ABBONATI

Galbusera sceglie VMLY&R dopo una gara e lancia una nuova campagna in animazione

Autore: Redazione


È in onda da domenica scorsa, con media planning a cura di UM su televisione, cinema e web, è il primo dei numerosi episodi che andranno on air nel corso dell’anno

Galbusera inizia il 2019 con molte novità. Nuovi prodotti, nuovi pack, un nuovo logo e una spettacolare campagna pubblicitaria firmata da VMLY&R, scelta al termine di una gara. In onda da domenica scorsa e pianificata da UM su tv, cinema e web, vede per la prima volta l’azienda valtellinese usare un nuovo linguaggio di comunicazione, quello dei film di animazione. Grazie a numerosi episodi, pianificati nel corso dell’intero anno, gli spettatori entreranno in un mondo straordinario e magico, fatto di prodotti buoni, character speciali e aria di montagna. Incontreremo diversi personaggi, seguiremo le loro vicende e scopriremo le intuizioni che sono all’origine dei prodotti. Ogni episodio sarà un piccolo racconto, che di volta in volta potrà assumere toni romantici, ironici, fantastici e sempre sorprendenti. Accanto ai protagonisti delle storie ci saranno sempre i frollini, gli snack, i crackers, la linea BIO…insomma tutti i prodotti che Galbusera realizza quotidianamente per offrire ai consumatori un’alimentazione sempre all’insegna del gusto e del benessere. Con più di 8.000 ore di lavorazione è stato il rinomato studio d’animazione Milford, basato a Stoccolma, a sviluppare il progetto in collaborazione con la casa di produzione Movie Magic. La regia è del canadese Gabe Hordos, ex capo animazione Dreamworks e ora artista freelance.  La voce narrante è di Francesco Pezzulli. Musiche originali di Massimiliano Pelan e Fabio De Martino di 30’’.

https://www.facebook.com/dailyonline2001/videos/292002151475350/
Un cambiamento radicale

“Questa nuova campagna segna un cambiamento radicale nella comunicazione Galbusera. Entriamo per la prima volta nella fabbrica in cui nascono i prodotti e lo facciamo in un modo magico e sognante - dichiara Francesco Poletti Direttore Creativo Esecutivo a capo di VMLY&R -. Il linguaggio dell’animazione è trasversale e adatto a tutti i tipi di spettatori, ma soprattutto è altamente differenziante se eseguito e prodotto ai massimi livelli, come sempre la cura dell’esecuzione è al centro del successo di ogni progetto. Sono onorato di aver avuto l’occasione di lavorare ancora per un brand a me molto caro e di averlo fatto con una campagna di cui vado particolarmente fiero”. Corrado Cosi, Cmo Galbusera, aggiunge : “Siamo molto fieri del lavoro fatto con VMLY&R perché permette a Galbusera di uscire dalla classica comunicazione televisiva, creando un mondo memorabile nel quale far convivere i propri valori e le distintività dei suoi prodotti. Eravamo alla ricerca di una strada creativa innovativa e forte, capace di intercettare un vasto pubblico di consumatori e questa proposta lo fa mantenendo i tratti dell’ironia e della simpatia che sono parte del dna della marca”.

I Credits:
Executive Creative Director:
Francesco Poletti
Creative Director (copy):
Paolo Pollo
Creative Director (Art):
Marco Panareo
CDP: Movie Magic International
Director: Gabe Hordos

img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: D Sechi - 07/01/2020


Hai il coraggio di mostrarti vulnerabile?

Uguaglianza, potere ed ampatia. E vulnerabilità. O del ruolo della donna, sempre sottostimato, sovente accantonato, non di rado messo al secondo, quando non al terzo posto. Un concetto chiaro che si potrebbe spiegare in maniera magari un po' traumatica, sicuramente singolare. Accade in Svezia, dove l'artista Anna Odell invita uomini di potere come Jan Guillou, Thomas Bodström e Börje Salming a discutere, ma per farlo li fa accomodare sulla sedia di un ginecologo! L'opera viene presentata nella sua interezza al Gothenburg Film Festival 2020, nel primo cinema ginecologico del mondo, il Gynecological Cinema Chair. Il visitatore viene accolto da un ginecologo si trova di fronte a una scelta che influisce sull'esperienza di tutti i giorni, soprattutto dal punto di vista lavorativo. La domanda è: hai il coraggio di mostrarti vulnerabile?

LEGGI

Correlati

img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 15/01/2020


Il Consorzio Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani riaggiudica a Sopexa il bando per la promozione in USA e Cina da 2,1 milioni di euro

Il Consorzio Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani ha riaggiudicato a Sopexa l’appalto per la ricerca dell'Organismo di esecuzione del Programma di informazione e promozione dei prodotti agricoli nei Paesi terzi "TOP TALES" nell'ambito del Programma triennale (2020 - 2021 - 2022), che si svolgerà in USA e Cina, utilizzando come testimonial i prodotti Barolo DOCG, Barbaresco DOCG, Fontina DOP e Riso di Baraggia Biellese e Vercellese DOP. Il Consorzio, come riportato da DailyMedia, aveva dovuto ritirare il bando per vizi formali dopo averlo assegnato già in quell’occasione all’agenzia di cui è Direttore Matteo Lefebvre, riproponendolo appunto nelle stesse modalità. In quell’occasione c’era stata un’unica altra partecipante e, cioè, Blancdenoir. Questa volta invece c’è stata la sola offerta di Sopexa, filiale del Gruppo francese specializzato in comunicazione di food, drink & lifestyle. Il valore dell'appalto è di 2.096.730 euro. I pacchetti di lavoro e le attività richieste sono: pubbliche relazioni, web site, social media, advertising, communication tools, eventi e studio di posizionamento. L’organismo di esecuzione dovrà assicurare lo sviluppo progettuale delle parti concordate del Programma e l’attivazione operativa delle azioni e delle attività promozionali previste sulla base degli obiettivi previsti dalla strategia di comunicazione, anche attraverso il monitoraggio costante delle attività realizzate e dei relativi effetti.

