ABBONATI

EA7 Emporio Armani Sportour in partenza il 18 gennaio da Bormio

Autore: Redazione


La tappa di Courmayerur sarà quella di chiusura del tour invernale organizzato da RCS Sport. In tutto sei gli appuntamenti in calendario

Sarà Bormio, anziché Courmayeur, la prima tappa della nuova EA7 Emporio Armani Sportour Winter Edition. L’evento sportivo itinerante organizzato da RCS Sport in alcune delle più belle località italiane di montagna, in collaborazione con La Gazzetta dello Sport e Radio 105, partirà, dunque, dalla Valtellina nel weekend tra il 18 e il 20 gennaio. Bormio, nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, ospita ogni anno la Coppa del Mondo di sci e recentemente è stata teatro delle imprese degli azzurri Dominik Paris e Christof Innerhofer. Questa prima edizione invernale di EA7 Sportour prevede sei appuntamenti, con date da gennaio a marzo. Dopo Bormio, il tour proseguirà con Corvara, dal 25 al 27 gennaio, Ponte di Legno, dall’8 al 10 febbraio, Rasun Anterselva in provincia di Bolzano, che comprende anche la località di Valdaora, dal 15 al 17 febbraio, Sestriere, dal 22 al 24 febbraio, e si concluderà con la finale a Courmayeur, dall’1 al 3 marzo.
Il programma di Bormio
Venerdì 18 gennaio, dalle ore 15.30, sarà inaugurato lo Sportour Village, centro nevralgico di tutto l’evento, situato presso il Park Funivia Bormio Ski. Radio 105 sarà presente sia nel Villaggio che con la postazione in quota a Bormio 2000, all’arrivo degli impianti. Lo staff dell’emittente coinvolgerà i presenti con varie attività di intrattenimento e di promozione: Bryan Ronzani e Valeria Oliveri scandiranno le attività della giornata, tra cui, nel pomeriggio, il dj set après-ski che animerà il Villaggio. Tra le attività in calendario: il we glow, la discesa collettiva in notturna sulle piste da sci; lo ski style preskige, sessione di allenamento per il perfezionamento della tecnica sciistica, esecuzione e stile, con la valutazione della performance sugli sci. E ancora: lo skiathlon, che unisce sci d’alpinismo, discesa e tiro a segno del biathlon; le ciaspolate; lo snowbike, nuova frontiera per gli appassionati di ciclismo su ghiaccio e neve con la possibilità di provare le fat bike; il giro di pista, la discesa da gigante non convenzionale attraverso ventuno porte ispirate alle tappe del prossimo Giro d’Italia. Attraverso il sito ufficiale www.ea7sportour.it sarà possibile prenotare in anticipo ogni attività e ugualmente iscriversi. Sempre sul sito saranno pubblicate tutte le informazioni e il programma inerente tutte le tappe del tour.
I partner della manifestazione
Tra i partner che hanno deciso di legare il proprio nome alla manifestazione itinerante spiccano: Comune di Bormio - APT Bormio e BormioSKI; Comune di Corvara - Consorzio Skicarosello e Alta Badia; Comune di Ponte di Legno - Consorzio Adamello Ski Ponte di Legno Tonale; Comune di Valle Anterselva - Valdaora con Anterselva Biathlon, Kronplatz e Antholzertal Valle Anterselva; Comune di Sestriere - Vialattea; Comune di Courmayeur - Courmayeur Mont Blanc Funivie - Funivie Monte Bianco. I media partner sono La Gazzetta dello Sport e Radio 105. Ma ci sono altri nomi di prestigio a fianco della kermesse: innanzitutto, EA7 Emporio Armani, dal 2004 la declinazione sportiva di Emporio Armani, che propone abbigliamento tecnico e leisure rivolto agli appassionati di sport; Cantine Ferrari, fondata nel 1902 da Giulio Ferrari, leader in Italia del Metodo Classico e simbolo dell'Arte di Vivere Italiana nel mondo; Gruppo Dalbello (Völkl Ski, Marker e Dalbello); Noberasco; Vibram, leader nella produzione di suole in gomma ad alte prestazioni destinate ai mercati dell’outdoor, della sicurezza sul lavoro e del lifestyle; La Sportiva; Musement, official booking partner: sciatori esperti o semplici amanti dello sport invernale potranno prenotare le varie attività online sul sito ufficiale (www.ea7sportour.it); PreSkige, la piattaforma di social skiing per sciatori esperti, che vogliono migliorare la propria tecnica, con lezioni su misura tenute da istruttori selezionati, nelle principali località sciistiche delle Alpi.

