli: Top Wing. Lo show vede protagonisti quattro piloti della Top Wing Accademy. I giovani pennuti sono infatti dei cadetti pronti ad allenarsi per diventare una squadra di soccorso. L’appuntamento è per il 25 marzo, dal lunedì al venerdì, alle 19.30. Swift, Penny, Brody e Rod sono amici e si impegnano al massimo per superare le prove che gli permetteranno di conquistare le ali e diventare uccelli da salvataggio. Potranno riuscirci solo imparando a lavorare in squadra e fidandosi delle capacità e delle risorse di ognuno di loro. Una squadra affiatata Swift è in assoluto il più veloce di tutti, sempre concentrato sul lavoro da svolgere, è per gli altri cadetti un amico davvero fidato. A tenere alto l’umore del gruppo ci pensa invece Rod, con i suoi buffi scherzi e le sue risate contagiose, è divertente ed energico in ogni momento. Al loro fianco ci sarà Penny, una pinguina esperta di operazioni marine, alla guida del sottomarino Aqua Wing. Curiosa, intelligente e coraggiosissima, Penny è un minuscolo concentrato di energia e sorprese. A completare la squadra, infine, il dolce e amabile Brody, sempre pronto all’azione. Ad aiutarli nell’impresa Speedy, il loro mentore, e dei veicoli a turbo compressione e gadgets high- tech. Ogni missione che verrà loro assegnata servirà proprio per affinare le abilità di soccorso e aiutare chiunque abbia bisogno. Insieme ai quattro intraprendenti cadetti, i bambini potranno imparare importanti e preziose nozioni sulla sicurezza, senza scordare il divertimento. Avventura e coraggio non mancheranno in questa nuova serie colorata e piena di azione.

LEGGI
img
media

Autore: Redazione - 21/03/2019


Canale 5 leader negli ascolti: è la prima rete italiana nell’intera giornata

Da tre settimane Auditel, Canale 5 è stabilmente prima rete italiana negli ascolti dell’intera giornata sia nel target commerciale 15-64 anni sia tra il pubblico totale, risultato quest’ultimo che va oltre ogni previsione e che mai è stato considerato un obiettivo aziendale. Nella settimana 24 febbraio-2 marzo 2019 e nelle due successive (3-9 marzo e 10-16 marzo), Canale 5 ha conquistato la leadership assoluta sul pubblico totale aumentando gradualmente la propria audience fino ad arrivare al 17,4% nelle 24 ore, con un vantaggio di oltre un punto sulla rete ammiraglia concorrente. Un significativo successo che dimostra la brillante stagione d’ascolti di Canale 5 al di là di percezioni non sempre oggettive. Questo gradimento del pubblico si concretizza sia in Day time (leadership quotidiana dalle 8:40 delmattino alle 20:00 della sera con una media del 17,9% di share) sia in Prima serata con la forza di "Striscia la notizia” e le affermazioni di programmi come “C’è posta per te”, “Ciao Darwin”, “Uominie donne: la scelta”, “Chi vuol essere milionario?”, “L’Isola dei famosi”, “Live-Non è la D’Urso”. Le fiction Da segnalare inoltre i risultati dell’innovativa linea di fiction in onda da metà febbraio su Canale 5: grazie al nuovo linguaggio e al nuovo stile narrativo, sia “Non mentire” sia “Il silenzio dell’acqua” hanno registrato ottimi ascolti oltre ad aver raccolto riscontri di critica molto positivi. In conclusione, va sottolineato che arrivati a metà stagione primavera 2019 devono ancora esordire prodotti di punta come “Amici” e “Grande Fratello”, oltre a programmi completamente nuovi come “Alltogheternow” e al ritorno di un classico di Canale 5 che sarà annunciato a breve. Al via anche “Lontano da te”, inedita fiction di standard europeo frutto della coproduzione con Mediaset España, e l’attesa serie “L’Amore strappato” con Sabrina Ferilli, legata alla più stretta attualità e tratta da una storia vera. Una nuova offerta che arricchirà ulteriormente la proposta televisiva della rete ora in testa al gradimento del pubblico.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy