ABBONATI

ADS: ad agosto il Corriere della Sera cresce in edicola, per Repubblica e QN bene anche le diffusioni complessive

Autore: S Antonini


Nei settimanali DiPiù supera Sorrisi e Canzoni tv e si aggiudica la leadership, Vanity Fair registra un incremento del 13,7%; sui mensili nel mese di luglio si impone Altroconsumo

Il Corriere della Sera continua a mantenere la leadership delle diffusioni anche in edicola, dove nel mese di agosto 2018 registra una crescita del 3% rispetto al mese precedente passando a 212.147 copie dalle 205.927 di luglio, secondo le ultime rilevazioni di ADS. Il quotidiano RCS è sempre il primo per copie complessive, a quota 284.686 in leve calo (-0,8%) su luglio. Segue la Repubblica con 228.221 copie complessive contro le 223.014 del mese precedente, con una crescita del 2,3%. Migliorano anche gli andamenti in edicola, dove la testata del Gruppo GEDI registra 166.008 copie vendute con un aumento del 5% rispetto alle 158.025 di luglio. Cresce anche il QN della Poligrafici con le sue testate Il Resto del Carlino, La Nazione, Il Giorno e Il Telegrafo sia sul fronte complessivo - 217.509 contro 214.978, +1,2% - sia in edicola, dove raggiunge quota 208.511 contro 206.635 copie - +0,9% - e si colloca al secondo posto del ranking nazionale subito dopo il Corsera. La Gazzetta dello Sport è il quarto quotidiano più diffuso, con 204.442 copie contro le 189.606 di luglio, il crescita del 9,7%. Il edicola la “rosea” registra 186.910 copie, +8,6% rispetto alle 186.910 di luglio. Il Sole 24 Ore conta 155.286 copie complessive su 160.426, in calo del 3,2%, mentre in edicola è a quota 42.528, -5,7% rispetto ai 45.125 di luglio. La Stampa diffonde 153.675 copie complessivamente e 113.466 in edicola, rispettivamente -0,9% su 155.113 copie e +1,7% su 111.475 di luglio. Il Messaggero registra un diffusione complessiva di 107.700 copie, con una crescita del 2,7% sulle 104.823 di luglio, mentre in edicola si attesta sulle 88.668 copie contro le 85.913 copie del mese precedente e un delta positivo del 3,2%. Avvenire diffonde 100.582 copie contro le 106.920 copie di luglio (-5,9%) e in edicola si attesta sulle 21.302 in crescita dell’1% circa su luglio (21.098). I quotidiani sportivi del gruppo Amodei si attestano a quota 93.058 copie il Corriere dello Sport e 62.130 copie Tuttosport, rispettivamente +7% (86.947) e +0,8% (61.608) rispetto al mese precedente. In edicola, il Corriere dello Sport guadagna il 7,1% delle copie (90.614 copie contro 84.573) e Tuttosport  cresce dello 0,4% (60.125 contro 59.865).
Settimanali, DiPiù sorpassa Sorrisi
Ad agosto, Settimanale DiPiù passa davanti a Sorrisi e Canzoni Tv e si aggiudica il primato diffusionale con 483.384 copie complessive, in calo dell’1,7% su luglio (491.755). La testata Mondadori scivola al secondo posto con 480.609 copie, -5,8% rispetto al mese precedente (509.990). Telesette a quota 322.770 copie ne perde il 3,3% (333.768). Vanity Fair è protagonista di una rimonta su luglio e si colloca al quarto posto con 310.796 copie, in crescita del 13,7% rispetto a luglio (273.205). Oggi è il quinto settimanale italiano con 297.250 copie, in calo dell’1,2% sulle 300.863 di luglio. Sempre nell’area femminili, IO Donna totalizza 285.302 copie, registrando un calo del 3,3% sulle 295.200 di luglio. Diva e Donna con 238.913 fa il +13,4% rispetto alle 210.615 del mese precedente. D la Repubblica delle Donne diffonde 209.691 copie, in crescita del 2,1% sulle 205.292 di luglio; segue a ruota Donna Moderna a quota 208.772 contro 207.683, +0,5% su luglio. Sempre in casa Mondadori, Grazia si attesta a quota 165.909 copie e registra un calo del 10% rispetto a luglio (184.523 copie). Canto del cigno per Gioia!, che chiuderà a novembre; la testata Hearst porta a casa una media di 133.597 copie contro le 129.397 di luglio (+3,2). Per quanto riguarda i newsmagazine, il Venerdì di Repubblica chiude agosto a quota 291.220 contro 287.059 (+1,4%); L’Espresso con 258.127 su 252.550 cresce del 2,2%; Panorama chiude con una media di 146.402 copie, sostanzialmente in linea sulle  146.885 di luglio.
Il mensile più letto è Altroconsumo
A luglio, leader del comparto mensili è Altroconsumo con 358.529 copie contro le 348.800 di giugno, con una crescita del 2,8%. Lo segue 50 & Più Il valore dell’esperienza a quota 287.156, in linea rispetto alle 286.514 di giugno. Terzo a luglio è Focus con 251.731 copie, in calo del 4,8% rispetto alle 264.566 copie del mese precedente. Seguono Al Volante con 243.320 copie contro 228.869, in crescita del 6,3%, e Quattroruote che conta 214.813 copie, +1,2% rispetto alle 212.314 di giugno. QUOTIDIANI_AGOSTO_2018 SETTIMANALI_AGOSTO_2018 MENSILI_LUGLIO_2018

img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 24/09/2022


Sono 7 gli operatori ammessi alla gara da 440.000 euro per la campagna di promozione turistica di Sorrento

Sono 7 gli operatori ammessi dal Comune di Sorrento alla gara per la realizzazione di una campagna di marketing par la promozione del territorio. L’appalto ha un valore di 440.000 euro in due mesi. Si tratta di Kidea, Traipler, Gigasweb, l’rti di Digitouch Public Service con P&F Technology e Valica (e Conversion E3 e Performedia come consorziate), Alkemy, Digital Angels e Komma. Con l’obiettivo di aumentare l’awareness del territorio sorrentino e incentivare l’incoming turistico di alto profilo è stata richiesta la realizzazione di una campagna di marketing per la promozione del territorio sorrentino della durata di due mesi, inizialmente e indicativamente dal 1 agosto al 30 settembre 2022 ma evidentemente sarà spostata più avanti, improntata dall’utilizzo dei più moderni strumenti di marketing, con copertura nei seguenti Paesi di riferimento oltre che l’Italia: Stati Uniti, Germania e Regno Unito. Obiettivi: generare brand awareness; raggiungere e attirare un target internazionale; mostrare l’unicità del territorio sorrentino principalmente attraverso esperienze culturali ed enogastronomiche, non limitandosi alla sola bellezza paesaggistica (già nota); comunicare in maniera esaustiva e impattante l’unicità del territorio sorrentino, affinché la permanenza media dei visitatori tenda a prolungarsi. La strategia La campagna dovrà essere condotta in tre modalità: 1. Campagna cd. digital in modalità display (annunci pubblicitari su rete di siti internet, sfruttando gli spazi pubblicitari a disposizione. La creatività richiesta realizzata allo scopo cd. banner consiste in un insieme di immagini, video e testi) che dovrà essere veicolata su primarie testate online dedicate all’informazione. E’ necessario pertanto individuare, per ogni Paese summenzionato, la principale testata online (o le principali) per numero di utenti unici. Tale campagna deve avere una durata di 15 giorni ed erogare almeno 15.000.000 di visualizzazioni sul target turistico. 2. Pianificazione cd. outdoor su impianti di medio e maxi formato in alcune delle principali città italiane: Milano, Roma e Napoli, in modalità digitale, selezionando almeno n. 1 impianto per città, di ampia ed adeguata metratura. 3. E’ richiesta inoltre un’attività cd. di influencer marketing basata su una presenza online con adeguati profili sui seguenti social: Facebook, Twitter e Instagram. In particolare, Instagram è stato individuato quale social network maggiormente strategico per il mercato di riferimento e sul quale focalizzare l’attività di influencer marketing.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 27/09/2022


ASviS on air con Saatchi & Saatchi per promuovere la sesta edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile

ASviS, Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, è tornata on air a partire dal 25 settembre, settimo anniversario dell’Agenda 2030 dell’Onu, con la nuova campagna pubblicitaria “Mettilo in agenda, stiamo agendo” firmata ancora una volta da Saatchi & Saatchi, agenzia creativa di Publicis Groupe. Il nuovo spot promuove la sesta edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile, la più grande manifestazione italiana pensata per accrescere la cultura sui principi della sostenibilità economica, sociale ed ambientale con l’obiettivo di mobilitare fasce sempre più ampie della popolazione, soggetti economici e istituzioni per la realizzazione degli Obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu. La campagna tv e radio sarà diffusa sulle reti Rai e sui canali dell’Alleanza e del Festival: YouTube ASviS, i principali canali social ASviS (Facebook, Instagram, Twitter e Linkedin) oltre ai siti asvis.it e festivalsvilupposostenibile.it. Gli spot radio sono stati realizzati con la collaborazione di Cat Sound. La creatività Il concept creativo si sviluppa intorno ai grandi temi di attualità, oggi sempre più al centro dell’agenda europea e internazionale, e sui quali si concentreranno le numerose iniziative previste dalla manifestazione nazionale che quest’anno si terrà dal 4 al 20 ottobre 2022. Sono già oltre 350 gli eventi registrati nel cartellone, testimonianza di una mobilitazione dal basso della società civile. È più che mai urgente battersi per una chiara e convincente visione del futuro, fortemente ancorata agli obiettivi globali ed europei di sviluppo sostenibile, coinvolgendo la società civile per rispondere a queste necessità con idee concrete. E in questo momento, il ruolo più importante deve essere svolto da “una nuova generazione di idee che si fa spazio”, come recita il messaggio della sesta edizione del Festival, per rendere sempre più rilevanti e attuali i temi che fanno parte dell’Agenda. I commenti “Nel 2022, per la prima volta, sono stati modificati i Principi fondamentali della Costituzione italiana, inserendo la giustizia intergenerazionale. Un’innovazione storica, fortemente voluta dall’ASviS sin dal 2016 e che si riflette nella campagna della sesta edizione del Festival per sottolineare, con un tone of voice empatico e coinvolgente, il ruolo propulsivo delle nuove generazioni verso un futuro sempre più sostenibile”, dichiara Ottavia Ortolani, Responsabile dei Progetti di Comunicazione e Advocacy di ASviS. “Mettilo in agenda, stiamo agendo - è il concetto portante di un racconto che parte da ciascuno di noi e si lega indissolubilmente al nostro presente. Crediamo fermamente che essere in prima persona moltiplicatori di impatto positivo sia il senso del nostro lavoro. Per questo supportiamo i nostri clienti nel dare voce a progetti che puntano a tradurre in fatti concreti l’impegno verso un mondo sostenibile”, aggiunge Manuel Musilli, Executive Creative Director di Saatchi & Saatchi Italia. Credits CEO: Camilla Pollice Executive Creative Director: Manuel Musilli Associate Creative Director: Leonardo Cotti Associate Creative Director: Tancredi Fileccia Digital Associate Creative Director: Iris Vita Junior Art Director: Francesca Barca Casa di Produzione Video: Think Cattleya Casa di Produzione Foto: Carla Pozzi Fotografa: Jessica De Maio  

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy