ABBONATI

I numeri di JCDecaux: la quota di fatturato 2017 registra una crescita del 2,3%, oltre 3.471 milioni di euro

Autore: Redazione


L’andamento della compagnia numero uno al mondo nella comunicazione esterna procede positivamente. E anche nel quarto trimestre dell’anno scorso giungono segnali confortanti: le entrate ottengono, infatti, un aumento pari al 3,6%

di Luca Anelli

JCDecaux, compagnia numero uno al mondo della comunicazione esterna, ha pubblicato ieri i dati ufficiali relativi al fatturato dell’anno 2017. In particolare, il fatturato rideterminato del Gruppo per il 2017 è in aumento del +2,3%, raggiungendo 3.471,9 milioni di euro, a fronte dei 3.392,8 milioni di euro del 2016. Escludendo l’impatto negativo correlato alla variazione dei tassi di cambio e l’effetto positivo delle variazioni di perimetro, il fatturato rideterminato presenta un aumento del +3,2%. Il fatturato pubblicitario organico rideterminato, esclusa la voce relativa a vendite, locazione di materiali e contratti di manutenzione di arredo urbano e di supporti pubblicitari, presenta, poi, nel 2017 un aumento del +3,5%. Il fatturato rideterminato del Gruppo nel quarto trimestre 2017 è aumentato del +3,6%, attestandosi a 1.018,5 milioni di euro, a fronte dei 982,8 milioni di euro del quarto trimestre 2016. Escludendo l’impatto negativo correlato alla variazione dei tassi di cambio e l’effetto positivo delle variazioni di perimetro, il fatturato rideterminato presenta un aumento del +6,5%. Il fatturato pubblicitario organico rideterminato, esclusa la voce relativa a vendite, locazione di materiali e contratti di manutenzione di arredo urbano e di supporti pubblicitari, presenta, invece, nel quarto trimestre del 2017 un aumento del +7,3%.

Arredo Urbano

Il fatturato annuale rideterminato è aumentato del +3,4%, raggiungendo i 1.576,2 milioni di euro (+4,4% in crescita organica). L’Europa (incluse Francia e Regno Unito) hanno riportato una buona crescita grazie alla digitalizzazione delle città più rappresentative, proprio come l’America del Nord con l’impatto positivo del New York Digital Network. L’Asia-Pacifico è in crescita, anche il Resto del Mondo è in forte progresso. Il fatturato rideterminato del quarto trimestre è aumentato del +2,9%, raggiungendo 469,6 milioni di euro (+5,3% in crescita organica). L’Europa (incluse Francia e Regno Unito) e l’Asia-Pacifico registrano una solida crescita. Il Resto del Mondo realizza una crescita a due cifre. L’America del Nord è in diminuzione (con l’eccezione di New York), a motivo dell’assenza di arredo urbano digitale a Boston, Chicago (ma ora disponibile), la Grande Los Angeles, San Francisco e Vancouver. Quindi, il fatturato pubblicitario organico rideterminato del quarto trimestre, esclusa la voce relativa a vendite, locazione di materiali, e contratti di manutenzione di arredo urbano, presenta una crescita del +7,0% rispetto al quarto trimestre 2016.

Trasporti

Il fatturato annuale rideterminato è aumentato del +1,8%, raggiungendo i 1.398,1 milioni di euro (+4,5% in crescita organica). L’Asia-Pacifico è in crescita. L’Europa (incluse la Francia e il Regno Unito) registra una buona crescita. L’America del Nord riporta un forte progresso a due cifre. Il Resto del Mondo, al contrario, è in diminuzione. Il fatturato rideterminato del quarto trimestre è aumentato del +6,3% raggiungendo i 411,9 milioni di euro (+11,6% in crescita organica). L’Europa (incluse la Francia e il Regno Unito) e il Resto del Mondo registrano una solida crescita. L’America del Nord e l’Asia-Pacifico riportano una forte progressione a due cifre.

Affissione

Il fatturato annuale rideterminato è aumentato del +0,4%, raggiungendo i 497,6 milioni di euro (-4,2% in crescita organica). La crescita registrata è stata raggiunta grazie al contributo di Top Media e di Outfront Media Latam. L’Europa (incluse la Francia e il Regno Unito) è in diminuzione. Il Resto del Mondo è stabile. L’America del Nord riporta una forte crescita a due cifre. Nel quarto trimestre il fatturato rideterminato è diminuito del -1,4%, raggiungendo 137,0 milioni di euro (-3,8% in crescita organica). L’Europa (incluse la Francia e il Regno Unito), il Resto del Mondo e l’America del Nord riportano una crescita negativa.

Il commento del vertice

In occasione della pubblicazione del fatturato del 2017, Jean-François Decaux, Presidente del Comitato esecutivo e Co-direttore Generale di JCDecaux, ha dichiarato: ”Il 2017 ha costituito per JCDecaux un nuovo anno record con un fatturato di 3.471,9 milioni di euro. La crescita organica del +3,2% sul totale dell’anno è stata sostenuta da un quarto trimestre migliore delle attese, in aumento del +6,5% in crescita organica. Questa forte performance riflette il crescente contributo dei nostri asset digitali in arredo urbano e una ripresa delle nostre attività in Cina, combinata a un miglioramento in Francia e a una solida crescita del fatturato negli Stati Uniti e nel Resto d’Europa. Il Regno Unito rallenta, mentre il Resto del Mondo inizia a beneficiare del consolidamento, in particolare in America Latina. Nel complesso, la nostra forte esposizione ai mercati a maggior crescita resta superiore al 35%. Proprio l’arredo urbano, con una crescita organica del +4,4%, continua a beneficiare della digitalizzazione in corso del nostro portafoglio premium che rappresenta ormai il 14,0% del fatturato in questo ambito. Il settore trasporti aumenta del +4,5% in crescita organica, grazie alla ripresa delle nostre attività in Cina e a un crescente contributo del digitale, che rappresenta il 22,2% del fatturato del settore. Per quanto attiene le affissioni, resta un ambito sfidante nella maggior parte dei paesi europei, con una diminuzione del fatturato organico del -4,2% a motivo sia dell’assenza di consolidamento sia del minore contributo del digitale, che rappresenta solo l’8,9% del fatturato nel campo delle affissioni. A livello di Gruppo, il fatturato digitale è aumentato del +35,3% in crescita organica e rappresenta, ormai, il 16,6% del fatturato totale, con quattro paesi - Regno Unito, Stati Uniti, Cina e Germania - che da soli rappresentano il 70% del nostro fatturato digitale a livello mondiale”.

Le acquisizioni

Ma l’anno 2017 è stato caratterizzato anche dall’acquisizione di vari contratti strategici, come la vincita del contratto per l’aeroporto di Canton Baiyun (Terminal 2) in Cina, due contratti in Brasile con l’aeroporto di São Paulo-Guarulhos e la metropolitana di São Paulo, due concessioni in Australia con il contratto Yarra trams a Melbourne (tram e pensiline per tram) e il contratto per le cabine telefoniche digitali Telstra, nonché i contratti di trasporto e di arredo urbano di Rotterdam, in Olanda. “In Francia - prosegue Jean-François Decaux - abbiamo vinto diversi nuovi contratti, tra cui Nantes, e rinnovato Lione, Nizza e Antibes. Abbiamo rinnovato anche il contratto per l’aeroporto di Bruxelles in Belgio. Infine, consolidandoci in America Latina, abbiamo realizzato con successo, in ottobre, la fusione delle nostre attività con América Móvil in Messico, secondo mercato pubblicitario del continente con forti prospettive di crescita. Come nostra consuetudine, annunceremo le nostre previsioni per il primo trimestre al momento della pubblicazione dei nostri risultati annuali del 2017, il prossimo 8 marzo. In una situazione dei mezzi di informazione che appare sempre più frammentata - dice ancora il manager -, la comunicazione esterna rafforza la propria attrattiva. Con la nostra forte esposizione nei Paesi a crescita più elevata, lo sviluppo del nostro portafoglio digitale, in connessione con una nuova piattaforma di vendita al pubblico alimentata da dati qualitativi, la nostra capacità di stipulare nuovi contratti e la qualità dei nostri team nel mondo, siamo convinti di essere ben posizionati per continuare a raggiungere delle performance sempre superiori nel mercato pubblicitario mondiale e a rafforzare la nostra posizione di numero uno del mercato della comunicazione esterna, grazie a delle acquisizioni remunerative di quote di mercato. La solidità del nostro stato patrimoniale è un vantaggio chiave - conclude - che ci permetterà di continuare a cogliere le opportunità di crescita che si presenteranno”.


img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 11/08/2022


Lega Serie B e Adplay insieme per una nuova piattaforma multimediale

Un ulteriore passo per diffondere la Serie BKT nel mondo e stare ancora più vicino ai propri tifosi. È questo il significato dell’accordo fra AdPlay Media Holding, realtà composta da società specializzate in digital transformation per il business media, e la Lega Nazionale Professionisti Serie B che si traduce in una nuova piattaforma tecnologica in grado di distribuire gli highlight del campionato cadetto. In questo modo i tifosi avranno un ulteriore strumento, gratuito e disponibile sul proprio sito preferito, per seguire il ‘Campionato degli Italiani’ che, da alcuni anni, si distingue per la molteplicità delle offerte e dei canali di distribuzione in grado di soddisfare le diverse esigenze degli appassionati. "La Lega Serie B - sottolinea il presidente Mauro Balata - è sempre più impegnata ad ampliare i propri canali di diffusione per stare vicina ai propri tifosi utilizzando tutti gli strumenti che la tecnologia mette oggi a disposizione. Lo fa con partner di assoluto livello, come nel caso di AdPlay, a dimostrazione dell’importanza di un campionato che per credibilità, contendibilità e valore delle squadre si è affermato a livello internazionale come conferma la distribuzione in 40 Paesi in tutto il mondo". La nuova piattaforma multimediale di Lega Serie B verrà distribuita tramite il Video Player proprietario sviluppato dalla stessa AdPlay, sia mediante app per CTV, sia all’interno di una sezione dedicata del sito highlights.legab.it che sarà implementata e gestita sempre dalla società incaricata del progetto. Nei termini dell’accordo biennale, per le stagioni sportive 2022/2023 e 2023/2024, vi sono inoltre la gestione e diffusione degli highlight tramite i principali canali social di Lega B - tra cui YouTube, TikTok e altri -, da parte della media holding milanese. Gli highlights saranno disponibili per la visione a partire da 3 ore dopo il termine delle singole gare - o dopo le ore 23.30 per le partite il cui inizio è fissato dopo le ore 15.00 - e per gli otto giorni a seguire. Grazie alla tecnologia AdPlay, e in particolare al suo Video Player, per ogni contenuto pubblicato la Lega Serie B si avvarrà inoltre di nuove possibilità di tracciamento e misurazione dati, quali il numero di utenti unici lordi e netti per ogni video visualizzato, la provenienza geografica e altre informazioni che consentiranno di analizzare in modo censuario e programmatico l’Audience, nel rispetto della privacy degli utenti finali. Il Video Player consentirà allo stesso tempo agli utenti di consultare l’intero palinsesto di contenuti, potendo sia riprodurre solo uno degli highlight di loro gradimento, sia godersi l’intera programmazione in modo sequenziale, per un’esperienza di fruizione interattiva e coinvolgente.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 09/08/2022


Barilla: al via la nuova campagna “The Promise” con Roger Federer

A tre settimane dell’inizio dello storico torneo di tennis US Open, Barilla lancia “The Promise”, il nuovo film realizzato dall’agenzia creativa Boomerang (parte del gruppo Publicis) con protagonista l’ambassador del brand, Roger Federer. È la storia di Zizou, un giovane tennista che, grazie a Barilla, esaudisce il sogno di una vita, incontrando il suo eroe, in un match indimenticabile. Tutto ha avuto inizio durante gli US Open del 2017 quando, in occasione della conferenza stampa, il piccolo Izyan Ahmad, anche noto ai suoi fan come Zizou sfidò Federer, chiedendogli di continuare a giocare fino a quando non sarebbe stato grande abbastanza da poter fare un match contro di lui. Una sfida che il grande tennista non poteva rifiutare: Federer ha dato la sua parola a Zizou ed il video è diventato virale su YouTube. Cinque anni dopo, Barilla ha fatto sì che la promessa di Federer venisse mantenuta, regalando al giovane tennista "il giorno più bello della sua vita". Un effetto sorpresa assicurato: Zizou era convinto di recarsi a Zurigo per allenarsi, senza immaginare che avrebbe incontrato di lì a poco il suo eroe su un campo da tennis. Non è stato facile far viaggiare Zizou dagli Stati Uniti a Zurigo senza fargli sospettare di ciò che lo attendeva ed è stato solo grazie alla complicità della famiglia e del suo allenatore se il sogno si è trasformato in realtà. Un giorno speciale in cui, grazie a Barilla, Federer e Zizou hanno avuto l’occasione di conoscersi meglio sfidandosi in un match e chiacchierando per ore, di fronte ad un meritato piatto di pasta, delle loro ambizioni e della loro passione per il tennis. Zizou è attualmente il giocatore numero uno negli Stati Uniti nella categoria under 12, sia in singolo sia in doppio. Si allena alla John McEnroe Tennis Academy (JMTA) di Randall's Island a New York e fa parte del programma nazionale di formazione giocatori della United States Tennis Association (USTA). Il video integrale del film è disponibile su YouTube e i teaser saranno pubblicati a partire da questa settimana sui social media ufficiali Barilla nei mercati europei e negli Stati Uniti.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy