ABBONATI

Generazione Z: la “mamma” nominata influencer dell’anno. Le cose da sapere sui teenager per Skuola.net

Autore: Redazione


Il portale di riferimento per gli studenti condensa il suo know-how sulla Generazione Z in una pubblicazione cartacea e digitale destinata ad aziende, agenzie e centri media. Tutto quello che c’è da sapere sulla GenZ in un testo unico, frutto di un anno di ricerche online

Se chiedete a una ragazza adolescente chi è il modello femminile di riferimento, più della metà vi risponderà che preferisce la propria mamma a Ferragni & co. Sorprendente? Potrebbe non essere l’unica sorpresa contenuta nella pubblicazione che Skuola.net ha dedicato proprio alla generazione Z. Un lavoro scrupoloso di ricerca e raccolta dati che il portale di riferimento per gli studenti dalle medie fino all’università - forte di 5 milioni di unique/browser medi mese (Webtrekk media 2018) e di oltre 1 milione di fan sui canali social - ha voluto racchiudere in “GenZ - 13 cose che non sai di loro”: un journal che contiene il meglio delle oltre 100 survey lanciate nell’ultimo anno attraverso le pagine del proprio sito. E che racconta un’intera generazione, da una prospettiva diversa. Che Skuola.net e Mediamond, del cui network fa parte il portale, hanno deciso di condividere con i propri partner e con gli addetti ai lavori.

Fonte di conoscenza

Uno strumento che può diventare un’ottima fonte di conoscenza per chi si deve approcciare a questo mondo ma non conosce così a fondo le dinamiche che lo muovono. Che il web abbia un ruolo totalizzante nella quotidianità dei ragazzi è risaputo. Ma sapevate, ad esempio, che la metà dei giovanissimi passa oltre 5 ore su internet? E che, in media controllano lo schermo dello smartphone tra le 10 e le 20 volte ogni ora? Oppure che 1 su 5 va nel panico se non può connettersi? O, ancora, che per il 67% di loro la rete è anche fonte primaria per informazioni sulla sessualità? Un controllo capillare sulla propria vita digitale che spesso rende questa generazione meno abile delle precedenti a gestire le relazioni quando sono inserite nei tradizionali contesti analogici. Perché dal journal di Skuola.net emerge anche il ritratto di una Generazione Z spesso disorientata, senza controllo, praticamente su ogni cosa. Così è nei sentimenti: 1 su 5 confessa di aver alzato le mani su una ragazza almeno una volta e solo il 57% usa sempre il preservativo quando fa sesso. Così è nella vita da studente: il 7% ha assistito ad aggressioni nei confronti di un professore (ma quasi nessuno ha fatto nulla per impedirlo) e la metà, subito dopo il diploma, ancora non sa cosa fare del proprio futuro. Così è anche nella vita sociale: ad esempio, un terzo di quelli che non vanno in gita di classe lo fanno perché non vogliono stare con i compagni e, se un selfie pubblicato sui social non riceve abbastanza ‘like’, lo si cancella.

Un bignami

Un bignami sulla ‘GenZ’ che in realtà è una miniera d’informazioni, ottenute nel modo più semplice: ascoltando quello che i ragazzi hanno da dire sugli argomenti più disparati, lasciandoli parlare e registrando il loro punto di vista. Non è un caso che il titolo sia un chiaro riferimento a “Thirteen reasons why”, serie tv di successo che indaga proprio cosa si cela dietro i silenzi dei più giovani. Un meccanismo ben rodato che ha permesso a Skuola.net di avere a disposizione dati che nessun altro, nel frattempo, è riuscito ad avere. Tredici ‘cassette’ (come nella serie), ognuna con una storia da raccontare. Dove al centro non c’è lo studente ma la persona.  “Uno dei valori fondanti è la capacità di ascoltare e di rappresentare le istanze dei giovani che interagiscono con il nostro brand - dichiara Marco Sbardella, Head of Marketing & Business Development di Skuola.net - lo facciamo quotidianamente e questo rappresenta un valore che ci viene riconosciuto sia dai nostri utenti, che altrimenti non parteciperebbero a migliaia ad ogni indagine, sia dai nostri partner, che possono attingere al nostro know-how quando si tratta di realizzare un progetto di comunicazione ad hoc”.

  Per tutti gli approfondimenti cliccare qui

img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 01/03/2024


Sky apre una gara media europea: in Italia il budget da 70 milioni di euro è gestito da Wavemaker per l’offline e l’online

Il Gruppo Sky ha indetto un pitch per il suo account media europeo, attualmente gestito da EssenceMediacom. I mercati in esame comprendono Regno Unito, Irlanda, Italia e la regione DACH (Germania, Austria e Svizzera). The Aperto Partnership starebbe gestendo la revisione, ma ha rifiutato di commentare quando è stata contattata da Campaign, che ha pubblicato ieri la notizia. Si ritiene che Sky abbia incontrato i principali gruppi di holding. Nel 2022 la spesa europea per i media era stimata in circa 470 milioni di sterline all’anno. L’ultima revisione dell’account media di Sky ha avuto luogo nel 2017, la prima in 13 anni, quando EssenceMediacom, allora MediaCom, ha mantenuto l’account in una gara a tre contro Zenith di Publicis Groupe e Carat di Dentsu. L’agenzia gestiva già il Regno Unito, l’Irlanda, la Spagna e l’Austria, ma in seguito alla revisione ha rilevato la search del Regno Unito da iProspect e ha assunto la responsabilità esclusiva del mercato tedesco, che prima condivideva con Mindshare. La revisione non ha incluso l’Italia, dove Sky investe 70 milioni di euro, gestiti attualmente da Wavemaker sia per l’offline che per l’online. Nel 2022, MediaCom ha ampliato le sue competenze e ha rilevato il pay-per-click, il programmatic e l’ottimizzazione dei motori di ricerca da Merkle di Dentsu. Anche Wavemaker, agenzia di GroupM, ha ampliato le sue competenze in Italia includendo i media digitali. Questa revisione rappresenta una sfida per EssenceMediacom, che per la prima volta difende uno dei suoi account più importanti dopo la fusione tra Essence e MediaCom. Alla fine del 2022, l’agenzia ha mantenuto un altro dei suoi maggiori clienti, Tesco, con la sua proposta di fusione. Un portavoce di Sky ha dichiarato: “Nei prossimi mesi Sky indirà una gara per i servizi di media planning e buying in tutto il Gruppo Sky. L’ultima gara per questi servizi è stata indetta da Sky nel 2017”. Secondo fonti industriali, Sky ha speso circa 250 milioni di sterline per l’acquisto di media nel Regno Unito nel 2022 e 183 milioni di sterline nei primi nove mesi del 2023. EssenceMediacom non ha voluto commentare.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 23/02/2024


ENPA insieme a TBWA\Italia per la nuova campagna multisoggetto prodotta dalla cdp Doc Artist

È online la campagna Imperfetti cercasi, realizzata da TBWA\Italia per ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali), un progetto che vuole invitare le persone ad adottare animali abbandonati. Una gattina tra i gomitoli, un cane seduto a tavola, un coniglio che saltella tra le scatole: protagonisti indiscussi della campagna sono proprio gli animali da compagnia che amano in modo incondizionato noi e le nostre imperfezioni. Così, nei 5 soggetti e nel video di lancio, Onda, felice che il padrone sia pigro a sparecchiare, può gettarsi indisturbata sugli avanzi; Sweety gioca con i gomitoli lasciati in giro dal padrone “vecchio dentro” appassionato di cucito; Max salta fra le scatole di vestiti nuovi che il padrone “fashion victim” ordina in continuazione...  La campagna, che inaugura la collaborazione tra TBWA\Italia ed ENPA è pianificata su stampa, digital, social e radio. Un invito agli “imperfetti” di tutta Italia: adottate con ENPA e avrete al vostro fianco qualcuno che saprà apprezzarvi senza se e senza ma. Hanno lavorato al progetto Alessandro Monti (copywriter) e Yara Saad (art director) con la direzione creativa di Vittoria Apicella e Frank Guarini. Chief Creative Officer: Mirco Pagano. La produzione è di Doc Artist, con regia e fotografie di Gabriele Inzaghi.  Post produzione audio di SuoniLab. Hanno prestato le proprie voci al progetto Flavia Altomonte, Luca Appetiti, Stefano Mondini e Valentina Tomada. I protagonisti dello spot sono: Calma, Ofelia, Onda, Loulou, Max, Shy e Sweety.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy