home MERCATO Assogiocattoli, a Milano gli alberi di Natale sono già addobbati
0

Assogiocattoli, a Milano gli alberi di Natale sono già addobbati

Consueto incontro nel capoluogo lombardo organizzato dalla fiera del settore; e tra lanci di prodotto, strategie, analisi di target e mutamenti di gusto, comincia a fare capolino una tecnologia sempre più complessa e interattiva

Improvvisamente a Milano, ma non solo, come si evince dagli aggiornamenti meteo, l’estate non sembra più volgere al termine. Insomma, fa caldo e tutto farebbe pensare meno che alle festività natalizie. Ma gli alberi son già pronti dalle parti lungimiranti di Assogiocattoli. La classica fiera si ripresenta luminosa, stordente di novità, di lanci inattesi, di nuovi tragitti da sogno per i più piccoli. Un lungo corridoio di banchetti, bambole, giochi da tavolo, oggettistica che punta ravvivare la creatività, di chiacchiere, di sorrisi, di strette di mano, di aziende pronte a vuotare il sacco… dei regali.

IMC Toys, 23 prodotti on air e un budget da 2 milioni

Poco più di tre mesi al Natale e una strada costellata di prodotti per tutti i gusti: ben 23 lanci quelli presentati ad Assogiocattoli. L’incipit di IMC Toys è stato affidato alle Bloopies, ossia le bamboline da bagnetto, con comunicazione veicolate in tv, sui vari canali kids, satellitari e digitali, pre-roll su YouTube, attività legate al mondo degli influencer. Sarà poi la volta delle altre linee: Bowie, Pets, Baby Wow. Le Cry Babies, oltre ai consueti spazi tv e digital, potranno giovarsi anche di un concorso, che conferirà ai vincitori anche un certificato attestante il valore di mamma, oltre a una bambola in omaggio. Il grosso dei lanci avverrà da metà ottobre a metà dicembre. Capitolo a parte riguarda i costumi, solitamente legati al periodo del carnevale: grazie a un accordo con Rubies, l’azienda punta alla progressiva destagionalizzazione del comparto e a Natale proporrà i vestiti di supereroi e principesse. Il gruppo lavora con Ketchum per quel che concerne l’ufficio stampa, Diamark (struttura sorta dall’unione tra Diaframma e Mark Tv) per la creatività, Selection per il planning. Il budget si attesta sui 2 milioni di euro.

Spin Master, 16 spot tv, adv digital e il lancio di Luvabella

Chi ha tempo non aspetti tempo e dalle parti di Spin Master lo sanno bene. E così, per l’azienda presenta ad Assogiocattoli,ha preso il via la comunicazione che condurrà direttamente al bianco Natal. Domenica scorsa è partita la campagna tv e digital che accompagna la terza stagione di Hatchimals CllEGGtibles, mentre dal 23 settembre sarà on air il video dedicato alla nuova linea di collezionabili e accessori Paty Popteenies, che sarà protagonista anche di un’iniziativa digital su YouTube e di un progetto su Tik Tok firmato da Simple Advisory, con il coinvolgimento di 9 influencer teen particolarmente apprezzati dal target kids. Dal 30 settembre un spot teaser anticiperà il lancio di Hatchhibabies, la nuova versione dell’uovo robotico, il cui contenuto sarà svelato in anteprima mondiale il 5 ottobre. Il prodotto, dopo Assogiocattoli, sarà protagonista anche a Bimbiinfiera di RCS Media Group, a Milano il 6 e 7 ottobre. E sempre in quella occasione verrà presentata la novità dell’anno, Luvabella, la bambola interattiva, nuovo traguardo raggiunto dal mondo del giocattolo (reduce dal sold out fatto registrare lo scorso anno in Uk e Usa). Si tratta di una bambola che cresce attraverso le cure del bambino e che impara progressivamente a parlare. Il lancio sarà celebrato da una campagna tv, on air a partire dal 28 ottobre, da una ricca veicolazione digital, da una corposa programmazione di eventi con partecipazione di influencer. In tutto ci saranno 16 lanci, tra i quali Sea Petroller e Sub Petroller, per la linea Paw Patrol, ispirati alla quarte stagione della property Spin Master in onda ogni giorno su Nick Jr e su Cartoonito. Ci sarà spazio anche per Bunchems, con due spot tv, per i family game Croc & Roll e Soggy Doggy. Anche lo storico brand Meccano avrà la sua campagna digital e due nuovi modelli firmati con Ducati e Ferrari. Tutte le campagne sono adattate da Cinestudio e pianificate da Vizeum. I due giochi cult Risiko! e Scarabeo saranno invece on air con la firma di Unusual.

Grandi Giochi, Dolls, cinema e… Amore mio

Grandi Giochi, grandi iniziative, su tutti i fronti. L’azienda si presenta ad Assogiocattoli e prepara un Natale come suo solito particolare, curioso.  Importanti novità sono previste nell’ambito delle Dolls con il brand Amore Mio, dove spiccano i lanci di Buonanotte Amore Mio e Magiche Piroette, ma non mancano le sorprese per Cupcake che si unisce a Hello Kitty e Barbie con lo sviluppo di una linea role play dalla pizzeria e pentoline per le piccole aspiranti chef, all’aspirapolvere, al beauty per il salone di bellezza e al beauty set portatile. Sempre per le bambine grandi conferme per il segmento Role Play: Crazy Style per decorare, colorare e abbellire i capelli, e Unghie Style per realizzare una manicure coloratissima e unica, e con Folletto, dove le parole d’ordine sono aspirazionalità e qualità. In occasione del lancio del film di animazione Hotel Transilvania 3 (lo scorso 22 agosto), Grandi Giochi presenta la linea toys composta da playset dei principali personaggi, la fashion doll di Mavis, i peluche e il Grand Lobby PlaySet che riproduce l’hotel della location del film. Grandi Giochi continua a scommettere sui Games, una categoria sempre più in crescita per l’azienda. Novità assoluta è Cattura le stelle, l’alter ego femminile di Occhio al Fantasma – con la bacchetta magica le bambine si divertiranno a catturare le stelle che saranno proiettate sui muri. Ballon Bot Battle, sfida all’ultimo palloncino, vince chi fa scoppiare il palloncino dell’avversario; Camillo Coccodrillo, un gioco che stimola il movimento; Badabum, sfida all’ultima sfera; Battista Cameriere Equilibrista, per tutti colori che amano affrontare percorsi ad ostacoli in questo caso con un vassoio; Gimme Five, chi riuscirà in pochissimi secondi a dare cinque risposte? Pianificazione su tv e digital interna, firma creativa a cura di Diamark.

Clementoni, giocare e imparare, continua la tradizione

Sembra ieri, ma sono già passati due anni dai festeggiamenti per il mezzo secolo di attività di Clementoni. Ma l’azienda non si è certo adagiata sui cosiddetti allori e prosegue con il solito impeto a sperimentare e lanciare prodotti-giochi dalla caratteristiche uniche. Tra ottobre e dicembre, con un investimento lordo di 8 milioni, sia in tv sia sui canali digital, sui quali la spinta sarà più forte rispetto allo scorso anno, e con la firma di Max Information e la pianificazione a cura di Media Italia, riflettori accesi sul Baby Clementoni, per il quale potrebbe esserci una declinazione su tv generalista, come sempre accaduto per il marchio nel corso delle stagioni. Ma ci sarà anche del Digital Display, attività social e video on demand. Il focus sarà anche sulla linea Scienza e Giochi, su Codim Lab e su My Clem Box. L’accento sarà posto sull’interazione, sullo sviluppo da parte del bambino dello storytelling.

Hasbro: genitori, è ora di giocare!

Si narra che oggigiorno le scuole dell’infanzia e quella primaria siano povere di risorse. Gli insegnanti sono convinti che la creatività sia un’abilità da sviluppare, ma devono vedersela con il sistema scolastico. Hasbro con Play-Doh ha quindi attivato un mix di iniziative che prevede non solo una giornata interamente dedicata a un live chat con degli esperti del settore, ma anche un’indagine tra docenti e genitori che fotografa la situazione attuale e un’iniziativa che supporta le scuole “perché la creatività forma”. Circa 3325 gli italiani coinvolti nella ricerca che ha ispirato il team creativo di Ciaopeople nella realizzazione di un video emozionale intitolato “Bimbi vs Adulti: sfida a colpi di creatività”. Sul fronte dei lanci e delle campagne, con la pianificazione a cura di OMD, Hasbro presenta ad Assogiocattoli più di 20 novità, tutte veicolate in tv. News anche nel campo di Hasbro Gaming, con il Monopoly che la faranno da padrone, anche con due varianti, ossia l’edizione dell’Imbroglio e le edizioni gamer. Altri lanci riguarderanno Laser OPS. Un grande impatto, come già avvenuto tra gli eroi Avengers, legati al lancio del recente film, avrà a fine anno il nuovo episodio cinematografico di Trasformer, un’operazione ampia che godrà di una grande campagna televisiva, che andrà in onda a partire dal mese di ottobre.

Famosa, focus sul digital

Un Natale, quello di Famosa, incentrato soprattutto sulla linea Nenuco: sei prodotti, sei campagne veicolate in tv, con la pianificazione di Initiative, la creatività internazionale di Andros, e adattamento di Fluid. Ma, attenzione, l’azienda presente ad Assogiocattoli quest’anno punterà in maniera più decisa sull’ambito digital, al punto che il budget appare in crescita dell’11% grazie soprattutto a questo mutamento di rotta. Cambiamento sottolineato dal legame siglato con un altro centro media specializzato in panificazioni digitali, ossia Labellium, che si occuperà anche delle attività legate ad Amazon. Le attività di comunicazione, 15” abbinati, andranno avanti da ottobre sino al Natale, mentre in rete le attività saranno ospitate su YouTube e su Facebook. Prodotto a parte è My Lovely Unicorm, cavallino motorizzato destinato a un target femminile e celebrato da una campagna digital e influencer.

Giochi Preziosi: la riscossa dei Gormiti

Dopo un periodo di riposo, pare non riuscissero a stare fermi, quindi rieccoli, più combattivi di prima: i Gormiti. I mitici personaggi, apparsi nel 2006, protagonisti di serie tv, ritornano quest’anno. Un rilancio accompagnato da due serie televisive trasmesse da Rai Gulp e Rai YoYo. Grazie a questo legame, Giochi Preziosi, protagonista ad Assogiocattoli, dovrebbe avere uno spazio pubblicitario anche sulla tv generalista, oltre che sui consueti canali Kids e sul digital. Per le attività di comunicazione, Giochi Preziosi lavora con MCM Comunicazione e con l’agenzia creativa Winter. Dopo il ritorno dei Gormiti, ci sarà spazio anche per Ready To Robot, linea basta sui concetti di Mix & Match, creatività, abilità, sorpresa e lotta. Atteso anche il lancio di Laser X e di VR Real Feel, gioco basato sulle corse in auto, in moto e sui combattimenti conto mostri alieni, giochi contrassegnati dall’utilizzo della realtà aumentata. Intensa sarà la campagna a supporto. L’azienda ha tra gli obiettivi il recupero del target di acquisto che ogni anno sembra assottigliarsi verso la prima infanzia; come dire: se prima si abbandonavano i giocattoli dopo i 10 anni, oggi i bambini si concentrano sugli smartphone e sulle loro funzioni già a partire dai 7 anni.