ABBONATI

ADS: le diffusioni dei quotidiani crescono a maggio, Corriere della Sera sempre leader in Italia

Autore: S Antonini

Massimo Cincera (Sesaab), Presidente ADS


Il trend del segmento è positivo rispetto al mese precedente; nei settimanali si conferma primo Sorrisi e canzoni tv, nei mensili di aprile in cima al ranking c’è Al Volante

Il Corriere della Sera si conferma leader per diffusioni complessive cartacee e digitali a livello nazionale, nonché per vendite individuali e totale copie pagate nel mese di maggio 2021. Il quotidiano RCS però registra un trend negativo, con un calo del 2% rispetto al mese di aprile, e si attesta a quota 254.214 copie. Scendono del 2,3% il totale vendite individuali e la totale pagata.Secondo i dati ADS diffusi ieri, il contesto nazionale, sempre in confronto al mese precedente, è comunque positivo. In totale, le copie diffuse quotidianamente in Italia sono 2.270.269, il 3% quasi in più di aprile.

I quotidiani

Anche la Repubblica, seconda con 163.574 copie, registra un calo sul mese precedente, pari al 3,3%. Le vendite individuali scendono del 3,6%, e la diffusione pagata totale del 3,5%. Terzo quotidiano più diffuso in Italia è il Quotidiano Nazionale (QN), dorso comune a Il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno, con 160.525 copie, in crescita del 2%.

Calano di poco le vendite individuali (-1%) – a quota 140.789 copie – mentre la totale pagata (157.813 copie) cresce del 2,1%. In controtendenza anche il Sole 24 Ore, con 148.583 copie, +1,8%. In calo dell’1,7% le vendite individuali, crescono dell’1,6% le copie pagate totali. Stabile Avvenire con 109.584 copie complessive, e nelle copie pagate (-0,2%), mentre le vendite individuali calano dello 0,8%. La Stampa diffonde 108.584 copie (-0,4%), di cui sostanzialmente tengono sia le vendite individuali con un -0,2%, sia la totale pagata (-0,4%).

Il Messaggero chiude maggio a quota 74.457 in crescita dell’1,1%. Positivo l’andamento di vendite individuali (+1,4%) e totale pagata (+1,6%). Rallenta la corsa del Fatto Quotidiano registrata nei mesi scorsi: le diffusioni complessive calano del 3,3% a 53.507 copie, stessa performance per le vendite individuali e -3,4% per la totale pagata. Il Giornale contiene il calo allo 0,7% sul totale e si attesta a 40.111 copie. Simile la performance nelle vendite individuali e nella totale pagata.

Anche La Verità cede un po’ di terreno, con un -2,2% sulla diffusione totale (28.572 copie), sulle individuali e la pagata totale. Libero invece fa il +2,1% e si attesta a 24.144 copie. In crescita del 2,2% le individuali e la totale pagata. Il Manifesto diffonde 14.350 copie e ne perde il 2,9% rispetto ad aprile. In calo del 2,7% le vendite individuali, del 3% la totale pagata.

I quotidiani sportivi

Riprendono i grandi eventi sportivi di portata internazionale, nel mese specifico per esempio si è tenuto il Giro d'Italia, e riparte anche la stampa che se ne occupa. La Gazzetta dello Sport si avvantaggia di questo trend particolarmente il lunedì, con una crescita del 41,5% a 132.933 copie complessive. Le vendite individuali crescono del 42,7%, le copie pagate del 42,5%.

Cresce anche la media complessiva, del 29,7% a 91.949 copie; del 30% la crescita delle vendite individuali e del totale pagata. Il Corriere dello Sport – Stadio cresce del 9,3% nelle diffusioni complessive (40.138) e del 12,9% il lunedì (51.504). Le individuali aumentano rispettivamente del 10,8% e del 13,3%, la totale del 9,5% e del 13,2%. Tuttosport del lunedì diffonde 33.616 copie, +14,7%; cresce del 15,1% nelle vendite individuali e del 15% nel totale pagate. La media si attesta su 26.914 copie, +11,4%; simile l’andamento delle vendite individuali e della pagata.

Settimanali

Resta invariata la classifica dei  primi tre settimanali nel mese di maggio 2021. In cima alle diffusioni c’è sempre Sorrisi e canzoni tv con 435.187 copie complessive contro le 438.518 di aprile, 394.528 vendite individuali e una totale pagata a quota 396.470. Segue Settimanale DiPiù con 335.916 copie in totale, in lieve calo rispetto alle 337.961 di aprile. Le vendite individuali si attestano a quota 331.447 e la totale pagata a 331.937. Terza testata è sempre Telesette, con 297.265 copie (contro 300.027) complessive, 296.275 vendite individuali e totale pagata a 296.343.

Io Donna è la quarta con 272.278 copie; segue Venerdì di Repubblica a quota 228.796. Gente totalizza 225.796 copie e si colloca al sesto posto, prima di Vanity Fair con 215.376 copie. Oggi chiude maggio con 196.735 copie, seguito da Famiglia Cristiana con 195.202 copie e D con 185.348 copie.

Mensili

Nel mese di aprile, il mensile più diffuso è Al Volante, con 189.382 copie complessive. Segue Focus, con 181.493 copie. Il terzo a livello nazionale è Quattroruote con 151.725 copie.

 

Scarica la tabella ADS quotidiani maggio 2021

Scarica la tabella ADS settimanali maggio 2021

Scarica la tabella ADS mensili aprile 2021

 


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 23/07/2021


Philadelphia celebra i suoi cinquant’anni in Italia

Per i suoi 50 anni in Italia, Philadelphia, brand del gruppo Mondelēz International, rende protagoniste le famiglie che da mezzo secolo accompagnano i loro momenti speciali con il suo gusto unico. In occasione di questo speciale anniversario, il brand, con il supporto di YAM112003, festeggia con un'iniziativa di rigenerazione urbana, un progetto di natura sociale, un concorso dedicato ai "momenti di famiglia" e ripercorre sui suoi canali digitali i momenti iconici della storia italiana attraverso scatti con ambientazioni d'epoca e una serie di ricette vintage rivisitate in chiave moderna. "Philadelphia è una presenza famigliare sulle tavole e nelle vite degli italiani, un love brand che piace ai più grandi e ai piccini", ha dichiarato Francesco Surrenti, Senior Brand Manager di Philadelphia. "Dentro ai panini delle gite al mare coi cugini, nelle cheesecake che abbiamo assaggiato per la prima volta all'estero, prima che diventassero di moda anche in Italia, nelle cene improvvisate con i coinquilini all'università, Philadelphia c'era e c'è ancora, ormai da 50 anni. Tanti ricordi che abbiamo deciso di riportare in vita per il nostro compleanno con un'attivazione a 360°, basata sui nostri valori di famiglia, inclusione e positività, che vuole coinvolgere e premiare chi da 50 anni porta il gusto di Philadelphia nelle proprie case e sulle proprie tavole". Il messaggio dell'anniversario viene declinato anche sui canali digitali del brand con un viaggio dagli anni 70 a oggi, con lo spot tv "Di famiglia in famiglia dal 1971", che ripercorre gli anni in cui il brand ha tenuto compagnia agli Italiani e con una raccolta delle ricette più iconiche degli ultimi 50 anni. Le foto ricette saranno pubblicate sui social, e raccolte in un ricettario, sia digitale sia stampato, da regalare ai consumatori nei punti vendita.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy