ABBONATI

Baglietto sceglie SuperHumans per le attività legate alla comunicazione globale, dopo pitch

Autore: V Parazzoli


L’agenzia romana di cui sono soci Paolo Platania, managing director, Luca Albanese e Francesco Taddeucci, direttori creativi, e Richard Ercolani, cfo, svilupperà una comunicazione integrata per il celebre cantiere

SuperHumans conferma la sua grande attenzione e know-how per i brand del lusso aggiudicandosi - a seguito di una consultazione strategico-creativa - le attività di comunicazione di Baglietto S.p.A., cantiere e marchio iconico della nautica italiana a livello globale. L’incarico per l’agenzia di cui sono soci Paolo Platania, managing director, Luca Albanese e Francesco Taddeucci, direttori creativi, e Richard Ercolani, cfo, riguarderà il posizionamento del brand attraverso un’attività di comunicazione integrata su mezzi atl, btl, digital e social, per esprimere e raccontare tutto il prestigio e l’eccellenza che contraddistinguono Baglietto e la sua storia eccezionale. “Siamo davvero felici di questa opportunità - dice Platania -. La nautica è un settore strategico di cui il nostro Paese è davvero leader nel mondo. Poter supportare un’azienda e un marchio come Baglietto, che hanno fatto la storia della nautica italiana e internazionale e che oggi continuano con forza nel loro percorso di crescita ed evoluzione su scala globale, ci riempie di orgoglio”. “Siamo molto soddisfatti di questa nuova partnership - commenta Raffaella Daino, head of communication and marketing di Baglietto -. SuperHumans ha sicuramente le competenze e le capacità giuste per sostenere un marchio storico come il nostro e accompagnarlo nel suo sfidante percorso di sviluppo strategico”.

Numerosi incarichi

Per l’agenzia si tratta di una nuova acquisizione nei brand del lusso che si aggiunge ai numerosi incarichi in questo mercato che sta gestendo già da diversi anni, e nel mondo della nautica, in particolare, dove ha da poco curato per Fincantieri il lancio della MSC Seaside. Al progetto hanno lavorato anche il direttore creativo Pierluigi Riccio, la luxury director Rosa Gambino e Mara Bonavoglia, account director.


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 22/03/2019


The Lift

La più classica delle scene cinematografiche diviene il centro del nuovo spot di Bianco, brand di calzature danese nato nel 1987. L’ascensore - The Lift - è il luogo ideale per raccontare una storia, una storia che come tante vede protagonisti un ragazzo e una ragazza che non hanno il coraggio di parlarsi e di rivelarsi l’attrazione reciproca. “Esci fuori dalla tua testa”, è questo l’invito finale del commercial da quasi 5 minuti, realizzato dall’agenzia &Co.. Uno spot davvero davvero emozionante che ci fa immedesimare con i protagonisti.

LEGGI

Correlati

img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 21/03/2019


Etihad Airways assegna il media globale a Crossmedia

Etihad Airways ha selezionato l'agenzia indipendente Crossmedia come partner globale of record, con effetto immediato, dopo una revisione. Crossmedia prende il posto di Starcom nella gestione del budget media della compagnia aerea di bandiera degli Emirati Arabi Uniti. L'agenzia di proprietà del Publicis Groupe non ha partecipato alla gara per difendere l’incarico che gestiva dal 2015. E non è chiaro quali siano state le altre agenzie coinvolte nel pitch. Crossmedia si occuperà dell’account globale e di tutte le marche della compagnia, comprese Etihad Holidays e Etihad Guest, e si focalizzerà sulla capitale degli Emirati Arabi Uniti Abu Dhabi come destinazione. La spesa di marketing globale della compagnia aerea è pari a 30 milioni di dollari. Crossmedia ha fatto sapere che l’approccio innovativo alla pianificazione basata sui dati e la rigorosa trasparenza operativa sono stati determinanti nella scelta dell’agenzia.

LEGGI
img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 21/03/2019


Grey Goose con MullenLowe US per la creatività globale; a Publicis Sapient digital e social

La filiale statunitense MullenLowe, agenzia parte di Interpublic Group, ha vinto la gara per l’account creativo globale di Grey Goose, il brand di vodka premium di Bacardi il cui account era gestito in precedenza da BBDO. Parallelamente Grey Goose ha affidato a Publicis Sapient la strategia digitale e social, sempre a livello internazionale. Ad Age ricorda come i risultati del pitch siano stati resi noti a pochi mesi dalla nomina di Lee Applbaum in qaulità di responsabile marketing mondiale di Grey Goose. Applbaum lavorava in Patrón Spirits, azienda rilevata da Bacardi per 5,1 miliardi l’anno scorso, che aveva già in essere partnership con MullenLowe e Publicis Sapient. OMD rimane il centro media di riferimento di Bacardi. La scelta delle nuove agenzie agenzie "ha consolidato l'impegno di Applbaum a rivedere e riposizionare in modo olistico l'identità del marchio Grey Goose", ha spiegato l'azienda in un comunicato. L'obiettivo è rinsaldare le relazioni con i consumatori in un mercato caratterizzato da un calo dei prezzi dovuto a un'agguerrita concorrenza. Per farlo occorrerà puntare l'attenzione su qualità e differenziazione.

LEGGI
img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 21/03/2019


Retail Institute Italy si affida ai servizi della piattaforma MailUp

MailUp comunica l’ingresso di Retail Institute Italy nel proprio portafoglio clienti, mettendo a disposizione dell’associazione i canali email, sms e messaging della piattaforma. Membro di National Retail Federation - il più grande organo del retail a livello mondiale -, Retail Institute Italy è l’Associazione senza fini di lucro che annovera tra i propri associati le realtà più importanti del settore, quali Autogrill, Barilla, Benetton, Bayer, Esselunga. Nato nel 2016, l’Istituto realizza ricerche, eventi, corsi di formazione e servizi dedicati al mercato del retail nella sua accezione più ampia. La ricerca di mercato Nel solco di questa attività di ricerca e informazione si inserisce la sinergia tra MailUp e Retail Institute Italy, che - oltre alla fornitura della piattaforma di invio - prevede la co-creazione di una ricerca di mercato: realizzato a quattro mani, lo studio indagherà sul grado di adozione delle tecnologie digitali da parte delle realtà del settore, e sarà presentato in occasione dell’evento Retail Tomorrow (22-23 maggio, Milano). La relazione con Retail Institute Italy - come cliente e partner - rappresenta per MailUp un’operazione di consolidamento in un settore, quello del retail, che per l’Italia costituisce un pilastro del conto economico, con un valore di circa 920 miliardi di euro l’anno generati da una rete di 750 mila punti vendita (fonte: studio 2017 condotto da EY) Il comparto retail Stefano Branduardi, Marketing Director di MailUp, ha commentato: “Siamo orgogliosi di mettere la nostra tecnologia di messaging a disposizione di una realtà come Retail Institute Italy, che rappresenta un vero e proprio riferimento per tutte quelle realtà che ruotano attorno al concetto di punto vendita. Nei prossimi mesi avremo la possibilità di contribuire allo sviluppo dell’Istituto e del comparto retail: lo faremo tramite la tecnologia (la piattaforma MailUp) e tramite il nostro know-how, collaborando alla realizzazione di una ricerca di mercato congiunta”.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy