home AGENZIE PROcommerce a supporto delle migliori startup innovative
0

PROcommerce a supporto delle migliori startup innovative

Grazie alla sua metodologia consolidata basata sul concetto di service design, la società milanese supporta le migliori realtà del panorama potendo garantire risultati misurabili e mettendo in campo il binomio vincente creatività-analisi

Applicando i metodi e i principi della Digital Execution Agility, la società di consulenza in ambito digital marketing PROcommerce supporta le migliori startup innovative e gli garantisce risultati misurabili, sfruttando il binomio vincente di creatività e analisi. È in grado, infatti, di progettare funzioni, flussi di lavoro e processi in un’ottica olistica, totalmente orientata all’ottimizzazione dell’esperienza utente e applicata attraverso loop virtuosi di continui processi di refining. Ne sono un esempio Lorofuturo.it, nuova piattaforma che offre un servizio di cashback, per cui ha creato da zero l’intero processo di User Experience e design; e Delizialy.com, l’innovativa community di food lover, per cui ha rinnovato sia User Experience che design partendo però da un precedente prototipo già online. La società guidata dal ceo Giovanni Pola è stata in grado di creare un laboratorio innovativo interno alla struttura per supportare le startup digitali in un processo integrato attraverso forti expertise di Experience Design, user testing e marketing digitale.

Dall’idea al prototipo grazie al modello PROcommerce
Il modello PROcommerce, consolidato e dal taglio sartoriale, è composto da una sequenza logica di attività che, partendo dalla raccolta di input ed envisioning e da un’analisi dello scenario competitivo e ricerca etnografica, arriva a coinvolgere founder e target in un laboratorio di co-design. La razionalizzazione di questi risultati e la definizione di personas e customer journey è il passo che precede l’identificazione del MVP (Minimum Viable Product) per ottenere un prototipo che abbia il massimo ritorno sull’investimento, nel minor tempo e con il minimo rischio possibile: in una startup, infatti, è fondamentale un’azione di riduzione, sottrazione e sintesi per raggiungere il cuore dell’idea. Si passa quindi alle fasi di prototyping: dal primo vero user test per la raccolta di insight di usabilità e User Experience alla realizzazione del piano di prototipazione di dettaglio in sequenza incrementale, attraverso una suddivisione del lavoro per sprint, con test e fine tuning per ogni sprint.

C’è una soluzione su misura per tutti
Questi processi, possono essere implementati con molti vantaggi anche in grandi aziende e diffusi come virus positivi e benefici capaci di portare innovazione all’interno di imprese complesse e di grandi dimensioni.