home MERCATO Dopo il +10% del 2017, RCS Sport punta a crescere ancora nelle sponsorizzazioni
Paolo Bellino, d.g. di RCS Sport
0

Dopo il +10% del 2017, RCS Sport punta a crescere ancora nelle sponsorizzazioni

La società di cui sono d.g. Paolo Bellino e direttore commerciale Matteo Mursia ha un forte piano di sviluppo che affianca sempre di più il running al ciclismo. Ampio anche il calendario di iniziative del quotidiano

Sul fronte delle sponsorizzazioni, che valgono il 40% dei ricavi della società di cui è d.g. Paolo Bellino, il 2017 di RCS Sport ha avuto un ottimo andamento, con il +10%, e l’intenzione è di non solo confermare ma, anche, ulteriormente incrementare questa percentuale nel 2018. Il ciclismo – “Giro d’Italia” in testa – pesa il 45% delle entrate sportive, ma la struttura di cui è direttore commerciale Matteo Mursia (con stesso ruolo anche per il “sistema” Gazzetta dello Sport) è intenzionata a puntare molto di più anche su altre discipline, tra cui il running. Proprio ieri, a questo proposito, è stata presentata la seconda edizione della “Virgin Active Urban Obstacle Race”, la corsa a ostacoli promossa da RCS Sport – RCS Active Team e Virgin Active che, quest’anno, si svolgerà a Rimini il 2 giugno, durante la “RiminiWellness” la più grande kermesse al mondo dedicata a fitness, benessere, business, sport, cultura fisica e sana alimentazione, che attira qualcosa come 250.000 visitatori.

Va da sé che l’obiettivo è di accrescere il numero degli iscritti almeno a 3.000 rispetto agli oltre 1.200 dell’edizione milanese del 2017. Sarà insomma una corsa molto più “ricca” sotto tutti i punti di vista, con relativi nuovi sponsor in via di definizione oltre alla possibile conferma di quelli già presenti l’anno scorso, come Gillette, Rio Mare, Amway e Technogym. I partner avranno a disposizione anche un nuovo Village. La promozione, affidata per la creatività a Studio Dispari, parte già oggi off e online su mezzi di RCS MG e testate di settore. Prima, però, ci saranno la “RomaOstia Half Marathon” l’11 marzo, di cui RCS Sport è diventata partner per 10 anni, e la “Milano Marathon” l’8 aprile con 30.000 partecipanti attesi, mentre subito dopo, il 9 giugno, sarà la volta della nuova edizione della “Lierac Beauty Run”.

Gli speciali e G Magazine

Anche per la Gazzetta si prepara un anno intensissimo, con molte iniziative editoriali come quella che la porta oggi in edicola con copertina extralarge e foliazione e tiratura fortemente aumentate in occasione dell’avvio dei XXIII Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang. Tra i partner del numero speciale, Skoda, BMW, OBI, Toyota, Pandora e Omega, che hanno contribuito a generare una raccolta pari a più del doppio rispetto a quella media di una giornata normale del quotidiano. Il calendario di queste iniziative ne prevede già di analoghe per i motori a marzo (con possibile, successivo, bis), per il Giro d’Italia a maggio e per i Mondiali a giugno. Per questi ultimi ci sarà comunque un importante sostegno editoriale anche se, notoriamente, l’Italia non ci sarà e, per il giorno di esordio del torneo, è già in preparazione anche un dorso di approfondimento.

Intanto, sempre il giornale diretto da Andrea Monti ha intenzione di aggiungere altre città – dopo Bergamo, Verona e le più recenti Torino e Cagliari – cui  dedicare una pagina alla settimana, e di arricchire l’offerta degli allegati, in particolare per G Magazine, molto legato al life style, di cui sono previste uscite a maggio per la 1000 Miglia e gli Internazionali di tennis, a giugno per gli Open di Golf, a settembre per la vela e a dicembre per la neve. La rivista si affianca a Sportweek, che sta beneficiando anche sul fronte pubblicitario del new look lanciato nello scorso ottobre.