ABBONATI

Telesia: ricavi del primo semestre 2018 in crescita del 12%, aumenta il fatturato della GoTv

Autore: Redazione


Il comparto della televisione per il pubblico in mobilità rappresenta oggi l’89% del business dell’azienda presieduta da Edoardo Narduzzi, con un incremento della raccolta pari all’8,2%

Telesia chiude il primo semestre 2018 con ricavi per 3,26 milioni di euro in crescita del 12% rispetto allo stesso periodo nel 2017. Merito principalmente della GoTv, segmento in cui l’azienda presieduta da Edoardo Narduzzi – vice presidente è Paolo Panerai - è leader che rappresenta l’89% dei fatturati con una tendenza positiva dell’8,2% nonostante l’andamento piatto della pubblicità televisiva, confermata anche nei mesi successivi (+5% ad agosto). La raccolta di GoTv è curata da Class Pubblicità. Dall’area Digital arriva il 3% dei ricavi complessivi, con un mercato di riferimento prevalentemente costituito da enti e imprese che si vogliono dotare di sistemi e reti di monitor per diffondere informazioni di servizio e promozionali ai propri frequentatori/clienti. Su questa linea di attività si delineano opportunità in relazione al piano statale di finanziamenti per ringiovanire il parco autobus del TPL (Trasporto Pubblico locale). Il resto dei ricavi arriva da altre attività.

Dati d’esercizio nel semestre

Nel primo semestre costi operativi hanno raggiunto i 2,317 milioni di euro con un aumento dell’8% riconducibile ai nuovi costi di concessione del contratto con Alitalia (per la diffusione del canale Telesia Airport in tutte le Lounge Alitalia) e per consulenze successive alla quotazione sull’AIM, ambedue voci di costo non presenti nell’analogo periodo del 2017. Il margine operativo lordo al 30 giugno 2018 è di 947mila euro, in crescita del 23,5% rispetto ai 767mila euro del 2017. L’ebitda rispetto al fatturato è pari al 29%, mentre nel 2017 era pari al 26%. Gli ammortamenti e le svalutazioni hanno raggiunto i 210mila euro rispetto ai 219mila euro del primo semestre 2017. Il risultato operativo (Ebit) al 30 giugno 2018 è di 737mila di euro, in crescita del 35% rispetto ai 548mila euro al 30 giugno 2017. La posizione finanziaria netta, debitoria per 140mila euro, è in miglioramento rispetto ai 296mila euro al 31 dicembre 2017. Il patrimonio netto nel semestre è pari a 7,633 milioni di euro mentre era pari a 7,097 milioni di euro al 31 dicembre 2017. L’incremento del patrimonio netto è avvenuto per effetto del risultato di periodo. Il risultato netto ante imposte ammonta a 728mila euro contro i 529mila euro del primo semestre 2017, mentre il risultato netto è di 529mila euro contro i 532mila euro al 30 giugno 2017.

I principali progetti in corso

Nel corso del 1° semestre 2018 lo sviluppo dell’azienda, guidata dall’amministratore delegato Gianalberto Zapponini, si è concentrato sulle attività legate a GoTv. Tra i progetti principali, il digital advertising per il programmatic buying sui canali Telesia Metro e Telesia Airport nel rispetto degli standard nativi del mondo web. Inoltre Telesia ha sviluppato una propria wi-fi tracking solution che permette di rilevare il numero di apparati wi-fi atrtivi in un determinato luogo (progetto WeCounter (WeC), ideato per supportare le pianificazioni in modalità data driven. Il progetto audience minuto medio mette a disposizione degli investitori pubblicitari della GoTv di Telesia il calcolo delle audience degli spot pubblicitari secondo le riconosciute metriche televisive. Il nuovo servizio sarà lanciato lunedì prossimo 1° ottobre. Il progetto WeChatBot Premium consiste in una chatbot platform specializzata e agganciata a WeChat al fine di consentire la realizzazione di operazioni di advertising, di CRM e di e-commerce che dovrebbe essere rilasciata con i primi servizi in questi giorni. Il Digital Mirror Tv punta a realizzare un sistema tecnologico per l’erogazione automatizzata di contenuti, informativi e pubblicitari, attraverso specchiere collocate in luoghi pubblici. Si stimano le prime installazioni entro il corrente anno per la messa a reddito nel 2019. Il progetto nuovo Sw gestione palinsesti nasce dall’esigenza di introdurre la gestione dinamica degli spazi pubblicitari trasmessi dai canali GoTv Telesia con l’adozione di nuovi moduli pubblicitari studiati per raggiungere target differenziati che debutterà lunedì prossimo contemporaneamente all’avvio del tool di pre-post valutazione delle audience delle campagne pubblicitarie.

I piani di aumento di capitale

Il 1° marzo 2018 c’è stato un cambiamento nella compagine azionaria, con una riduzione della quota in mano a Class Editori dal 77,17% al 65,75% e l’aumento di quella in capo a StarTip S.r.l. (società controllata al 100% da Tamburi Investment Partners S.p.A.) dall’1,71% al 13,14%. Lo scorso 18 giugno l’Assemblea degli azionisti in sede straordinaria ha approvato la proposta di delega al Consiglio di Amministrazione, che potrà essere esercitata entro un periodo di 5 anni dalla data di approvazione, per aumentare il capitale sociale per un importo massimo pari a 30.000.000 euro comprensivi di sovrapprezzo, mediante emissione di azioni ordinarie da assegnare gratuitamente agli aventi diritto, ovvero da offrire in opzione ai sensi dell’art. 2441 del Codice Civile a pagamento, ovvero con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell’art. 2441, commi 4, prima parte, e 5 cod. civ.; aumentare il capitale sociale per un importo massimo pari a nominali 150.000 euro, con la facoltà di stabilire l’eventuale sovrapprezzo, mediante emissione di azioni ordinarie da offrire/attribuire a dipendenti e collaboratori della Società, a norma degli artt. 2441, comma 8, e/o 2349 cod. civ.; emettere, ai sensi dell’art. 2420-ter cod. civ., obbligazioni convertibili in azioni ordinarie, eventualmente anche con warrant, per un ammontare massimo pari a nominali 15.000.000 euro da offrire in opzione agli aventi diritto, ovvero con esclusione o limitazione del diritto di opzione ai sensi dell’art. 2441 cod. civ., con conseguente aumento di capitale al servizio del prestito.


img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 04/03/2024


Zigulì ritorna in comunicazione e sceglie SCAI per rilanciare il proprio brand

Conosciuto per essere uno dei prodotti più iconici della generazione millennials, Zigulì (Gruppo Monetti) ha affidato a SCAI Comunicazione il compito fondamentale di reinventare la nuova immagine del marchio, al passo con tempi e trend, coniugando ricordi passati con mindset attuali, per creare una presenza accattivante per il pubblico di oggi. Un mito che sembra destinato a non tramontare, quello della “Pallina con vera frutta”, apprezzata non solo dai più piccoli ma anche da tutti gli ex bambini che le riassaporano per un dolce tuffo nel passato. Questo il punto di partenza per reimmaginare la narrazione e l’identità visiva del marchio. Grazie alla partnership con SCAI, Zigulì mira a rivitalizzare la sua impronta digitale e offline, creando un’identità nuova che faccia breccia nel cuore del pubblico di un mercato in continua evoluzione. Facendo leva su strategie all’avanguardia e sull’abilità del team strategico e creativo, SCAI Comunicazione guiderà il percorso di rilancio, assicurando una fusione perfetta tra tradizione e innovazione. L’agenzia è, infatti, rinomata per la sua esperienza nel guidare i brand attraverso la trasformazione digitale, nel creare narrazioni convincenti e nell’orchestrare iniziative di rebranding di successo. Lo ha già fatto per Walcor, Martino Couscous, Giokids, Diners. L’impegno per l’innovazione e la comunicazione strategica si allinea perfettamente con la visione di Zigulì per un’evoluzione del marchio dinamica e d’impatto. “Siamo entusiasti di lavorare su un brand così importante e riconosciuto di valore per la collettività - afferma Giorgia Marini project manager di SCAI -. Questa partnership rappresenta una bellissima sfida per sfruttare tutte le nostre competenze strategiche e creative per catapultare Zigulì in una nuova era di protagonismo digitale”.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 23/02/2024


ENPA insieme a TBWA\Italia per la nuova campagna multisoggetto prodotta dalla cdp Doc Artist

È online la campagna Imperfetti cercasi, realizzata da TBWA\Italia per ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali), un progetto che vuole invitare le persone ad adottare animali abbandonati. Una gattina tra i gomitoli, un cane seduto a tavola, un coniglio che saltella tra le scatole: protagonisti indiscussi della campagna sono proprio gli animali da compagnia che amano in modo incondizionato noi e le nostre imperfezioni. Così, nei 5 soggetti e nel video di lancio, Onda, felice che il padrone sia pigro a sparecchiare, può gettarsi indisturbata sugli avanzi; Sweety gioca con i gomitoli lasciati in giro dal padrone “vecchio dentro” appassionato di cucito; Max salta fra le scatole di vestiti nuovi che il padrone “fashion victim” ordina in continuazione...  La campagna, che inaugura la collaborazione tra TBWA\Italia ed ENPA è pianificata su stampa, digital, social e radio. Un invito agli “imperfetti” di tutta Italia: adottate con ENPA e avrete al vostro fianco qualcuno che saprà apprezzarvi senza se e senza ma. Hanno lavorato al progetto Alessandro Monti (copywriter) e Yara Saad (art director) con la direzione creativa di Vittoria Apicella e Frank Guarini. Chief Creative Officer: Mirco Pagano. La produzione è di Doc Artist, con regia e fotografie di Gabriele Inzaghi.  Post produzione audio di SuoniLab. Hanno prestato le proprie voci al progetto Flavia Altomonte, Luca Appetiti, Stefano Mondini e Valentina Tomada. I protagonisti dello spot sono: Calma, Ofelia, Onda, Loulou, Max, Shy e Sweety.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy