home MEDIA Trilud Group, primo trimestre dell’anno a +10%
Alberto Gugliada, ceo di tg|adv e co-founder di Trilud Group
0

Trilud Group, primo trimestre dell’anno a +10%

Più in dettaglio la unit BrandMade cresce del 50%, mentre Trilud Publishing ha registrato un +29%

Chiuso il 2016 con +11%, Trilud Group registra nel primo trimestre del 2017 una crescita del fatturato complessivo del 10%, rispetto allo stesso periodo del 2016, riconfermandosi tra le più importanti digital media company italiane indipendenti.

BrandMade

In particolare, tra gennaio e marzo 2017, aumenta del 50% il fatturato di BrandMade, la digital advisory agency del Gruppo, impegnata costantemente nello studio e nell’offerta di soluzioni innovative che rispondano creativamente e in modo efficace alla domanda da parte del mercato di consulenza strategica e di produzione di contenuti digitali originali.

Trilud Publishing

Significativa nel primo quarter del 2017 anche la crescita del 29% del fatturato di Trilud Publishing che capitalizza gli investimenti realizzati sul versante redazionale e sullo sviluppo tecnologico avviati a fine 2015 e la nascita della divisione Brand Partnership, che integra la produzione editoriale con le esigenze del cliente presidiando una comunicazione custom made di alta qualità.

Prosegue la linea strategica

“Il gruppo prosegue sulla linea strategica adottata nel 2016 che si sintetizza nella virtuosa integrazione di quattro keywords: brand partnership, mobile, programmatic e dati – dichiara Alberto Gugliada, ceo di tg|adv e co-founder di Trilud Group -. I risultati confermano la bontà dei modelli operativi adottati che ci svincolano sempre di più dalle fluttuazioni del mercato dell’adv digitale a favore di una diversificazione dei revenues stream. La nostra capacità di dare al cliente una valida consulenza comunicativa e una efficace guida ai suoi investimenti – conclude Gugliada – è confermata dagli ottimi risultati ottenuti anche in questo inizio anno e ci rendono ancora più ottimisti nel prevedere una chiusura 2017 con una crescita a due cifre ancora più significativa di quella ottenuta nel 2016”.