img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 21/03/2019


Burn That Ad

Burger King è sicuramente uno dei brand più creativi e competitivi al mondo, almeno dal punto di vista creativo. Dopo avervi proposto in questa sede Cheese Lover, oggi parliamo di Burn That Ad, il nuovo commercial che la filiale brasiliana della catena fast food ha lanciato con il supporto dell'agenzia David SP. Lo spot invita gli utenti a sperimentare le nuovi funzioni di realtà aumentata dell'app Burger King, facendo letteralmente bruciare i loghi e le pubblicità dei concorrenti. Si tratta, infatti, di una promozione per il servizio BK Express, che consente di pre-ordinare per saltare la coda. Chi farà trasformare gli annunci dei rivali in un o di Burger King, avrà diritto a un Whopper. Bella idea!

LEGGI

Correlati

img
eventi

Autore: Redazione - 21/03/2019


Milano Digital Week, la seconda edizione ha radunato 85.000 partecipanti

Per il secondo anno, la Milano Digital Week ha raccolto attorno a sé grande curiosità, distribuita tra persone dalle attitudini diverse. Tra curiosi, appassionati, studenti, ragazzi e bambini, le partecipazioni agli oltre 500 appuntamenti della manifestazione dedicata al digitale sono state oltre 85.000. Mostre, dibattiti, seminari, performance, spettacoli, workshop, installazioni, laboratori e incontri per tutte le età: Milano si è trasformata nella “piattaforma” per un grande racconto collettivo, fatto di esperienze e progetti in divenire, esempi virtuosi di trasformazione e nuove opportunità, grazie agli sforzi del Comune di Milano - Assessorato alla Trasformazione digitale e Servizi civici -, Cariplo Factory, IAB Italia - Interactive Advertising Bureau e Hublab. I numeri di questa seconda edizione confermano la straordinaria risposta di Milano, presente già lo scorso anno, nella direzione di una crescita, sempre più forte e consapevole, della cultura digitale e dell’innovazione, attraverso un approccio inclusivo e attento ai bisogni del cittadino: dalle riflessioni offerte dalla Pubblica Amministrazione in un confronto internazionale sui diritti digitali dei cittadini fino al Tram connesso con la rete 5G -, passando dalle università, ai luoghi di ricerca e produzione del sapere presenti a Milano, insieme alle tante aziende, associazioni, istituzioni e startup che ogni giorno lavorano nell’ambito del digitale e che si sono messe in gioco, aprendosi al pubblico in occasione della manifestazione. Nicola Zanardi, curatore della MDW, afferma: “L’intelligenza urbana di Milano ha creato, promosso e condiviso centinaia occasioni di apprendimento, di confronto, di alfabetizzazione, di divertimento. Ci aspettavamo una crescita, che c’è stata ed è stata importante. Quello che, però, ci ha stupito è che Milano Digital Week è diventata una sorta di grande assemblea diffusa sulla città, sul nostro futuro, sugli interrogativi etici, sociali, formativi e didattici, ribadendo che i milanesi hanno sempre vari punti di vista e si confrontano con passione e competenza. Una grande lezione di educazione civica".

LEGGI
img
eventi

Autore: Redazione - 21/03/2019


SanNoLo 2019: al via la terza edizione della canzone di NoLo

SanNoLo - Festival (semiserio) della canzone a NoLo -, la competizione canora che si svolge nel quartiere di NoLo (acronimo di Nord Loreto) a Milano, è in rampa di lancio con la sua terza edizione, in scena dal 27 al 29 Marzo 2019 presso il Cinema Beltrade in via Oxilia. Organizzazione Come noto, tutto a SanNoLo è semiserio tranne il concorso: a giudicare gli inediti in gara infatti, una giuria popolare e una giuria di qualità composta da Petra Loreggian, amata speaker radiofonica di RDS, Graziano Ostuni, Head of International Universal Music e Christian D'Antonio, direttore di The Way Magazine. In più la Lobby Gay, giuria dai poteri speciali, anch’essa confermata dopo il grande successo dello scorso anno. Ospiti Con la direzione artistica di Lorenzo Campagnari accompagnato sul palco dalla travolgente Rovyna Riot, vincitrice della prima edizione di SanNoLo con un brano-tormentone “E invece no” che ancora riecheggia per le vie del quartiere, molti VIP hanno voluto esser presenti sul palco di SanNoLo in qualità di ospiti internazionali, cioè provenienti da altri quartieri di Milano: Arisa, Victoria Cabello, gli Shazami (Federico Russo e Francesco Mandelli) e Federico Basso e Davide Paniate di Zelig. Sarà presente anche il Sindaco Beppe Sala. Non solo Festival Il bando per l’invio delle candidature si è chiuso lo scorso 28 febbraio e sono pervenute ben 104 candidature ufficiali. L’edizione 2019 di @SanNoLo durerà stavolta un’intera settimana di fantastici eventi che culmineranno nel festival. Partecipare: a tutto social I biglietti delle tre serate live del festival sono andati in sold out in 30 ore La sala del Cinema Beltrade, che ospita l’iniziativa, sarà gremita il 27, 28 e 29 marzo 2019. Per garantire la visione dello spettacolo a chi vorrà, NoLo si sta prodigando per realizzare una diretta YouTube, una Facebook e la creazione dei “Punti Ascolto” nel quartiere. A oggi sono confermati: Cinema Beltrade – per la diretta video, Salumeria del design – per la diretta audio. Obiettivo: NoLo Plastic Free Una missione sociale dietro la manifestazione: contribuire alla liberazione dalla plastica. La proposta è nata sul gruppo Facebook “NoLo Social District” dove, tra vicini di casa, si è proposto di trovare il modo per attivare strategie di riduzione del consumo di plastica in quartiere. La Balena di SanNoLo non poteva che sposare questa grande missione sociale diventata punto di partenza dell’edizione 2019 del festival. Grazie alla partnership con Ecozema (www.ecozema.com), società leader operante nella produzione e distribuzione di materiale compostabile, in occasione del Festival di SanNoLo sarà possibile donare ai commercianti del quartiere una fornitura di prodotti monouso per catering, biodegradabili e compostabili. La partecipazione sociale non finisce qui: l’avventura sarà supportata da Legambiente e Metropolitane di Milano. Media partner Partner dell’evento saranno: Radio Nolo, web radio di quartiere nata nel 2017 dai vicini di casa che vogliono raccontare NoLo dal loro punto di vista (tutte le info su www.radionolo.it e sulla app), e The Way Magazine, lanciato nel 2016 da FD Media Group, giornale online della creatività e del lifestyle maschile e femminile.

LEGGI
img
eventi

Autore: Redazione - 21/03/2019


Il Gruppo Roncaglia al Web Marketing and Communication

Il Gruppo Roncaglia è intervenuto alla giornata di apertura di “Web Marketing and Communication. Misurare, valutare, progettare: il futuro della comunicazione è nei numeri”, il ciclo di seminari organizzato dal Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media dell’Università di Roma “Tor Vergata” in collaborazione con Eikon Strategic Consulting Italia e FERPI – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana. Il ruolo dei dati nell’era digitale Giunto alla sua VII edizione, il seminario, curato da Elisabetta Pattuglia e Paola Aragno, quest’anno affronta il ruolo dei dati nell’era digitale attraverso gli interventi di professionisti e top manager di primarie realtà d’impresa, che approfondiscono il tema anche attraverso l’analisi di case history aziendali. Per il Gruppo Roncaglia è intervenuto Giuseppe Maria Ardizzone, strategic planner, che ha illustrato tre progetti realizzati dal Gruppo in cui i dati hanno fornito insights di natura strategica: Be Human, loyalty  per Unieuro con lo storytelling e la gamification; 4Matic AdaptiveStory, per Mercedes-Benz Italia, con l’integrazione tra racconto tradizionale e informazioni generate dalle API di Google, e  MB Data for Good, dove un’opera d’arte è stata generata dai dati della telemetria di un motore di Formula 1.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy