home MERCATO Triboo punta forte sull’area fashion con l’acquisizione di Net2b
Claudio Antonioli e Giulio Corno
0

Triboo punta forte sull’area fashion con l’acquisizione di Net2b

La società gestisce le piattaforme tecnologiche di New Guards Group e prevede una chiusura 2018 a 200 milioni di fatturato, grazie alla crescita di diversi marchi

Triboo ha concluso l’acquisizione di Net2b, società di sviluppo del gruppo Antonioli che fa capo a Claudio Antonioli. Net2b gestisce con successo le piattaforme tecnologiche di New Guards Group, che ha come co-fondatore Claudio Antonioli. New Guards Group, spiega una nota, ha al suo interno marchi in fortissima crescita come Antonioli, Off-White, Marcelo Burlon, Antonia Boutique, Palm Angels, Heron Preston, A Plan Application, Ben Taverniti, Unravel e Alanui; a soli 4 anni dalla costituzione, stima di chiudere il 2018 con oltre 200 milioni di euro di fatturato posizionandosi come gruppo emergente nel panorama fashion internazionale.

Più forti nel fashion

Con l’operazione, Triboo rafforza ulteriormente il proprio posizionamento distintivo nel settore del fashion e del lusso. Net2b negli anni si è distinta sul mercato grazie a un’offerta che fa leva sulla creazione di soluzioni ecommerce basate su tecnologie e infrastrutture di ultima generazione, ma anche su concept innovativi per lo sviluppo di esperienze digitali, visive e grafiche sempre più coinvolgenti per il consumatore finale. L’operazione permetterà a Triboo di rafforzare ulteriormente il proprio know-how di digital factory in grado di accompagnare le aziende della moda e del lusso lungo tutto il percorso di digitalizzazione, con un focus specifico sulla gestione tailor-made del canale ecommerce, sugli obiettivi di vendita e di profittabilità degli store e sull’individuazione delle strategie di vendita più efficaci.