ABBONATI

Sanremo: confermata la raccolta a 25 milioni grazie anche all’astronave di TIM con Mina

Autore: V Parazzoli


L’edizione condotta da Claudio Baglioni della rassegna, che inizia questa sera, si confronta con quella da record di ascolti dello scorso anno con Carlo Conti, come rivela l’analisi realizzata da Publicis Media

Come sempre accompagnato da polemiche, attese e curiosità, parte questa sera la 68esima edizione del Festival di Sanremo, “firmato” da Claudio Baglioni nel ruolo di presentatore e direttore artistico, con Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker. Per l’esordio, in Rai si aspettano “prudenzialmente” una share almeno del 40%, mentre i conti si prospettano già positivi, stando a quanto ha dichiarato il direttore di RaiUno, Angelo Teodoli: “I costi del Festival ammontano a 16,6 milioni di euro (compresi i 5 della convenzione con il Comune di Sanremo, ndr), come l’anno scorso - ha detto -, mentre i ricavi pubblicitari sono quantificabili a oggi (domenica, quando sono state fatte le dichiarazioni, ndr) in 25 milioni di euro, come consuntivo 2017, cui va aggiunto circa un milione di ricavi commerciali”, legati principalmente alla vendita dei biglietti del teatro Ariston. Anche se il bilancio si farà a fine rassegna, “si può dunque già stimare un saldo attivo tra 9 e 9,5 milioni di euro” ha concluso Teodoli.

Total audience

TIM - come noto - si conferma per il secondo anno consecutivo sponsor unico del Festival: la sua presenza sarà totale e trasversale sui mezzi tv, radio, cinema e digital con spot dai 15 ai 120”, sovraimpressioni, product placement nel prima e dopo Festival, presenza adv nel sito di Rai Play e in quello ufficiale del Festival e attività di social network come l’hashtag Twitter brandizzato. Inoltre, durante la serata finale di sabato, sarà TIM a premiare sul palco dell’Ariston il brano più ascoltato su “TIMMUSIC”, l’app dello sponsor dedicata alla musica in streaming. TIM offrirà l’ascolto delle canzoni dei “campioni” di Sanremo sull’app a tutti i suoi clienti, che potranno così determinare l’assegnazione del prestigioso riconoscimento. “TIMMUSIC” proporrà anche contenuti esclusivi realizzati nel “TIMMUSIC Studio”, presente a Sanremo, dove tutti i giorni saranno intervistati gli artisti in gara e altri ospiti che racconteranno attraverso le radio-playlist le loro esperienze sanremesi. Infine, TIM sarà presente all’interno del Forte Santa Tecla, dove si replicherà anche quest’anno la settimana di eventi organizzata da Rai Pubblicità con gli ospiti e i protagonisti della manifestazione e dove sarà organizzato uno showcase esclusivo dedicato a “TIMMUSIC”: interviste agli artisti in gara che andranno in diretta Facebook sul profilo ufficiale del Festival e dj-set targati Radio2, mentre in una delle sale verrà allestita anche la “TIM Data Room”, in cui la unit di TIM analizzerà i dati digital sul Festival provenienti dalla rete e i trend legati agli argomenti delle giornate, gli ospiti e i conduttori, nonché le opinioni espresse dal web sullo spettacolo. La raccolta dati è già iniziata - dal 26 gennaio - e i risultati più significativi sono trasmessi su RaiUno nello spazio televisivo “Prima Festival”.

“Opera Digitale Intergalattica in V atti”

Sul fronte della comunicazione, sempre di TIM, l’ultima novità a sorpresa, emersa ieri, è il “ritorno” al Festival di Mina, anche se virtuale e in 3D. Un ologramma tridimensionale della cantante - attuale “voce” della pubblicità della compagnia -, registrato mentre esegue la cover del brano “Another day of sun”, dal film “La La Land”, comparirà, infatti, sul palco della finalissima, sabato prossimo. Lo ha reso noto Luca Josi, direttore del Brand Strategy Media della compagnia. “Mina sarà protagonista di 5 racconti, 5 storie, 5 telepromozioni, un’opera digitale in 5 atti - ha spiegato -. Giorno dopo giorno, la sorpresa crescerà sfociando nella giornata finale”. Le tlp sono state sviluppate con Havas Milan. Più precisamente, il format si chiama “Opera Digitale Intergalattica in V atti” e servirà a raccontare la potenza della rete super-veloce di TIM, mostrando la cantante al comando di un’astronave interspaziale intenta ad avvicinarsi alla Terra in cerca di connessione, accompagnata da euforici robot che danzeranno durante il viaggio insieme a JSM, il ballerino ormai icona della pubblicità dell’operatore.


Tag:

Tim

img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 23/02/2024


VML vince la gara di Perrigo e inizia già a lavorare in Italia, dove il budget è di 10 milioni

Dopo aver affidato recentemente il media alla beskope agency Publicis Unlimited, Perrigo ha scelto a VML come partner strategico, creativo e di attivazione globale. Il produttore e fornitore leader a livello mondiale di prodotti da banco (OTC) ha intrapreso un percorso di trasformazione e la gara, che si è svolta in 14 mercati chiave, si è concentrata sulla ricerca di un’unica agenzia partner per consolidare per la prima volta i compiti creativi di 45 marchi globali e regionali. La nomina assegna un contratto triennale a VML e riflette l’ambizione di Perrigo di fornire un lavoro creativo integrato e connesso in un mercato competitivo. VML è stata incaricata di sviluppare nuove piattaforme strategiche e creative in tutti i mercati e per nuovi portafogli di prodotti. L’agenzia ha iniziato a lavorare immediatamente in Italia, Francia, nei Paesi Bassi e nel Regno Unito, su sedici marchi di Perrigo. In Italia, come anticipato da Dailyonline, il budget è di 10 milioni di euro. Rob Nichol, global client lead di VML, ha dichiarato: “Perrigo rappresenta un’opportunità incredibile per noi di VML. La portata del loro settore, il portafoglio di prodotti e il desiderio di essere il marchio numero uno nella loro categoria significa che dovremo portare tutte le nostre capacità e competenze per risolvere problemi complessi e fornire un lavoro creativo pluripremiato a un team di clienti ambizioso e orientato al futuro”. VML lavorerà a stretto contatto con i team di VML Health in tutti i brief per accedere alla loro esperienza specifica nella comprensione delle normative, dei principali stakeholder e dell’attivazione dei marchi in un mercato specializzato.  

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 23/02/2024


ENPA insieme a TBWA\Italia per la nuova campagna multisoggetto prodotta dalla cdp Doc Artist

È online la campagna Imperfetti cercasi, realizzata da TBWA\Italia per ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali), un progetto che vuole invitare le persone ad adottare animali abbandonati. Una gattina tra i gomitoli, un cane seduto a tavola, un coniglio che saltella tra le scatole: protagonisti indiscussi della campagna sono proprio gli animali da compagnia che amano in modo incondizionato noi e le nostre imperfezioni. Così, nei 5 soggetti e nel video di lancio, Onda, felice che il padrone sia pigro a sparecchiare, può gettarsi indisturbata sugli avanzi; Sweety gioca con i gomitoli lasciati in giro dal padrone “vecchio dentro” appassionato di cucito; Max salta fra le scatole di vestiti nuovi che il padrone “fashion victim” ordina in continuazione...  La campagna, che inaugura la collaborazione tra TBWA\Italia ed ENPA è pianificata su stampa, digital, social e radio. Un invito agli “imperfetti” di tutta Italia: adottate con ENPA e avrete al vostro fianco qualcuno che saprà apprezzarvi senza se e senza ma. Hanno lavorato al progetto Alessandro Monti (copywriter) e Yara Saad (art director) con la direzione creativa di Vittoria Apicella e Frank Guarini. Chief Creative Officer: Mirco Pagano. La produzione è di Doc Artist, con regia e fotografie di Gabriele Inzaghi.  Post produzione audio di SuoniLab. Hanno prestato le proprie voci al progetto Flavia Altomonte, Luca Appetiti, Stefano Mondini e Valentina Tomada. I protagonisti dello spot sono: Calma, Ofelia, Onda, Loulou, Max, Shy e Sweety.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy