ABBONATI

Social Kamp a Binario F, l’alternanza scuola-lavoro firmata Facebook e Skuola.net

Autore: Redazione


La piattaforma social più utilizzata al mondo e il sito di riferimento per tutti gli studenti italiani, insieme per aiutare i ragazzi a sviluppare le skills fondamentali nel mondo del lavoro di domani

È ufficialmente partita la prima edizione del Social Kamp, l’innovativo progetto di alternanza scuola-lavoro ideato da Facebook Italia insieme a Skuola.net all’interno di Binario F, il centro di Facebook dedicato allo sviluppo delle competenze digitali, appena inaugurato presso l’Hub di LVenture Group e LUISS EnLabs alla Stazione Termini di Roma. Un modello inedito Partendo proprio dai tratti fondamentali dell’alternanza positiva - emersi da una ricerca condotta su 6mila studenti dell’ultimo triennio delle superiori -, Facebook Italia e Skuola.net hanno sviluppato il progetto Social Kamp. Un modello nuovo e originale di fare alternanza scuola-lavoro, che vuole promuovere le competenze digitali facendo ‘sporcare le mani’ ai ragazzi, mettendoli in contatto con i migliori esperti del panorama italiano del digitale, ma che si integra in modo armonico con la didattica tradizionale. Agire ora sul futuro Si stima che, a causa del Digital Mismatch, in Italia ci saranno - da oggi fino al 2023 - ben 280.000 posizioni specializzate scoperte. Risulta, quindi, fondamentale arrivare al diploma non solo conoscendo a menadito Dante e Manzoni, ma anche sapendo postare una terzina sotto forma di Instagram Story o raccontare un capitolo dei Promessi Sposi con un video. Social Kamp si propone di approfondire in forma intensiva le basi della digital economy, del marketing digitale e degli influencer. Ma anche di fornire competenze trasversali quali lo storytelling digitale, il personal branding e l’uso consapevole dei social media. Mondi nuovi, non sempre di facile esplorazione, in cui gli studenti saranno accompagnati per mano da veri e propri guru nei diversi ambiti di competenza, provenienti dal network di Digital Yuppies, una delle più grandi community italiane di esperti di settore. Ci saranno, solo per citarne alcuni: Luca Barboni, pioniere italiano del Growth Hacking, e Matteo Aliotta, digital marketer conosciuto a livello internazionale e manager di LVenture Group. Tutor e workshop Una delle cose che gli studenti apprezzano di più durante lo stage scolastico - lo dicono 7 su 10 tra gli intervistati che hanno promosso la propria alternanza - è, infatti, la possibilità di confrontarsi con un tutor, una guida che sappia rispondere alle loro curiosità. Un terzo degli alternanti, poi, è rimasto soddisfatto, perché ha potuto lavorare in team sui compiti principali. Ecco, che il Social Kamp risponde a queste esigenze proponendo attività teorico-pratiche in grado di coinvolgere i ragazzi utilizzando la formula del workshop. Si tratta di giornate di formazione che, partendo da una lezione introduttiva di un esperto, proseguono con un ‘laboratorio’ per toccare con mano quanto spiegato, seguito da una parte dedicata al dibattito e al confronto, per concludersi con le valutazioni finali sul lavoro fatto dagli studenti. Cento studenti coinvolti Sono circa un centinaio gli studenti coinvolti, provenienti da diverse scuole secondarie dell’area metropolitana di Roma, scelti accuratamente per rappresentare vari indirizzi di studio e vari contesti di provenienza. Per ciascuno di loro, sono previste 25 ore di alternanza, modulate in maniera tale da non caricare i ragazzi di ulteriori oneri didattici, limitando l’impatto sullo studio tradizionale. Questo, consentirà ai partecipanti di non accumulare ritardi in termini di compiti in classe e verifiche. Sempre in base all’analisi di Skuola.net, il 64% dei ragazzi contenti del tirocinio ha trovato insegnanti comprensivi che li hanno aiutati a recuperare compiti e interrogazioni. Il Social Kamp è un importante tassello di una più ampia strategia che Facebook Italia ha deciso di mettere in campo nel nostro Paese con l’apertura di Binario F: formare, entro la fine del 2019, almeno 97.000 persone sulle competenze digitali, in modo totalmente gratuito.

img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 23/02/2024


VML vince la gara di Perrigo e inizia già a lavorare in Italia, dove il budget è di 10 milioni

Dopo aver affidato recentemente il media alla beskope agency Publicis Unlimited, Perrigo ha scelto a VML come partner strategico, creativo e di attivazione globale. Il produttore e fornitore leader a livello mondiale di prodotti da banco (OTC) ha intrapreso un percorso di trasformazione e la gara, che si è svolta in 14 mercati chiave, si è concentrata sulla ricerca di un’unica agenzia partner per consolidare per la prima volta i compiti creativi di 45 marchi globali e regionali. La nomina assegna un contratto triennale a VML e riflette l’ambizione di Perrigo di fornire un lavoro creativo integrato e connesso in un mercato competitivo. VML è stata incaricata di sviluppare nuove piattaforme strategiche e creative in tutti i mercati e per nuovi portafogli di prodotti. L’agenzia ha iniziato a lavorare immediatamente in Italia, Francia, nei Paesi Bassi e nel Regno Unito, su sedici marchi di Perrigo. In Italia, come anticipato da Dailyonline, il budget è di 10 milioni di euro. Rob Nichol, global client lead di VML, ha dichiarato: “Perrigo rappresenta un’opportunità incredibile per noi di VML. La portata del loro settore, il portafoglio di prodotti e il desiderio di essere il marchio numero uno nella loro categoria significa che dovremo portare tutte le nostre capacità e competenze per risolvere problemi complessi e fornire un lavoro creativo pluripremiato a un team di clienti ambizioso e orientato al futuro”. VML lavorerà a stretto contatto con i team di VML Health in tutti i brief per accedere alla loro esperienza specifica nella comprensione delle normative, dei principali stakeholder e dell’attivazione dei marchi in un mercato specializzato.  

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 23/02/2024


ENPA insieme a TBWA\Italia per la nuova campagna multisoggetto prodotta dalla cdp Doc Artist

È online la campagna Imperfetti cercasi, realizzata da TBWA\Italia per ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali), un progetto che vuole invitare le persone ad adottare animali abbandonati. Una gattina tra i gomitoli, un cane seduto a tavola, un coniglio che saltella tra le scatole: protagonisti indiscussi della campagna sono proprio gli animali da compagnia che amano in modo incondizionato noi e le nostre imperfezioni. Così, nei 5 soggetti e nel video di lancio, Onda, felice che il padrone sia pigro a sparecchiare, può gettarsi indisturbata sugli avanzi; Sweety gioca con i gomitoli lasciati in giro dal padrone “vecchio dentro” appassionato di cucito; Max salta fra le scatole di vestiti nuovi che il padrone “fashion victim” ordina in continuazione...  La campagna, che inaugura la collaborazione tra TBWA\Italia ed ENPA è pianificata su stampa, digital, social e radio. Un invito agli “imperfetti” di tutta Italia: adottate con ENPA e avrete al vostro fianco qualcuno che saprà apprezzarvi senza se e senza ma. Hanno lavorato al progetto Alessandro Monti (copywriter) e Yara Saad (art director) con la direzione creativa di Vittoria Apicella e Frank Guarini. Chief Creative Officer: Mirco Pagano. La produzione è di Doc Artist, con regia e fotografie di Gabriele Inzaghi.  Post produzione audio di SuoniLab. Hanno prestato le proprie voci al progetto Flavia Altomonte, Luca Appetiti, Stefano Mondini e Valentina Tomada. I protagonisti dello spot sono: Calma, Ofelia, Onda, Loulou, Max, Shy e Sweety.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy