ABBONATI

idealo identifica il profilo dei consumatori digitali tra i 18 e i 24 anni

Autore: Redazione


La città con più “giovani digital” è Vicenza, seguita da Lecce e Milano. Tra i prodotti più cercati FIFA 2018, l’iPhone e le Vans old school. E gli acquisti vengono fatti anche per mamma e papà: tra i prodotti ci sono frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie e motoseghe da potatura

L’identikit del consumatore digitale di idealo - portale internazionale di comparazione prezzi - ha rilevato che le fasce più esterne del campione preso in esame (dai 18 ai 24 anni e dai 55 anni in su) sono quelle al momento meno coinvolte nel fenomeno dell’e-commerce, probabilmente per minori possibilità economiche nel primo caso o per minore attitudine all’uso di mezzi digitali nel secondo. idealo ha voluto capire, però, cosa interessa online ai giovani d’oggi, appassionati sì di elettronica e videogames ma anche fedeli acquirenti digitali per conto dei propri genitori. Cosa cercano i giovani online? Le due categorie di prodotto più apprezzate in assoluto in Italia sono gli smartphone, tra cui gli ultimi modelli della Apple, lo smartphone Huawei P10 Lite e i Samsung Galaxy s7 e Samsung Galaxy s8. Seguono poi le sneakers, tra cui le iconiche Vans old school, le Dr Martens e le Adidas Stan Smith. Presenti in classifica anche i videogiochi, al primo posto in assoluto FIFA 18, seguito da Call of Duty e da Pro Evolution Soccer. Tra i giovanissimi suscitano ancora molto interesse le console di gioco e i tablet – tra tutti l’Apple iPad, ed altri prodotti inaspettati, come il famoso Champagne Brut “Moët Impérial”. Peculiarità regionali Tra le città d’Italia con la più alta percentuale di giovani appassionati di comparazione prezzi al primo posto troviamo Vicenza seguita da Lecce, Milano, Udine e Bergamo. Seguono poi in classifica Firenze, Catania, Bologna, Brescia, Monza, Napoli, Bari, Pescara, Roma, Padova, Venezia, Torino, Verona, Palermo ed infine Genova. Interessante notare anche alcune peculiarità regionali: nel Lazio e nelle Marche i giovani cercano in particolar modo profumi da donna, in Liguria, Emilia Romagna e Friuli-Venezia Giulia gli zaini. Ancora, in Basilicata e in Molise vi è particolare interesse per i televisori, mentre in Trentino-Alto Adige e Umbria si distinguono per le ricerche delle scarpe da corsa. Secondo idealo, inoltre, il mese con il più alto tasso di ricerche giovanili è Novembre, grazie anche al Black Friday e al Cyber Monday, oltre alla vicinanza con il Natale. Del resto non c’è da stupirsi, lo scorso Black Friday 2017 ha registrato un’impennata degli acquisti di gran lunga superiore rispetto a quelli dell’anno precedente. Mandatari dei genitori Un dato che emerge dall’analisi di idealo è legato alla discrepanza tra ciò che i giovani cercano online e quello che poi effettivamente acquistano. Infatti, mentre gli acquisti di smartphone e sneakers vengono effettivamente finalizzati, gli altri restano in stand by, un dato probabilmente spiegato dal basso potere d’acquisto della fascia 18-24 anni. Ciò che al contrario si riscontra è che buona parte degli acquisti che vengono finalizzati dai ragazzi ha a che fare con categorie merceologiche del tutto differenti dedicate alla famiglia e alla casa, come ad esempio frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, forni, pneumatici, camini e stufe. Indice del fatto che i giovani utilizzano il canale ecommerce per cercare ciò che più piace loro, ma poi acquistano prodotti per i genitori, spesso effettivi proprietari delle carte di credito. Mobile schermo preferito L’analisi di idealo ha evidenziato, infine, che le ricerche vengono effettuate in maniera leggermente superiore dai ragazzi, rispettivamente il 57,4% contro il 42,6% delle ricerche femminili. Il mobile ancora una volta si conferma lo strumento preferito, scelto nel 52,1% delle ricerche in una posizione di leggero vantaggio rispetto all’utilizzo del desktop (43,9%). Tra i sistemi operativi primeggiano in classifica Android e Windows, utilizzati rispettivamente nel 45% e nel 39,1% dei casi. Stupisce che l’utilizzo di iOS venga preferito solo nel 9,5% dei casi, soprattutto considerando che tra i prodotti che i ragazzi stessi cercano di più online c’è proprio il famoso smartphone dell’Azienda di Cupertino. L’indagine di idealo ha voluto conoscere anche gli orari preferiti dai giovani per comparare i prezzi e si tratta perlopiù di orari serali che coprono una fascia che va dalle 18 alle 21.

img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 23/02/2024


VML vince la gara di Perrigo e inizia già a lavorare in Italia, dove il budget è di 10 milioni

Dopo aver affidato recentemente il media alla beskope agency Publicis Unlimited, Perrigo ha scelto a VML come partner strategico, creativo e di attivazione globale. Il produttore e fornitore leader a livello mondiale di prodotti da banco (OTC) ha intrapreso un percorso di trasformazione e la gara, che si è svolta in 14 mercati chiave, si è concentrata sulla ricerca di un’unica agenzia partner per consolidare per la prima volta i compiti creativi di 45 marchi globali e regionali. La nomina assegna un contratto triennale a VML e riflette l’ambizione di Perrigo di fornire un lavoro creativo integrato e connesso in un mercato competitivo. VML è stata incaricata di sviluppare nuove piattaforme strategiche e creative in tutti i mercati e per nuovi portafogli di prodotti. L’agenzia ha iniziato a lavorare immediatamente in Italia, Francia, nei Paesi Bassi e nel Regno Unito, su sedici marchi di Perrigo. In Italia, come anticipato da Dailyonline, il budget è di 10 milioni di euro. Rob Nichol, global client lead di VML, ha dichiarato: “Perrigo rappresenta un’opportunità incredibile per noi di VML. La portata del loro settore, il portafoglio di prodotti e il desiderio di essere il marchio numero uno nella loro categoria significa che dovremo portare tutte le nostre capacità e competenze per risolvere problemi complessi e fornire un lavoro creativo pluripremiato a un team di clienti ambizioso e orientato al futuro”. VML lavorerà a stretto contatto con i team di VML Health in tutti i brief per accedere alla loro esperienza specifica nella comprensione delle normative, dei principali stakeholder e dell’attivazione dei marchi in un mercato specializzato.  

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 23/02/2024


ENPA insieme a TBWA\Italia per la nuova campagna multisoggetto prodotta dalla cdp Doc Artist

È online la campagna Imperfetti cercasi, realizzata da TBWA\Italia per ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali), un progetto che vuole invitare le persone ad adottare animali abbandonati. Una gattina tra i gomitoli, un cane seduto a tavola, un coniglio che saltella tra le scatole: protagonisti indiscussi della campagna sono proprio gli animali da compagnia che amano in modo incondizionato noi e le nostre imperfezioni. Così, nei 5 soggetti e nel video di lancio, Onda, felice che il padrone sia pigro a sparecchiare, può gettarsi indisturbata sugli avanzi; Sweety gioca con i gomitoli lasciati in giro dal padrone “vecchio dentro” appassionato di cucito; Max salta fra le scatole di vestiti nuovi che il padrone “fashion victim” ordina in continuazione...  La campagna, che inaugura la collaborazione tra TBWA\Italia ed ENPA è pianificata su stampa, digital, social e radio. Un invito agli “imperfetti” di tutta Italia: adottate con ENPA e avrete al vostro fianco qualcuno che saprà apprezzarvi senza se e senza ma. Hanno lavorato al progetto Alessandro Monti (copywriter) e Yara Saad (art director) con la direzione creativa di Vittoria Apicella e Frank Guarini. Chief Creative Officer: Mirco Pagano. La produzione è di Doc Artist, con regia e fotografie di Gabriele Inzaghi.  Post produzione audio di SuoniLab. Hanno prestato le proprie voci al progetto Flavia Altomonte, Luca Appetiti, Stefano Mondini e Valentina Tomada. I protagonisti dello spot sono: Calma, Ofelia, Onda, Loulou, Max, Shy e Sweety.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy