ABBONATI

La Nuova Famiglia 500 “120°” con Shaggy e Sting: firma Leo Burnett

Autore: Redazione


La campagna sarà on air, a partire da oggi, su canali digital e televisivi a livello EMEA e poi verrà declinata sul mezzo radio, sulla stampa e in affissione. Pianifica Starcom

Per celebrare i suoi 120 anni, Fiat ha deciso di fare un regalo a se stessa e ai suoi clienti: un’edizione speciale della famiglia 500, la nuova gamma “120°”, declinata sui tre modelli: 500, 500X e 500L. Attorno alla gamma 500 più connessa ed elegante di sempre - che, insieme ad Apple, offre ai propri clienti sei mesi di Apple Music in omaggio per ascoltare in streaming oltre 50 milioni di canzoni senza pubblicità - è nato un progetto di comunicazione integrato e multicanale, un sistema di branded content ideato dall’agenzia creativa Leo Burnett.

[youtube id=B2cuAxm8dug]

Al centro del progetto il video musicale di “Just One Lifetime”, brano di Shaggy e Sting tratto da “44/876”, fresco vincitore del Grammy per il miglior album reggae. Il videoclip, firmato dal regista americano Jospeh Kahn per la cdp Movie Magic, non è che l’inizio: la famiglia Fiat 500 120th Anniversary diventa protagonista, insieme a Sting e Shaggy, di una serie di spot ideati dall’agenzia di Publicis Groupe, che ne celebrano le features esclusive, la versatilità e l’appeal estetico senza tempo. Teaser, trailer e contenuti esclusivi completano l’ecosistema narrativo di questo progetto che per molti versi rappresenta un’esperienza unica nella storia della comunicazione del brand e delle stesse celebrities coinvolte.

La campagna sarà on air, con pianificazione di Starcom, a partire da oggi su canali digital e televisivi a livello EMEA e poi declinata su radio, stampa e affissione. Il progetto è stato interamente ideato e sviluppato dall’Hub FCA di Torino di Leo Burnett e Starcom. Sotto la direzione creativa di Cristiano Nardò hanno lavorato l’art director Domenico Prestopino e la copywriter Elsa Tomassetti; il team account, composto da Paolo Griotto e Morena Sgarbi, è stato coordinato da Maurizio Spagnulo, mentre il team media è stato diretto da Boaz Rosenberg.


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: D Sechi - 20/01/2020


GSC, il sostegno contro i fallimenti

Claire ha un appuntamento. E sembra felice. Ottimista, con una discreta fiducia nel suo futuro. Ha dei progetti. Sfortunatamente, si tratta di un incontro inaspettato, quello che decreta il fallimento della sua azienda. Claire vive la stessa situazione di 50.000 imprenditori ogni anno. Senza una rete di sicurezza, è sola. Claire sta pensando ai suoi dipendenti, ai suoi clienti. Cosa dirà ai suoi figli, ai suoi amici? È possibile controllare questo rischio? Per 40 anni l'associazione GSC ha supportato gli imprenditori in caso di perdita di attività. Mentre ogni anno più di 50.000 dirigenti aziendali affrontano liquidazioni o revoche senza protezione, l'associazione GSC organizza l'incontro di fallimento con un imprenditore.

LEGGI

Correlati

img
campagne

Autore: Redazione - 13/01/2020


Nel 2020 una nuova saga pubblicitaria firmata da Traction/Betc ed Eric Judor racconta il comfort unico di Citroën

Citroën apre il 2020 con una saga di 5 filmati pubblicitari ideati da Traction/Betc e girati da Eric Judor, attore comico conosciuto come componente del popolare duo Eric e Ramzy e filmaker. Gli episodi raccontano, con umorismo, quanto sia difficile rinunciare al comfort di una Citroën. Ciascun video mostra un modello della marca in una situazione sorprendente, dove gli occupanti preferiscono restare a bordo dell’auto per compiere attività che normalmente si svolgono all’esterno. I modelli presentati sono: SUV C3 Aircross, SUV C5 Aircross, C3, C4 Cactus e Berlingo e sono state ideate tre sceneggiature: ·      L'agente immobiliare: un agente immobiliare sta così bene a bordo del suo SUV Citroën C5 Aircross o sulla sua C4 Cactus, che illustra le case ai suoi clienti senza mai lasciare il posto di guida. ·      La stazione di autolavaggio: utilizzando le lance una famiglia lava la propria auto attraverso i finestrini del proprio Berlingo o della sua C3. ·      Il falò: un gruppo di surfisti grigliano marshmallow senza scendere dal loro SUV Citroën C3 Aircross. [youtube id=zONRRDj39II] Eric Judor Questa campagna supporterà le diverse iniziative di Citroën nel corso dell'anno; un compito importante che non ha spaventato Eric Judor: “Gli advertiser sono spesso restii ad avventurarsi in questo campo [quello dell'umorismo], perché temono che l'umorismo possa sminuire la credibilità di un brand, e che lo spettatore finisca più per ridere che per avere voglia di acquistare il prodotto. Io penso esattamente il contrario. Le pubblicità che hanno segnato maggiormente la mia giovinezza sono proprio quelle audaci, divertenti e di conseguenza memorabili”. [youtube id=tldzl_17QbY] La musica Per quanto riguarda la musica, Citroën ha scelto uno dei classici di jazz più famosi al mondo: "Petite fleur" (fiorellino). Composto dal sassofonista Sidney Bechet, questo celebre brano, ripreso dai più grandi artisti dell'epoca come Tino Rossi, Mouloudji, Petula Clark o Henri Salvador, è tra i più emblematici della musica jazz popolare. La melodia di "Petite Fleur" trasmette un’atmosfera fatta di relax, serenità e comfort; riarrangiata per l'occasione in chiave reggae per lo spot Campfire e jazz-cool per i due video Agent Real Estate e Car-Wash, accompagna con eleganza l’umorismo della campagna. [youtube id=7-4AT1DYb58] Il planning Gli episodi della campagna “Non è facile rinunciare al comfort di una Citroën” saranno trasmessi, a seconda dei Paesi, in tv e sui social media durante tutto l’anno, per accompagnare le diverse iniziative della marca. In Italia il planning è a cura di Mediacom. Credits Responsabili Traction: Bertille Toledano, Hugues Reboul, Julien Grimaldi, Anyce Nedir, Marina Kovalenko, Thomas Jaffeux Executive Creative Director: Stéphane Xiberras Creative Director: Nicolas Lautier Copywriter: Axel Orliac, Laurent Dravet Casa di Produzione: Quad Production Regia: Eric Judor

LEGGI
img
campagne

Autore: V Parazzoli - 10/01/2020


MSC Crociere “vara” la brand campaign “Il mare oltre” di Leagas Delaney London con budget di 2 milioni a gennaio e di 9 nel 2020. L’investimento globale è di 100 milioni

È partita ieri anche in Italia nei cinema, in OOH e DOOH (maxi-affissioni, centri commerciali, stazioni e aeroporti), online e sui social e, per quanto riguarda la stampa, sul Corriere della Sera e la Repubblica, cui seguirà la televisione da domenica, la nuova global brand campaign di MSC Crociere “Il mare oltre”, realizzata da Leagas Delaney London. A presentarla, sempre ieri, Leonardo Massa, Country Manager, e Andrea Guanci, Direttore Marketing. L’anteprima è avvenuta all’Anteo, che fa parte delle circa 1.000 sale del circuito MovieMedia, l’unico, per quanto riguarda questo mezzo, dove sarà visibile lo spot diretto dall’inglese Stuart Douglas e accompagnato da una colonna sonora inedita che porta la firma del maestro Ennio Morricone (che già aveva composto la musica anche della precedente campagna della compagnia). Il film, che in tv esordirà “a reti unificate” alle 21 del 12 gennaio nella versione da 60”, cui seguiranno per una settimana i soli tagli da 30” e in quella successiva anche la versione da 15”, mostra una sequenza di immagini mozzafiato in cui viene rappresentato il rapporto ancestrale che l’uomo ha con il mare che da millenni è la via per andare alla scoperta di nuovi mondi. La sostenibilità Non solo lo spot (che sarà integrato anche da citazioni nelle radio), ma tutta la campagna rafforza, inoltre, l’impegno profuso da MSC Crociere per il rispetto del mare e dell’ambiente. Da anni la Compagnia, infatti, investe in programmi e tecnologie avanzate per ridurre al minimo l’impatto ambientale della propria flotta. Inoltre un ulteriore traguardo conseguito proprio a inizio anno è l’ottenimento del riconoscimento di compagnia “Carbon Neutral”, grazie all’azzeramento dell’impronta carbonica dei servizi offerti. Un impegno che sarà evidenziato anche da un apposito logo nella campagna. Campagna cui è dedicato un budget di 2 milioni di euro solo per questo mese e che, poiché, come ha spiegato Guanci, ha un’impostazione modulare, sarà la base anche per i flihgt più di prodotto, che prenderanno il via già da febbraio per un investimento complessivo che, quest’anno, sale di 1 milione di euro da 8 a 9, proprio in ragione dello sforzo aggiuntivo di queste settimane. Il planning è seguito da Wavemaker qui e a livello internazionale in 30 Paesi – in alcuni dei quali il piano è già partito - con diversi media mix anche in USA e Cina, dove è prevista anche la tv al pari di Germania e Spagna, per un mega-investimento complessivo di 100 milioni di euro Leonardo Massa «”Il mare oltre” è molto più che il nome della nostra nuova campagna di brand. Il concept celebra tutte le caratteristiche del mare, che non è solo l’elemento su cui viaggia la nave per raggiungere nuove terre e nuovi luoghi, ma è anche un percorso che accende il senso della scoperta e arricchisce il bagaglio delle nostre esperienze. Ed è proprio per questo che MSC Crociere ha sempre dedicato un’attenzione particolare al mare, dotandosi di una delle flotte più moderne e performanti dal punto di vista ambientale. Già dal 1° gennaio 2020 MSC Crociere è diventata la prima grande compagnia crocieristica a essere completamente carbon neutral, andando a compensare tutte le emissioni di anidride carbonica (CO2) prodotte dalla sua flotta attraverso progetti di alta qualità basati sull’utilizzo dei Blue Carbon Credits e sviluppati secondo i più alti standard internazionali. Ma il nostro impegno a lungo termine ci permetterà di raggiungere come obiettivo finale in futuro zero emissioni» ha commentato Massa. La nuova campagna rientra nel piano industriale decennale di MSC Crociere presentato nel 2017, che porterà la flotta a raggiungere 29 navi entro il 2027. Inoltre Ocean Cay MSC Marine Reserve, l'isola privata della Compagnia inaugurata lo scorso dicembre, rappresenta un ulteriore contribuito a rafforzare la sua intrinseca connessione con il mare, sia con la fauna che con la flora. Andrea Guanci «“Il mare oltre è il concept che ritroviamo in tutte le nostre azioni, perché MSC Crociere ha stretto con il mare una vera alleanza per sfruttare tutti i benefici che derivano dalla vicinanza con l’acqua e che si possono sperimentare direttamente con i propri sensi. È una sinergia che permette ai nostri ospiti di andare oltre: oltre le proprie emozioni, oltre la delizia del buon cibo, oltre l’avventura e la curiosità, oltre le destinazioni. Il mare diventa amplificatore di ogni momento della vacanza - ha spiegato Guanci -. La nuova adv celebra le meraviglie del mare e mostra come la Compagnia permette agli ospiti di andare alla scoperta del mondo in un modo unico, a bordo delle proprie navi da crociera. Andiamo on air fin dall’inizio dell’anno perché ci siamo accorti che i consumatori stanno anticipando il loro decision journey. Sia attraverso la tv sia tramite le iniziative più tattiche e gli eventi, il nostro scopo resta quello di veicolare sempre il valore aggiunto ed esclusivo delle nostre crociere, quindi con il massimo dei servizi e l’azzeramento delle offerte di prezzo come leva commerciale. Del resto, la domanda supera per noi l’offerta, e anche l’aumento dell’investimento è comunque inferiore al tasso di crescita delle vendite che stiamo ottenendo». L’agenzia guidata da Tim Delaney ha vinto la relativa gara condotta presso gli headquarter di Ginevra dal team di cui è CMO Riccardo Casalino ed è tornata a lavorare per questo cliente con il quale aveva già collaborato tra il 2012 e il 2015.

LEGGI
img
campagne

Autore: S Antonini - 10/01/2020


Banca Mediolanum: parte oggi il nuovo spot sui tassi al 2%, budget 2020 a 15 milioni di euro in linea con l’anno scorso

È sempre Massimo Doris il protagonista del nuovo spot Banca Mediolanum firmato Armando Testa in partenza oggi, che pubblicizza l’offerta relativa al tasso annuo del 2% sulle somme vincolate a sei mesi e al canone zero sui conti correnti per il primo anno. Dopo aver puntato nel 2019 sul tema della protezione, la società presieduta da Ennio Doris torna a investire sull’acquisizione di nuovi clienti con una campagna da 3,6 milioni di euro, nell’ambito di un budget 2020 da 15 milioni, in linea con quanto messo a disposizione per l’advertising l’anno scorso. «Veniamo da un anno positivo – commenta Gianni Rovelli, direttore comunicazione e marketing – che ci ha portato molta liquidità, perciò con questa campagna puntiamo a crescere in termini di clienti approfittando di un momento in cui i consumatori sono più disposti a cambiare banca». L’azienda sta ragionando inoltre su future nuove creatività, sempre curate da Armando Testa, dedicate ancora una volta alla protezione e anche al tema della consulenza.  [youtube id=HqgWxJDL-7U] La campagna Il nuovo spot è pianificato da oggi per un mese con formati da 30 e 15 secondi, per un totale di circa 8mila messe in onda, su reti Mediaset e Premium, Rai, Sky pay e in chiaro, La7, Viacom, Class e Telesia, Discovery Italia e RTL 102,5 TV. Mentre il buying è curato internamente, la strategia media è affidata a PHD, incaricata anche del digital che vale circa il 20% degli investimenti. La tv invece assorbe il 60% del budget Mediolanum, ma per questa campagna sono stati coinvolti anche i principali network radiofonici quali Rtl 102,5, Radio 24, RDS, Radio Deejay, Radio 105 e Virgin Radio. Completano la comunicazione annunci stampa sui quotidiani nazionali, una pianificazione internet e social, nonché affissioni a Milano, Roma e nelle sedi dei principali family banker sul territorio nazionale. La creatività si avvale del volto e dell’autorevolezza rappresentata dall’amministratore delegato di Mediolanum, il quale racconta la nuova offerta in termini di tassi e costi confrontata con le attuali condizioni svantaggiose dei conti correnti, che rendono sempre meno, mentre la banca fondata da Doris nel 1982 “ti dà di più, da sempre”. Project leader creativo è Roberto Vella, art director è Sebastien Sardet, la casa di produzione è Movie Magic e la regia di Igor Borghi. Ennio e Massimo Doris   Un 2019 positivo Nello scorso mese di dicembre, Banca Mediolanum ha registrato una raccolta di 810 milioni di euro, portando a oltre 4 miliardi la raccolta complessiva, «realizzando l’obiettivo di confermare i risultati dell’anno precedente» conferma Massimo Doris. Sempre a dicembre il risparmio gestito ha superato i 400 milioni, mentre nell’anno raggiunge i 3 miliardi, mentre i crediti erogati nel 2019 si avvicinano a i 2,7 miliardi di euro, in crescita del 21% sul 2018. Le polizze hanno generato premi per 106 milioni circa, in crescita del 25% anno su anno. In attesa dei dati definitivi sui profitti, che si attendono molto positivi, Doris annuncia la distribuzione di dividendi di oltre 40 centesimi per azione, e anche un dividendo straordinario, in contanti. L’azienda è anche in procinto di distribuire premi ai dipendenti e ai family banker per un totale di 17 milioni di euro. Infine Banca Mediolanum ribadisce il proprio impegno in tema di sostenibilità con iniziative che vengono comunicate attraverso attività social e di pr.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy