home ESTERO Penske Media ha annunciato l’acquisizione delle quote di maggioranza della rivista “Rolling Stone”
0

Penske Media ha annunciato l’acquisizione delle quote di maggioranza della rivista “Rolling Stone”

Con un investimento strategico in Wenner Media, principale proprietario del giornale di musica pop, garantirà che il marchio continui a crescere e a evolvere su più piattaforme multimediali

Penske Media Corporation (PMC) e Wenner Media hanno annunciato ieri un investimento strategico di Penske Media in Wenner Media, proprietario di maggioranza di Rolling Stone, la principale voce della musica, della politica e della cultura pop per 50 anni: dalla sua fondazione nel 1967 da parte di Jann Wenner e Ralph J. Gleason.

Brand iconico
Rolling Stone ha definito la cultura pop per generazioni di lettori ed è uno dei marchi più iconici nell’editoria e nella musica. Oggi, cinquant’anni dopo, Rolling Stone si è evoluto in un marchio di contenuti multipiattaforma con accesso e autorità senza pari, raggiungendo oltre 60 milioni di persone al mese. In un panorama mediatico in continua evoluzione, Rolling Stone ha sempre mantenuto la sua missione di raccontare storie eccezionali che accompagnano la cultura del nostro tempo.

I commenti
“Il nostro interesse per Rolling Stone è guidato dalla sua audience, dalla sua importanza culturale e dal marchio riconosciuto a livello mondiale che non ha pari nelle sue aree d’influenza”, ha dichiarato Jay Penske, presidente e ceo di Penske Media. “Siamo convinti che Penske Media sia in grado di collaborare con i Wenner per garantire che il marchio continui a crescere per decenni su più piattaforme multimediali, e siamo ansiosi di iniziare”. “Sono così orgoglioso dei nostri successi negli ultimi 50 anni e so che Penske Media rappresenta la soluzione ideale per farci prosperare nel panorama mediatico odierno”, ha dichiarato Jann Wenner, direttore editoriale di Wenner Media.

La nuova proprietà
Penske Media, fondata nel 2003, è un’azienda leader nel settore dei media digitali con una significativa esperienza nei settori dell’intrattenimento, della tecnologia, della moda, del retail e dei media di lusso. Avendo investito in oltre 18 marchi leader del settore, tra cui Variety, WWD, Robb Report, Robb Report, Deadline, Beauty Inc, FN, IndieWire, HollywoodLife, BGR e altre proprietà leader, l’esperienza di Penske Media nel settore dei media digitali e il portafoglio complementare saranno i vantaggi chiave per spingere Rolling Stone a una crescita significativa, alla redditività e al successo a lungo termine.

Operazioni in evidenza
Jann Wenner coprirà il ruolo di direttore editoriale, e Gus Wenner rimarrà presidente e COO oltre a entrare a far parte del comitato consultivo di Penske Media. Con l’investimento strategico di Penske Media in Wenner Media, che mantiene il controllo di maggioranza e la supervisione editoriale di Rolling Stone, la pubblicazione rimarrà un’ autorità indipendente sulla cultura pop statunitense e una copertura politica di impatto. La start-up musicale basata a Singapore BandLab Technologies, che ha acquistato il 49% di Rolling Stone nel settembre 2016 per una somma non rivelata, continuerà come partner di Wenner Media in Rolling Stone. Questo investimento integra gli attuali marchi di media di intrattenimento di Penske Media, che includono Variety, Deadline. com e IndieWire. Le condizioni finanziarie dell’investimento non sono state comunicate ma le indescrezioni quantificano in 110 milioni di dollari il valore d’impresa di Rolling Stone. Wenner Media era rappresentata da Methuselah Advisors e Skadden, Arps, Slate, Meagher & Flom LLP e Penske Media era rappresentata da Morgan, Lewis & Bockius LLP.