home MERCATO Outbrain acquisisce la Demand Side Platform native slovena Zemanta
0

Outbrain acquisisce la Demand Side Platform native slovena Zemanta

Confermata in questo modo la rilevanza strategica del programmatic per la content discovery platform

La piattaforma di content discovery Outbrain ha annunciato l’acquisizione di Zemanta, una Demand-side-platform (DSP) native di orgine slovena che continuerà a operare in autonomia rispetto alla società di cui è ceo Yaron Galai. I dettagli finanziari dell’operazione non sono stati resi noti, ma Galai è convinto che Zemanta consentirà a Outbrain di creare una proposizione commerciale unica sul mercato – un vero e proprio marketplace -, peraltro rafforzata da una integrazione avviata già da un anno e mezzo con la DSP.

Oggi il native programmatic è un comparto in grande ascesa, con i budget che si stanno velocemente spostando verso questa forma di comunicazione. E i marketer che accederanno a Zemanta avranno la possibilità di collegarsi all’inventory presente su dozzine di network, compresi Facebook, Outbrain e Yahoo. L’operazione riflette il focus di dell’azienda di scoperta di contenuti verso il programmatic, area strategica su cui ha deciso di concentrare i suoi investimenti. Il mese scorso Outbrain ha dato il via a un piano strategico che ha portato a una limitata riduzione dell’organico, mentre un report del Wall Street Journal ha indicato come la compagnia potrebbe optare per una fusione con il suo più grande rivale, Taboola.