home PROGRAMMATIC Stati Uniti: OpenX riduce l’organico e prepara investimenti su nuovi prodotti
0

Stati Uniti: OpenX riduce l’organico e prepara investimenti su nuovi prodotti

L’azienda americana che opera come ad exchange e SSP è pronta a diversificare il business per superare le sfide di un settore molto competitivo

OpenX, ad exchange indipendente e SSP a supporto delle attività di vendita degli spazi pubblicità degli editori, ha confermato martedì di aver licenziato 100 persone. L’azienda ha spiegato che la decisione è parte di una più ampia revisione delle attività, che le permetterà di meglio posizionarsi sul mercato. Le aree affette dai tagli sono quella ingegnieristica, marketing e account management. Un portavoce di OpenX ha detto che la compagnia è pronta a investire 100 milioni di dollari in nuovi prodotti dedicati a editori e professionisti del marketing, con l’obiettivo di aiutarli a identificare e profilare gli utenti con annunci che sono rilevanti per loro.

Diversificazione del business
Per farlo sono previste alcune assunzioni di alto profilo, che saranno ufficializzato già a gennaio dell’anno prossimo. “Il 2018 è il nostro quinto anno consecutivo di profittabilità e stiamo affrontando in modo proattivo le sfide per mantenere la nostra posizione di leadership per gli anni a venire – ha dichiarato il portavoce -. Abbiamo riconosciuto presto che questo richiede una diversificazione del nostro core business e maggiori investimenti in aree di crescita”. Aree che sono incarnate dalle applicazioni mobile, i video e la pubblicità per Connected Tv.

Le sfide del settore
Lo spazio in cui operano le società ad tech indipendenti è caratterizzato da una grande competitività e dalla leadership duopolista di Facebook e Google. Il segmento delle SSP in cui OpenX è attivo, ricorda il Wall Street Journal, è diventato una commodity, dato che ormai i publisher tendono a vendere pubblicità attraverso più piattaforme, che rivaleggiano sui fee e sui volumi di impressions messi a disposizione degli inserzionisti. Nel 2017 OpenX ha registrato ricavi netti per 170 milioni di dollari.

tag: