ABBONATI

Filmmaster Events: chiude il 2017 a 55 milioni, pari al +22%

Autore: V Parazzoli


Insediatosi come a.d. della struttura che fa capo a IEN meno di un anno fa, Andrea Varnier traccia un bilancio positivo delle attività svolte, mentre quello appena iniziato ha visto anche la conferma per le iniziative di presentazione di Campari “Red Diaries”

Filmmaster Events per il secondo anno consecutivo, dopo aver vinto però la relativa gara, ha firmato la presentazione di Campari “Red Diaries”. Un evento articolato su due giorni, il 29 e 30 gennaio, con diverse attività, tutte nel cuore di Milano, luogo di nascita del celebre brand e set principale dello short movie “The Legend of Red Hand”, che è stato presentato appunto ieri in anteprima, come riferisce l’apposito articolo in questo stesso numero del nostro giornale.

  Prima tappa

La prima giornata è cominciata con l’arrivo delle delegazioni media internazionali, dei bartender e degli influencer ospiti di Campari, che si sono trovati protagonisti di un inedito tour alla scoperta di una Milano “unexpected”. La struttura di cui è a.d. Andrea Varnier per questa occasione ha creato e prodotto un percorso di 10 tappe alla scoperta dei lati più  nascosti e segreti dei simboli più famosi di Milano per conoscere le storie e la vera essenza del “red side” della città. Tra questi, i luoghi segreti del Duomo e quelli iconici di una Milano ai più sconosciuta. Il tour si è poi concluso nel luogo più “red” della città, il “Camparino”, il bar culto aperto nel 1915 da Davide Campari. Qui, le “red hands” dei 6 bartender internazionali hanno regalato agli ospiti l’opportunità di provare le loro incredibili creazioni.

La seconda giornata

La giornata seguente si è aperta con la press conference in vero stile première con la presenza del regista e dei protagonisti presso il The Space Cinema Odeon, durante la quale è stato proiettato lo short movie, ed è proseguita poi la sera con l’atteso vip party presso il The Mall.  La serata, con l’immancabile tapis rouge per il photo call, ha visto la presenza, oltre che dei protagonisti del corto, di 600 ospiti tra delegazioni internazionali e il management delle più importanti aziende italiane ed internazionali. Per l’occasione, gli allestimenti hanno portato in scena numerosi richiami al corto ideato da J. Walter Thompson Milan, con una costumizzazione dedicata in ogni dettaglio. Filmmaster Events ha seguito per questa occasione ideazione, creazione e produzione di tutti i contenuti del tour e la gestione  e produzione dell’evento.

Ottimo tasso di crescita

Nell’occasione, Varnier ha fatto con DailyMedia il punto della situazione di Filmmaster Events che, a meno di un anno dal suo insediamento, ha registrato nel 2017 un ottimo tasso di crescita, contribuendo, con la quota eventi di Filmmaster MEA, a generare un giro d’affari complessivo di 55 milioni di euro, in crescita del 22% rispetto ai 45 del 2016, e con il 70% generato all’estero, tra Dubai e Arabia Saudita, mentre in Italia è operativa anche la sede di Roma.

Le cerimonie

E, questo, nonostante che il 2016 (che, essendo pari, beneficia di molti eventi sportivi) abbia permesso alla sigla che fa capo a IEN di gestire ben 9 cerimonie e, cioè, opening e closing di Euro 2016, Champions League, Rio 2016 e Paralympic Rio 2016, oltre a Baku F1. Nel 2017, invece, oltre all’organizzazione della prima edizione del Campari “Red Diaries”, ci sono stati, tra gli altri, la cerimonia di opening (in vista dei Mondiali 2022) del Doha Kahlifa Stadium, la prima edizione di “Intesa Sharing Italy” a Torino e la Uefa Champions League.

Nuovi incarichi

«Quella del corporate – spiega - è un’area per noi strategica e che ci sta dando nuove soddisfazioni anche quest’anno, come dimostrano le conferme per il “Festival dei Cammelli”, che si sta svolgendo in queste settimane sempre in Arabia Saudita, e per il citato incubatore di formati di Intesa. In ambito di project management, saremo i “local organizer”, dopo gara, in aprile, della tappa italiana, a Roma, del campionato mondiale di Formula E, e stiamo finalizzando l’accordo con Costa Smeralda Holding per la gestione del palinsesto di eventi del suo polo turistico. A Dubai, invece, c’è anche l’incarico per lo sviluppo, anche qui dopo gara, di contenuti e iniziative dell’omonimo mall.

Turimo e mostre

Dall’anno scorso, quindi, ci stiamo allargando sull’area del turismo e parimenti ci stiamo consolidando in quella delle mostre, con il già confermato successo di quella intitolata “Pompeii” organizzata a Bruxelles con Civita, che fa parte sempre del nostro Gruppo, e la belga Tempora, e per la quale stiamo già esplorando la possibilità di allestirla anche in altre location. Da ultimo, stiamo già lavorando, dopo quella del 2016, alla presenza che anche quest’anno impegnerà Whilpoorl a EuroCucina».


img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 04/03/2024


Zigulì ritorna in comunicazione e sceglie SCAI per rilanciare il proprio brand

Conosciuto per essere uno dei prodotti più iconici della generazione millennials, Zigulì (Gruppo Monetti) ha affidato a SCAI Comunicazione il compito fondamentale di reinventare la nuova immagine del marchio, al passo con tempi e trend, coniugando ricordi passati con mindset attuali, per creare una presenza accattivante per il pubblico di oggi. Un mito che sembra destinato a non tramontare, quello della “Pallina con vera frutta”, apprezzata non solo dai più piccoli ma anche da tutti gli ex bambini che le riassaporano per un dolce tuffo nel passato. Questo il punto di partenza per reimmaginare la narrazione e l’identità visiva del marchio. Grazie alla partnership con SCAI, Zigulì mira a rivitalizzare la sua impronta digitale e offline, creando un’identità nuova che faccia breccia nel cuore del pubblico di un mercato in continua evoluzione. Facendo leva su strategie all’avanguardia e sull’abilità del team strategico e creativo, SCAI Comunicazione guiderà il percorso di rilancio, assicurando una fusione perfetta tra tradizione e innovazione. L’agenzia è, infatti, rinomata per la sua esperienza nel guidare i brand attraverso la trasformazione digitale, nel creare narrazioni convincenti e nell’orchestrare iniziative di rebranding di successo. Lo ha già fatto per Walcor, Martino Couscous, Giokids, Diners. L’impegno per l’innovazione e la comunicazione strategica si allinea perfettamente con la visione di Zigulì per un’evoluzione del marchio dinamica e d’impatto. “Siamo entusiasti di lavorare su un brand così importante e riconosciuto di valore per la collettività - afferma Giorgia Marini project manager di SCAI -. Questa partnership rappresenta una bellissima sfida per sfruttare tutte le nostre competenze strategiche e creative per catapultare Zigulì in una nuova era di protagonismo digitale”.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 23/02/2024


ENPA insieme a TBWA\Italia per la nuova campagna multisoggetto prodotta dalla cdp Doc Artist

È online la campagna Imperfetti cercasi, realizzata da TBWA\Italia per ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali), un progetto che vuole invitare le persone ad adottare animali abbandonati. Una gattina tra i gomitoli, un cane seduto a tavola, un coniglio che saltella tra le scatole: protagonisti indiscussi della campagna sono proprio gli animali da compagnia che amano in modo incondizionato noi e le nostre imperfezioni. Così, nei 5 soggetti e nel video di lancio, Onda, felice che il padrone sia pigro a sparecchiare, può gettarsi indisturbata sugli avanzi; Sweety gioca con i gomitoli lasciati in giro dal padrone “vecchio dentro” appassionato di cucito; Max salta fra le scatole di vestiti nuovi che il padrone “fashion victim” ordina in continuazione...  La campagna, che inaugura la collaborazione tra TBWA\Italia ed ENPA è pianificata su stampa, digital, social e radio. Un invito agli “imperfetti” di tutta Italia: adottate con ENPA e avrete al vostro fianco qualcuno che saprà apprezzarvi senza se e senza ma. Hanno lavorato al progetto Alessandro Monti (copywriter) e Yara Saad (art director) con la direzione creativa di Vittoria Apicella e Frank Guarini. Chief Creative Officer: Mirco Pagano. La produzione è di Doc Artist, con regia e fotografie di Gabriele Inzaghi.  Post produzione audio di SuoniLab. Hanno prestato le proprie voci al progetto Flavia Altomonte, Luca Appetiti, Stefano Mondini e Valentina Tomada. I protagonisti dello spot sono: Calma, Ofelia, Onda, Loulou, Max, Shy e Sweety.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy