home VIDEO La battaglia delle dirette social: su Facebook, ogni 5 video uno è un live
0

La battaglia delle dirette social: su Facebook, ogni 5 video uno è un live

La società ha svelato un dato importante: editori e celebrità usano lo strumento con continuità, ma le audience stentano a decollare

A un anno dal lancio ,la grande scommessa del live streaming di Facebook sta cominciando a dare i suoi frutti. Il colosso social, infatti, ha annunciato che il 20% dei video condivisi sulla piattaforma è una diretta. Inoltre, il tempo trascorso a consultare filmati live è quadruplicato l’anno scorso. La storia del live streaming è recente. Nel 2015 è comparso Meerkat, che è tramontato alla medesima velocità con cui è salito alla ribalta. Poi Periscope, acquisito da Twitter, ma mai decollato. E poi Facebook Live, Instagram, YouTube e soprattutto Snapchat. In palio c’è la leadership nella condivisione di ‘esperienze’ in tempo reale. E i giganti in gara non sono solo interessati a stringere partnership con i broadcaster per fornire contenuti di qualità alla propria audience. Vogliono che l’audience generi contenuti. In questo caso tutti inseguono Snapchat.

Un cambio di strategia
Inizialmente Facebook ha avviato le operazioni nel live streaming pagando circa 50 milioni a editori e celebrità per produrre filmati ad hoc, valorizzando nel newsfeed contenuti in tempo reale e utilizzando troppo spesso le notifiche. L’obiettivo era abbastanza chiaro: mantenere un elevato grado qualitativo dei video, che invece spesso sono state solo testimonianze di suicidi o crimini. Negli ultimi mesi è avvenuto il cambio di strategia: spingere gli editori a produrre video di media durata inserendo mid-roll e andando a spartire i ricavi pubblicitari. Un concetto valido per le clip live e per quelle normali. Dunque il dato rivelato da un post dell’head of video della compagnia, Fidji Simo, sembra indicare che editori e creators hanno adottato in modo reattivo il live. E le persone? Per ora l’adozione pare ancora limitata sia da un punto di vista di fruizione sia di creazione. Starà a Facebook cercare di convincere i propri utenti a premere il tasto Live.