LEGGI
img
incarichi e gare

Autore: V Parazzoli - 15/01/2020


Caffè Borbone sceglie MediaCom dopo gara a 5 e le affida un budget di 13 milioni di euro; a febbraio nuovo spot con Jerry Scotti, i social a Miyagi dopo pitch

Si è conclusa con la vittoria di MediaCom la consultazione per la gestione del budget pubblicitario di Caffè Borbone, azienda napoletana che, coltivando nel corso degli anni l’amore e la passione per il caffè e per il proprio territorio e riuscendo a sfruttare le nuove tecnologie, ha saputo creare un prodotto di qualità nel pieno rispetto della tradizione partenopea. Nata nel 1997, Caffè Borbone è oggi uno dei principali produttori specializzati in cialde e capsule sul territorio nazionale e internazionale. Dopo il recentissimo lancio del nuovo pay off “Magica Emozione” e la scelta in esclusiva di Gerry Scotti come testimonial, l’azienda ha deciso ora di avvalersi della consulenza dell’agenzia media guidata da Zeno Mottura - che superato altre 4 centrali - per la pianificazione delle campagne offline, online e content. Planning e creatività «MediaCom ha conquistato la nostra fiducia sia per l’approccio consulenziale sia per l’esperienza comprovata nel settore: per noi rappresenta un vero partner, con il quale individueremo soluzioni di comunicazione innovative, sia sul fronte adv che relativamente alle iniziative speciali e alle attività di product placement – spiega a DailyMedia Mario De Rosa, Direttore Comunicazione e Marketing -. Quanto al budget, confermiamo quello del 2019 di 13 milioni di euro, che era in forte crescita rispetto al 2018, e che sarà assorbito per il 75% dalla tv, con un 7% sia per digital e affissioni, un equivalente 4% per radio ed eventi e, da quest’anno, un significativo 1% dedicato alla sostenibilità e progetti sul territorio. Domenica torneremo on air sui canali Rai nel format “Lezioni di Etichetta” con la reprise della campagna del 2019 con Scotti. Il commercial, realizzato da Made Production Company e Creativity Media Factory di Publitalia 80 andrà poi in onda dal giorno seguente appunto sulle reti Mediaset». Ma ci sono altre novità: De Rosa ha affidato alla free lance Tiziana Martini, copy dell’appena citata campagna, anche lo sviluppo del nuovo spot di cui sarà sempre protagonista Scotti e che andrà on air da febbraio; per questo è stata indetta una gara tra 5 case di produzione per la scelta di chi lo realizzerà, mentre per la regia è già confermato Luca Lucini, che ha già diretto il commercial andato in onda – allora con planning interno - dalla scorsa primavera. Con un’altra gara, infine, è stata scelta Miyagi per la gestione dei social. La spinta alla crescita per l’azienda fondata nel 1996 da Massimo Renda è venuta anche dall’ingresso nel capitale di L’Aromatika, cui fa capo il marchio, nel 2018, con il 60%, di Italmobiliare, la holding di investimenti di cui è CEO Carlo Pesenti.

LEGGI
img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 14/01/2020


True Company si aggiudica la gara per la nuova campagna Bosh-Finish

True Company firma la attività di comunicazione per Bosch Elettrodomestici e Reckitt Benckiser. Il progetto, assegnato all’agenzia dopo una consultazione, nasce dal co-marketing internazionale tra Bosch e Finish. Il concept parte dal tipico pranzo della domenica, il momento di convivialità per eccellenza degli italiani. Ogni famiglia, da Nord a Sud, lo vive in modo diverso e, guidata dalla creatività in cucina e dalla propria tradizione, crea dei veri e propri capolavori, dall’antipasto al dolce, uno sempre diverso dall’altro. Il tratto comune? Naturalmente, le numerose stoviglie da lavare e asciugare con cura a fine pasto. Le lavastoviglie Bosch, dotate di tecnologie avanzate e soluzioni all’avanguardia, insieme ai detergenti e additivi Finish, rispondono alle esigenze di tutti i consumatori, garantendo ogni volta risultati perfetti di lavaggio e asciugatura. La pianificazione Il progetto prevede un piano di comunicazione integrato: dalla creazione di materiale punto vendita dedicato, alla campagna radio in pianificazione sulle principali emittenti del Sud Italia; online con video su YouTube e una campagna display oltre a un’iniziativa speciale su Instagram. Credits Account Director: Amanda Frascolla Account Supervisor: Giuseppe Lay Executive Creative Director: Simone Cristiani Design & Innovation Director: Matteo Mascetti Copywriter: Barbara Marzano Junior Art Director: Marzia Albanese Digital & Social Creative Lead: Fabrizio di Rosa Content Manager: Valeria Semplici Digital Media Strategist: Guglielmo Vanasia

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy