home MERCATO Filmmaster Productions: dopo un 2017 a 23,5 milioni di euro, pari al +15%, “apre” il 2018 con il video di Ghali, già a quasi 9 milioni di visualizzazioni
Ghali in una scena del video
0

Filmmaster Productions: dopo un 2017 a 23,5 milioni di euro, pari al +15%, “apre” il 2018 con il video di Ghali, già a quasi 9 milioni di visualizzazioni

Il ceo della sigla, Lorenzo Cefis, spiega come anche il nuovo anno inizi sotto i migliori auspici grazie allo short-movie girato da Iacopo Carapelli per il brano “Cara Italia” del rapper, che sta spopolando su YouTube, a beneficio anche delle aziende che hanno colto l’opportunità di parteciparvi

Uscito su YouTube il 27 gennaio, a ieri stava raggiungendo i 9 milioni di visualizzazioni, dopo le oltre 4 del primo giorno. Stiamo parlando del nuovo video di Ghali per il lancio dell’altrettanto nuovo singolo “Cara Italia”, uno short-movie che accompagna il pezzo del rapper italo-tunisino, una lettera d’amore al nostro Paese e alle sue contraddizioni che, nonostante tutto, non ha nulla da invidiare al resto del mondo perché unico e inimitabile. Il video si sviluppa nell’ambiente sociale in cui il giovane autore ha vissuto e che rappresenta come simbolo di integrazione tra diverse culture. Tre bambini di diversa etnia sono i protagonisti che entrano in un mondo fantastico per sfuggire alla realtà in cui vivono, guidati da Ghali che, come un pifferaio magico, li guida in una realtà parallela fatta di strani personaggi e dove affronteranno delle prove come in una favola moderna.

Premiere su Discovery

Il video è stato lanciato con uno speciale “Ghali Day” sui canali Discovery venerdì scorso, operazione realizzata con Vodafone, che si è legata all’iniziativa con una formula di sponsorizzazione esclusiva, “Proudly Powered By Vodafone”. “Cara Italia”, infatti, è anche il brano della campagna “Shake Remix” firmata dalla compagnia e in cui compare anche l’ormai popolarissimo rapper. Il pezzo, invece, è stato suonato dal vivo per la prima volta nella trasmissione “Amici” di Maria De Filippi sabato scorso, in contemporanea con il lancio del video su youtube. Il video è stato girato dal Iacopo Carapelli, autentico talento emergente della regia, che ha firmato tra l’altro già tre spot di Cayenne per il Matebook X di Huawei, realizzati da Filmmaster Productions.

Produzione di alta qualità

Ed è proprio la sigla guidata da Lorenzo Cefis ad aver prodotto anche il citato short-movie per il nuovo brano di Ghali, scegliendo quindi la star musicale del momento (1.200.000 iscritti sul suo canale YouTube) per tornare alla produzione di video musicali. «E lo abbiamo fatto con entusiasmo – spiega il ceo a DailyMedia – sia perché è veramente gratificante lavorare con un artista così educato, collaborativo e rispettoso delle professionalità, e con un regista dalle grandissime potenzialità, con cui abbiamo già realizzato un altro spot di area luxury in uscita e un film sociale, cui seguiranno altri due commercial già in cantiere, sia perché, con lo short-movie per “Cara Italia”, abbiamo riscontrato che il mercato sta scoprendo un utilizzo dei video musicali, al di là del carattere di promo dei brani da lanciare, anche, come “veicoli” per stabilire contatti con i target di riferimento, ovviamente in questo caso giovani, coinvolgendoli in uno storytelling non invasivo ma molto efficace, visti i numeri che, come in questo caso, producono. Questo si traduce in una maggior disponibilità di mezzi per una produzione di alta qualità, con ritorni incredibili per chi vi investe».

Product placement discreti e integrati

Come hanno capito evidentemente, guardando il video – che dura 5’ – la stessa Vodafone, Spotify e Instagram, con “product placement” tanto discreti quanto perfettamente integrati nella narrazione visiva. Dopo un 2017 che si è chiuso con un fatturato di 23,5 milioni di euro, in crescita del 15%, anche il 2018 incomincia quindi con altrettante buone prospettive per Filmmaster Productions.