ABBONATI

Poligrafici Editoriale: nei primi nove mesi 2018 calo dei ricavi, mentre la raccolta cresce dell’1,4%

Autore: Redazione


Per il gruppo guidato da Andrea Riffeser Monti, adv quotidiani cartacei a quota +1%, e il digitale a +5,5%; con la concentrazione delle attività in SpeeD la nazionale vola del 10,8%

Ricavi in calo e raccolta pubblicitaria positiva sono le principali evidenze dei risultati di esercizio della Poligrafici Editoriale nei primi nove mesi del 2018. La società guidata da Andrea Riffeser Monti, vice presidente e amministratore delegato, registra nel periodo un fatturato di 117 milioni di euro, che nel confronto con i 120,4 milioni dello stesso periodo dell’anno scorso perde il 2,8%. Questo risultato include la flessione del 6% dei ricavi editoriali, fermi a 73,3 milioni circa contro gli oltre 77,9 milioni del 2017. La raccolta adv invece si attesta a quota 36,8 milioni di euro, in crescita dell’1,4% rispetto ai 36,3 milioni del 2017.

QN primo in edicola

A settembre, il QN-Quotidiano Nazionale è il giornale più venduto in edicola con 195.988 copie complessive tra Il Resto del Carlino, La Nazione, Il Giorno e Il Telegrafo (dati ADS); secondo la rilevazione Audipress 2018/II è anche il giornale generalista cartaceo più letto, con una media giornaliera di 2 milioni di lettori. La raccolta pubblicitaria sui quotidiani cartacei pubblicati dal Gruppo registra complessivamente un incremento dell’1%, con un significativo miglioramento per la commerciale nazionale (+10,8%) grazie alla concentrazione all’interno della concessionaria Speed presieduta da Sara Riffeser, mentre la raccolta locale, comprensiva della rubricata, finanziaria e di servizio, segna una flessione del 3,3%. Anche la raccolta pubblicitaria online nazionale e locale, pari a 3,3 milioni di euro (al netto del costo acquisto spazi per applicazione IFRS 15) è in crescita del 5,5%. Il sito di informazione nazionale www.quotidiano.net e i siti di informazione locale delle testate il Resto del Carlino, La Nazione, Il Giorno ed Il Telegrafo sono stati recentemente oggetto di un restyling grafico al fine di adeguarne la fruizione alla più recenti richieste in tema di user experience e le performance dei dispositivi mobile.

Andrea Riffeser
Le attività di stampa conto terzi

Grazie alla capacità di stampare i formati più comuni e all’intercambiabilità degli stabilimenti di Bologna, Firenze e Loreto oltre che Milano, la controllata Centro Stampa Poligrafici ha sottoscritto accordi quinquennali per la stampa del quotidiano Gazzetta di Parma presso lo stabilimento di Bologna dal 1° febbraio 2018 e dei quotidiani La Repubblica (edizione Toscana) ed Il Tirreno presso lo stabilimento di Firenze dal 1° ottobre 2018.

Andamenti economici e finanziari

Nel periodo preso in esame la Poligrafici Editoriale riduce le perdite a 0,9 milioni di euro contro il “rosso” da 2,9 milioni registrato al 30 settembre 2017, risultato questo condizionato dalle attività destinate alla vendita per 2,4 milioni. Positivo a 4,6 milioni il margine operativo lordo consolidato ma in calo rispetto ai 5,7 milioni dello stesso periodo del 2017. L’indebitamento finanziario netto consolidato al 30 settembre 2018, è pari a 27,4 milioni, costituito da un debito a breve termine verso le banche e altri finanziatori di 13 milioni, un debito per leasing finanziari di 1,1 milioni, un debito per mutui di 15,2 milioni e crediti finanziari a lungo verso collegate per 1,9 milioni. Rispetto al 31 dicembre 2017 l’indebitamento finanziario consolidato migliora di 3,4 milioni.

Ultimo trimestre, le prospettive

A fronte di un continuo sforzo per rendere i costi più efficienti, il Gruppo prosegue nelle politiche di valorizzazione dei propri brand. Nel settore “tradizionale”, con la conferma dell’allegato QN Economia in uscita ogni lunedì, nel terzo trimestre del 2018 sono nati il settimanale di lettura “Storie d’Estate” e l’inserto periodico “Salute e Benessere” e altri prodotti verticali sono allo studio. Anche il settore digital si arricchisce di portali verticali, e porta avanti progetti di sviluppo della “intelligenza artificiale” per la creazione automatica di contenuti. Il 17 ottobre 2018, a seguito del deposito dell’atto di fusione in CCIAA, la società Editrice il Giorno S.r.l. è stata incorporata in Poligrafici Editoriale S.p.A. In merito alle prospettive dell’esercizio 2018 le previsioni rimangono condizionate dall’andamento del settore e non si intravedono andamenti significativamente diversi da quelli riscontrati nel periodo in esame. Le efficienze realizzate dal Gruppo lasciano presumere, se non si verificheranno eventi ad oggi non prevedibili, il mantenimento di una marginalità positiva, oltre alla generazione di flussi di cassa che consentiranno un’ulteriore riduzione del debito finanziario.


img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 11/08/2022


Lega Serie B e Adplay insieme per una nuova piattaforma multimediale

Un ulteriore passo per diffondere la Serie BKT nel mondo e stare ancora più vicino ai propri tifosi. È questo il significato dell’accordo fra AdPlay Media Holding, realtà composta da società specializzate in digital transformation per il business media, e la Lega Nazionale Professionisti Serie B che si traduce in una nuova piattaforma tecnologica in grado di distribuire gli highlight del campionato cadetto. In questo modo i tifosi avranno un ulteriore strumento, gratuito e disponibile sul proprio sito preferito, per seguire il ‘Campionato degli Italiani’ che, da alcuni anni, si distingue per la molteplicità delle offerte e dei canali di distribuzione in grado di soddisfare le diverse esigenze degli appassionati. "La Lega Serie B - sottolinea il presidente Mauro Balata - è sempre più impegnata ad ampliare i propri canali di diffusione per stare vicina ai propri tifosi utilizzando tutti gli strumenti che la tecnologia mette oggi a disposizione. Lo fa con partner di assoluto livello, come nel caso di AdPlay, a dimostrazione dell’importanza di un campionato che per credibilità, contendibilità e valore delle squadre si è affermato a livello internazionale come conferma la distribuzione in 40 Paesi in tutto il mondo". La nuova piattaforma multimediale di Lega Serie B verrà distribuita tramite il Video Player proprietario sviluppato dalla stessa AdPlay, sia mediante app per CTV, sia all’interno di una sezione dedicata del sito highlights.legab.it che sarà implementata e gestita sempre dalla società incaricata del progetto. Nei termini dell’accordo biennale, per le stagioni sportive 2022/2023 e 2023/2024, vi sono inoltre la gestione e diffusione degli highlight tramite i principali canali social di Lega B - tra cui YouTube, TikTok e altri -, da parte della media holding milanese. Gli highlights saranno disponibili per la visione a partire da 3 ore dopo il termine delle singole gare - o dopo le ore 23.30 per le partite il cui inizio è fissato dopo le ore 15.00 - e per gli otto giorni a seguire. Grazie alla tecnologia AdPlay, e in particolare al suo Video Player, per ogni contenuto pubblicato la Lega Serie B si avvarrà inoltre di nuove possibilità di tracciamento e misurazione dati, quali il numero di utenti unici lordi e netti per ogni video visualizzato, la provenienza geografica e altre informazioni che consentiranno di analizzare in modo censuario e programmatico l’Audience, nel rispetto della privacy degli utenti finali. Il Video Player consentirà allo stesso tempo agli utenti di consultare l’intero palinsesto di contenuti, potendo sia riprodurre solo uno degli highlight di loro gradimento, sia godersi l’intera programmazione in modo sequenziale, per un’esperienza di fruizione interattiva e coinvolgente.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 09/08/2022


Barilla: al via la nuova campagna “The Promise” con Roger Federer

A tre settimane dell’inizio dello storico torneo di tennis US Open, Barilla lancia “The Promise”, il nuovo film realizzato dall’agenzia creativa Boomerang (parte del gruppo Publicis) con protagonista l’ambassador del brand, Roger Federer. È la storia di Zizou, un giovane tennista che, grazie a Barilla, esaudisce il sogno di una vita, incontrando il suo eroe, in un match indimenticabile. Tutto ha avuto inizio durante gli US Open del 2017 quando, in occasione della conferenza stampa, il piccolo Izyan Ahmad, anche noto ai suoi fan come Zizou sfidò Federer, chiedendogli di continuare a giocare fino a quando non sarebbe stato grande abbastanza da poter fare un match contro di lui. Una sfida che il grande tennista non poteva rifiutare: Federer ha dato la sua parola a Zizou ed il video è diventato virale su YouTube. Cinque anni dopo, Barilla ha fatto sì che la promessa di Federer venisse mantenuta, regalando al giovane tennista "il giorno più bello della sua vita". Un effetto sorpresa assicurato: Zizou era convinto di recarsi a Zurigo per allenarsi, senza immaginare che avrebbe incontrato di lì a poco il suo eroe su un campo da tennis. Non è stato facile far viaggiare Zizou dagli Stati Uniti a Zurigo senza fargli sospettare di ciò che lo attendeva ed è stato solo grazie alla complicità della famiglia e del suo allenatore se il sogno si è trasformato in realtà. Un giorno speciale in cui, grazie a Barilla, Federer e Zizou hanno avuto l’occasione di conoscersi meglio sfidandosi in un match e chiacchierando per ore, di fronte ad un meritato piatto di pasta, delle loro ambizioni e della loro passione per il tennis. Zizou è attualmente il giocatore numero uno negli Stati Uniti nella categoria under 12, sia in singolo sia in doppio. Si allena alla John McEnroe Tennis Academy (JMTA) di Randall's Island a New York e fa parte del programma nazionale di formazione giocatori della United States Tennis Association (USTA). Il video integrale del film è disponibile su YouTube e i teaser saranno pubblicati a partire da questa settimana sui social media ufficiali Barilla nei mercati europei e negli Stati Uniti.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy