ABBONATI

Leo Burnett firma la nuova promozione FCA per il bonus alle imprese

Autore: Redazione


La campagna sarà pianificata per tutto il mese di novembre da Starcom sui principali canali tv e sulle emittenti radio

Con Leo Burnett arriva Bonus Impresa, la nuova promozione FCA dedicata alle aziende e alle partite IVA, e le conseguenze si vedono. Il film tv, on air dal 5 novembre, mostra luoghi di lavoro e uffici vuoti, cucine di ristoranti dove pentole abbandonate sul fuoco vanno in fiamme, bar e studi deserti all’interno dei quali risuona l’eco. Dove sono finiti tutti? A scegliere una nuova auto. È questo il claim della nuova campagna, che si sviluppa oltre alla tv su radio e che racconta la desiderabilità e il successo dell’offerta proprio attraverso l’assenza. Una serie di quattro soggetti per ogni mezzo, che comunica il vantaggio offerto dalla promozione su quattro diverse vetture dei brand del gruppo: Fiat, Fiat Professional, Jeep e Alfa. Sul sito dedicato www.bonusimpresa.it sono disponibili i valori del “Bonus Impresa” relativi al modello prescelto. Una volta selezionata l’auto, basterà scaricare il voucher ed esibirlo in concessionaria, senza vincolo di rottamazione o permuta, ed è valido per tutte le vetture dei marchi Alfa Romeo, Jeep, Fiat, Lancia e Abarth. La campagna sarà pianificata per tutto il mese di novembre da Starcom sui principali canali tv e radio. I Credits: Direttori Creativi Esecutivi: Alessandro Antonini, Selmi Barissever, Lorenzo Crespi Art Director: Stefania Abbrugiati, Domenico Prestopino e Bruno Fonesca Copywriter: Mara Mincolelli, Elsa Tomassetti, Paola Pannella Produzione: Prodigious

img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: D Sechi - 20/08/2019


Da Star Trek alle rapine in banca: risolve tutto Blockchain.com con The Pit

Che ci fa il comandante di Star Trek nelle vesti di rapinatore di banche? Ci deve essere un errore, un equivoco. Però, effettivamente, nonostante il bavaglio che ne copre i connotati quello è sicuremante William Shatner e sta rapinando una banca, con l'aiuto di un complice e di un paio di pistole ad acqua (ma saranno sicuramente a raggi laser). Blockchain.com, fornitore di prodotti di criptovaluta, ha lanciato una campagna globale per promuovere The Pit, che si propone come lo scambio più veloce nel suo genere al mondo. Una comunicazione mondiale e dal respiro evidentemente comico che ha come principale protagonista proprio William Shatner. Lo spot prende di mira le esperienze scadenti che alcuni potrebbero soffrire usando altri scambi di criptovaluta sul mercato. Shatner e un aspirante complice organizzano una rapina in banca per ottenere denaro. Ma si imbattono in una cassiera insolitamente calma che li informa delle modalità di crescita dei loro portafogli attraverso il trading di valuta in The Pit. I due ladri si trovano così in una situazione di impasse e Shatner spiega al suo collega di furto come abbia provato a scambiare criptovalute in passato, ma abbia poi rinunciato per via di scambi troppo lenti. E così, mentre la rapina volge al fallimento, lo schermo sfuma in un messaggio che dice "Non rimanere bloccato, sali di livello in The Pit". La campagna non è progettata solo per aumentare la consapevolezza di The Pit, ma anche per educare le persone sulla crittografia.

LEGGI

Correlati

img
agenzie

Autore: Redazione - 26/07/2019


MMM Group presenta nuova struttura organizzativa e il nuovo CCO Michele Rossi

MMM Group, che ha da poco festeggiato i primi 25 anni di attività, chiude il primo semestre 2019 con un bilancio in linea con l’importante crescita prevista e annuncia una nuova struttura organizzativa, in cui tutte le attività del Gruppo opereranno sinergicamente per servire gli specifici mercati di riferimento con offerte coordinate e un sistema commerciale integrato, capace di veicolare e valorizzare tutti i servizi. La new entry Michele Rossi In questa direzione si annuncia l’ingresso di Michele Rossi, che assume l’incarico di Chief Commercial Officer con responsabilità sulla strategia e sviluppo commerciale del Gruppo, con particolare attenzione alla web agency PrimeWeb e alla media agency MediaMatic. Michele Rossi vanta una consolidata esperienza nel mondo della comunicazione digitale, avendo ricoperto diversi ruoli direzionali in aziende come FullSIX/DMC (Strategy & Business Development Director), Class Pubblicità (Direttore Vendite Internet), Starcom Mediavest (Head of Digital) e Zeotap (Business Development Director). I manager e i nuovi incarichi La società chiude il primo semestre del 2019 in forte crescita e rivela nuove modalità di collaborazione tra le attività del Gruppo, che opereranno sinergicamente per servire gli specifici mercati di riferimento con offerte coordinate e un sistema commerciale integratoGianluca Pravettoni e Stefano Leguti, entrambi co-founder di MMM Group, proseguono la direzione del reparto Creativo e di Sviluppo, assumendo rispettivamente il ruolo di Chief Creative Officer e Chief Technology Officer. Bianca Amendolagine, ad oggi Digital and Event Senior Project Manager, assume il ruolo di Chief Operating Officer, ampliando le proprie responsabilità a tutte le funzioni del reparto di produzione e project management, al coordinamento e all’ottimizzazione di tutte le attività operative e progettuali del Gruppo volte al raggiungimento degli obiettivi strategici e di business. Ilaria Riccio, che si è sempre occupata della direzione del reparto amministrativo assume il ruolo di Chief Financial Officer, mentre Valentina Usellini, con un trascorso iniziato in Aziende e Multinazionali e successivamente in Agenzie, viene nominata Chief Marketing Officer.  Rimangono invece invariati i ruoli di Pietro Cerretani, General Manager di DigitalEvents dal 2015, e di Enrico Dellavalle, General Manager di MediaMatic, mentre Nicola Cappricci, ad oggi Senior Project Manager, assume il ruolo di General Manager di MTicket.

LEGGI
img
agenzie

Autore: Redazione - 23/07/2019


Da un’idea di This Is Ideal nasce LiveZone, la nuova live communication agency

Il Gruppo This Is Ideal dà ufficialmente l’annuncio della nascita di LiveZone, spin-off della main Agency Ideal, agenzia di eventi e live communication. “Un passaggio di fondamentale importanza – spiega il Ceo e Founder della holding Stefano Capraro – grazie al quale vorremmo riconfermare la nostra unicità nel mercato. LiveZone supera la classica definizione di agenzia di eventi, perché è una realtà che interpreta in modo contemporaneo l’ideazione e la produzione di ogni momento di comunicazione dal vivo. All’interno della nuova mappa della comunicazione, LiveZone trova la propria collocazione in quel territorio che ha nel momento il suo mezzo di elezione”. L’approccio estremamente creativo, ma costantemente strategy driven, distingue da anni Ideal ed è proprio con questo DNA che LiveZone si pone come obiettivo la creazione di eventi non convenzionali che coniughino contenuti di comunicazione a un’esperienza diretta, dinamica, originale e unica. Altamente memorabile in senso ampio e differenziato grazie ad un metodo creativo esperienziale capace di far vivere ogni momento a 360°. We build storyworlds Non solo product experience, quindi, ma un sistema olistico di elementi e touchpoints compresenti prima, durante e dopo la fase live dell’evento stesso, capaci di narrare una storia e di coinvolgere profondamente. Coerentemente con lo statement di Gruppo We build storyworlds. A proposito di quali progetti si occuperà LiveZone, Daniela Renna, già Managing Director di Ideal e oggi Co-Founder e CEO di LiveZone, spiega: “Non abbiamo preclusioni di alcun genere, perché quello che distingue LiveZone è il metodo con cui affrontiamo le sfide. Abbiamo alle spalle anni di leisure meeting, product revealing, PR events, Team Building, educational workshop e molto altro. Ma abbiamo ancora tutto un mondo da sperimentare. Potremmo definire il nostro metodo trasversale come “Event3”: Experience-Emotion-Engagement”. LiveZone è una realtà nuova ma con grande esperienza perché può contare su alcuni dei più brillanti talenti creativi e manageriali di Ideal e del mercato. Un team di professionisti di cui valorizza le capacità, mettendole virtuosamente a disposizione di tutto il mercato. I clienti LiveZone è già al lavoro dalla primavera e ha ideato e prodotto momenti memorabili per: Coty, Consorzio per la Tutela del Taleggio, Motul, Pikdare, Archimed Group, Accor Hotels in particolare per due brand del gruppo, Mercure e Ibis. Con Mercure è stata realizzata una live experience unica che ha consolidato l’ispirazione locale del brand dando il via al progetto Discover Local. “Siamo entusiasti di dare avvio a questa nuova avventura -prosegue Daniela Renna-, una nuova dimensione senza spazio e senza tempo, un luogo in cui tutto nasce e nulla si ripete, dove costruiamo eventi e li trasformiamo in esperienze indimenticabili e questo è il luogo che chiamiamo LiveZone!”.

LEGGI
img
agenzie

Autore: Redazione - 23/07/2019


ALL Communication chiude il 2018 con una crescita dell’11% del fatturato e prevede un ulteriore +5% nel 2019

3,4 experience al giorno, oltre 1.276 durante l’anno, in tutta Italia: questi sono alcuni dei numeri che raccontano sinteticamente cosa sta dietro al bilancio 2018 di ALL Communication, l’agenzia below the line che da 10 anni firma e realizza progetti di comunicazione innovativi e ingaggianti, seguendo e anticipando i trend e i gusti dei vari target di riferimento. Grandi eventi, roadshow che attraversano tutto lo Stivale, progetti unconventional e attività di sampling e teasing sono stati concepiti e sviluppati dall’agenzia con lo scopo di far vivere al consumatore esperienze uniche e distintive che lasciano un ricordo positivo da raccontare e da condividere. Per i brand questo si traduce in una maggiore awareness e consideration nei confronti dei propri target di riferimento. Il costante raggiungimento, e superamento, degli obiettivi stabiliti con i clienti ha portato a costruire con loro veri e propri rapporti di partnership a lungo termine, collaborazioni durature che nel 2018 hanno permesso ad ALL Communication di ottenere ottimi risultati, chiudendo il 2018 con una crescita del fatturato pari all’11%. “Siamo felici che aziende come Lactalis, Moet Hennessy, Turner, Food Network, JTI e Abinbev abbiano creduto in noi, nella nostra consolidata esperienza nel settore e nella costante attenzione che abbiamo verso il cliente. Queste importanti realtà internazionali si vanno ad aggiungere alla lunga lista di marchi con cui collaboriamo da anni e con i quali abbiamo creato delle partnership virtuose”, dichiara Luca Colombi, Account Director e socio fondatore di ALL Communication. Luca Colombi Ampliamento dell’organico Il 2018 si è contraddistinto come un anno di crescita anche dal punto di vista della struttura interna dell’agenzia: ALL Communication ha portato avanti una strategia di ampliamento dell’organico che ha previsto l’inserimento di figure professionali con nuove competenze e ruoli tra i più richiesti dal mercato degli eventi. Figure di sempre maggior rilievo come strategist e data analyst sono entrati nella squadra dell’agenzia per rispondere in maniera precisa al consumatore e al brand, sempre più attenti ed esigenti. Il team vincente di ALL Communication ha partecipato a oltre 30 gare in un anno, ottenendo quasi il 70% dei budget complessivi oggetto delle gare, e ha gestito 89 progetti nel corso del 2018 con anche l’acquisizione di nuovi clienti. “La crescita rilevata da ALL Communication e da tutto il gruppo, comprova il successo delle strategie che abbiamo applicato. I primi mesi di attività hanno confermato l’andamento del 2018 e stiamo lavorando per una crescita di un ulteriore 5% entro la fine dell’anno. Questi risultati sono stati possibili solo grazie al perfetto lavoro di squadra di tutte le persone che fanno parte della realtà di ALL Communication”, afferma Alessandro Talenti, Managing Director e socio fondatore di ALL Communication. “Il 2019 sarà un anno di svolta per l’agenzia che si sta preparando a festeggiare il suo decimo compleanno con grandi novità. Nel mese di settembre è previsto un importante annuncio che coinvolgerà tutte le realtà imprenditoriali del gruppo, un passo importante cui stiamo lavorando a lungo insieme a Kiwi e Flu e che non vediamo l’ora di poter annunciare”.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy