ABBONATI

Gallerie Commerciali Italia cambia la denominazione e diventa Ceetrus Italy

Autore: D Bologna


La filiale italiana di Immochan, che gestisce le gallerie dei centri commerciali a trazione alimentare Auchan, presente con 48 centri commerciali in tutta la penisola, ha cambiato nome, allineandosi al brand internazionale Ceetrus. Il direttore marketing Simona Portigliotti spiega a Daily Media la strategia globale in cui si inserisce la ridenominazione

Gallerie Commerciali Italia, filiale italiana di Immochan, che gestisce le gallerie dei centri commerciali a trazione alimentare Auchan, presente con 48 centri commerciali in tutta la penisola, ha cambiato la propria denominazione, allineandosi al brand internazionale Ceetrus e diventando, così, Ceetrus Italy. “La ridenominazione vuole essere - come spiega a Daily Media Simona Portigliotti, direttore marketing della struttura - il simbolo di una trasformazione messa in atto negli ultimi due anni”. Il nuovo nome, dunque, vuole connotare, nelle intenzioni del gruppo francese, l’evoluzione da società di puro real estate commerciale a incubatore di proposte immobiliari a 360 gradi.

Un vero e proprio riposizionamento

“Si tratta di un vero e proprio riposizionamento - prosegue Simona Portigliotti - nella funzione di promotore e sviluppatore di progetti urbanistici, a destinazione mista, quindi arricchiti anche da elementi di natura residenziale e ricettività”. E in effetti, Ceetrus ha iniziato a costruire, in stretta collaborazione con cittadini e territori, spazi abitativi che integrano negozi, abitazioni, uffici e infrastrutture urbane. Creando, di conseguenza, spazi sostenibili, intelligenti e vivaci. “Il progetto è molto ampio, perché la missione di Ceetrus è quella di costruire e sviluppare i legami sociali che animeranno la cosiddetta città del domani” aggiunge Portigliotti. Così, “With citizens, for citizens” è la firma-claim di un marchio che intende co-costruire insieme ai cittadini, al servizio dei cittadini, comprendendo dipendenti, residenti, imprese, community, partner.

La visione di fondo

Una visione che progressivamente si trasforma in realtà, con le città e i quartieri che si trasformano e riorganizzano attorno a una nuova concezione di edifici di ultima generazione, in grado di rispondere allo stile di vita dei cittadini del domani. “Proprio considerando questa evoluzione, due anni fa Ceetrus ha intrapreso a livello globale una riflessione sul proprio modello di business - dice ancora la direttrice marketing -, condivisa con tutti i dipendenti e con i partner chiave. È nata, così, la Visione 2030, che afferma la missione di Ceetrus, ovvero costruire link tra i cittadini creando luoghi sostenibili, smart e piacevoli da vivere”. Luoghi ad uso misto, allora, che comprendono abitazioni, uffici, strutture ricettive, infrastrutture urbane, centri per il tempo libero, il divertimento, la cultura e la salute. Dunque, per dare il via a questo nuovo capitolo della sua storia, e per sostenere le sue ambizioni a lungo termine, la società ha dovuto cambiare il proprio nome. Desiderando questo importante segnale di cambiamento, i dipendenti hanno partecipato alla ricerca del nuovo nome per Immochan: ed è così che Ceetrus, il nuovo brand, riflette la nuova identità aziendale di urban player globale.

I progetti in Italia

Nel frattempo, come riassume Portigliotti, in Italia è stata portata avanti con successo la ristrutturazione ed ampliamento delle food court dei centri di Mestre e Fano con un innovativo concetto di “Emotional Food” già attivo su entrambe le location con i progetti Officine Italia e DeguStazione. Un progetto che intende fornire una risposta adeguata al cliente, all’interno della visione al 2030 di Auchan e Ceetrus. E se la ristorazione è anche cultura, l’obiettivo comprende l’esigenza di elevare l’offerta gastronomica e culturale nell’ambito delle food court all’interno delle Gallerie Commerciali. Ogni proposta è originale, ogni locale è unico e l’offerta cambia anche in base ai trend e alle richieste dei clienti, senza dimenticare la riscoperta del territorio. Poi, sempre in Italia, spicca il progetto, in partnership con LSGII, di riqualifica urbanistica di Cinisello zona Bettola, nel Milanese, con 120.000 metri quadrati disposti su tre piani con venti medie superfici, circa trecento negozi, trenta ristoranti, un cinema multisala e un’ampia area dedicata al leisure. E ancora, spazio per l’ampliamento di un’altra galleria lombarda, a Rescaldina, con il raddoppio della GLA della galleria e del numero di negozi per un totale di 155 unità, un’area leisure sorprendente e innovativa, food court di nuova generazione.

Simona Portigliotti
Ambizioni a lungo termine

“Guidata da questa nuova visione – sottolinea Simona Portigliotti -, Ceetrus si è trasformata per andare oltre il concetto di società immobiliare commerciale, affermandosi come player globale del settore. In risposta alle esigenze dei cittadini e tenendo conto delle peculiarità territoriali, si stanno ridisegnando, quindi, le attività, qualificando il gruppo come incubatore di sviluppo, manager dei siti commerciali, investitore e anche innovatore”. E il nome, infatti, combina le parole “city”, “see” in quanto osservatore dei bisogni dei cittadini con la capacità di darne risposta, “trust”, ovvero la fiducia e l’affidabilità, e infine “us”, il “noi” tutti insieme per una co-costruzione. Una nuova pagina si apre anche in Italia, dunque, che proietta l’azienda verso nuove sfide per lo sviluppo delle città del domani. “Sfide da affrontare tutti insieme e sul lungo periodo - conclude Portigliotti -, senza dimenticare che anche le attività di comunicazione e la creazione di adeguati spazi, di elevata qualità, proprio per comunicare con i cittadini e ospiti giocherà un ruolo essenziale. E ci stiamo attrezzando anche su questo fronte”.


img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 11/08/2022


Lega Serie B e Adplay insieme per una nuova piattaforma multimediale

Un ulteriore passo per diffondere la Serie BKT nel mondo e stare ancora più vicino ai propri tifosi. È questo il significato dell’accordo fra AdPlay Media Holding, realtà composta da società specializzate in digital transformation per il business media, e la Lega Nazionale Professionisti Serie B che si traduce in una nuova piattaforma tecnologica in grado di distribuire gli highlight del campionato cadetto. In questo modo i tifosi avranno un ulteriore strumento, gratuito e disponibile sul proprio sito preferito, per seguire il ‘Campionato degli Italiani’ che, da alcuni anni, si distingue per la molteplicità delle offerte e dei canali di distribuzione in grado di soddisfare le diverse esigenze degli appassionati. "La Lega Serie B - sottolinea il presidente Mauro Balata - è sempre più impegnata ad ampliare i propri canali di diffusione per stare vicina ai propri tifosi utilizzando tutti gli strumenti che la tecnologia mette oggi a disposizione. Lo fa con partner di assoluto livello, come nel caso di AdPlay, a dimostrazione dell’importanza di un campionato che per credibilità, contendibilità e valore delle squadre si è affermato a livello internazionale come conferma la distribuzione in 40 Paesi in tutto il mondo". La nuova piattaforma multimediale di Lega Serie B verrà distribuita tramite il Video Player proprietario sviluppato dalla stessa AdPlay, sia mediante app per CTV, sia all’interno di una sezione dedicata del sito highlights.legab.it che sarà implementata e gestita sempre dalla società incaricata del progetto. Nei termini dell’accordo biennale, per le stagioni sportive 2022/2023 e 2023/2024, vi sono inoltre la gestione e diffusione degli highlight tramite i principali canali social di Lega B - tra cui YouTube, TikTok e altri -, da parte della media holding milanese. Gli highlights saranno disponibili per la visione a partire da 3 ore dopo il termine delle singole gare - o dopo le ore 23.30 per le partite il cui inizio è fissato dopo le ore 15.00 - e per gli otto giorni a seguire. Grazie alla tecnologia AdPlay, e in particolare al suo Video Player, per ogni contenuto pubblicato la Lega Serie B si avvarrà inoltre di nuove possibilità di tracciamento e misurazione dati, quali il numero di utenti unici lordi e netti per ogni video visualizzato, la provenienza geografica e altre informazioni che consentiranno di analizzare in modo censuario e programmatico l’Audience, nel rispetto della privacy degli utenti finali. Il Video Player consentirà allo stesso tempo agli utenti di consultare l’intero palinsesto di contenuti, potendo sia riprodurre solo uno degli highlight di loro gradimento, sia godersi l’intera programmazione in modo sequenziale, per un’esperienza di fruizione interattiva e coinvolgente.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 09/08/2022


Barilla: al via la nuova campagna “The Promise” con Roger Federer

A tre settimane dell’inizio dello storico torneo di tennis US Open, Barilla lancia “The Promise”, il nuovo film realizzato dall’agenzia creativa Boomerang (parte del gruppo Publicis) con protagonista l’ambassador del brand, Roger Federer. È la storia di Zizou, un giovane tennista che, grazie a Barilla, esaudisce il sogno di una vita, incontrando il suo eroe, in un match indimenticabile. Tutto ha avuto inizio durante gli US Open del 2017 quando, in occasione della conferenza stampa, il piccolo Izyan Ahmad, anche noto ai suoi fan come Zizou sfidò Federer, chiedendogli di continuare a giocare fino a quando non sarebbe stato grande abbastanza da poter fare un match contro di lui. Una sfida che il grande tennista non poteva rifiutare: Federer ha dato la sua parola a Zizou ed il video è diventato virale su YouTube. Cinque anni dopo, Barilla ha fatto sì che la promessa di Federer venisse mantenuta, regalando al giovane tennista "il giorno più bello della sua vita". Un effetto sorpresa assicurato: Zizou era convinto di recarsi a Zurigo per allenarsi, senza immaginare che avrebbe incontrato di lì a poco il suo eroe su un campo da tennis. Non è stato facile far viaggiare Zizou dagli Stati Uniti a Zurigo senza fargli sospettare di ciò che lo attendeva ed è stato solo grazie alla complicità della famiglia e del suo allenatore se il sogno si è trasformato in realtà. Un giorno speciale in cui, grazie a Barilla, Federer e Zizou hanno avuto l’occasione di conoscersi meglio sfidandosi in un match e chiacchierando per ore, di fronte ad un meritato piatto di pasta, delle loro ambizioni e della loro passione per il tennis. Zizou è attualmente il giocatore numero uno negli Stati Uniti nella categoria under 12, sia in singolo sia in doppio. Si allena alla John McEnroe Tennis Academy (JMTA) di Randall's Island a New York e fa parte del programma nazionale di formazione giocatori della United States Tennis Association (USTA). Il video integrale del film è disponibile su YouTube e i teaser saranno pubblicati a partire da questa settimana sui social media ufficiali Barilla nei mercati europei e negli Stati Uniti.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy