ABBONATI

Hearst: Marie Claire si rinnova con Antonella Bussi. Raccolta in crescita nei primi mesi dell'anno

Autore: Redazione


Il direttore Antonella Bussi ha scelto di organizzare “Milano è di moda”, una mostra open air in via della Spiga, durante la Fashion Week, per presentare il suo magazine, aggiornato nella grafica e nei contenuti, in edicola a partire da oggi

Il nuovo numero di Marie Claire segna una importante evoluzione della testata, che si trasforma senza tradire il proprio DNA. Il direttore Antonella Bussi ha scelto di organizzare “Milano è di moda”, una mostra open air in via della Spiga, durante la Fashion Week, per lanciare il suo magazine, rinnovato nella grafica e nei contenuti, in edicola da oggi. “Milano è una città che ha cambiato faccia e trovato linfa vitale - si legge nell’editoriale -: nuove architetture, nuovi musei, un progressivo recupero di alcune aree, più o meno periferiche. Come Milano, Marie Claire vuole dare alle sue lettrici energia e idee, ogni mese, diventando un punto di riferimento irrinunciabile”.

Prosegue il direttore: “È un Marie Claire ricco, denso e leggero, pensato per una donna consapevole del suo potere, che è fatto di sapienza magica e di inclusività. Porta alle sue lettrici storie e uno sguardo laterale sul mondo con un’attitudine aperta, provocatoria, ironica e dialogante. Offre spunti di riflessione sui cambiamenti che stiamo vivendo e sul ruolo positivo e gentile che le donne possono avere, e parla anche alle giovani generazioni con un linguaggio vicino. Tutto questo senza perdere di vista il sogno e le ispirazioni, grazie a una nuova grafica decisa ed elegante che non prevale mai sulla parola e l’immagine”.

Cosa è cambiato

Introduce collaborazioni con nuovi editorialisti, come la scrittrice Chiara Gamberale che racconterà storie sentimentali delle lettrici nel suo appuntamento “Sentimentalisti anonimi”; Michele Neri, giornalista e autore, che porta il punto di vista maschile in “Tengo famiglie” e Maria Cristina Guarinelli che in passato è stata condirettore di Marie Claire e che dirà “Che cosa ho imparato da”. La nuova sezione iniziale Wow raccoglierà eventi, news e l’intrattenimento culturale del mese, seguita dalle Storie che raccontano tutti i mondi del giornale, i personaggi di cui si parla o da scoprire, che hanno vite ed esperienze interessanti da raccontare, le domande che le donne si fanno, le nuove realtà digitali che hanno cambiato e stravolto le nostre vite.

I pilastri di Marie Claire

La moda è da sempre centrale a Marie Claire, grazie a scelte e proposte  che vanno oltre le tendenze, con le grandi firme del lusso, i nomi emergenti, il meglio del made in Italy, gli accessori che diventano complemento essenziale per costruire un’immagine vicina allo stile unico di ogni lettrice. Spazio arricchito anche per la bellezza, settore in cui Marie Claire è leader da sempre con il suo storico Prix d’Excellence, e gli stili di vita: case, food, viaggi... La rivista copre a 360° gli interessi e il mondo femminile.

Milan Fashion Week

Con questo spirito Marie Claire Italia si appresta a celebrare la settimana della moda milanese attraverso diverse iniziative. La più eclatante sarà la mostra open air che ritrae i luoghi della città più sensibili alla bellezza. Immagini in grande formato e video, a cura del fotografo Arnaud Pyvka, esposte nella centralissima via della Spiga da lunedì prossimo al 27 febbraio, grazie alla collaborazione di Marie Claire con l’associazione della via e i patrocini del  Comune di Milano, Assessorato Moda e Design e della Camera Nazionale della Moda Italiana. Figura centrale di questo viaggio visivo Nataša Vojnovic, la modella protagonista del servizio di moda, che indossa la t-shirt-manifesto con il ricamo “Milano è di moda” che verrà regalata a tutti gli ospiti della serata di inaugurazione della mostra, il 20 febbraio.

Call to action

Una gesto destinato a diventare virale attraverso una call to action che invita a condividere su Instagram quello che si ama di Milano postandolo su #MCMilanodiModa e menzionando il profilo @marieclaireitalia che riposterà le foto migliori con il nome dell’autore. A sottolineare l’operazione celebrativa, cinque edicole del centro di Milano saranno “vestite” con il claim “Milano è di Moda per tutto il periodo della fashion week, dal 20 al 27 febbraio.

#casaMarieClaire

Alla sua sesta edizione torna #casaMC: la redazione di Marieclaire.it in collaborazione con Airbnb Italia segue la Milano Fashion Week live 24h in un’esclusiva casa nel centro storico. Come ogni passata edizione #casaMC è redazione, salotto di incontri, location di un social party con concerto ed esperienze esclusive. La mission: raccontare in diretta le tendenze della moda e svelare alle nostre utenti angoli e location segrete di Milano. Tutto raccolto dall’hashtag #casaMC.

La raccolta

Per quanto riguarda la raccolta pubblicitaria l’andamento registrato da Marie Claire è stato superiore alla media di mercato nei primi due mesi dell’anno. Marzo ha chiuso con un buon risultato, pur segnalando una leggera flessione sulla Moda; mentre la Cosmetica è cresciuta di oltre il 20%. Ottimo infine, il trend della raccolta in aprile, mese che dovrebbe chiudere in crescita rispetto al 2017. «Il mercato ha dato grande fiducia al nuovo progetto e al direttore - commenta a DailyMedia il d.g. advertising del Gruppo, Marco Cancelliere -. C’è grande attesa e molta curiosità. Siamo certi di soddisfare ampiamente le aspettative e di offrire al mercato l’eccellenza che merita».


img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 27/02/2024


GoGo Factory è stato scelto da Foletto Heritage per la gestione della strategia digital 2024

GoGo Factory, networked agency che si occupa di comunicazione digitale, ha acquisito un nuovo cliente: Foletto, azienda storica nel settore beverage a conduzione familiare. L’azienda trentina con sede in Val di Ledro, vicino al Lago di Garda, è giunta alla quinta generazione di farmacisti-speziali e ha da alcuni anni reclamato un posto di rilievo nella produzione italiana di liquori e alcolici di alta qualità. La nuova collaborazione vede GoGo Factory al timone della strategia digitale di Foletto per il 2024, in particolare sulla linea di fine spirits, con l’obiettivo di rafforzare la presenza online dell’azienda e di ampliare la sua portata a livello nazionale. “Dopo aver valutato attentamente molte proposte, abbiamo scelto di unirci a GoGo Factory perché fin dal primo momento hanno manifestato una condivisione completa dei nostri valori. Il progetto di sviluppo che ci hanno proposto si è dimostrato coerente, sostenibile e scalabile”, ha dichiarato Matteo Dal Bosco, Direttore Marketing & Commerciale di Foletto. L’approccio su misura di GoGo Factory combinerà una strategia di posizionamento e awareness sui social media, attraverso un gestione pianificata dei canali aziendali centrata sullo sviluppo di contenuti, oltre che ad attività di influencer marketing, social media advertising e un servizio di ufficio stampa dedicato. Lo storytelling sviluppa il concept di “Spirito Autentico”: nella società e nella cultura di oggi, in cui la distinzione tra cosa è reale e cosa è “fake” è sempre più labile, niente è più importante e ricercato dell’autenticità. 

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 23/02/2024


ENPA insieme a TBWA\Italia per la nuova campagna multisoggetto prodotta dalla cdp Doc Artist

È online la campagna Imperfetti cercasi, realizzata da TBWA\Italia per ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali), un progetto che vuole invitare le persone ad adottare animali abbandonati. Una gattina tra i gomitoli, un cane seduto a tavola, un coniglio che saltella tra le scatole: protagonisti indiscussi della campagna sono proprio gli animali da compagnia che amano in modo incondizionato noi e le nostre imperfezioni. Così, nei 5 soggetti e nel video di lancio, Onda, felice che il padrone sia pigro a sparecchiare, può gettarsi indisturbata sugli avanzi; Sweety gioca con i gomitoli lasciati in giro dal padrone “vecchio dentro” appassionato di cucito; Max salta fra le scatole di vestiti nuovi che il padrone “fashion victim” ordina in continuazione...  La campagna, che inaugura la collaborazione tra TBWA\Italia ed ENPA è pianificata su stampa, digital, social e radio. Un invito agli “imperfetti” di tutta Italia: adottate con ENPA e avrete al vostro fianco qualcuno che saprà apprezzarvi senza se e senza ma. Hanno lavorato al progetto Alessandro Monti (copywriter) e Yara Saad (art director) con la direzione creativa di Vittoria Apicella e Frank Guarini. Chief Creative Officer: Mirco Pagano. La produzione è di Doc Artist, con regia e fotografie di Gabriele Inzaghi.  Post produzione audio di SuoniLab. Hanno prestato le proprie voci al progetto Flavia Altomonte, Luca Appetiti, Stefano Mondini e Valentina Tomada. I protagonisti dello spot sono: Calma, Ofelia, Onda, Loulou, Max, Shy e Sweety.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy