ABBONATI

Nasce Sky Advertising Manager per pianificare tutte le properties gestite da Sky Media

Autore: D Sechi


Uno strumento innovativo, ideato con il contributo di HIC Mobile, che permette anche alle PMI e alle piccole e medie agenzie di pianificare autonomamente le proprie campagne pubblicitarie

Svegliarsi una mattina, accendere il proprio computer, azione che sta diventando naturale nella sua subitaneità come mettere sul fuoco l’agognata moka, e nel mentre organizzare una propria pianificazione pubblicitaria, in maniera semplice, senza dover chiamare a raccolta amici scienziati, e avendo pure la possibilità di personalizzare il tutto. Un vero e proprio sogno, un regalo di Natale anticipato ed esaudito da Sky Media che lancia Sky Advertising Manager, piattaforma di pianificazione pubblicitaria innovativa e multicanale. Grazie a questo strumento (disponibile all’indirizzo https://manager.sky.it), infatti, imprese, agenzie e media buyer potranno pianificare online la propria campagna in modo semplice, autonomo e personalizzato su tutto il portafoglio gestito da Sky Media. La piattaforma integra già da oggi i canali free to air e digitali e, entro pochi mesi, anche tutti i canali lineari pay, Sky on demand, Sky Go e il digital out of home, diventando così uno strumento unico nel suo genere nel mercato italiano. In modo semplice e in piena autonomia, ma con un’assistenza dedicata, Sky Advertising Manager consente anche alle piccole e medie imprese e alle agenzie di personalizzare la propria campagna selezionando contenuti, canali e audience desiderate in funzione dei propri target e budget. Grazie a sofisticati algoritmi di calcolo la piattaforma è grado di massimizzare l’efficacia e ottimizzare la visibilità delle campagne.

Con Hic Mobile per integrare anche Sky Go, l’on-demand, la tecnologia AD Smart

Sky Advertising Manager offre la possibilità di pianificare sulle numerose properties di Sky Media anche per target e cluster specifici: uomini, donne, età, calcio, news, lifestyle, ecc. Al momento del lancio queste includono l’Addressable TV sui canali free to air TV8 e Cielo, il Fluid Content con più di 350 siti affiliati e 30 milioni di visitatori unici al mese, i siti web di Sky con oltre 29 milioni di visitatori unici al mese e il local adv. Inoltre, grazie al proximity mobile è possibile pianificare tramite Sky tutto il mondo delle App. Questa nuova piattaforma – realizzata con il contributo tecnologico di Hic Mobile, PMI di mobile marketing con la quale Sky Italia ha siglato una partnership nel 2019 – integrerà in pochi mesi anche Sky Go, l’on-demand, la tecnologia AD Smart (con oltre 3 milioni di box Sky e 8 milioni di utenti raggiungibili) su tutti i canali pay - Sky, Fox Networks Group, Viacom CBS, Eurosport e molti altri; oltre che il digital out of home degli Aeroporti di Roma Fiumicino e Ciampino.

L’occasione per le PMI

«Siamo orgogliosi di mettere a disposizione di tutti gli investitori Sky Advertising Manager, uno strumento davvero innovativo e cross mediale, capace di offrire la massima flessibilità e autonomia di gestione dei budget di comunicazione, dai più piccoli ai più grandi. Crediamo che la possibilità per tutti i brand di diventare parte delle grandi storie Sky offra un valore aggiunto importante a tutte quelle aziende e agenzie piccole e medie che, pur avendo budget più contenuti rispetto ai grandi marchi, rappresentano il cuore pulsante del tessuto imprenditoriale italiano», commenta Aldo Agostinelli, Digital Officer di Sky Italia.

Automazione e internazionalizzazione

Ulteriori curiosità scaturite dalla presentazione, avvenuta ieri, appena svegli, con la moka sul fuoco. Non ci sarà un budget minimo di ingresso, l’investimento sarà legato alla singola campagna e i prezzi rispecchieranno quelli del mercato. La piattaforma vuole essere uno strumento in più che possa offrire opportunità in maniera intuitiva, semplice da gestire, per poi costruire un ponte verso una pianificazione automatizzata e aperta. Un inizio carico di entusiasmo e prospettive che spinge a guardare anche oltre i nostri confini: oggi è ancora prematuro, ma in un futuro prossimo venturo, la piattaforma potrebbe diventare internazionale. «Ci sentiamo pionieri», ha confessato Agostinelli. E pare che in Germania e UK siano d’accordo.


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 23/07/2021


Philadelphia celebra i suoi cinquant’anni in Italia

Per i suoi 50 anni in Italia, Philadelphia, brand del gruppo Mondelēz International, rende protagoniste le famiglie che da mezzo secolo accompagnano i loro momenti speciali con il suo gusto unico. In occasione di questo speciale anniversario, il brand, con il supporto di YAM112003, festeggia con un'iniziativa di rigenerazione urbana, un progetto di natura sociale, un concorso dedicato ai "momenti di famiglia" e ripercorre sui suoi canali digitali i momenti iconici della storia italiana attraverso scatti con ambientazioni d'epoca e una serie di ricette vintage rivisitate in chiave moderna. "Philadelphia è una presenza famigliare sulle tavole e nelle vite degli italiani, un love brand che piace ai più grandi e ai piccini", ha dichiarato Francesco Surrenti, Senior Brand Manager di Philadelphia. "Dentro ai panini delle gite al mare coi cugini, nelle cheesecake che abbiamo assaggiato per la prima volta all'estero, prima che diventassero di moda anche in Italia, nelle cene improvvisate con i coinquilini all'università, Philadelphia c'era e c'è ancora, ormai da 50 anni. Tanti ricordi che abbiamo deciso di riportare in vita per il nostro compleanno con un'attivazione a 360°, basata sui nostri valori di famiglia, inclusione e positività, che vuole coinvolgere e premiare chi da 50 anni porta il gusto di Philadelphia nelle proprie case e sulle proprie tavole". Il messaggio dell'anniversario viene declinato anche sui canali digitali del brand con un viaggio dagli anni 70 a oggi, con lo spot tv "Di famiglia in famiglia dal 1971", che ripercorre gli anni in cui il brand ha tenuto compagnia agli Italiani e con una raccolta delle ricette più iconiche degli ultimi 50 anni. Le foto ricette saranno pubblicate sui social, e raccolte in un ricettario, sia digitale sia stampato, da regalare ai consumatori nei punti vendita.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy