ABBONATI

I 90 anni della 1000 Miglia: Sevenmedialab vince la gara per l’immagine, l’organizzazione va a Meet, la comunicazione resta confermata a Sec

Autore: V Parazzoli


L’edizione 2017 della rievocazione festeggia l’anniversario con un rebranding affidato alla sigla bresciana, mentre quella romana ha rivinto, con Gamma Eventi, il bando che era stato dedicato ai servizi

Si è conclusa con la vittoria di Meet Comunicazione in rti con Gamma Eventi e, quindi, con la conferma delle due agenzie rispetto all’analogo incarico che avevano già ottenuto per quello del 2016, la gara indetta da Mille Miglia per l’affidamento di “specifici servizi strumentali allo svolgimento della gara automobilistica di regolarità con partecipazione di vetture storiche 1000 Miglia, nonché delle manifestazioni connesse relative all’edizione 2017 della manifestazione”. Il valore finale totale dell’appalto è stato di 672.322 euro.

Meet Comunicazione, che ha già seguito questo aspetto della corsa dal 2007 al 2012, e Gamma Eventi, hanno superato una sola contendente, che risulta essere stata I’ati guidata da Icet Studios, che aveva vinto invece lo stesso bando nel 2015. Per quanto riguarda invece il supporto di comunicazione, pubbliche relazioni, cerimoniale e rapporti con i media, va in continuità Sec, che aveva prevalso per un incarico biennale nel 2016. La 1000 Miglia si svolgerà quest’anno dal 18 al 21 maggio, festeggiando, con quella che sarà la 35ª edizione rievocativa, il novantesimo anno della corsa. Anche questa volta, a curarla, è la società Mille Miglia, totalmente partecipata dall’Automobile Club di Brescia e da esso appositamente creata nel 2012.

Per l’occasione, è stato studiato anche un apposito logo, che raggruppa precisi simboli iconografici della “Freccia Rossa”: il collegamento tra i numeri “9” e “0” rappresenta il simbolo dell’infinito, del moto perpetuo su una strada che attraversa idealmente l’Italia. In omaggio alle due diverse gare automobilistiche, ieri di velocità, oggi di regolarità, nel logo appaiono inoltre il mozzo di una ruota e il pulsante di un cronografo. Il marchio è stato creato da Sevenmedialab sotto la direzione creativa di Pino Baretto.

La sigla bresciana si è aggiudicata infatti la procedura di affidamento dei servizi di immagine coordinata della 1000 Miglia 2017. Sul fronte dei partner, Chopard si conferma “world sponsor and official timekeeper”, con UBI Banco di Brescia ancora “trophy sponsor”; idem dicasi, poi, per Alfa Romeo e Mercedes Benz come “automotive sponsor” e, come “gold sponsor”, JD Classics. Nuovo “Official Wine” è Villa Trasqua, mentre lo specialista tedesco di vetture d’epoca Kienle e l’acqua minerale Perlage della Polskie Zdroje sono ancora “main sponsor”. Gli altri sono: Vredestein, Alitalia, JCL Logistics, Rubinetterie Bresciane, Gauthier Houghtaling, Hunter Engineering, Mak e Knaepple.


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 22/03/2019


The Lift

La più classica delle scene cinematografiche diviene il centro del nuovo spot di Bianco, brand di calzature danese nato nel 1987. L’ascensore - The Lift - è il luogo ideale per raccontare una storia, una storia che come tante vede protagonisti un ragazzo e una ragazza che non hanno il coraggio di parlarsi e di rivelarsi l’attrazione reciproca. “Esci fuori dalla tua testa”, è questo l’invito finale del commercial da quasi 5 minuti, realizzato dall’agenzia &Co.. Uno spot davvero davvero emozionante che ci fa immedesimare con i protagonisti.

LEGGI

Correlati

img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 22/03/2019


Greenpeace Italia Onlus conferma il media a Starcom e lancia la nuova campagna DRTV

Starcom Italia è stata riconfermata dopo una consultazione agenzia media di Greenpeace Italia Onlus, organizzazione non governativa nota per la sua azione diretta a proteggere l’ambiente, promuovere la pace e incoraggiare le persone a cambiare abitudini rispetto alle tematiche trattate. A Starcom, che collabora con Greenpeace dal 2015, il compito di definire il nuovo piano DRTV (Direct Response TV) garantendo massimo impatto ed efficacia. L’agenzia del gruppo Publicis ha sviluppato una profonda conoscenza del settore e competenze specifiche nella gestione delle pianificazioni e del DRTV come canale come canale di supporto alla raccolta di fondi. Planning in televisione L’obiettivo della campagna 2019 è quello di contribuire a generare il massimo volume di donazioni in modo efficiente attraverso un’articolata comunicazione televisiva. Sfruttando gli insight emersi da uno studio approfondito del target, Starcom insieme al cliente ha ideato una strategia di comunicazione in grado di raggiungere il target più sensibile alle tematiche sull’ambiente e pertanto più predisposto alla donazione. La tv è stata identificata come mezzo cruciale per entrare in contatto con tale target e aumentare la probabilità di conversione dei potenziali donatori. La campagna è on air in continuità sulle reti generaliste Rai e canali tematici news, generalisti e scienza con spot da 60” che propongono a rotazione diversi soggetti. Le scelte di pianificazione prevedono un modello di misurazione delle perfomance e un approccio test&learning continuo e il monitoraggio delle campagne secondo KPI predefiniti. Tutte queste attività vengono svolte con il supporto di tool proprietari e customizzati per rispondere alle esigenze specifiche di Greenpeace. Il commento Vita Piccinini, Ceo di Starcom Italia, ha commentato il rinnovo della partnership con Greenpeace: “Siamo entusiasti di dare continuità alla nostra collaborazione con questo importante cliente mettendo a disposizione, come valore aggiunto, la nostra esperienza pluriannuale nel DRTV. Grazie a un planning mirato e ottimizzato attraverso la misurazione delle campagne, siamo in grado di garantire un apporto regolare in termini di raccolta fondi, andando a contattare coloro che effettuano donazioni in modo costante”.

LEGGI
img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 21/03/2019


Etihad Airways assegna il media globale a Crossmedia

Etihad Airways ha selezionato l'agenzia indipendente Crossmedia come partner globale of record, con effetto immediato, dopo una revisione. Crossmedia prende il posto di Starcom nella gestione del budget media della compagnia aerea di bandiera degli Emirati Arabi Uniti. L'agenzia di proprietà del Publicis Groupe non ha partecipato alla gara per difendere l’incarico che gestiva dal 2015. E non è chiaro quali siano state le altre agenzie coinvolte nel pitch. Crossmedia si occuperà dell’account globale e di tutte le marche della compagnia, comprese Etihad Holidays e Etihad Guest, e si focalizzerà sulla capitale degli Emirati Arabi Uniti Abu Dhabi come destinazione. La spesa di marketing globale della compagnia aerea è pari a 30 milioni di dollari. Crossmedia ha fatto sapere che l’approccio innovativo alla pianificazione basata sui dati e la rigorosa trasparenza operativa sono stati determinanti nella scelta dell’agenzia.

LEGGI
img
incarichi e gare

Autore: Redazione - 21/03/2019


Grey Goose con MullenLowe US per la creatività globale; a Publicis Sapient digital e social

La filiale statunitense MullenLowe, agenzia parte di Interpublic Group, ha vinto la gara per l’account creativo globale di Grey Goose, il brand di vodka premium di Bacardi il cui account era gestito in precedenza da BBDO. Parallelamente Grey Goose ha affidato a Publicis Sapient la strategia digitale e social, sempre a livello internazionale. Ad Age ricorda come i risultati del pitch siano stati resi noti a pochi mesi dalla nomina di Lee Applbaum in qaulità di responsabile marketing mondiale di Grey Goose. Applbaum lavorava in Patrón Spirits, azienda rilevata da Bacardi per 5,1 miliardi l’anno scorso, che aveva già in essere partnership con MullenLowe e Publicis Sapient. OMD rimane il centro media di riferimento di Bacardi. La scelta delle nuove agenzie agenzie "ha consolidato l'impegno di Applbaum a rivedere e riposizionare in modo olistico l'identità del marchio Grey Goose", ha spiegato l'azienda in un comunicato. L'obiettivo è rinsaldare le relazioni con i consumatori in un mercato caratterizzato da un calo dei prezzi dovuto a un'agguerrita concorrenza. Per farlo occorrerà puntare l'attenzione su qualità e differenziazione.

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy