ABBONATI

Levico Terme: un mondo di benessere

Autore: Redazione


Grazie a un’acqua sorgiva che custodisce speciali proprietà benefiche, prezioso rimedio naturale da oltre 150 anni

Staccare la spina. Dedicare tempo al proprio benessere. Liberare la mente dal frastuono della routine quotidiana. E sentirsi bene, in perfetta armonia con sé stessi e il con il mondo.  La vacanza termale è una pratica antica, adottata fin dall’Antica Roma, oggi preziosa fonte di energia e salute, che nel cuore della Valsugana, a Levico Terme, riscopre il piacere di prendersi cura di sé in un ambiente unico, immerso nelle bellezze del Trentino. Un’oasi naturale, in cui gastronomia, storia e tradizione completano un soggiorno termale esclusivo, avvolta dalla quiete tipica di un paesaggio di montagna, ma situata a pochi chilometri da Trento, il più importante centro urbano del Trentino. Il luogo ideale per vivere un’esperienza termale che aiuta a prendersi cura della propria salute e del proprio benessere, grazie ad un’acqua sorgiva che custodisce speciali proprietà benefiche, da oltre 150 anni un prezioso rimedio naturale per alleviare, prevenire e curare determinate patologie, ma anche per migliorare l’equilibrio psicofisico della persona.

Il segreto di un soggiorno termale perfetto

Naturalmente vocata al benessere, la località di Levico Terme rappresenta la meta ideale per un viaggio all’insegna della salute, che permette di abbinare al soggiorno termale anche attività legate allo svago, allo sport e alla cultura. Perché in questo eden racchiuso tra le montagne del Lagorai e gli Altopiani di Asiago, Folgaria e Lavarone, tra i laghi di Levico e Caldonazzo, premiati dal prestigioso riconoscimento ambientale della Bandiera Blu d’Europa e i centri storici ricchi di tradizione, tutto contribuisce alla vacanza perfetta, adatta a qualsiasi gusto ed età. Un territorio in cui l’ospitalità autentica e la vocazione al turismo garantiscono un soggiorno speciale, tra comfort, eleganza e relax, eredità di una cultura termale sviluppata nell’Ottocento, quando i nobili della Casa d’Asburgo trasformarono la ville d’eau in un luogo privilegiato per i propri soggiorni estivi, godendo delle proprietà benefiche e curative di un’acqua termale preziosa, unica in Italia e rara in Europa.

Un’acqua termale speciale

Conosciuta come Acqua Forte, l’acqua solfato arsenicale ferruginosa impiegata negli stabilimenti termali di Levico e Vetriolo sgorga nel cuore della catena montuosa del Lagorai, a 1.600 m di quota. Altamente mineralizzata, molto acida alla fonte e ricca di ferro, che a contatto con l’aria si ossida conferendole un’inconfondibile colorazione rossastra, si compone di minerali quali magnesio, manganese, rame e calcio. I suoi benefici ed effetti biologici sull’organismo sono oggetto di studi scientifici in costante evoluzione e sono comprovati su base scientifica per la cura di patologie artro-reumatiche, ginecologiche, dermatologiche e legate alle vie respiratorie, oltre a favorire il benessere generale dell’individuo. Forti di una tradizione termale rinomata fin dall’Ottocento, gli stabilimenti di Levico e Vetriolo offrono numerose terapie e trattamenti, convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale, oltre ad un’ampia offerta di servizi complementari che favoriscono il rilassamento di corpo e mente, come la kinesiterapia, il massaggio termale, antistress, drenante o dagli innovativi trattamenti beauty, 100% naturali, che abbinano gli oligoelementi dell’acqua termale a estratti di piante e oli essenziali. Tra le tradizionali cure termali proposte dalle Terme di Levico e Vetriolo non possono mancare la fangoterapia, ideale per alleviare i dolori e le tensioni legate ad artrosi e reumatismi extra-aricolari, svolgendo un effetto antinfiammatorio che migliora la mobilità del corpo e delle articolazioni; la balneoterapia, indicata nel trattamento di patologie osteoarticolari ed efficace per la cura di malattie della pelle, con effetto curativo e lenitivo; le cure inalatorie, come aerosol, inalazioni, docce nasali e ventilazioni polmonari, proposte per la cura di patologie respiratorie e per la prevenzione di malattie croniche stagionali; o le irrigazioni vaginali, adatte alla cura di affezioni croniche dell’apparato genitale femminile, con azione antinfiammatoria e antibatterica.

Gli stabilimenti termali

Moderni e recentemente ristrutturati per garantire comfort e alta qualità dei servizi, gli stabilimenti termali di Levico e Vetriolo offrono un’esperienza rigenerante nel cuore della Valsugana. Considerata la stazione termale più alta d’Europa, la sede di Vetriolo sorge a 1.600 m di quota, immersa a 360° nella natura inviolata delle montagne del Lagorai, e concede un contatto diretto con l’ambiente naturale e le sue incredibili proprietà salutari. È particolarmente adatta per la cura delle malattie alle alte e basse vie respiratorie, vista la totale mancanza dell’acaro della polvere nell’ambiente, e apre al pubblico dal 26 giugno al 2 settembre. Situato a pochi passi dal centro urbano e circondato da uno splendido parco secolare, il Palazzo delle Terme di Levico è il punto centrale dell’offerta termale levicense. La sua struttura completamente rimodernata offre un’ampia gamma di servizi e di trattamenti termali, fisioterapici e del benessere ed apre al pubblico dal 10 aprile al 4 novembre.


img
Special Content

Autore: Redazione - 15/11/2018


“Digitale, singolare, femminile”: tutti i numeri del portale verticale DiLei

Pianificare pubblicità su DiLei significa raggiungere un target molto ampio e di pregio. Il magazine infatti è saldamente nel podio dei siti al femminile italiani, con una total digital audience di 4,5 milioni di utenti mensili, di cui il 63 % composto da donne, con un’elevata percentuale di istruzione superiore, pari all’81%. Inoltre, a livello di di profilazione del target, la CRU (Custom Roll Up) Responsabile d’acquisto pesa per DiLei il 72%. Ciò significa che se un inserzionista pianifica una campagna su DiLei va a interessare l’audience più protagonista della spesa delle famiglie italiane. Grazie ai dati di prima parte di Italiaonline, le campagne in audience targeting hanno risultati superiori ai benchmark di mercato, in particolare su alcuni target di eccellenza, tipicamente le fasce d’età più alto spendenti, sia donne che uomini. Relativamente alle campagne in audience targeting su DiLei, la viewability dei formati preroll su desktop è al di sopra dell’80% (dati Moat, set-ott ’18) e la viewability dei formati MPU top su tutti i device è dell’80% (dati IAS, set ’18) per una brand safety complessiva del 98% (dati IAS, 1H ’18). Pianificare su DiLei è possibile in tutti i formati per mezzo dell’offerta che iOL Advertising, la concessionaria di digital adv di Italiaonline, mette a disposizione degli inserzionisti, con ottimi risultati in termini di viewability e completion rate, in un ambiente assolutamente brand-safe.

LEGGI
img
spot

Autore: Redazione - 05/01/2022


The Ad Store porta in tv il nuovo spot di Calciatori Panini 2021-2022

È on air la nuova campagna dedicata alla collezione più attesa dagli appassionati di calcio di tutte le età: Calciatori Panini 2021-2022. Lo storico brand di figurine ha scelto, per il terzo anno consecutivo, la creatività di The Ad Store che, con il claim "Una passione che lascia il segno", porta in tv uno dei gesti più chiacchierati del calcio moderno: quello della VAR. "Strappa, incolla, scambia: l'album Panini è da sempre fortemente legato alla gestualità”, racconta Giulio Nadotti, Creative Director di The Ad Store. “Siamo partiti da questo insight sul prodotto e da una delle novità più importanti della collezione 2021-2022 - il nuovo formato delle figurine - per sviluppare uno storytelling basato su uno dei gesti più iconici del calcio italiano e dargli un significato tutto nuovo, ma soprattutto positivo legato all'atteso ritorno in edicola delle figurine dei calciatori". “La proposta di The Ad Store ci è piaciuta perché fa leva, in modo creativo, su una delle principali novità del nostro album, trasformando un gesto ormai noto in ambito calcistico, capace di creare suspance in tutti i tifosi, in un elemento decisamente positivo, identificabile con il nostro brand e al lancio della Collezione 2021-2022”, spiega Alessandro Folloni, Product Manager di Panini. Oltre alla tv, con diversi formati multisoggetto da 20”, 15” e 10”, la pianificazione prevede anche il digital - con attività social e di digital PR attraverso influencer e ambassador Panini. La produzione è di Fargo Film con la regia di Alessio Fava.   Credits Panini Antonio Allegra - Direttore Mercato Italia, Prodotti Collezionabili Alessandro Folloni - Product Manager - Collectibles Dept.   The Ad Store Giulio Nadotti - Creative Director Antonella de Gironimo - Senior Copywriter & Strategist Nicolò Amoretti - Art Director Daniele Iafulli - Copywriter Michele Febbroni - Client Director Marta Gerosa - Agency Producer   Fargo Film Nicolò Dragoni - Executive Producer Federico Mazzola - Executive Producer Alessio Fava - Director Martino Pellion Di Persano - DOP Lorenzo Casati - VFX

LEGGI

Resta connesso con il nostro network

Vuoi conoscere meglio i nostri prodotti? Indica la tua email per riceverli in promozione gratuita per 1 mese. I dati raccolti non verranno commercializzati in alcun modo, ma conservati nel database a uso esclusivo interno all'azienda.

Inserisci la tua mail

Cliccando “INVIA” acconsenti al trattamento dei dati come indicato nell’informativa sulla privacy