ABBONATI

Industree Communication Hub si aggiudica la gara per l’organizzazione di Michelin Check&Go

Autore: Redazione


La divisione Brand Entertainment si occupa della realizzazione in 17 città italiane del tour italiano per viaggiare sicuri

La divisione Brand Entertainment di Industree Communication Hub si è aggiudicata la gara per l’organizzazione di Michelin Check&Go, l’evento itinerante che farà tappa in 17 città italiane per diffondere una maggiore cultura della sicurezza stradale.

L’11 maggio il tour promosso dall’azienda francese produttrice di pneumatici è partito da Milano. Michelin Check&Go si pone l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza delle performance degli pneumatici per la sicurezza su strada, offrendo agli automobilisti un controllo gratuito sullo stato di usura delle loro gomme.

“Per Michelin sicurezza e performance sono valori imprescindibili - afferma Emanuele Quattrin, Digital & Consumer Experience Marketing Manager di Michelin -. Per questo abbiamo sviluppato una tecnologia che permetta all’automobilista di conoscere in modo semplice, veloce e gratuito lo stato di usura dei suoi pneumatici”. Check&Go dà la possibilità a migliaia di persone di verificare le performance delle gomme della propria auto attraversando la struttura progettata per l’occasione che contiene la tecnologia laser sviluppata da Michelin, che farà tappa nelle gallerie commerciali e negli outlet di 17 città di tutta Italia.

Il progetto di comunicazione a 360° e il tour di eventi sono stati ideati e realizzati da Industree Communication Hub in sinergia con Michelin. Sono stati affidati a O-One, divisione digital del Gruppo Industree, lo sviluppo del sito dedicato all’iniziativa e la progettazione della strategia social disegnata insieme a Michelin con il coinvolgimento di instagramer professionisti per un vero storytelling fotografico real time.


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: D Sechi - 21/05/2019


Un diamante è per sempre, in Botswana ancora di più

"The Light at Start of Everything" è un poema visivo scritto da Iain Thomas per The Okavango Blue of Botswana, un Deep Blue Diamond da 20 carati straordinariamente raro ed estremamente prezioso. Il film esplora l'origine della pietra e la magica terra incontaminata a cui appartiene. In contrasto con l'esistenza di 3 miliardi di anni della pietra, riflette sulla natura transitoria delle nostre vite umane e ci ricorda che la luce all'interno del diamante è la stessa che esiste in noi. Veniamo tutti da qualcosa di eterno. E l'Okavango Blue è un modo per tenere quel "qualcosa" nelle nostre mani. Il film presenta gli abitanti del Botswana, perché la pietra appartiene a loro e tutti i proventi dell'asta, che avverrà entro la fine dell'anno a Christie's, torneranno nell'economia di questo piccolo paese africano. La firma è di TBWA.

LEGGI

Correlati

img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 22/05/2019


Playground vince la gara creativa per il restyling del sito di Dr Vranjes Firenze

Playground, agenzia digital milanese, ha siglato una partnership con la maison di profumi d’ambiente Dr Vranjes Firenze. Tra le cinque agenzie in gara per la realizzazione del nuovo sito integrato del marchio, è Playground a vincere. L’agenzia milanese si occuperà anche dell’ecommerce del gruppo, lavorando all’ottimizzazione di tutti gli aspetti riguardanti l’interazione e l’esperienza dell’utente con l’azienda toscana. Soddisfazione reciproca Dr Vranjes Firenze, maison fiorentina di arredi olfattivi e cosmetica, nasce nel 1983 dal talento e dalla passione di Paolo Vranjes e di sua moglie Anna Maria. Marina Civita, Communication and Ecommerce Manager dell’azienda, dichiara: “Cercavamo un partner innovativo e con una solida esperienza nello sviluppo di front-end, capace di affiancare l’azienda e il suo partner storico per il back-end del progetto di rilancio dell’ecommerce aziendale. Playground si è rivelato il compagno perfetto per un lavoro delicato come questo”. Alessandro Bassi, Sales Director di Playground, si dice entusiasta di questa nuova collaborazione: “Poter lavorare con un brand affermato e di qualità come questo, ci rende estremamente orgogliosi. Siamo certi che questa collaborazione darà buoni frutti e che il nuovo sito sarà in grado di esprimere al meglio i valori aziendali della splendida boutique fiorentina”.

LEGGI
img
incarichi e gare

Autore: V Parazzoli - 22/05/2019


Nestlé Italia rivede l’incarico media da 30 milioni di euro circa. In gara con MediaCom ci sono Dentsu Aegis Network e Zenith

In conclusione di un ciclo triennale che l’ha legata a MediaCom, Nestlé Italia ha avviato una revisione dell’incarico media, alla quale, oltre alla sigla di GroupM (che era a sua volta subentrata a Maxus), sono stati invitati Dentsu Aegis Network e, per conto di Publicis Media, Zenith. In palio, un budget di circa 30 milioni di euro. Ricordiamo che, dallo scorso 20 febbraio, Manuela Kron, Direttore Corporate Affairs del Gruppo nel nostro mercato, ha assunto anche la direzione della funzione Marketing Consumer Communication, con un focus particolare sull’e-business. Con il nuovo incarico, Manuela Kron dirige un team di circa 50 professionisti con l’obiettivo di sviluppare piani integrati di comunicazione, finalizzati al raggiungimento dei target di business. Gruppo Nestlé Il Gruppo Nestlé è l’azienda alimentare leader nel mondo, attiva dal 1866 per la produzione e distribuzione di prodotti per la nutrizione, la salute e il benessere delle persone. Con 418 stabilimenti e circa 328.000 collaboratori distribuiti in oltre 150 Paesi, si è evoluto insieme ai sui consumatori, sviluppando soluzioni al passo con il cambiamento dei bisogni e dello stile di vita della società. Il Gruppo Nestlé è presente in Italia dal 1875. Nestlé Italiana, Sanpellegrino, Purina, Nespresso, Nestlé Nutrition e Nestlé Health Science, Nestlé Professional e CPW sono oggi le principali realtà che operano nel nostro Paese: assieme impiegano circa 4.800 dipendenti in 10 stabilimenti (oltre alla sede centrale di Assago), con un fatturato totale 2017 di circa 2,2 miliardi di euro. L’azienda opera in Italia con un portafoglio di numerosi marchi, tra cui i principali sono: Perugina, Baci Perugina, Nero Perugina, KitKat, Tablò Perugina, Galak, Buitoni, Nidina, Nestlé MIO, Nescafé, Nescafé Dolce Gusto, Orzoro, Nesquik, Il Latte Condensato, Fitness Cereali, Meritene, S.Pellegrino, Nestlé Vera, Acqua Panna, Levissima, Purina Pro Plan, Purina ONE, Gourmet, Friskies e Felix.

LEGGI
img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 22/05/2019


Armando Testa vince la gara a quattro per la comunicazione triennale di Costa d’Oro

Armando Testa è la nuova agenzia creativa di Costa d’Oro. Le due eccellenze tutte italiane hanno iniziato a lavorare insieme, dopo un pitch durato sei mesi e che ha visto coinvolte quattro sigle. L’agenzia è già all’opera per un primo spot che andrà in onda in Francia, in Italia e a seguire in diversi paesi europei e che punterà sulla certificazione di provenienza 100% italiana delle olive. Un progetto di apertura e di grande impegno con il suo pubblico che vede l’azienda diventare ambassador dell’italianità e rendere gli stessi consumatori sempre più attori nelle fasi più importanti della filiera. La collaborazione tra Costa d’Oro e Armando Testa durerà tre anni e riguarderà tutti i progetti di comunicazione del brand. "Abbiamo sentito il profumo di Olio Costa D’Oro, l’olio della Nazionale Italiana di calcio per 6 mesi… non vedevamo l’ora di poterlo assaggiare. Primi, secondi, formaggi, pane e chissà quante altre ricette proveremo, abbiamo tre anni di tempo!", dichiara Nicola Belli, Consigliere Armando Testa.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy